I 6 Migliori Lettori Blu-Ray Utilizzati Dai Fanatici Del Cinema

Il migliore lettore Bluray può diventare un Media Center attorno al quale ruota tutta la tua vita multimediale: non è solo una maniera di leggere DVD e Bluray che possono più o meno essere presenti in casa, ma può anche essere utilizzato per altri mezzi come lo streaming, la riproduzione di film, musica e altri file multimediali che sono poi riprodotti dalla TV e sul Soundbar.

I Lettori Bluray hanno la possibilità di connettersi direttamente con servizi di streaming, come Netflix, o riprodurre i vostri CD musicali preferiti.

I Migliori Lettori Blu-Ray

Qual è il miglior lettore Blu-Ray?

In questa lista troverete moltissimi lettori bluray dai prezzi più svariati e dalle funzioni più invitanti: dalla possibilità di vedere film in 4K o in 3D, fino alla condivisione audio sul proprio smartphone, ecco una lista dei 6 lettori selezionati da noi per i fanatici del cinema e dell’audio.

1. Lettore Samsung UBD-K8500 4K

Per chi cerca la qualità

Il Samsung UBD-K8500 è un lettore veloce che permette di leggere tutti I tipi di bluray 4k (anche in HDR) senza effettuare il classic upscaling dai bluray tradizionali.

Grazie alla sua buona qualità d’immagine, un’ampia gamma di colori, questo samsung è perfetto per un collegamento diretto con il proprio proiettore, grazie al quale può dare il meglio di sè.

Grazie alla cellula Wi-fi, il bluetooth, il 2D e 3D playback e la sua applicazione dedicata, questo samsung permetterà un uso con il supporto di qualsiasi smartphone.

 

2. Sony BDP-S6700

Per chi ama anche lo streaming

La sony propone, con questo BDP-S6700 un lettore Disc Smart 3D Wi-Fi con 4K upscale e connessione diretta con internet.

Grazie alla sua tecnologia integrata, sarà possibile riprodurre musica e video in streaming grazie al suo sistema Wifi.

Molto simile alla sua versione precedente – il BDP S6500 –  ma riproposto con un telecomando nuovo, un software più leggero e delle specifiche tecniche più competitive.

Questo prodotto è chiaramente creato per i grandi fan della marca Sony e per gli amanti dei film in streaming.

 

3. LG BP550

Per chi ama vedere I film in compagnia e da solo

La LG ci propone un lettore che ha veramente molte funzioni: un wireless integrato con DLNA per lo streaming, un’app per utilizzare lo smartphone come telecomando, i connettori HDMI, USB e LAN per avere diverse sorgenti e uscite.

La funzione, che invita all’acquisto di questo prodotto è la possibilità di scegliere d’indirizzare il suono proveniente dal lettore direttamente sul proprio smartphone, permette di ascoltare in “solo” il film evitando di disturbare altre persone attorno a te.

 

4. Pioneer BDP-180-S Scaler 4K

Per il migliore rapport qualità/prezzo

La Pioneer è una marca con la quale si va sempre sul sicuro. Grazie ai suoi prodotti di qualità, infatti,  propone sempre valide alternative a marche più utilizzate, quale la Sony o la LG.

Con questo lettore offre un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo: se avete una televisione ultra-HD questo lettore promette una buonissima qualità del video e del suono, anche grazie ai canali multisuono, il tutto per uno dei prezzi migliori del mercato.

Anche questo lettore offre una connessione Wifi che permette vari collegamenti con smartphone e tablet. Consigliato per chi vuole vedere film in 1080p senza spendere un occhio della testa.

 

5. Philips BDP2190

Per chi vuole leggere tutto

Il lettore Philips fa tutto quello che normalmente promette: oltre alla sua esperienza FULL HD e la possibilità di utilizzo per film 3D comodamente a casa propria, questo lettore offre la possibilità di vedere film in qualsiasi formato.

