I 5 Migliori Materassi per Bambini: Buona Nanna ai Piccoli

La scelta del miglior materasso per bambini deve rispondere a determinati requisiti, diversi da quelli usati per gli adulti. I piccoli hanno infatti esigenze diverse, in primo luogo di sostegno.

Prima di orientarsi verso uno specifico modello è importante tenere conto di tanti fattori a partire dall’età e dal tempo che i bambini necessitano di dormire. Un consiglio del pediatra, in questo caso, può rivelarsi prezioso.




I migliori materassi per bambini

I 5 migliori materassi per bambini

Quando si parla di bambini, specie se piccoli, il primo criterio di scelta dovrebbe essere basato sulla qualità. Ciò non significa necessariamente spendere un capitale.

Nella vendita online, infatti, puoi trovare un’ampia scelta di materassi per bambini di marca proposti al miglior prezzo. Vediamo insieme quali sono i cinque modelli più cliccati nel web.

 

Materasso bambino latice Marcapiuma

Il migliore per: certificazioni di qualità

È un materasso in lattice che misura 70 x 140 centimetri e ha un’altezza di 12 centimetri. Ha un rivestimento sfoderabile in tessuto trattato all’aloe vera, con cerniera sui due lati per sfilarlo senza problemi.

Antiacaro, anallergico e traspirante, si lava fino a 60°C. È dotato di lastra in lattice bialveolata, con canali di traspirazione per una corretta ossigenazione.

Si contraddistingue per le sue molteplici certificazioni di qualità.

  • Antiacaro
  • Anallergico
  • Traspirante

 

Materasso per bambini in fibre vegetali BestCare

Il migliore per: doppio lato neonato / bambino

Questo pratico materasso doppio uso è progettato con un lato neonato in fibra vegetale e un lato bambino (oltre 1 anno) in schiuma a freddo.

Antiacaro, antiallergico e traspirante, ha un rivestimento sfoderabile lavabile in lavatrice, con cerniera su tre lati. Si può scegliere tra fodera in spugna oppure Aloe vera (disponibile solo nella versione Premium).

Ha una dimensione di 120 x 60 centimetri e un’altezza di 8 centimetri (11 centimetri nella versione Premium).

  • Sfoderabile
  • Antiacaro
  • Antiallergico

 

Ailime Materasso per culla

Il migliore per: sfoderabile su 4 lati

Molto confortevole, questo materasso per lettino misura 60 x 120 centimetri (altezza 16 centimetri) e ha una struttura monolastra waterfoam pantografata a onde.

La fodera in tessuto con aloe vera è sfoderabile sui 4 lati. È certificato come Dispositivo medico classe 1 in gradi di alleviare problemi posturali e patologie da decubito. La garanzia è di 15 anni.

  • Dispositivo medico
  • Garanzia
  • Confortevole

 

Materassimemory Bimbo

Il migliore per: guancialino in omaggio

Ha un rivestimento esterno antiacaro e anallergico, sfoderabile e lavabile in lavatrice. È progettato con schiuma poliuretanica, lavorata con lato liscio e lato ondulato per maggiore traspirazione, con fori passanti interni.

Misura 60 x 125 centimetri (altezza 9 centimetri). Viene offerto in omaggio un guanciale con tessuto in cotone.

  • Antiacaro
  • Anallergico
  • Sfoderabile

 

Babyoneshop Materasso lettino

Il migliore per: ortopedico

Prodotto in schiuma poliuretanica, questo materasso ha una fodera in cotone (60%) e ovatta (40%). L’anima è in fibra di resinato (2500 g/mq).

Sfoderabile, è lavabile in lavatrice a 30° C. È antiacaro, traspirante, anatomico.

I materiali soddisfano i requisiti fissati dal regolamento CE n 1907/2006. Vi è l’indicazione “ortopedico” sull’etichetta. Misura 60 x 125 centimetri ed è alto 13 centimetri.

  • Antiacaro
  • Traspirante
  • Anatomico

 




Materassi per bambini a norma?

Il materasso per bambini deve essere prodotto in il-miglior-materasso-per-bambiniconformità alle disposizioni elencate nelle norma UNI 11036 “Materassi per letti destinati ai bambini – Requisiti dimensionali, requisiti di sicurezza e metodi di prova”.

Rientrano in queste disposizioni le misure che deve essere comprese in dimensioni definite, in lunghezza tra i 90 e i 140 cm e in larghezza tra i 50 a 70 cm.

I materassi per bambini devono rispondere a determinati requisiti di sicurezza, devono essere realizzati in materiali adatti, atossici e antiallergici. Inoltre, sulla superficie, non ci devono essere parti staccabili come bottoni, lacci e fiocchi: elementi che, se ingeriti, possono provocare il soffocamento.

Per lo stesso motivo anche le etichette di qualità e certificazione devono essere applicate ai lati del materasso.

