I Migliori Occhiali Di Protezione: Soluzioni Su Misura Per Ogni Ambiente Di Lavoro

Quando si ha a che fare con gli utensili elettrici (per lavoro ma non solo) si raccomanda sempre di indossare i migliori occhiali di protezione.

Quasi tutte le attività meccaniche, all’aperto o in officina, richiedono di mettere al sicuro questa importantissima parte del corpo.

Anche se apparecchiature come le seghe da banco, le falciatrici e molte altre macchine sono dotate di sofisticati sistemi di protezione, le buone norme di sicurezza (e il buonsenso) prescrivono di indossare sempre un paio di resistenti occhiali di protezione a prova di graffi e urti, anti-appannamento e, naturalmente, fatti per durare nel tempo.

 

Sommario

Migliori Occhiali Di Protezione

Quali sono i migliori occhiali di protezione?

Sia che si stia lavorando in un negozio di legno, in un’autofficina, o in qualsiasi altro luogo in cui c’è il rischio che qualcosa possa colpire il viso, gli occhiali di protezione sono OBBLIGATORI, al pari di altri dispositivi come la mascherina anti-polvere o le cuffie antirumore. 

Ogni tipo di occhiale è predisposto per proteggere gli occhi dai diversi oggetti fisici e liquidi, nei più svariati ambienti professionali.

Qui di seguito, proponiamo una piccola guida per scoprire quali sono i modelli più adatti alle specifiche esigenze.

1. Bollé Safety Pilot

I migliori per: utilizzo con occhiali da vista

Si indossano facilmente, grazie al pratico cinturino regolabile, e possono essere portati anche sopra gli occhiali da vista (sono presenti due scanalature per le stanghette) o su una mascherina anti-polvere. Hanno un’efficace protezione anti-graffio e anti-appannamento.

La scocca è molto flessibile e le lenti sono intercambiabili. Le dimensioni sono pari a 18,2 (h) x 24,5 x 8,3 centimetri e garantiscono un ampio campo di visuale.

 

2. Occhiali di sicurezza 3M

I migliori per: utilizzo con utensili elettrici

Questi occhiali di sicurezza a mascherina sono studiati per offrire la massima protezione da schizzi di vernice e polvere. Sono quindi ideali da indossare mentre si utilizzano utensili elettrici, in particolare durante la verniciatura a spruzzo e la carteggiatura con levigatrice orbitale.

Antiurto, garantiscono una lunga durata grazie al rivestimento antigraffio. Il trattamento anti-appannamento migliora la visibilità. Le lenti avvolgenti si adattano perfettamente alla forma del viso, garantendo un campo visivo più ampio.

 

3. Occhiali protettivi Uvex

I migliori per: ambienti umidi

Leggerissimi (pesano solo 42 grammi) e dal design moderno, questi occhiali protettivi sono dotati di lenti ideali per ambienti con alto tasso di umidità e condensa. Sono realizzati con materiali tecnologici all’avanguardia, che garantiscono un’elevata protezione contro polveri e schizzi, oltre a favorire la perfetta aderenza al viso.

L’effetto antiappannante permanente all’interno e all’esterno consentono di operare nel massimo comfort.

 

4. voltX Safety Constructor

I migliori per: lenti bifocali

Dotati di lenti bifocali trasparenti (+3,0 diottrie), consentono di lavorare e leggere nella più totale sicurezza (certificazione Ce En166F). Adatti a tutti i tipi di visi, sono leggeri e di foggia sportiva, particolarmente indicati per chi nel tempo libero ama praticare il ciclismo. Il cordino di sicurezza è incluso.

La montatura e le lenti sono contrassegnate dalla marcatura Ce. Gli occhiai sono conformi alle normative UE per l’uso industriale in Europa.

