I 4 Migliori Oli Essenziali di Eucalipto: Vitalità dalla Testa ai Piedi

Il miglior olio essenziale di eucalipto è un rimedio naturale davvero prezioso che trova applicazione in numerosi campi.

Gli aborigeni australiani lo usavano per combattere la malaria. Oggi ha impieghi meno specifici ma con uno spettro di azione molto più ampio.



Qual è la miglior olio essenziale di eucalipto?

Sono molteplici le proposte che si trovano sul mercato in fatto di oli essenziali di eucalipto. Si suggerisce di acquistare sempre prodotti puri, che siano adatti all’aromaterapia e all’applicazione sulla pelle, eventualmente da diluire secondo le specifiche indicazioni.

Affidandovi al servizio di vendita online è generalmente possibile trovare gli stessi prodotti a un prezzo più basso. Le offerte dei brand sono infatti sempre numerose e vantaggiose.

Nel web non è poi così difficile trovare un buon olio essenziale di eucalipto economico e beneficiare così, senza spendere molto, di tutte le proprietà benefiche di questo prodotto.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori oli essenziali di eucalipto:

1. Set all’olio essenziale di eucalipto Art Naturals

Il migliore per: kit da tre pezzi

È un’elegante confezione da tre pezzi, da regalarsi o da regalare. Include un flacone da 120 millilitri di olio essenziale al 100% di eucalipto, che può essere dosato con precisione grazie al contagocce fornito in dotazione.

Ne sono sufficienti poche gocce nel diffusore o nell’umidificatore dei caloriferi per profumare l’ambiente, per molte ore.

Vengono forniti due flaconcini da 10 millilitri di oli essenziali Zen e Chi, per beneficiare di tutti gli effetti dell’aromaterapia.

 

2. Pure Essential Oil Eucalyptus Naissance

Il migliore per: rapporto qualità/prezzo

Accolto in una boccetta scura da 50 millilitri, si presta ad essere vaporizzato per profumare l’ambiente, mascherare gli odori e per trarre i benefici dell’aromaterapia.

Rinvigorente e rinfrescante, può essere utilizzato nel trattamento di bruciature, punture di insetto e dolori muscolari.

Il suo aroma aiuta a curare naso chiuso, sinusite, e infiammazioni alle vie respiratorie. Può essere utilizzato in armonia con lavanda, limone, rosmarino e albero del tè.

 

3. Eucalipto Australiano Olio Essenziale Mystic Moments

Il migliore per: prezzo competitivo

Ne bastano poche gocce nel diffusore e gli ambienti profumano per l’intera giornata, donando un’atmosfera rilassante.

Ideale per l’impiego in aromaterapia e per il trattamento della pelle, questo olio essenziale di eucalipto australiano si rivela efficace in caso di raffreddore.

È garantito puro al 100% e viene fornito in un flacone da 100 millilitri.

 

4. Lagunamoon 100% Pure Essential Oil Eucalyptus

Il migliore per: massaggi

È un olio essenziale di eucalipto distillato a vapore. Particolarmente denso, si rivela indicato nella pratica dei massaggi e, tra l’altro, non unge.

Utilizzato nell’umidificatore del termosifone o nel diffusore consente di profumare piacevolmente l’aria.

Completamente puro, è fornito in una boccetta da 10 millilitri, molto pratica da portare anche in viaggio.

Come si ottiene l’olio di eucalipto?

L’olio essenziale di eucalipto è ottenuto dalle foglie fresche e daimiglior-olio-essenziale-di-eucalipto germogli di Eucalyptus Globolus, mediante un processo di distillazione.

La pianta dell’eucalipto è un sempreverde molto alto, che può raggiungere i 90 metri, mentre il suo fusto può arrivare a 2 metri di diametro. Ha una corteccia azzurrognola o giallo-rossastra e le sue foglie mutano aspetto in base all’età dell’albero.

Nelle piante adulte hanno una consistenza coriacea e sono di colore verde carico. Presentano una forma lanceolata con apice acuminato e la loro lamina può raggiungere i 20 centimetri. I fiori sono solitari, piuttosto vistosi, e spuntano in prossimità delle foglie.

Le foglie e i giovani germogli emanano un forte aroma che diviene ancora più intenso e pungente se si stropicciano queste parti, per via dell’abbondante presenza di olio essenziale.

Originaria dell’Australia, la pianta a partire dalla fine dell’Ottocento ha iniziato ad essere coltivato in molte parti del mondo, soprattutto nei paesi a clima caldo. In Italia è abbastanza diffusa nella zona mediterranea.

Nonostante oggi molti Paesi realizzino olio essenziale di eucalipto, l’Australia continua ad essere il principale produttore mondiale.

Benefici dell’olio di eucalipto?

È un rimedio particolarmente efficace per curare il raffreddore, per decongestionare le vie respiratorie e per i disturbi espettoranti che interessano i bronchi. Ne bastano due o tre gocce nella preparazione dei suffumigi con un litro di acqua bollente e un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Oppure se ne può versare una goccia su un fazzolettino e respirare per ottenere un effetto rinfrescante. È considerato un olio essenziale dal potente potere balsamico e decongestionante, da applicare tramite frizioni sul torace.

