I 7 Migliori Detersivi per Lavastoviglie Contro lo Sporco Più Ostinato

Il mondo dei detergenti per lavastoviglie è sempre alla ricerca della formulazione ideale per un pulito perfetto. Usando il migliore detersivo per lavastoviglie ci aspettiamo che faccia risparmiare tempo, fatica e anche acqua (se usiamo bene la lavastoviglie). Deve eliminare anche lo sporco più ostinato.

E, oltre ad essere di buona qualità, deve costare poco e non deve essere troppo aggressivo per l’ambiente. Se poi fosse anche tutto in uno e ci evitasse di aggiungere brillantante e sale…

I detersivi per lavastoviglie più diffusi si presentano sotto forma di tabs (tavolette), capsule liquide e gel. Si tratta spesso di prodotti tutto in uno, che contengono in un’unica soluzione detersivo, brillantante e sale. Quale scegliere quindi?

Però in qualsiasi formato si presentino bisogna fare attenzione ad utilizzarli con attenzione, perché nessun tipo di detersivo può essere considerato ecologico nel vero senso del termine.

Da un lato c’è l’imballaggio in cui a volte c’è uno spreco di materiale e di spazio. Dall’altro ci sono formulazioni di ingredienti che non sono innocui per la natura, Tuttavia, le proposte di marca stanno sempre più utilizzando sostanze meno nocive che assolvono altrettanto bene al loro compito: quello di lavare le stoviglie nel modo migliore.




Qual è il miglior detersivo per lavastoviglie?

Nella vendita online puoi trovare anche offerte veramente vantaggiose e più economiche.

Sul mercato ci sono infinite possibilità di scelta e anche prezzi molto diversi a seconda del tipo di detergente. Spesso vale la pena di prendere in considerazione anche proposte a basso prezzo. Se però non hai ancora ben chiaro quale tipo di detersivo potrà fare al caso tuo, si consiglia di leggere le opinioni degli utenti che fanno le loro considerazioni sugli acquisti effettuati.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori detersivi per lavastoviglie:

1. SpülWunder 100 pastiglie per lavastoviglie – Il migliore per multifunzione

Autentico concentrato di prestazioni, è un detersivo intensivo in pastiglie di tipo all-in-one che offre ben 14 funzioni, per un’azione di lavaggio altamente efficiente. Riduce l’aggressività calcarea dell’acqua ed è efficace anche alle basse temperature.

Dona la lucentezza dell’acciaio inossidabile, protegge il vetro e scioglie il grasso più ostinato. Inoltre, grazie al contenuto di argento protegge i piatti, senza il rischio di rovinare le decorazioni. Neutralizza gli odori e favorisce il processo di asciugatura di pentole, posate e stoviglie. Ogni tavoletta è confezionata singolarmente.

  • Elimina gli odori
  • Azione protettiva
  • Anche a basse temperature

https://www.amazon.it/dp/B07BQ24YZX/ref=sspa_dk_detail_9?psc=1&pd_rd_i=B07BQ24YZX&pd_rd_w=YCBMC&pf_rd_p=2c0bd21d-5149-4631-a294-95f41595bdb2&pd_rd_wg=N9wqG&pf_rd_r=JQ5AYYWTFQDBA532RKT1&pd_rd_r=d79926ba-289f-11e9-9276-6799c164a91a

2. Presto! Pastiglie per lavastoviglie – Il migliore per eliminare le incrostazioni

Le pastiglie hanno una potente azione pulente pre-trattante, studiata per eliminare l’unto, le incrostazioni ostinate e le macchie. In questo modo non si corre il rischio di dover nuovamente lavare o risciacquare i piatti e le pentole una volta che vengono tolte dalla lavastoviglie.

L’effetto combinato di risciacquo e sale, addolcisce l’acqua, evitando che si formino striature e antiestetici aloni. Questo non solo assicura piatti puliti, ma lascia anche l’elettrodomestico in condizioni perfette, fresco e pulito, prevenendo la formazione di calcare e occlusioni.