Che si voglia usare chiavette, Hard disk esterni formattati in NTFS, Bluray, CD, DVD o USB, questo prodotto ruiscirà sempre a leggere il formato video, che sia mp4, FLV o qualsiasi altro, e a riprodurlo egregiamente.

Il prezzo è molto contenuto e il prodotto è estremamente resistente, consigliato per chi vuole rivedere vecchi CD senza dover acquistare un secondo lettore a parte.

 

6. Panasonic DMP-BDT180EG

Per chi cerca un media center facile da utilizzare

La Panasonic offre più che un lettore: oltre la funzione 4K e la riproduzione dei DVD e dei più recenti Bluray, questo prodotto ha la possibilità, grazie ad un software snello ed intuitivo, di diventare un media center di tutte le foto e i video che vengono condivisi nella rete casalinga grazie alla propria funzionalitÀ DLNA.

Rimane, inoltre, un lettore estremamente discreto, silenzioso e resistente.  Se si vogliono vedere film in alta qualità può essere un’ottima scelta.




Che cos’è il Bluray?

Il Bluray è uno dei due principali formati di dischi ad alta definizione (l’altro è l’HD-DVD)migliore-lettore-bluray che sono stati introdotti per i consumatori nel 2006. L’intenzione era quella di sostituire lo standard DVD negli Stati Uniti e nel mercato mondiale.

Tuttavia, anche se il 19 febbraio 2008 l’HD-DVD è stato interrotto mantenendo lo standard Bluray in testa per la riproduzione in HD, il DVD è ancora in uso.

 

Perchè comprare un Lettore Bluray?

Qualora si decida di avere un impianto serio per vedere film o ascoltare musica, sarà necessario avere un supporto che permette la trasmissione dei file multimediali in alta qualità!

Quando si ha un proiettore, per esempio, è consigliato vedere film in Bluray 4k in modo da esaltare l’immagine ed il suono e ottenere una qualità degna di un film in ultra HD.

Molti Bluray hanno opzione di condivisione dei file multimediali attraverso la rete casalinga condivisa: in questa maniera non avrete bisogno di altri strumenti come il chromecast per sentire musica o vedere film condivisi sul vostro computer.

Quanti dati nel Bluray?

Rispetto al comune DVD che tutti conosciamo, il disco Bluray è in grado di immagazzinare un quantitativo assai maggiore di dati. Può avere una capacità di 25 GB nei dischi che sfruttano un solo lato e di 50 GB sui dischi in cui è possibile sfruttare entrambi i lati.

Esistono anche dischi Bluray in grado di contenere fino a 200 GB di dati, vale a dire 40 volte di più rispetto ad un DVD da 4.7 GB.

 

Bluray o DVD?

Il Bluray è nato come un prodotto frutto dell’evoluzione del DVD e delle nuove tecnologie ad alta definizione. Si basa infatti sulle fondamenta stabilite dal DVD nella ricerca di una visione TV e di un’esperienza di ascolto di qualità superiore.

Sebbene il DVD si sia rivelato superiore ai precedenti formati, come il VHS e il Laserdisc, tuttavia non è un formato ad alta definizione. Con l’avvento della TV in HD, la tendenza verso TV con schermi più grandi e un maggiore utilizzo di proiettori video, i limiti della qualità dei DVD sono diventati sempre più evidenti.

 

Quale tecnologia per il Bluray?

Il Bluray consente agli spettatori di godere di una visione più profonda, di avere una gamma più ampia di sfumature di colore e più dettagli nell’immagine rispetto ai DVD.

Laddove il DVD utilizza la tecnologia Red Laser, il formato Bluray Disc (sigla ufficiale BD) utilizza la tecnologia Blue Laser e una sofisticata compressione video per ottenere la riproduzione di video ad alta definizione sullo stesso disco di dimensioni di un DVD standard.

 

Com’è il raggio laser Bluray?