Le prove a cui deve essere sottoposto un materasso per bambini sono principalmente quelle di resistenza, per cui tutti gli elementi devono mantenersi integri dopo i test. Inoltre dovrebbero essere corredati di sufficienti informazioni concernenti il corretto utilizzo, la manutenzione e la pulizia.

 

Materassi per bambini in base all’età?

Per i bambini più piccoli è preferibile che i materassi siano in lattice, in lana e in tessuto anallergico. Questi materiali sono in grado di favorire la giusta traspirazione della pelle.

Nella prima infanzia il materasso deve assicurare al piccolo un buon riposo, ma soprattutto deve essere in grado di sostenerne la struttura del corpo.

Per questo è importante che i materassi non siano troppo duri ma neppure eccessivamente morbidi: è opportuno indirizzarsi verso modelli alti almeno 12 cm. A partire dal terzo anno in poi devono sostenere la crescita del bambino.




Materiali dei materassi per bambini?

In commercio sono proposti in diverse tipologie a partire dai materiali usati per la struttura:

  • materassi a molle appositamente studiati per i bambini e rivestiti in lana e cotone con lato estivo e invernale
  • materassi in lattice naturale noti per il loro comfort e adatti per sostenere bene la colonna vertebrale dei bambini durante il sonno.
  • materassi realizzati in materiali visco-elastici come le schiume poliuretaniche che agiscono in funzione termoregolatore.

I rivestimenti devono essere perfettamente sfoderabili per essere lavati comodamente anche in lavatrice e devono avere caratteristiche antiallergiche, antibatterichei e antiacaro.

 

Materassi per bambini in lana o cotone?

I tipi realizzati in pura lana vergine e in puro cotone sono dei veri e propri materassi termoregolatori.

Questi due materiali hanno infatti il pregio di riuscire ad assorbire tutta l’umidità accumulata durante la sudorazione notturna e di evitare che i bambini si risveglino bruscamente perché raffreddati.

Inoltre il cotone è un ottimo alleato della pelle soprattutto se è particolarmente delicata.

 

Materassi per bambini in lattice o schiuma?

Quale scegliere? I materassi in lattice naturale, a differenza dei materiali sintetici, grazie alla loro elevata flessibilità, sono i migliori per quanto concerne il buon sostegno della struttura ossea che, come è noto, durante l’infanzia è in incessante fase di crescita.

Le schiume sono generalmente impiegate nei materassi più economici, talvolta abbinate con strati naturali di cocco o crine di cavallo pressato che favoriscono ulteriormente la traspirazione.

Se si preferisce optare per le schiume, meglio scegliere quelle di lattice costituite all’80% di lattice naturale e al 20% di altri polimeri di diversa natura. Questi ultimi migliorano la qualità del lattice naturale che con il tempo potrebbe irrigidirsi e deteriorarsi.

Inoltre permettono di creare migliori canalizzazioni con fori verticali per garantire più traspirabilità e non trattenere l’umidità.




Materassi anti-soffocamento per bambino?

Tutti i materassi prevengono il rischio di soffocamento se garantiscono traspirabilità. Si tratta di un accorgimento che indirettamente si rivela utile per evitare che il bimbo, dormendo a faccia in giù, possa non respirare bene.

Spesso il disegno della superficie del materasso è caratterizzato da cuspidi o onde, o addirittura è interamente forato. Questo semplice accorgimento favorisce la circolazione dell’aria all’interno ed evita anche che l’umidità prodotta da sudore o da “perdite” notturne ristagni provocando la proliferazione di batteri o addirittura muffe.

In ogni caso la caratteristica anti soffocamento perde valore nel momento in cui, per proteggerlo dall’umidità e dallo sporco, si utilizza un coprimaterasso (oltre alla sua fodera). Inoltre spesso si usano a ulteriore protezione tele cerate, a cui si aggiunge lo strato del lenzuolo che va ad aumentare ulteriormente lo spessore di contatto.

 

Il materasso per bambini va girato?

Per evitare che si creino degli avvallamenti è necessario modificarne di tanto in tanto il verso. Almeno due volte al mese va girato, sopra e sotto / testa e piedi.

È importante che il materasso poggi su di una base della stessa misura, al massimo più grande ma mai più piccola. Ogni tanto è utile esporlo all’aria aperta, in questo modo è possibile eliminare ogni eventuale traccia di umidità.

 

Opinioni sui materassi per bambini?

Anche se realizzati in materiali differenti, i materassi per bambini devono essere sicuri, sottoposti a varie fasi di controllo, e quindi privi di sostanze dannose per la salute.

Si deve partire dal presupposto che non si spende mai troppo quando si tratta di assicurare un sonno sereno ai nostri figli.

E anche quando si sceglie un buon materasso per bambini economico bisogna informarsi a dovere ed essere sicuri di pagare per un prodotto sicuro e confortevole da tutti i punti di vista.