  • Azione pre-trattante
  • Non lascia aloni
  • Protegge la lavastoviglie

3. Detersivo per lavastoviglie Claro Eco Classic – Il migliore per basso impatto ambientale

Offerta
Claro ECO Classic - detersivo in polvere per...
52 Voto

Prodotto in Austria, questo detersivo è sviluppato con una nuova formula che consente di ottenere o migliori risultati di pulizia con la forza dell’ossigeno attivo. Non contiene cloro e fosfati e non è testato sugli animali.

Ha ottenuto il marchio di qualità ecologico austriaco e quello Ecolabel europeo. La fornitura include cinque confezioni da 1,5 kg di detersivo, per offrire una notevole scorta che consente fino a 375 cicli di risciacquo.

  • Formato: in polvere
  • Con ossigeno attivo
  • Pacchetto convenienza

4. Finish Quantum detersivo lavastoviglie – Il migliore per protegge la brillantezza

È un detersivo in pastiglie per lavastoviglie, con brillantante integrato e sale, che è studiato per garantire una pulizia potente e una migliore finitura lucida. Elimina anche lo sporco più incrostato e, nello stesso tempo, protegge la lavastoviglie dal calcare.

Ciascuna pastiglia monodose è ricoperta da una pellicola biodegradabile e si si disperde anche senza scartarla per un risciacquo completo.

  • Formato: in pastiglie
  • Anti-calcare
  • Efficace

5. Fairy Platinum Tutto in Uno detersivo lavastoviglie – Il migliore per azione combinata polvere e liquida

Ogni cap è costituita da una parte in polvere e tre sezioni con agenti liquidi ad elevata azione sgrassante. La base in polvere incorpora un enzima e un agente sbiancante per un’efficace azione pulente.

Il liquido accoglie un tensioattivo super potente utilizzato anche negli additivi dei detergenti per lavastoviglie di Fairy. Vengono così eliminati anche i residui più ostinati come cibi bruciati e macchie di tè, mentre l’azione liquida dissolve facilmente il grasso e l’unto.

Le cap aiutano anche a rimuovere il grasso dalle parti nascoste della lavastoviglie e lasciano un profumo di fresco e di pulito. Inoltre, sono molto facili da utilizzare: si inseriscono nella lavastoviglie senza bisogno di scartarle.

  • Formato: cap
  • Pratiche
  • Profumate

6. Svelto Tutto In 1 detersivo lavastoviglie – Il migliore per anche cicli brevi

Si tratta di una pastiglia pronta all’uso, non serve rimuovere la pellicola Hydrofilm. La sua speciale formulazione con agenti turbo sgrassanti è sviluppata per garantire elevate prestazioni anche nei cicli di lavaggio brevi.

È un prodotto che è particolarmente attento all’ambiente: le pastiglie non contengono fosfati, mentre la confezione è realizzata con l’85% di carta riciclata ed è completamente riciclabile. La fornitura è composta da tre confezioni da 16 pezzi.

  • Formato: in pastiglie
  • Basso impatto ambientale
  • Confezione scorta

7. Pril Gold Gel detersivo lavastoviglie – Il migliore per azione protettiva

Grazie alla sua esclusiva bottiglia a doppia camera, garantisce l’azione congiunta di due diverse formule liquide che, entrando in contatto, sprigionano tutto il loro potere sgrassante per una pulizia profonda ed efficace ad ogni lavaggio.

L’azione del sale consente di prevenire il deposito di calcare su stoviglie e bicchieri, mentre il brillantante li fa risplendere. Dona brillantezza anche alle pentole e alle posate in acciaio inossidabile. L’azione salva vetro protegge le stoviglie in questo materiale prevenendone la corrosione.

E le decorazioni e la vivacità dei colori dei piatti vengono mantenute intatte. Ha un potere disincrostante effetto ammollo per rimuovere le incrostazioni più ostinate senza pre-trattare ed è efficace già a 40°C.

  • Formato: in gel
  • Salva-vetro
  • Salva-decorazioni




Che cos’è il detersivo per lavastoviglie?

