I 7 Migliori Aspirapolveri Silenziosi per Pulire in Santa Pace!

Non ho mai badato al rumore del mio aspirapolvere ma indubbiamente ne fa, e anche parecchio.

Visto che devo cambiarlo mi sono dato da fare, cercando informazioni e mettendo a confronto i diversi modelli. Devo dire che i commenti letti mi hanno aperto gli occhi su una tipologia di prodotti “silenziosi” che non conoscevo.

Il mio dubbio è: vale la pena spendere di più per pulire i pavimenti in tranquillità? E poi, questi apparecchi sono efficaci nella pulizia?

Non ho ancora le idee molto chiare ma è meglio che mi dia da fare se vogliamo continuare a dedicarci alle faccende domestiche il sabato mattina senza svegliare tutto il vicinato.



Qual è il miglior aspirapolvere silenzioso?

Se stai pensando a un nuovo aspirapolvere per la casa che puoi miglior-aspirapolvere-silenziosousare anche quando i tuoi figli dormono, puoi orientare le tue scelte all’acquisto del miglior aspirapolvere silenzioso con gli accessori adatti.

Per essere annoverato in questo gruppo, l’apparecchio deve avere un livello di rumore inferiore a 60 dB.

I modelli più silenziosi sono quelli che hanno il motore sospeso, non a contatto con altre parti meccaniche e avvolto da rivestimenti fono assorbenti, i quali hanno la funzione di isolarlo e di assorbire il rumore delle vibrazioni.

Un altro accorgimento è studiare la lunghezza del bocchettone e l’apertura della testina aspiratrice, riducendo così la pressione dell’aria e i sibili. Anche un filtro efficiente specie nei ciclonici aiuta a ridurre il rumore.

Sul mercato si possono trovare buoni modelli perché sono molte le marche di qualità e molti i prodotti da cui scegliere tra modelli a traino o senza filo, con o senza sacchetto. In generale i modelli più performanti per il livello contenuto di rumore sono quelli alimentati a filo.

Puoi rivolgerti al servizio di vendita online per trovare articoli più economici e con un buon rapporto qualità e prezzo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori aspirapolveri silenziosi:

1. Aspirapolvere silenzioso animali Puppyoo WP9005B-Golden Life

Il migliore per: protegge i pavimenti

È un aspirapolvere con sistema multi ciclonico con potenza da 800 W in classe energetica A. La potenza di aspirazione è regolabile, dispone di 5 livelli di filtraggio che separano gradualmente dall’aria anche le particelle più piccole, i peli di animali e la polvere più fine, gli acari, i batteri, i pollini e altro ancora in modo da ottenere una pulizia profonda degli ambienti.

Dispone di un sistema silenziato che abbassa la rumorosità a livelli ≤ di 76 dB. Si rivela anche facile da svuotare, basta premere un pulsante per evitare il contatto diretto con lo sporco. Viene fornito con diverse spazzole e tubi di prolunga.

  • consumo ecologico
  • accessoriato
  • pratico

2. Hoover RC 25 Traino senza Sacco Reactiv

Il migliore per: ampia dotazione accessori

Questo modello di aspirapolvere assicura performance ai massimi livelli grazie alla tecnologia senza sacco ciclonica. È stato studiato per offrire un’elevata efficienza di separazione della polvere e di aspirazione, insieme a un basso livello di manutenzione del filtro. Ha una potenza di 800 W, in classe di efficienza energetica A+ .

L’elevata capacità del contenitore permette di raccogliere notevoli quantità di polvere: si svuota quindi con meno frequenza per risparmiare tempo prezioso. È progettato per ottenere il massimo delle prestazioni di pulizia su tutte le superfici con un limitato consumo d’energia.

Si rivela ideale per chi soffre di allergie: l’aria che viene nuovamente immessa nell’ambiente è sempre pulita, grazie all’efficacia di filtrazione del 99.98%. La tecnologia ciclonica garantisce prestazioni di lunga durata perché previene l’intasamento dei filtri e di conseguenza riduce l’attività di manutenzione.
bassa manutenzione
consumi contenuti
comfort d’uso

3. Electrolux Ultrasilencer ZUSGREEN58

Il migliore per: libertà di movimento

Alla sua massima potenza emette solo 58 dB(A) ed è quindi più silenzioso di una conversazione normale. Questo risultato è raggiunto grazie ai punti di ancoraggio e agli strati isolanti del motore, insieme alla tecnologia di sospensione del motore flottante che si mantiene isolato, minimizzando la trasmissione delle vibrazioni durante il funzionamento.