 

5. Occhiali protettivi SBS

I migliori per: rapporto qualità/prezzo

Certificati Ce En166, sono leggeri e nello stesso tempo robusti. Le lenti sono resistenti agli urti e antigraffio e offrono una visione molto limpida. È inoltre presente una protezione laterale, che incrementa ulteriormente la sicurezza durante il lavoro.

Le astine regolabili consentono di agganciare in modo ottimale l’occhiale al viso. Pesano 59 grammi e misurano 15,4 x 7 x 6,4 centimetri.

 

6. Occhiali di sicurezza Kaikso-In

I migliori per: protezione da luce laser

Proteggono gli occhi dalla luce verde e blu dei puntatori laser (protezione lunghezza d’onda: da 190 nm a 540 nm). Sono prodotti in materiale acrilico di qualità ottica (PVC) e le loro lenti sono di colore rosso. L’ampia montatura consente di indossarli anche sopra un altro paio di occhiali.

La lunghezza delle stanghette è regolabile da 9 a 11,4 centimetri. Vengono forniti completi di una resistente custodia.

 

7. Silverline Occhiali di protezione 140800

I migliori per: utilizzo con motoseghe

Conformi alla normativa En166, En168 e En170, questi occhiali sono indicati in modo particolare per l’uso con motoseghe, decespugliatori e cippatrici. È un modello molto versatile, che può essere indossato sopra la maggior parte dei tipi di occhiali da vista.

Le lenti in policarbonato sono resistenti ai graffi e agli urti e, grazie alla ventilazione laterale, viene sensibilmente ridotto il rischio di appannamento.

 

Pericoli in agguato

È necessario usare un’adeguata protezione degli occhi quando si lavora a stretto contatto con agenti esterni dannosi, e in particolare: effetti meccanici, effetti ottici, effetti chimici, effetti termici.

Le lesioni meccaniche sono causate da corpi estranei che colpiscono o penetrano nell’occhio, come la polvere, i trucioli, le schegge e in generale i liquidi sotto pressione.

Quelle ottiche sono provocate dalle radiazioni della luce naturale o artificiale (è il caso ad esempio del laser), mentre quelle chimiche hanno origine da sostanze solide, liquide e gassose (in modo particolare dagli acidi e dalle soluzioni alcaline in forma solida o liquida).

Infine le lesioni di origine termica possono essere prodotte dal freddo (entrando, ad esempio, in una cella frigorifera) o dal caldo (con l’esposizione a forni o a contatto con oggetti roventi).

Dettagli fondamentali

Oltre che assolutamente sicuri, gli occhiali antinfortunistici sono il più delle volte anche esteticamente belli. Grazie al loro design, la funzione protettiva è integrata in linee accattivanti, donando un tocco di classe all’equipaggiamento di sicurezza.

Tali dispositivi devono ridurre il meno possibile il campo visivo, devono essere comodi da usare e non affaticare gli occhi. Un contributo importante è dato dall’aerazione ottimale della zona degli occhi.

Per garantire un’efficace difesa, tutte le parti devono essere collegate tra di loro in modo che possano essere separate soltanto in caso di rottura. Questo per evitare che tali componenti vengano persi o rimossi.

Un’eccezione è rappresentata dai vetri di sicurezza che, essendo soggetti ad usura, devono poter essere sostituiti facilmente e, se possibile, senza dover ricorrere ad altri strumenti.

Le montature degli occhiali di sicurezza, infine, non devono avere spigoli, angoli o rugosità fastidiose.

Perché utilizzare degli occhiali di protezione?

migliori-occhiali-protettivi

Quando si svolgono determinati lavori è fondamentale proteggersi contro il rischio infortuni utilizzando i dispositivi di protezione individuale (DPI). Gli occhi che sono uno degli organi più vulnerabili hanno bisogno di essere difesi ogni volta che il lavoro ne mette a rischio la vista.

Sul lavoro, quando si svolgono mansioni pericolose o a rischio di infortunio, il datore di lavoro è tenuto per legge a fornire ai propri operai dei dispositivi di protezione individuale.

