Recensione Moov Now

Moov Now: il fitness coach personale che vale la pena ascoltare

fitness-tracker-prezzo

Per gli amanti delle nuove tecnologie applicate alle attività sportive, gli strumenti elettronici come contapassi e cardiofrequenzimetro non sono certo una novità.

Fino ad oggi, però, la funzione dei diversi assistenti digitali da indossare (activity tracker o fitness gadget che dir si voglia) è stata quella di monitorare in modo passivo l’attività quotidiana, fornendo ad esempio dati sulle calorie bruciate e sui chilometri percorsi. Nessuno di questi apparecchi di prima generazione ha mai potuto rendere attivo l’allenamento, suggerendo le attività da fare o i moduli da eseguire, come invece i veri personal trainer sanno fare.

Questi strumenti, quindi, sono sempre più spesso soppiantati da soluzioni ancora più all’avanguardia. I nuovi dispositivi sono in grado non solo di monitorare l’attività metabolica nel corso dell’esercizio fisico, ma anche di fornire istruzioni in tempo reale per migliorare la performance: proprio come se si avesse al fianco un allenatore professionista che scandisce la giusta cadenza, suggerendo in tempo reale come eseguire al meglio gli esercizi.

Un coach virtuale

Moov ha fatto quel passo, superando di fatto tutti i suoi predecessori.Moov-Now-prezzo È nato così uno strumento digitale che, a tutti gli effetti, è un vero e proprio personal trainer virtuale. È in grado infatti di raccogliere i dati di una serie completa di parametri psicofisici durante l’allenamento e di comunicarli allo smartphone: analizza ad esempio i movimenti, la postura, come viene appoggiato il piede…

Una volta elaborati questi dati, il dispositivo “parla” e dà una serie di consigli per correggere ciò che non va bene, consentendo di ottimizzare le proprie prestazioni. L’intelligenza artificiale dell’app accompagna l’atleta dettando a voce programmi di resistenza o di velocità, motivandolo a migliorare costantemente.

Grande come una moneta, questo esclusivo strumento non ha display, lo si può tenere in tasca, mettere al polso o alla caviglia mediante un cinturino che lo contiene.

Ogni sport ha la sua app specifica che contiene i programmi di allenamento sviluppati da Moov con l’Università di Stanford. Vi sono così programmi specifici per il running, il nuoto, la cardio boxe, la bicicletta, il fitness e lo yoga. Può essere usato per il monitoraggio dell’attività fisica giornaliera, ma attenzione: se si rimane troppo fermi può mandare una notifica per invitare a… muoversi!

La seconda generazione

Moov Now rappresenta la seconda versione di quel primo coach virtuale presentato un paio di anni fa e migliora ulteriormente le sue funzioni. Aggiunge infatti due elementi molto importanti: l’activity e sleep tracking e una batteria del tipo a pillola CR2032 che assicura un’autonomia di circa 6 mesi.

Moov-Now-boxeo

Si tratta quindi di una batteria che offre un’autonomia prolungata, perché se bisogna tracciare le attività, sonno compreso, è necessario indossare sempre il dispositivo senza doversi preoccupare di metterlo in carica.

Questo nuovo modello oltre ad avere un design più compatto, leggero, sottile e traspirante è pensato per essere portato 24 ore al giorno. Dato i molteplici utilizzi è anche antipolvere e impermeabile.

La trasmissione dei dati avviene in modalità bluetooth con lo smartphone: in pratica Moov Now non rileva i passi ma il movimento che viene effettuato nello spazio con le braccia (posizione al polso) o con le gambe (posizione alla caviglia). Fornisce poi le informazioni per l’allenamento o le attività sequenziali da svolgere e i suggerimenti da prendere in considerazione se è necessario correggere qualche movimento.

È iPhone Apple o il sistema Android a gestire l’attività: questo consente anche un risparmio delle batterie del dispositivo, anche se richiede di avere lo smartphone a poca distanza per lo start e lo stop di un rilevamento.