La progettazione innovativa del filtro motore e del vano sacchetto diminuiscono ulteriormente il livello di rumore. Con il Motion Control System si può agevolmente passare da un tappeto ad un pavimento duro.

I 12 metri di raggio d’azione garantiscono la massima libertà di movimento, mentre il filtro trattiene fino al 99,5% di micropolveri, acari e allergeni. Con l’accessorio AeroPro 3 in 1 è possibile aspirare tutte le superfici.

  • Ogni superficie
  • Anti-acaro
  • Ergonomico

4. Aspirapolvere silenzioso senza sacco Dirt Devil DD5255-3

Il migliore per: tripla A

L’apparecchio si presenta con un livello di potenza sonora tra i più bassi della sua categoria: 76 dBA. È in classe A per quanto riguarda l’efficienza energetica, la classe lavapavimenti e l’emissione polveri.

Si rivela sviluppato con la tecnologia multiciclonica che divide la polvere dell’aria grazie alla formula centrifuga, assicurando un’aspirazione sempre efficiente e costante. Con un raggio di azione totale di 9 metri, permette di muoversi facilmente in ogni punto della casa. Il suo contenitore di polvere da 2,5 litri consente di pulire ampie superfici senza fermarsi.

E con la spazzola a due posizioni si può creare la combinazione ideale per aspirare tutti tipi di pavimenti. Nella confezione è inclusa anche una spazzola speciale per i parquet, una bocchetta flessibile e allungabile per pulire anche i punti più difficili da raggiungere, una bocchetta per mobili e una bocchetta per i tessuti di arredamento.

  • Multiciclonico
  • Raggio d’azione
  • Accessoriato

5. Rowenta Silence Force RO8324EA

Il migliore per: consumi contenuti

Grazie alla sua tecnologia multiciclonica Silence Force Multicyclonic assicura i migliori risultati di pulizia su tutti i tipi di pavimento senza alcuna perdita di efficienza.

Una spazzola di aspirazione potente rimuove lo sporco in profondità, mentre le bocchette affusolate si adattano a un’ampia varietà di superfici. Le sue caratteristiche includono una riduzione dei consumi energetici del 65% e un filtraggio molto igienico.

Lo svuotamento avviene con una sola mano grazie al Clean Express Ergo system dotato di coperchio a schermatura della polvere. Il rumore emesso è appena più alto di quello di una conversazione quotidiana. È in classe di efficienza energetica A.

  • Igienico
  • Potente
  • Accessoriato

6. Imetec Eco Extreme Silence

Il migliore per: cura delle superfici delicate

È progettato con spazzola parquet in setole naturali e ruote in morbida gomma, per una pulizia ottimale delle superfici delicate, come il marmo. Inoltre, la spazzola combinata garantisce un’efficace pulizia su pavimenti duri e tappeti. Il filtro ipoallergenico Hepa è adatto a trattenere le polveri più sottili.

È in classe energetica A. La tecnologia Eco permette un abbattimento dei consumi di elettricità fino al 65%. Il funzionamento ciclonico ottimizza la potenza di aspirazione e la durata dei filtri.

Nella confezione sono inclusi spazzola combinata tappeti/pavimenti, spazzola parquet care, bocchetta per imbottiti, bocchetta a lancia, bocchetta pennello, tubo telescopico, porta accessori sul tubo.

  • Ipoallergico
  • Risparmio energetico
  • Accessoriato

7. H.Koenig slc85

Il migliore per: efficace con i peli degli animali

Sviluppato con una tecnologia super silenziosa, ha un livello di emissione sonora di 74 dB. La sua spazzola turbo cattura i peli degli animali domestici specialmente sui sedili delle auto; la spazzola di toilettatura è realizzata appositamente per essere utilizzata sugli animali, in modo da aspirare i peli prima che questi cadano al suolo.