Si tratta di un detergente specifico per l’uso in lavastoviglie. miglior-detersivo-per-lavastoviglieÈ disponibile in molte forme diverse, quindi ci sono diversi prodotti tra cui scegliere. Tuttavia la scelta di un formato piuttosto che un altro è spesso una questione soggettiva tra chi preferisce un prodotto in polvere, piuttosto che un gel o un detersivo liquido.

Particolarmente versatili sono quei tipi concentrati proposti in tavolette (tabs) tre in uno che permettono di avere in un unico prodotto anche il brillantante e il sale per lavastoviglie.

Sciacquare prima le stoviglie?

Indipendentemente dal detersivo scelto, se prima di mettere piatti e pentole in lavastoviglie, si eliminano gli avanzi con uno spazzolino, il detersivo funzionerà meglio.

Nella maggior parte dei casi non è necessario preriscaldare i piatti, grazie alle potenti sostanze contenuti nei detergenti. Se non fai questa operazione, potrai risparmiare tempo e denaro.

Detersivo per lavastoviglie ecologico?

Se ci tieni alla natura, scegli delle formulazioni a basso impatto ambientale. Le profumazioni non sono indispensabili e possono rivelarsi tossiche per il mondo acquatico: meglio acquistare un prodotto naturale e senza profumo.

Allo stesso modo, ingredienti molto inquinanti come i policarbossilati e i fosfati – usati per neutralizzare il calcare dell’acqua di lavaggio – potrebbero essere sostituiti con acido citrico, citrati e con bicarbonato. Sono elementi molto meno nocivi che assolvono altrettanto bene al loro compito, ma rispettando l’ambiente.

Quali piatti nella lavastoviglie?

Non tutte le stoviglie e le pentole possono essere poste nella lavastoviglie. Alcune sostanze chimiche presenti nel detersivo e nell’acqua calda possono non essere idonee per lavare oggetti come argento, vetro fine, bronzo, ottone, ghisa, posate color oro, coltelli a manico cavo , peltro, stagno, tutto ciò che è fatto di legno o utensili con manici in legno e materie plastiche usa e getta.

È bene evitare di lavare questi oggetti in lavastoviglie in modo che non si rovinino. Tutto ciò che ha molto valore per te dovrebbe essere lavato a mano.

Risparmiare con il detersivo per lavastoviglie?

Il detersivo per lavastoviglie può contribuire in maniera significativa ai costi di gestione della tua lavastoviglie per tutta la durata della sua vita. Tuttavia le lavastoviglie sono generalmente più efficienti del lavaggio a mano, quindi l’utilizzo di uno di questi apparecchi ti farà risparmiare denaro nel medio-lungo periodo.

L’acquisto di confezioni più grandi di detersivo per lavastoviglie di solito riduce il costo per lavaggio, anche se usi la lavastoviglie solo occasionalmente. Tieni presente che la maggior parte dei detergenti ha una durata di conservazione consigliata di due anni.

Considera anche che per risparmiare con i lavaggi della lavastoviglie occorre sempre far funzionare l’apparecchio quando è a pieno carico, ottimizzando così il consumo di acqua ed elettricità.

Tipi di detersivo per lavastoviglie?

I detersivi per lavastoviglie sono disponibili in diverse forme. Diamo uno sguardo a ciascun tipo di prodotto.

Detersivo lavastoviglie monodose

Conosciute anche con il nome di compresse o capsule, queste unità monodose erogano una quantità di detersivo opportunamente misurata. Possono anche avere involucri biodegradabili, basta solo aprire la confezione ma senza necessità di toccare il detersivo. Da alcuni indagini condotte presso con i consumatori. È emerso che le unità monodose risultano essere più efficienti rispetto alle polveri e gel perché il dosaggio del detersivo è bilanciato in modo ottimale un lavaggio completo.

Detersivo lavastoviglie in polvere

Con questo prodotto è necessario misurare la giusta quantità di detersivo in base al carico, inserendolo poi nell’apposito sportellino. In questo caso, i dosaggi potrebbero essere inferiori o superiori al carico impegnato con risultati non sempre soddisfacenti. Inoltre i detersivi in polvere sono più lenti a sciogliersi e se il ciclo di lavaggio non è abbastanza lungo si rischia di lasciare residui sulle stoviglie.