Nel nuoto la registrazione dei dati può essere trasferita allo smartphone a fine sessione, a meno che non si desideri monitorare i dati tra uno step e l’altro: in questo caso occorre tenere il telefono a bordo vasca.

La voce del virtual coach è sintetica ma piacevole, usa un tono imperativo quanto basta per mantenere l’utente attivo e pronto. Se non si hanno problemi con la lingua inglese Moov Now sprona a portare a termine gli esercizi in maniera progressiva. Sono comunque disponibili istruzioni video che aiutano a capire meglio i diversi esercizi.

Il Moov Now nei dettagli

Il Moov Now è la smartband di seconda generazione dell’innovativo sistema Moov di monitoraggio di tutte le attività fisiche che si possono svolgere nell’allenamento di diverse discipline sportive.

Utilizza una tecnologia basata sui controlli di movimento in 3D, cioè un sistema a 9 assi (accelerometro, giroscopio e magnetometro) che a seconda dell’attività che si svolge tiene traccia, analizza e restituisce un feedback immediato su cosa fare o non fare per essere sicuri di allenarsi correttamente.

Fai running o camminata veloce? Mettilo sulla caviglia: dirà con quanta forza atterriamo, quante volte al minuto facciamo i passi, che sbandamento laterale abbiamo e molto altro ancora.

Fai bici? Anche in questo caso indossalo alla caviglia: fornirà informazioni sulla forza della pedalata, sullo sforzo che viene compiuto e dirà quando cambiare rapporto per risparmiare energia.

Fai cardio boxe? Per questa attività saranno necessari due dispositivi, uno per polso, per avere un ritorno di quanti colpi al minuto vengono dati, con quanta forza si colpisce, che angolatura viene data al colpo… per colpire più veloce o imparare come guadagnare potenza e resistenza.

Moov Now è venduto ad un prezzo simile alla precedente versione Moov, ma sono stati fatti notevoli cambiamenti e migliorie.

È più sottile, è adatto a un monitoraggio delle attività fisiche e metaboliche 24 ore al giorno, ha una batteria di lunga durata, memorizza i dati all’interno di una singola app associata allo smartphone.

 

Moov Now: design e funzionalità

Il primo modello era molto più grande e scomodo da portare: non era stato ideato per essere indossato 24 ore al giorno e per tempi così lunghi.

recensione moov

Il Moov Now ha subito un radicale cambiamento nel design ma non nelle funzioni.

Il primo sensore aveva una forma di disco di grandi dimensioni ed è stato sostituito da un dispositivo di plastica molto più piccolo e leggero, lucido senza display (ha solo una piccola spia luminosa che indica quando è attivo), grande come una moneta da 2 Euro. Premendo verso il basso la parte superiore del disco si avvia una sincronizzazione quando l’applicazione è aperta.

Il sensore è disponibile in un’ampia gamma di colori (nero, bianco neve, aqua blue e fusion red) ed è fornito di due cinturini in silicone in cui viene alloggiato. Il cinturino lo si può indossare comodamente al polso o alla caviglia, ha piccoli fori intagliati dappertutto per renderlo più traspirante e impedire qualsiasi irritazione della pelle.

Se si sceglie di collocarlo alla caviglia, può essere protetto anche da una calza o dalla tuta, tanto il bluetooth è comunque in grado di trasmettere il segnale.

Anche se sono diminuite le dimensioni non si è modificata la tecnologia di rilevamento, ancora basata sul sensore a 9 assi Omni Motion, che è in grado di monitorare e analizzare il movimento in 3D. A differenza di dispositivi concorrenti, come ad esempio quelli della Garmin, il Moov Now è in grado di misurare una gamma più ampia di movimenti: ciò aiuta a generare tutti i dati che possono aiutare a correggere l’allenamento.

Rispetto al suo predecessore in cui si dovevano scaricare applicazioni multiple per monitorare le diverse attività, ora tutti gli allenamenti si possono gestire con una singola app.