È in classe di efficienza energetica A e ha un grande contenitore per la polvere di 2,5 litri. Fra le sue caratteristiche vi sono il filtro Hepa, la spazzola a due posizioni (pavimento e tappeti), il riavvolgimento automatico del cavo, tubo telescopico in metallo.

Gli accessori si collocano comodamente sull’impugnatura.

  • Filtro Hepa
  • Accessoriato
  • Pratico




Che cosa sono gli aspirapolveri silenziosi?

Quando parliamo di aspirapolveri abbiamo in mente sempre quelli che usavamo diverso tempo fa e che erano molto rumorosi, al giorno d’oggi però non è difficile trovare modelli silenziosi. Sono aspirapolveri che hanno una soglia del rumore inferiore agli 80 decibel.

Con l’avanzare costante della tecnologia i motori vengono montati in sospensione e sono avvolti con speciali rivestimenti isolanti, riducendo le vibrazioni e, come conseguenza, anche il frastuono emesso.
Inoltre la funzione ciclonica della maggior parte dei modelli attualmente in circolazione garantisce una pulizia più accurata e a fondo, una maggiore impronta ecologica e una potenza di lavoro adeguata e spesso ai più alti livelli dell’efficienza energetica.

La cosa interessante è che a un aumento della velocità e dei movimenti di aspirazione non corrisponde un aumento percettibilmente elevato della soglia del rumore. Alcuni aspirapolveri mettono in evidenza anche la gamma dei decibel su cui lavorano, questa è una caratteristica molto gradita in quanto la tecnologia continua a migliorare l’efficienza degli aspirapolveri.

Perché acquistare i modelli silenziosi?

Quando è il momento di passare l’aspirapolvere a casa tua, la scelta dei tipi silenziosi può aiutare a ridurre parte dello stress e dei disagi che provi con le apparecchiature più tradizionali. Considera come spesso l’inquinamento acustico è così forte da rendere quasi impossibile sentire il tuo telefono squillare o i tuoi piccoli piangere.

Oppure, se hai degli animali domestici in casa, il caos eccessivo potrebbe causare loro qualche disagio. E se hai male alla testa, l’ultima cosa che vorresti fare è tirare fuori il tuo aspirapolvere.

Quanto sono silenziosi?

Prima di spendere i soldi per acquistare un aspirapolvere con sacco o con serbatoio di raccolta, ti starai chiedendo qual è il rumore effettivo che vene emesso da queste apparecchiature per far sì che rientrino nella categoria degli apparecchi silenziosi. Il modo più semplice per comprendere la differenza tra i modelli normali e quelli silenziosi è quello che fa riferimento al livello sonoro prodotto da ciascun tipo.

Nella maggior parte dei normali aspirapolveri domestici, si hanno livelli compresi tra i 76 e gli 81 decibel. Per i modelli silenziosi, il livello misurato è spesso inferiore ai 75 dB. Inoltre, puoi intervenire in modo ancora più semplice usando la spazzola appropriata: la riduzione può arrivare fino al 50%!

Quali sono i tipi più silenziosi?

Un aspetto che influisce sull’acustica dell’apparecchio è la presenza o meno del sacchetto raccogli-polvere. Potresti farne una scelta a carattere personale, ma devi pensare soprattutto a quale modello assorbe e previene l’emissione del rumore meglio degli altri. Da un lato, hai un apparecchio moderno con il contenitore della polvere in plastica spesso associato all’aspirazione ciclonica, che è maggiormente efficiente.

D’altra parte, hai un apparecchio del tipo standard – magari più economico – che raccoglie lo sporco ancora in un sacchetto di carta, il quale in virtù del materiale non fa nulla in termini della riduzione acustica. Questo è uno dei motivi che orienta spesso verso la scelta di buoni aspirapolveri senza sacchetto, più pratici e con filtri che trattengono la polvere in modo maggiormente efficiente e che abbattono ulteriormente il livello sonore rendendo silenziosi i momenti della pulizia.

Ma cosa sono i decibel?

Per trovare quali sono gli aspirapolveri silenziosi è necessario sapere come si riconoscono le soglie del rumore e la loro scala di misurazione in decibel.

Senza scendere troppo nel dettaglio, diciamo che i decibel sono i valori che misurano questo fattore. Una piccola differenza nel loro numero fa una grande differenza in termine di emissione acustica. Considera, ad esempio, che la riduzione di 3dB equivale a far diminuire il suo rumore della metà!