 

Occhiali di protezione sul lavoro?

Se è un obbligo per il datore di lavoro mettere a disposizione dei suoi collaboratori tali dispositivi e a sostenere le relative spese, il lavoratore da parte sua è tenuto a utilizzare i DPI messi a sua disposizione e a non comprometterne l’efficacia.

I dispositivi di protezione individuale non influiscono sui pericoli e non li evitano. Tuttavia, possono ridurre o eliminare gli effetti dei pericoli sulle persone. L’utilizzo dei DPI contribuisce quindi in misura sostanziale a evitare infortuni e malattie di tipo professionale.

 

Occhiali di protezione anche a casa?

Inutile dire che anche a casa è necessario proteggersi adeguatamente, quando si fanno determinati lavori domestici che comportano il rischio di sollevare polvere, trucioli, schegge e detriti di vario genere.

Per questo se sei un amante del fai da te, è importante che tu scelga i migliori occhiali di protezione, da indossare quando svolgi ogni tipo di lavoretto, anche solo di pochi secondi. Perché rischiare di perdere la vista se hai la possibilità di proteggerti con un accorgimento semplice ed efficace?

 

Gli occhiali di protezione sono tutti uguali?

Se si devono acquistare gli occhiali di protezione per uso personale, si deve tenere conto del tipo di lavoro che si deve fare. E a meno che non debbano essere di tipo speciale (ad esempio come quelli oscurati da saldatore) devi essere certo di quale paio possa essere migliore per te, in base ai lavori che svolgi abitualmente.

 

Occhiali di protezione e normativa?

In base alla normativa, gli occhiali di sicurezza devono essere conformi agli standard di resistenza agli urti rispetto agli occhiali normali. Tale norma è applicabile sia alle lenti che alla montatura degli occhiali.

Gli occhiali possono essere classificati in lenti da vista e senza prescrizione. Prendete nota che gli occhiali da vista in commercio non necessariamente si qualificano come occhiali di sicurezza a meno che non siano conformi a criteri particolari, indipendentemente dalla durata e dalle dimensioni delle loro lenti e della montatura, anzi il più delle volte non hanno alcun effetto protettivo. Non soddisfano i requisiti inerenti ai dispositivi di protezione stabiliti dalla norma EN 166.

 

Lenti a contatto di protezione?

Neppure le lenti a contatto proteggono l’occhio da agenti esterni. Per i portatori di lenti a contatto valgono le stesse regole di utilizzo degli occhiali di protezione applicate ai normovedenti. Indossare gli occhiali di protezione non nuoce agli occhi.

Gli occhiali di protezione sono fabbricati con i migliori materiali e sono otticamente neutri, tanto che determinati modelli si possono portare sopra gli occhiali da vista.

 

Occhiali di protezione con gli occhiali da vista?

Anche se di solito indossi gli occhiali da vista, non pensare che questi siano sufficienti a metterti al riparo dai pericoli: gli occhiali protettivi sono altrettanto importanti.

Puoi avere lenti graduate montate sugli occhiali o sugli occhiali di sicurezza o, per una soluzione più economica, molte paia sono progettate per adattarsi alle lenti bifocali senza cambiare la visione e migliorare la sicurezza.

 

Prestazioni degli occhiali di protezione?

Sostanzialmente, gli occhiali di protezione sono occhiali di sicurezza che si adattano strettamente agli occhi, spesso con aspirazione, e sono fissati con una cinghia che gira intorno alla parte posteriore della testa.

Gli occhiali possono essere usati per proteggere l’occhio esposti ai pericoli più disparati.

 

Tipi di occhiali di protezione?

Ogni tipo di lavoro, come si diceva all’inizio, richiede un determinato tipo di occhiali di protezione. A questo proposito, è bene sapere che i pericoli vengono suddivisi in specifiche categorie, a cui bisogna fare riferimento quando si acquista un accessorio di questo genere.