La piccola scatola magica del Moov Now

Si comincia l’allenamento. Fissiamo il Moov Now alloggiato nel cinturino sulla caviglia. Scegliamo il programma “Run & Walk” e l’app sullo smartphone inizierà a fornire in tempo reale istruzioni di ritorno rispetto ai vari movimenti, direttamente negli auricolari, mentre si fa jogging.

activity-tracker

Una voce dirà: “Passo più veloce… spingi bene sulla terra… la tua cadenza dovrebbe essere di almeno 160… “. I sensori di movimento, indossati alla caviglia, monitorano istantaneamente la posizione del piede e consentono al Moov Now di trasmettere le istruzioni sul da farsi: non solo sul tipo di passo da sostenere ma anche su come correggere una cattiva postura.

Naturalmente gli allenamenti possono essere impostati per vari livelli di esperienza e di forma, grazie ai numerosi programmi messi a punto dal team di esperti.

Il Moov Now non si limita naturalmente a gestire gli allenamenti di corsa e camminata, basati sul movimento dei piedi. Nell’allenamento di cardio boxing,moov boxe per esempio, si simula la chiamata e la risposta ai colpi della figura ombra dell’allenatore in palestra. L’app Moov visualizza le icone per le sequenze di colpi specifici da effettuare: jab, jab, uppercut, gancio, jab…

Se il pugno è dato in modo accurato e abbastanza rapidamente, si guadagna un punteggio elevato. Il programma di cardio boxing supporta anche due dispositivi per volta, uno per polso, offrendo così una più completa esperienza di allenamento.

Programmi specifici sono poi disponibili per il ciclismo e per gli esercizi aerobici, in funzione del controllo del peso. E, da quando il dispositivo è stato reso impermeabile fino a tre metri di profondità, è stato sviluppato un programma specifico per il nuoto. Una volta terminato l’allenamento è così possibile controllare i dati sui tempi per vasca, sulle capriole effettuate e così via.

E già è stato anticipato dai produttori che verrà rilasciato un aggiornamento della app sul nuoto per monitorare il lavoro di entrambe le braccia, supportando due dispositivi come già avviene nella cardio boxe.

Ci piace:
  • Consente di migliorare progressivamente le proprie performance
  • Prezzo commisurato all’insieme app+hardware
  • Supporta i cardiofrequenzimetri di terze parti
Non ci piace:
  • È disponibile solo in lingua inglese

