Differenza tra aceto di mele e aceto di sidro di mele

A volte nei termini utilizzati per descrivere gli alimenti c’è un po’ di confusione. Così, navigando nel web, capita di imbattersi in prodotti come l’aceto di mele e l’aceto di sidro di mele.

Con una ricerca più approfondita si vede che sono entrambi estratti dalla polpa delle mele schiacciate e sottoposta a fermentazione. Se cerchi informazioni su questo succo, vedrai tutti e due i termini.

Ma c’è effettivamente una differenza? La risposta è no, non c’è differenza tra aceto di mele e aceto di sidro di mele. È semplicemente un altro nome per lo stesso prodotto.

Confusione risolta!

Differenza tra aceto di mele e aceto di sidro di mele

Una volta fatta chiarezza, addentriamoci nelle caratteristiche di questo prodotto.

L’ aceto di mele ha benefici che vanno ben oltre la cucina.

Non solo è fra i più gustosi condimenti per l’insalata, ma può alleviare i sintomi del reflusso gastrico, rinfrescare l’alito, tenere sotto controllo il colesterolo, ridurre il mal di gola, far risplendere i capelli…

È un’ottima opzione per chi vuole praticare un consumo consapevole e sostituire i prodotti industrializzati.

E lo puoi fare anche in casa!

Qui di seguito ti presentiamo differenza tra aceto di mele e aceto di sidro di mele:

1. Proprietà per la salute

Aceto-di-mele-proprieta-per-la-salute

Anche se non ci sono studi scientifici che ne attestino gli effettivi benefici perla salute, molte persone che lo hanno introdotto nella propria routine di salute ritengono che possa avere molteplici usi medicinali.

Meglio utilizzare il prodotto fermentato ma non distillato, per mantenere intatte le sue caratteristiche naturali.

  • Riflusso gastrico

Nonostante sia ricco di acidi, sembra che le proprietà aceto di mele possano aiutare a regolare la produzione di acido nello stomaco.

In questo modo riduce i sintomi del reflusso gastroesofageo, come il bruciore e la pesantezza di stomaco.

Basta prenderne due cucchiaini al giorno, diluiti con un po’ d’acqua.

  • Disturbi gastrointestinali

Le proprietà dell’aceto di mele lo rendono efficace per combattere la dissenteria. Alcuni esperti suggeriscono anche che la pectina presente nell’aceto di mele possa aiutare a calmare gli spasmi intestinali.

Prova a miscelarne un paio di cucchiai con acqua a succo di mele puro.

  • Indigestione

Se prevedi di abbuffarti, bevi un cucchiaino di aceto di mele mescolato con un bicchiere di acqua tiepida 30 minuti prima del pasto.

  • Singhiozzo

Ci sono molti rimedi popolari che sono efficaci per fermare il singhiozzo. La prossima volta che ti capita, deglutisci un un cucchiaino di aceto di mele.

  • Mal di gola

Non appena avverti i primi segni di mal di gola, prova uno dei due metodi:

  • mescola un quarto di litro di aceto di mele con acqua tiepida e fai dei gargarismi ogni ora
  • bevi una miscela di aceto di mele con acqua calda. Puoi anche migliorare il sapore aggiungendo un po’ di miele.

I risultati sono garantiti da chi lo ha provato.

  • Punture di insetti

Una piccola quantità di aceto di mele applicato con un batuffolo di cotone è comunemente raccomandata per fermare una puntura di zanzara dal prurito.

Brucerà, ma aiuterà a calmare l’irritazione.

  • Dieta dimagrante

La sua composizione include acidi e composti polifenolici che agiscono ostacolando l’assorbimento dei carboidrati nell’intestino. Possono quindi aiutare con la perdita di peso.

È inoltre presente la pectina, una fibra solubile che riempie lo stomaco e favorisce una sensazione di sazietà, riducendo la fame.

  • Acne

L’aceto di mele fermentato ha nella sua composizione di versi tipi di acido (acido malico, acido acetico, citrico e succinico) che hanno un’azione antimicrobica contro il batterio Propionibacterium acnes, responsabile di causare l’acne sulla pelle.

Attenzione però all’aceto di mele controindicazioni. Non deve però essere applicato puro sulla pelle poiché può causare ustioni.

Fai una miscela con un cucchiaio di aceto di mele e una tazza d’acqua e applicarla sul viso. Se avverti una sensazione di forte bruciore, sciacqua immediatamente.

  • Funghi e batteri

Sembra che le proprietà antimicrobiche dell’aceto di mele siano in grado di ridurre la proliferazione di alcuni microrganismi naturalmente presenti nell’organismo ma che possono causare infezioni se si sviluppano in grandi quantità.

Si tratta ad esempio di Candida albicans, Escherichia coli e Staphylococcus aureus, che sono correlati con infezioni urinarie, gastrointestinali e della pelle.

2. Benefici per la bellezza

In fatto di bellezza, l’aceto di mele offre innumerevoli benefici ai capelli e all’epidermide. Innumerevoli solo le ricerche nel web che hanno attinenza con aceto di mele pelle.

  • Capelli

Il vantaggio principale dell’aceto di mele è quella di aiutare a bilanciare il pH dei capelli, lasciandoli più setosi e lucenti.

Il suo uso è raccomandato principalmente in caso di ciocche secche. Poiché il pH dell’aceto è acido, riequilibra e sigilla le cuticole, ottenendo una chioma liscia e disciplinata.

È anche ideale per fissare la tintura nei capelli e definire il colore. Quando fai la tinta, applica un po’ di aceto e lasciarlo agire, quindi risciacqua con cura.

  • Effetto anti-age

I polifenoli presenti nell’aceto di mele hanno proprietà antiossidanti: aiutano a combattere i radicali liberi che si formano con l’invecchiamento, l’inquinamento e la cattiva alimentazione.

Quindi l’aceto di mele migliora la qualità della pelle e aiuta a ritardare l’invecchiamento.

  • Denti

L’aceto di mele ha eccellenti proprietà antisettiche, fungendo anche da potente arma per sbiancare i denti.

Basta miscelare due parti di acqua e una di aceto e strofinare il mix per un minuto. L’uso regolare consentirà di ottenere denti più bianchi nel tempo.

  • Alitosi

Se soffri di alitosi, fai dei gargarismi con dell’acqua e aceto di mele. Scoprirai che questo aiuta ad eliminare gli odori sgradevoli uccidendo i batteri presenti nella bocca.

  • Deodorante

Se sei alla ricerca di un’alternativa naturale ai deodoranti chimici, allora scegli l’aceto di mele.

Il prodotto, spruzzato sotto le ascelle, le manterrà più asciutte per tutta la giornata e preverrà la formazione di batteri, responsabili degli odori.

  • Verruche

L’aceto di mele è in grado di rimuovere le verruche con una semplice procedura, da eseguire prima di andare a letto.

Immergi un po’ di cotone nel prodotto e tienilo sopra la verruca. Continua il trattamento per diverse notti, fino a quando la verruca non si stacca dalla pelle.

Conclusioni

L’aceto di mele, noto anche come sidro di aceto di mele, non è solo uno degli ingredienti più utilizzati in cucina: può fare miracoli anche per la salute e la bellezza.

E nonostante il fatto che non ci siano ancora prove scientifiche che ne attestino le proprietà, chi lo utilizza regolarmente testimonia i suoi incredibili vantaggi. Probabilmente, molti sono ancora sconosciuti.


Fonti:

Lascia un commento