Si distingue infatti tra: pericoli meccanici (polvere, trucioli, schegge ecc.), pericoli ottici (raggi ultravioletti e infrarossi, luce, raggi laser ecc.), pericoli chimici (acidi, soluzioni alcaline, vapori, polveri ecc.), pericoli termici (calore, freddo, metallo fuso ecc.), pericoli particolari (raggi X, archi elettrici, effetti biologici ecc.).

 

Occhiali di sicurezza o occhiali di protezione?

Gli occhiali di sicurezza fanno un ottimo lavoro fornendo protezione dagli impatti; tuttavia, hanno alcuni punti deboli. Gli occhiali di sicurezza di solito hanno piccoli spazi vuoti intorno alle lenti che possono rendere i tuoi occhi vulnerabili, specialmente ai liquidi e alla polvere. Anche gli occhiali di sicurezza con lenti avvolgenti non possono fornire lo stesso livello di difesa degli occhiali di protezione.

Quando si ha a che fare con rischi di schizzi, polvere sospesa nell’aria e detriti volanti, gli occhiali di protezione si dimostreranno una scelta migliore rispetto agli occhiali di sicurezza. Offrono infatti una protezione a 360 gradi grazie a un sigillo facciale aderente, una caratteristica che gli occhiali di sicurezza non possono offrire.

 

Quando gli occhiali di protezione sono la scelta migliore?

Ad esempio, gli occhiali di protezione laser sono l’opzione migliore in particolari lavori come la levigatura dei metalli, le condizioni polverose, l’esposizione chimica e altro. Tutte queste situazioni hanno una probabilità superiore che un elemento estraneo possa entrare negli occhi di lato. Solo occhiali protettivi con una sigillatura facciale completa possono tutelarti contro questi potenziali pericoli.

 

Quando indossare gli occhiali di protezione?

Dovresti sempre valutare i potenziali pericoli a cui puoi essere esposto in base al tipo di lavoro che ti appresti a svolgere. Solo così, infatti, puoi equipaggiarti con l’attrezzatura di sicurezza appropriata.

Gli occhiali di protezione dovrebbero essere indossati quando sono presenti i seguenti rischi: detriti ad alta velocità e impatti smussati, spruzzi di liquidi e goccioline trasportate dall’aria, particelle di polvere nell’aria, vapori caustici.

 

Quali tipi di occhiali di protezione ci sono sul mercato?

Gli occhiali di protezione possono fornire una protezione più che sufficiente da questi rischi. Tuttavia, è necessario scegliere il tipo corretto di occhiali protettivi.

I modelli comuni di occhiali includono: ventilazione diretta, sfiato indiretto, non ventilato. Vediamo brevemente di cosa si tratta.

 

Ventilazione diretta degli occhiali di protezione?

Questi occhialini presentano numerose perforazioni attorno al corpo per favorire il flusso d’aria, riducendo l’appannamento della lente. Gli occhiali a sfiato diretto vengono principalmente utilizzati per la protezione dagli impatti.

Questo tipo di occhiali non devono essere impiegati per la protezione da liquidi, polvere o vapore caustico.

 

Occhiali di protezione a sfiato indiretto?

Questo tipo di protezione utilizza aperture multiple coperte per aumentare il flusso d’aria. Poiché le prese d’aria sono coperte, offrono una migliore difesa antipolvere e da schizzi liquidi. Tuttavia, non dovrebbero essere usati in presenza di vapori caustici.

Anche se le prese d’aria coperte favoriscono il flusso d’aria, gli occhiali a sfiato indiretto si appannano più spesso. È consigliato di cercare i modelli con lenti a doppio vetro o un rivestimento anti appannamento.

 

Occhiali di protezione non ventilati?

Si tratta di una protezione completamente sigillata e non ha prese d’aria. Questi occhiali forniscono un’eccellente tutela da urti, schizzi, polvere e vapori caustici. A causa della mancanza di prese d’aria, tendono ad appannarsi rapidamente; è necessario quindi avere delle lenti anti appannamento.