La soglia di rumore degli aspirapolveri standard è pari a circa 78-80 dB. Perché l’aspirapolvere rientri effettivamente nella categoria dei modelli silenziosi, occorre che il valore sia inferiore a 72 dB.

Cosa rende silenziosi gli aspirapolveri?

I livelli acustici degli aspirapolveri sono generalmente distribuiti tra 70-80 decibel. Buona parte degli aspirapolvere sono in grado di funzionare sotto i 65 dB. Anche se all’apparenza non è grande questa differenza, considera questo: 60 dB è circa la metà del rumore di 70 dB e 70 dB è circa la metà di 80 dB, a causa della natura logaritmica della scala del decibel. Ciò significa che i modelli di aspirapolveri funzionanti a 65 decibel saranno più silenziosi del 75% rispetto a uno che lavora 80 decibel.

La scheda tecnica dell’apparecchio ti consente di conoscere il suo livello acustico e ti fornisce informazioni sul risparmio energetico del dispositivo.

Tuttavia, tieni presente che non esistono aspirapolveri che siano completamente silenziosi e quelli che offrono la funzione ciclonica potrebbero essere tanto sofisticati nella meccanica e nel sistema di aspirazione da costare maggiormente rispetto ad apparecchi più semplici. Ma alla fine, questo potrebbe valerne la pena.

Perché il rumore è dannoso?

La legge italiana definisce i limiti di inquinamento acustico usando i valori di livello equivalente espressi in dB. Un rumore molesto può essere pericoloso per l’udito ed è per questo che la legge impone di usare le protezioni acustiche quando si è esposti sopra gli 85 dB medi sulle otto ore lavorative, questo è quindi il limite da tenere presente se si vuole salvaguardare il proprio udito.

I tempi di esposizione al rumore quando si usa l’aspirapolvere domestico non sono certo prolungati ma la legge impone severe norme antirumore quando si costruisce un apparecchio con motore. Per darti un riferimento questi sono i livelli d rumore che si misurano in alcune situazioni quotidiane.

Bisbigliare o sfogliare libri in biblioteca equivalgono a 40 decibel, con percezione di calma; una strada non trafficata o una conversazione normale equivalgono a 60 dB; un ufficio rumoroso, un’autostrada o gli aspirapolveri a 1 m equivalgono a 70 dB; un asciugacapelli o la sveglia a 50 cm equivalgono 80 dB, con sensazione di fastidio; un tir che passa a un metro di distanza o un concerto rock equivalgono a 90-110 dB, un livello che richiede l’utilizzo di protezioni.

Scope elettriche o aspirapolveri a traino?

Un modo semplice per scegliere l’apparecchio aspiratore più silenzioso è capire la differenza tra gli aspiratori traino con sacco o con serbatoio senza sacchetto e la scopa elettrica.

I modelli verticali hanno grandi capacità e sono anche più pesanti. Aggiungi il fatto che funzionano con spazzola motorizzata o elettronica e capirai subito perché fanno tanto rumore. In generale, quindi, non troverai mai dei modelli silenziosi. D’altro canto, se cerchi l’aspirapolvere potente senza fili che fa per te, lo troverai con tutta probabilità nei modelli verticali.

Ciò che aggrava il problema, nel caso di un modello verticale, è il fatto che il suo motore, che è piuttosto grande, lavora a una certa distanza da terra, causando la dissipazione del suono su ampie aree. Cerca altrove, quindi, se vuoi apparecchi silenziosi.

Qual è la tua fascia di prezzo di riferimento?

La vasta gamma di modelli presente sul mercato ti permette di guardare sia alle fasce prezzo più base che a quelle più alte. Se vuoi fare un investimento a lungo termine, la cosa migliore è quella di orientarsi verso un tipo di aspirapolvere più performante e sia tecnicamente evoluto, tale da garantire una maggior durata. Modelli silenziosi di questo tipo possono costare intorno ai 150 – 200 euro.

Se non hai a disposizione un budget elevato, ma vuoi comunque orientarti ad apparecchi silenziosi, potresti spendere circa 100 euro.

Quali aspirapolveri soddisfano le tue esigenze?