Reply

No Preview
Vedi Sempre Perfettamente con i 5 Migliori Spray Antigelo Vetri Auto
10-Idee-Regalo-per-gli-Amanti-delle-Quattroruote
10 Idee Regalo per gli Amanti delle Quattroruote
migliori-pneumatici-invernali
I 5 Migliori Pneumatici Invernali: Scegli il Tipo Giusta per la Tua Auto
Via la Nebbia, con i 3 Migliori Spray Antiappannanti Auto
migliori-calze-termiche
Le 5 Migliori Calze Termiche per il Massimo Comfort nelle Giornate Fredde
miglior-gilet-tattico-nerf
I 5 Migliori Gilet Tattici Nerf: Immergiti Completamente Nel Divertimento
migliori-ciaspole-da-neve
Le 5 Migliori Ciaspole da Neve: A Passeggio sul Candido Manto
migliori-guanti-da-sci-riscaldanti
I 5 Migliori Guanti da Sci Riscaldanti per Non Congelarsi le Dita
Videogiochi
migliore-serra-da-giardino
Proteggile dal Freddo con le 5 Migliori Serre da Giardino
miglior-proiettore-gaming
Gioca in Grande con i 5 Migliori Proiettori Gaming
miglior-limitatore-di-sovratensione
I 5 Migliori Limitatori di Sovratensione Proteggono dai Picchi di Tensione
Ciclismo
migliore-supporto-per-sacco-da-boxe
Ti Alleni a Casa? Ecco i 5 Migliori Supporti per Sacco da Boxe
I 5 Migliori Tappi Orecchie per Piscina Contro l’Otite del Nuotatore
migliore-punching-ball
Sferra Colpi Precisi con i 5 Migliori Punching Ball
10-Idee-Regalo-di-Natale-per-Bambini-da 0-a-2-anni
10 Idee Regalo di Natale per Bambini da 0 a 2 anni: alla Scoperta del Mondo
10-Idee-Regalo-di-Natale-per-Bambini-da-3-a-5-anni
10 Idee Regalo di Natale per Bambini da 3 a 5 anni: Spazio alla Fantasia!
10-Idee-Regalo-di-Natale-per-Ragazzi-Oltre-10-Anni
10 Idee Regalo di Natale per Ragazzi Oltre 10 Anni che Si Sentono Già Grandi
10 Idee-Regalo-di-Natale-per-Bambini
10 Idee Regalo di Natale per Bambini da 7 a 10 anni: Scienziati o Ingegneri?
miglior-passeggino-doppio-giocattolo
I 5 Migliori Passeggini Doppi per Bambole: Proprio come Mamma (e Papà!)
migliore-sdraietta
Le 5 Migliori Sdraiette: Ninna E Divertimento Dalla Nascita
miglior-ciuccio
I 5 Migliori Ciucci: Delizia Dei Bimbi E Pace Dei Genitori
migliore-scolabiberon
I 4 Migliori Scolabiberon per Pappe Senza Sosta
miglior-dentifricio
I 5 Migliori Dentifrici per un Sorriso Smagliante e Sano
migliore-integratore-alimentare-per-il-colesterolo
Proteggi il Cuore con i 5 Migliori Integratori Alimentari per il Controllo del Colesterolo
rimedi-naturali-menopausa
Menopausa: 14 rimedi naturali che funzionano veramente
rimozione-gel-unghie
Rimuovi il gel dalle unghie a casa tua
migliore-scheda-grafica
Le 5 Migliori Schede Grafiche per Giocare Senza Compromessi
miglior-router-Wi-Fi-portatile
I 5 Migliori Wifi Router Portatili: Sempre Indipendenti!
migliore-stampante-portatile
Le 5 Migliori Stampanti Portatili Sono Sempre con Te
miglior-NAS
I 5 Migliori NAS: Condividi in Rete, a Casa o in Ufficio
migliore-stampante-laser-a-colori
Quanti vantaggi, con le 5 Migliori Stampanti Laser a Colori!
miglior-fax
I 3 Migliori Fax per la Casa e il Piccolo Ufficio
Migliore-Macchina-Rilegatrice
Documenti Sempre In Ordine e dall’Aspetto Professionale, con Le 7 Migliori Macchine Rilegatrici
Miglior-Sgabello-Girevole
I 6 Migliori Sgabelli Girevoli: un Tocco di Design in Poco Spazio
10-Idee-Regalo-per-Tutti-i-Fan-dei-Prodotti-Android
10 Idee Regalo per Tutti i Fan dei Prodotti Android
10-Idee-Regalo-a-Meno-di-100-Euro
10 Idee Regalo A Meno di 100 Euro: il Bello dell’Elettronica
10-Idee-Regalo-A-Meno-di-50-Euro
10 Idee Regalo a Meno di 50 Euro: Stupire Si Può, Eccome!
idee-regalo-a-meno-di-200-euro
10 Idee Regalo a Meno di 200 Euro: Vai Sul Sicuro con un Regalo Coi Fiocchi!
offerte-black-friday-2017
Speciale anteprima Amazon Black Friday 2017 – BELLEZZA – Offerte riservate esclusivamente al 23 novembre 2017
offerte-black-friday-2017
Speciale anteprima Amazon Black Friday 2017 – CUCINA – Offerte riservate esclusivamente al 23 novembre 2017
offerte-black-friday-2017
Speciale anteprima Amazon Black Friday – FAI DA TE – Offerte riservate esclusivamente al 23 novembre 2017
offerte-black-friday-2017
Speciale anteprima Amazon Black Friday – CURA DELLA PERSONA – Offerte riservate esclusivamente al 23 novembre 2017