 

Come scegliere i migliori occhiali di sicurezza per te?

È evidente, quindi, che non tutti gli occhiali di sicurezza sono uguali. Come scegliere quindi il modello più adatto a soddisfare le specifiche esigenze, siano esse di tipo professionale o hobbistico?

Ecco cosa devi cercare quando ne acquisti un paio per lavoro, per casa o per equipaggiare i tuoi collaboratori in conformità con la normativa vigente.

 

Caratteristiche degli occhiali di protezione?

Gli occhiali protettivi di qualità hanno caratteristiche speciali per garantire che i tuoi occhi siano al sicuro, indipendentemente dal lavoro che stai facendo. Verifica che le caratteristiche corrispondano al tuo scopo. Ad esempio, se stai facendo saldature, tagli con la motosega o qualsiasi cosa con scintille o detriti volanti, dovresti assicurarti che le lenti siano rinforzate e che siano completamente chiuse.

Vi sono norme internazionali per gli occhiali di sicurezza, a cui i produttori devono attenersi.

 

Design anti-appannamento degli occhiali di protezione?

Il duro lavoro, qualunque esso sia, può farti sudare e il sudore, inevitabilmente, finisce sempre per appannare i tuoi occhiali. Molti modelli di occhiali protettivi di qualità sono dotati di componenti di ventilazione laterale o antiappannamento incorporati nelle lenti, in modo che la vista non venga compromessa quando gli oggetti si surriscaldano.

 

Indossare gli occhiali di protezione per lunghi periodi?

Se lavori per lunghi periodi di tempo, hai bisogno di un paio di occhiali leggeri, confortevoli e, soprattutto, che non ti comprima troppo la testa.

Verifica che tutti gli occhiali che stai prendendo in considerazione abbiano delle fasce studiate per incorniciare comodamente il tuo viso e passare sopra le orecchie. Ci sono anche alcuni modelli che si prestano meglio ad essere indossati insieme agli occhiali da vista e che hanno una fascia elastica per un maggiore comfort.

 

Acquistare gli occhiali di protezione in stock?

Se sei un datore di lavoro, proteggere gli occhi dei tuoi lavoratori è una responsabilità importante che mette in sicurezza anche la tua azienda.

Se è necessario fornire occhiali a diversi dipendenti, ci sono molti modelli che è possibile acquistare in blocco, risparmiando sul prezzo per articolo e spese di spedizione.

 

Qual è il prezzo giusto degli occhiali di protezione?

Il costo di un paio di occhiali di sicurezza può variare un po’ (da pochi euro a un massimo di 20 euro al paio) anche in base al numero di accessori che ti stai apprestando ad acquistare. Dipende tutto dalle caratteristiche che vuoi e quanto sei disposto a pagare.

Molti occhiali di qualità costano molto meno di quanto ti aspetteresti, quindi guarda le specifiche piuttosto che il prezzo: un prezzo più alto non significa necessariamente un prodotto migliore.

 

Cosa dicono le recensioni sugli occhiali di protezione?

Naturalmente, chiunque voglia venderti un prodotto ti dirà che è geniale. Il vero test è ciò che i clienti imparziali hanno da dire in base alla loro esperienza. Prenditi il ​​tempo di leggere alcune recensioni di qualsiasi modello che stai considerando di acquistare.

Ma, nello stesso tempo, ricorda di prendere le recensioni particolarmente critiche con le molle, dal momento che solitamente si è molto più propensi a scrivere un commento negativo se si incontra qualche tipo di problema piuttosto che pubblicare un’opinione positiva se se si è totalmente soddisfatti.

 

Di che tipo lenti di sicurezza hai bisogno al lavoro?

Il responsabile della sicurezza della tua azienda dovrebbe stabilire quale livello di protezione (impatto di base o alto impatto) è necessaria per tutelarti in funzione delle tue mansioni lavorative.