Detersivo lavastoviglie in gel

Il detersivo in gel ha una consistenza simile al normale detersivo liquido per piatti. È però più denso e viene fornito in un dispenser che ti consente di dosare con precisione la quantità da porre nella lavastoviglie. Anche se sono più concentrati, i detergenti in gel si dissolvono velocemente in acqua e non lasciano residui. Lo svantaggio è che talune formulazioni si dissolvono troppo rapidamente e possono finire sciolti prima che i piatti siano completamente lavati.

Detersivo lavastoviglie in tab

Sono l’ultimo ritrovato delle diverse marche di detersivi per lavastoviglie. Si tratta di tavolette in cui sono combinate insieme con il detersivo anche sale e brillantante. Molto pratiche, mediamente economiche e facili da usare, garantiscono un lavaggio corretto evitando sprechi. Tuttavia c’è chi giudica insufficiente l’azione delle tavolette rispetto ai singoli componenti.

Formulazione del detersivo lavastoviglie?

I detergenti per lavastoviglie di solito contengono degli additivi aggiuntivi per aumentare la potenza di pulizia e fornire risultati ancora migliori. Tra le principali sostanze si possono citare: candeggina, enzimi, brillantanti, sgrassanti, deodoranti.

I detergenti che contengono additivi come la candeggina sono molto efficaci per rimuovere le macchie di tè e caffè e le parti bruciate dalle pentole.

Gli enzimi aggiunti ai detergenti aiutano a rompere il cibo in particelle più piccole, che sono più facili da rimuovere durante il ciclo di lavaggio.

Il brillantante è un additivo molto popolare che viene aggiunto a molti detersivi (in ogni caso le lavastoviglie hanno un apposito serbatoio per il trattamento con brillantante). Questa sostanza aiuta a prevenire la formazione di macchie e la patina bianca che si forma sui bicchieri a seguito della presenza di acqua dura, che rovina l’aspetto delle stoviglie facendole apparire come se avessero bisogno di un altro lavaggio.

Gli sgrassanti vengono inseriti nella formulazione dei detersivi per aiutare a mantenere pulita la lavastoviglie. Evitano l’accumulo di grasso e calcare che possono residuare nei luoghi che non vedi, inclusi i filtri, i bracci di spruzzatura, i tubi, la pompa dell’acqua e gli scarichi. Usando regolarmente un detergente per lavastoviglie che contiene questi elementi tutte le parti interne rimarranno pulite.

I deodoranti non sono strettamente necessari ma vengono addizionati per eliminare gli odori sgradevoli. I profumi e i deodoranti aiuteranno a sbarazzarsi di quel cattivo odore. Tuttavia anche usando un mezzo limone spremuto da mettere nel cestello delle posate si raggiunge lo stesso obiettivo. È bene ricordare, a questo proposito, che i profumi possono essere sostanze altamente inquinanti.

Manutenzione della lavastoviglie?

Le lavastoviglie possono essere un ottimo modo per lavare i piatti quando sono combinate con il giusto detersivo e il ciclo è abbastanza lungo da rendere i piatti veramente puliti. Con tutte le opzioni disponibili, puoi trovare il detergente giusto per soddisfare le tue esigenze.

La scelta di un detersivo per lavastoviglie di buona qualità garantisce che i tuoi piatti abbiano quell’aspetto lucido e pulito che desideri senza dover lavare i piatti più volte.

Per pulire la lavastoviglie di tanto in tanto puoi fare qualche operazione fai da te, usando un ciclo di prelavaggio senza detersivo ma con aceto e con limoni.

Post sullo stesso tema:

I 14 Errori da Evitare Quando Usi la Lavastoviglie

I 5 Vantaggi della Lavastoviglie (e gli Errori da Evitare)

Le 5 Migliori Lavastoviglie Risparmi Tempo e Fatica




Lascia un commento