Ha anche proprietà analgesiche e antibatteriche. Può aiutare il corpo a regolare la temperatura in caso di febbre.

Può inoltre contribuire a combattere le infezioni che interessano l’apparato gastrointestinale, ad esempio tramite massaggio dell’addome in caso di dissenteria. I massaggi con olio essenziale di eucalipto possono risultare benefici per chi soffre di nevralgie.

Olio di eucalipto profuma ambiente?

La diffusione di olio essenziale di eucalipto vaporizzato nell’aria o nel brucia-essenze permette di contrastare i germi presenti nell’abitazione durante i periodi di malattia, come ad esempio nel caso di influenza e raffreddore.

Il suo profumo dona una sensazione di benessere e richiama sensazioni positive, una caratteristica che lo rende molto apprezzato nell’aromaterapia.

Olio di eucalipto sulla pelle?

È considerato benefico anche per la cura della pelle, dal momento che si rivela un potente antinfiammatorio e antidolorifico.

Rilassa i muscoli e migliora il flusso sanguigno verso l’area dove sono presenti dolore e infiammazione. Ha un potere rinfrescante che lo rende utile in caso di affaticamento e di esposizione ad alte temperature, ad esempio durante la stagione estiva.

Si rivela un prezioso ausilio per combattere l’acne.

Chi lo ha provato lo consiglia per effettuare massaggi in caso di dolori muscolari, affaticamento e accumulo di acido lattico. Può contribuire a migliorare la circolazione del sangue e favorire la vasodilatazione.

Si può applicare qualche goccia di olio essenziale di eucalipto (meglio se diluito in olio vegetale, ad esempio di cocco o di mandorle) sulle zone interessate da dolori muscolari praticando un massaggio delicato e dirigendosi sempre verso il cuore.

Nel caso di applicazione sugli arti inferiori, l’azione va effettuata dal basso verso l’alto, dai piedi verso il bacino.

Chi conosce le tecniche di riflessologia plantare può trovare beneficio nel massaggiare l’olio essenziale di eucalipto sui punti della pianta del piede corrispondenti alla zona da trattare.




Bocca e capelli con l’olio di eucalipto?

Può essere impiegato per la preparazione di collutori molto efficaci per una corretta igiene orale.

Si rivela di aiuto contro la carie, la placca, le gengiviti. È utile anche per fare i gargarismi diluendone 1-2 gocce in un bicchiere di acqua tiepida.

Tra gli oli essenziali, è uno di quelli più consigliati per la cura dei capelli perché grazie alle sue proprietà antisettiche e anti-grasse (combatte forfora e seborrea) rinfresca e rafforza la chioma.

L’olio essenziale di eucalipto può essere indicato anche in caso di acne e herpes labiale.

Le sue proprietà rinfrescanti e antibatteriche lo rendono adatto durante la sauna e il bagno turco.

Olio di eucalipto contro zanzare e pidocchi?

Il forte aroma dell’olio essenziale di eucalipto lo rende un perfetto repellente contro gli insetti, adatto soprattutto alle zanzare. Lo si può utilizzare nel brucia-essenze, calcolando l’impiego di una goccia per ogni metro quadrato della stanza.

Si può anche applicare sulla pelle, diluendone una piccola quantità in olio vegetale o in una crema idratante. Nel caso di punture di insetti oltre a lenire l’area interessata, protegge anche la ferita aperta o la zona irritata, prevenendo il rischio di infezioni da attività microbica e dall’esposizione all’aria.

Come le zanzare anche i pidocchi non amano troppo l’essenza di eucalipto che, dunque, viene usato come repellente. Questo perché, al pari di altri oli essenziali, il suo odore è capace di nascondere il nostro, che di solito attira i pidocchi.

Non dovrebbe però essere impiegato sui bambini piccoli al di sotto dei 3 anni.

Olio di eucalipto per pulire?

L’impiego dell’olio di eucalipto si rivela  utile anche nella cura della casa. Ad esempio, può essere utilizzato per potenziare l’efficacia dei detersivi ecologici.

Basta aggiungerne qualche goccia ad una crema abrasiva preparata con acqua e bicarbonato. Se ne può anche diluire qualche goccia negli spray per spolverare.

Olio di eucalipto è adatto ai bambini?

Secondo l’opinione degli esperti, l’olio essenziale di eucalipto non è adatto per effettuare applicazioni direttamente sulla cute dei bambini, in particolare se hanno un’età inferiore ai 3 anni.

È invece indicato anche per i piccoli come anti congestionante delle vie respiratorie, vaporizzato nella stanza con un umidificatore durante le ore notturne.

 

Olio di eucalipto e allergie?

Come nel caso di qualsiasi tipo di olio essenziale, è bene evitare di assumere grandi quantità, a meno di diverse indicazioni da parte di un esperto. Nonostante gli oli essenziali siano sostanze naturali, infatti, sono molto potenti e possono provocare reazioni indesiderate.

Elevati dosaggi sono controindicati per coloro che rivelano sensibilità allergiche: possono  infatti insorgere dermatiti e irritazioni.

Prima di iniziare un qualsiasi nuovo trattamento di benessere alternativo più intenso, sarebbe meglio consultare il proprio medico per un consiglio ed eventualmente effettuare un test di allergia.

Lascia un commento