Alcune attività possono richiedere protezioni laterali, occhiali protettivi o protezione integrale del viso. I datori di lavoro e gli addetti alla sicurezza dovrebbero consultare la legislazione vigente per essere sicuri di scegliere il tipo di occhiali più appropriato per le diverse posizioni lavorative. Nella scelta dei DPI per la protezione degli occhi e del viso bisogna tenere conto che devono essere comodi e semplici da usare e valutare se e quanto possono dare fastidio o limitare in qualche modo il lavoratore.

 

Caratteristiche importanti degli occhiali di protezione?

Altri importanti criteri per un’efficace protezione degli occhi e del viso sono: la forma, la funzionalità e il comfort; la possibilità di regolare la lunghezza delle stanghette e l’angolatura rispetto al viso, la possibilità di modellare la montatura a freddo, l’ampiezza del campo visivo, la dotazione di lenti anti appannamento, antigraffio, antistatiche e con protezione UV.

Se lavori come appaltatore indipendente, è meglio scegliere occhiali di sicurezza che siano stati valutati secondo lo standard di alto impatto per tutte le attività, solo per essere più sicuri.

 

Quali occhiali di sicurezza vanno bene per l’uso domestico?

Come per gli appaltatori indipendenti, dovresti scegliere telai di sicurezza e lenti classificati con la protezione ad alto impatto, per la massima protezione.

Se non si richiedono lenti graduate o si indossano lenti a contatto, è possibile acquistare occhiali di sicurezza senza prescrizione dalla maggior parte dei negozi di ferramenta, di costruzione e di articoli professionali.

Questi occhiali di sicurezza sono generalmente realizzati in policarbonato leggero per il massimo comfort e sono disponibili in eleganti telai avvolgenti. Alcuni modelli sono disponibili anche con un segmento di lettura bifocale nella metà inferiore della lente, per soddisfare le esigenze di chi è soggetto a presbiopia.

 

Occhiali da vista di protezione ?

Se hai bisogno di occhiali che siano nello stesso tempo di sicurezza e da vista, devi richiederne la prescrizione a un oculista professionista, per poi rivolgerti a un negozio di ottica. Se hai 40 anni e hai una prescrizione bifocale per gli occhiali , sono disponibili lenti progressive di sicurezza per aiutarti a vedere chiaramente a tutte le distanze senza fastidiose linee bifocali o trifocali nelle lenti.

Per falciare i prati e usare un potenziometro o altri utensili elettrici, scegli un telaio con protezioni laterali per proteggerti da particelle volanti o oggetti di maggiori dimensioni.

 

Quali tipi di occhiali di protezione sono più adatti per lo sport?

Anche nello sport si applicano le stesse raccomandazioni fin qui descritte per gli occhiali di sicurezza destinate all’uso professionale. Inoltre, considera l’acquisto di una fascia elastica che si attacca alla parte posteriore delle tue tempie, per tenere gli occhiali di sicurezza saldamente in testa durante gli sport attivi.

Un ottico o un altro oculista può consigliarti quali sono le tinte migliori per le tue attività, sia di tipo amatoriale che agonistico.

 

Occhiali di protezione per la caccia?

Per la caccia e il tiro sportivo, scegli sempre obiettivi di sicurezza ad alto impatto. Considera una montatura avvolgente con una finitura opaca non lucida e lenti con rivestimento antiriflesso per eliminare i fastidiosi effetti provocati dalla luce.

Per la caccia sono disponibili anche telai di sicurezza con motivi mimetici. Se hai bisogno di occhiali di sicurezza con prescrizione, assicurati che siano dotati di protezioni laterali per una maggiore tutela degli occhi.

Per la caccia, il golf e altri sport che richiedono una visione acuta, prendi in considerazione l’aggiunta di una tinta specifica per lo sport. Ad esempio, le tinte gialle o ambrate possono migliorare il contrasto per i tiri.