Ci sono sicuramente tanti modelli diversi di aspirapolveri che trattarli tutti sarebbe impossibile. Ma chiediti questo, qual è il migliore modello per te? Se stai cercando di non fare da solo tutte le pulizie, ma di fare lavorare l’apparecchio in automatico anche quando non ci sei allora forse potresti orientarti su un robot aspirapolvere.

Se vuoi pensare alla comodità di movimento o non ti importa di dover spostare la spina ogni volta, puoi scegliere tra i modelli senza fili e quelli con filo. Se vuoi qualcosa di molto economico puoi scegliere ancora un modello che raccoglie lo sporco in sacchetto, ma se vuoi evitarti l’acquisto periodico di questi accessori scegli uno degli aspirapolveri silenziosi senza sacco disponibili in commercio. Non hai che da scegliere in base alle tue esigenze e al tuo budget.

Ogni modello di aspirapolveri funziona in modo diverso rispetto all’altro, il che significa che alcuni potrebbero cadere in intervalli di prezzo più alti o più bassi rispetto agli altri. Quindi, quando consideri il tuo prossimo aspirapolvere, valuta i diversi tipi e vedi quale corrisponde al tuo processo mentale.

A proposito di allergie

Se in casa c’è qualcuno che soffre di allergie, è importante scegliere un apparecchio che garantisca un efficace livello di rimozione dei batteri e dei pollini presenti nell’aria.
Per prima cosa, accertati che l’apparecchio sia dotato di filtro hepa, che garantisce un elevato livello di filtrazione.

Puoi anche scegliere uno degli aspirapolvere ciclonici in commercio, anch’essi silenziosi. Grazie alla tecnologia ciclonica l’apparecchio è in grado di separare gli agenti allergenici dall’aria, catturandoli al suo interno.

Ti servono gli accessori?

Molti aspirapolveri offrono accessori come prolunghe per tubi dell’aria o anche componenti che possono aiutare a pulire un’auto, come un aspirapolvere portatile. Se non hai davvero bisogno di tutti gli accessori che puoi trovare con l’aspirapolvere, allora forse la soluzione migliore è acquistare solo un modello semplice che alla fine probabilmente ti costerà molto meno.

Tuttavia, se acquisti degli aspirapolveri con caratteristiche e accessori diversi, questo può farti risparmiare a lungo termine dall’acquisto di altri prodotti che possono svolgere lo stesso lavoro. Dovresti anche valutare in quali luoghi hai la necessità di pulire e se quello che viene fornito in dotazione è sufficiente a soddisfare le tue esigenze.

Quali superfici devi pulire?

Gli ambienti più piccoli possono non richiedere tutta quell’attenzione che di solito si rivolge alle aree più grandi, ma se entrano in gioco animali domestici o bambini, allora la dimensione non fa molta differenza.

Molti aspirapolveri che si trovano in commercio sono equipaggiati per gestire la maggior parte delle superfici di un appartamento o di un’abitazione su più livelli, primi fra tutti i pavimenti duri, quindi la vera domanda è: dove passi l’aspirapolvere più spesso? C’è un angolo che non riesci a pulire o forse c’è un’area della moquette che richiede più attenzione?

In tutti questi casi, accertati di avere a disposizione l’accessorio giusto.

Ogni quanto passi l’aspirapolvere?

Alcuni aspirapolveri richiedono più manutenzione di altri e ciò può essere dovuto a molteplici motivi. Forse il filtro sull’aspirazione si intasa di più o forse il tubo ha problemi. Se hai necessità di usare spesso l’aspirapolvere ti serve un apparecchio che abbia una buona durata e che quindi abbia una struttura robusta.

Tieni conto anche dello spazio in cui lo riponi. Se non hai cura del tuo aspirapolvere e lo riponi in un ripiano o un armadio stretto potresti danneggiare i fili o persino qualche accessorio fondamentale come il tubo di aspirazione.

L’acquisto degli aspirapolveri non è sempre un compito facile, soprattutto se si considerano tutte le aree interessate alla pulizia, la frequenza di utilizzo, la fascia di prezzo e altro ancora. Ma se l’obiettivo finale è uno spazio di vita pulito, scegli quindi con cura il modello che più fa per te.



Lascia un commento