Un raggio di luce laser blu è più stretto di un laser rosso, il che significa che può concentrarsi in modo più preciso sulla superficie del disco. La luce laser blu-viola ha infatti una lunghezza d’onda di 405 nanometri, mentre la luce laser rosso utilizzata per trasferire dati da e verso un disco DVD ha una lunghezza d’onda di 605 nanometri.

Video e audio dati registrati sul disco Bluray sono memorizzati in una serie di scanalature a spirale, o rientranze, chiamati pozzi, che corrono dal centro del disco verso i bordi: la lunghezza d’onda più corta significa che il raggio laser blu-viola può essere focalizzato più strettamente, in modo che possa leggere i dati in “pozzi” che sono più piccoli e più densamente compattati insieme.

 

Cosa sono i pozzi del Bluray?

Ciò significa che più “pozzi” possono essere collocati su un disco Bluray rispetto a un DVD.

Aumentando il numero di pozzi si crea così la maggiore capacità di archiviazione sul disco, necessaria per lo spazio aggiuntivo richiesto per i video ad alta definizione che caratterizza i dischi Bluray. tutto ciò consente ai dischi Bluray di memorizzare i 25 GB di cui abbiamo accennato sopra.

 

Audio del Bluray?

Oltre alla maggiore capacità video, il Bluray offre anche una maggiore capacità audio rispetto al DVD.

Invece di includere solo l’audio standard Dolby Digital e DTS che viene utilizzato su DVD (che vengono definiti formati audio “lossy” perché sono più compressi per adattarsi a un disco DVD), il Bluray ha la capacità di tenere quei formati e altro ancora, fino a 8 canali audio non compresso oltre al contenuto video.

 

Specifiche del formato del disco Bluray?

La capacità di memorizzazione del disco per materiale di riproduzione preregistrata (BD-ROM) è Single-layer (25 GB ) e Dual-layer (50 GB). Esistono due tipi di dischi Bluray recordable: BD-R (Bluray Disc Record Once) e BD-RE (Bluray Disc Re-writable).

I dischi Bluray Disc Recordable (BD-R) sono paragonabili ai CD-R e DVD-R per il fatto che possono essere scritti solo una volta sola. Tuttavia, i dischi BD-R tendono ad essere leggibili in un numero maggiore di lettori rispetto ad altri tipi di supporti Bluray.

I dischi Bluray Rewritable sono paragonabili ai CD-RW e DVD-RW, poiché consentono di registrare più volte sullo stesso disco e cancellare i dati precedenti sovrapponendo quelli nuovi.

 

Velocità di trasferimento dati del Bluray?

La media varia da 36 a 48 Mbps (Megabit al secondo) fino a 54 Mbps; supera la velocità di trasferimento di 19,3 Mbps approvata per le trasmissioni TV HD.

Ciò significa che Bluray non solo gestisce molte più informazioni rispetto al DVD, ma può anche gestire più informazioni rispetto alle trasmissioni televisive in Alta Definizione.

 

Specifiche audio e video del Bluray?

Dal punto di vista video, il Bluray è compatibile con la codifica MPEG2 completa, MPEG4 AVC (noto anche come H.264) e VC1 (basato sul formato Microsoft WMV – Windows Media Video). Le risoluzioni da 480i a 1080p (in 2D o 3D) possono essere implementate a discrezione del produttore di contenuti.

In fatto di specifiche audio, su tutti i lettori sono richiesti solo Dolby Digital, DTS e PCM non compresso. I seguenti formati audio sono opzionali: Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD , DTS-HD Master Audio Tuttavia, quasi tutti i lettori Bluray Disc realizzati dal 2008 incorporano la decodifica onboard Master Audio Dolby TrueHD / DTS-HD, l’uscita bitstream non decodificata o entrambi. Inoltre, la maggior parte dei lettori di dischi Bluray sono compatibili anche con Dolby Atmos e DTS: X codifica audio surround immersiva.

 

Connettività audio e video del Bluray?