 

Occhiali di protezione per la pesca?

Gli ami da pesca sono una delle principali cause di lesioni agli occhi legate allo sport, quindi se ami questa attività è bene scegliere un telaio in stile avvolgente e lenti di sicurezza con una tinta polarizzata, per eliminare i riflessi dalla superficie dell’acqua. L’eliminazione dell’abbagliamento non solo ti permetterà di vedere più facilmente nell’acqua, ma ti farà sentire più a tuo agio.

Inoltre, considera la scelta di lenti fotocromatiche per una visione e un comfort ottimali in base al mutare delle condizioni di illuminazione esterna.

 

Occhiali di protezione per il paintball?

Se ti piace praticare il paintball, tieni presente che i giocatori senza un’adeguata protezione per gli occhi e la testa possono subire danni devastanti dai proiettili sparati dalle apposite pistole. Gli schermi per la testa dovrebbero combinare una protezione per gli occhi e l’orecchio, mentre lo schermo dovrebbe avere un livello di sicurezza elevato.

Questo perché alcune pistole sono in grado di spingere pallini di vernice a velocità superiori a 290 km/h. La regola più importante per il paintball prevede di non togliere mai la schermatura frontale mentre ci si trova nell’area di gioco, anche quando la competizione non è ancora iniziata.

 

Quale materiale per gli occhiali di sicurezza?

Il materiale per lenti più diffuso per gli occhiali di sicurezza è il policarbonato. Questo prodotto pesa meno della metà del vetro e quindi consente di realizzare degli occhiali molto più confortevoli. Le lenti in policarbonato sono anche più resistenti agli urti rispetto a quelle in vetro.

Tieni presente che il policarbonato è un materiale per lenti molto più morbido del vetro e anche se hanno un rivestimento antigraffio si rovinano più facilmente.

 

Pellicole antiriflesso sugli occhiali di protezione?

Il rivestimento antiriflesso (noto anche come rivestimento AR) riduce i riflessi della lente, un fattore che può rivelarsi disagevole soprattutto in particolati tipi di lavoro. Ecco perché esistono anche degli speciali occhiali di protezione per computer che ti garantiscono una visibilità perfetta dello schermo in qualsiasi condizione di luce.

Tuttavia, si tenga presente che il rivestimento AR può influire sulla resistenza all’urto di alcuni occhiali, pertanto i test di resistenza all’impatto devono essere effettuati dopo l’applicazione di tale rivestimento.

 

Utilizzo degli occhiali di protezione?

Quando vengono messe a disposizione delle protezioni oculari, è indispensabile fornire un’informazione completa sulle norme di utilizzo. In azienda, inoltre, è obbligatorio installare l’apposita segnalazione in prossimità dei luoghi in cui è necessario indossare i dispositivi DPI.

In caso di incidente, per limitare la gravità delle lesioni agite rapidamente. Dotate la vostra area di lavoro di dispositivi per il lavaggio oculare, flaconi, cassette di emergenza oculare o docce di sicurezza per poter lavare gli occhi il più rapidamente possibile.

 

Efficacia degli occhiali di protezione?

Al momento dell’acquisto, tieni sempre presente che, oltre al massimo livello di protezione, gli occhiali devono garantire un comfort ottimale. Questo aspetto è molto più importante del fattore estetico.

A causa delle numerose aggressioni subite nel corso del tempo (graffi, abrasione, contatto con prodotti chimici, e così via), è possibile che la qualità della lente venga pregiudicata o alterata. È bene porre sempre la massima attenzione a questo rischio e, nel caso, sostituire gli occhiali nel momento in cui è necessario, senza temporeggiare: ne va della tua sicurezza.

Se indossi altri dispositivi DPI, accertati che l’utilizzo di uno non pregiudichi l’efficacia dell’altro. I differenti DPI devono essere compatibili per offrire una protezione adeguata.