Il Bluray supporta l’uscita audio dei lettori tramite connettività analogica, digitale ottica / coassiale e HDMI. Quando i lettori sono stati introdotti per la prima volta, l’output video è stato consentito tramite composito, S-video, component e HDMI. Tuttavia dal 2013 è stato eliminato tutto il supporto per la connessione video tramite video composito, S-video e component.

Ciò significa che per qualsiasi lettore Bluray Disc prodotto a partire dal 2013, il televisore deve disporre di un ingresso HDMI per poter visualizzare i contenuti video. Inoltre, c’è un numero decrescente di lettori che offrono uscite audio ottiche analogiche o digitali.

 

Connettività web del Bluray?

Anche se il formato Bluray supporta le funzionalità di rete e Internet (BD-Live), le porte di rete e Ethernet integrate su singoli lettori di dischi Bluray sono richieste solo su lettori realizzati dopo novembre 2007.

Inoltre, sebbene non sia richiesto come parte delle specifiche Bluray, la maggior parte dei lettori Bluray Disc fornisce anche funzionalità di streaming Internet, come l’accesso a Netflix, Vudu, Hulu, Amazon Video, ecc.

 

Compatibilità del Bluray?

Sebbene il formato Bluray Disc non sia compatibile con i formati precedenti, in altre parole, non è possibile riprodurre un disco Bluray su un lettore DVD o CD, tutti i lettori Bluray Disc possono riprodurre DVD e CD, e alcuni possono riprodurre dischi aggiuntivi e formati di file multimediali basati su USB.

 

Che cos’è il Bluray Ultra HD?

Alla fine del 2015 è stato introdotto il formato disco Bluray Ultra HD.

Questo formato utilizza dischi della stessa dimensione del Bluray, che sono costruiti in modo tale da poter contenere più informazioni che supportano la riproduzione della risoluzione 4K nativa (non è la stessa cosa dell’upscaling 4K fornito su alcuni lettori Bluray Disc standard), come altre funzionalità di miglioramento dei video, come un’ampia gamma di colori e HDR .

 

Compatibilità del Bluray Ultra HD?

Non è possibile riprodurre un disco Bluray Ultra HD su un lettore Bluray Disc standard, ma i lettori Bluray Ultra HD possono riprodurre dischi Bluray, DVD e CD standard e la maggior parte può trasmettere contenuti da Internet – tutto a discrezione del produttore.

 

Connessione dei lettori di dischi Bluray?

Quando sono usciti per la prima volta nel 2006/2007, i lettori Bluray Disc offrivano opzioni di connessione che erano familiari con i proprietari di lettori DVD, che includevano alcuni o tutti i seguenti elementi: uscite video composito, S-Video e Component, stereo analogico, uscite audio digitale coassiale e / o digitale.

Tuttavia, per soddisfare le esigenze di capacità di risoluzione in alta definizione (fino a 1080p), sono state incluse le uscite HDMI.

 

Uscite analogiche del Bluray?

Inoltre, nei lettori di dischi Bluray di fascia alta, a volte sono incluse anche uscite analogiche a canali 5.1 / 7.1. Ciò consente il trasferimento di un segnale audio surround decodificato ai ricevitori AV dotati di ingressi analogici 5.1 / 7.1.

Tutti i lettori (tranne alcuni dei primi modelli) dispongono di porte Ethernet / LAN per la connessione cablata a una rete domestica e a Internet (la maggior parte dei giocatori dispone anche di Wi-Fi integrato).

 

Porte usb del lettore Bluray?

I lettori Bluray Disc in genere hanno una o due porte USB che possono essere utilizzate per caricare gli aggiornamenti del firmware e / o fornire uno o più dei seguenti elementi: espansione memoria BD-Live (fornisce accesso a contenuti aggiuntivi online associati a specifici titoli Bluray Disc); accesso a file multimediali digitali archiviati su unità flash.

Si può inoltre prevedere la connessione di un adattatore Wi-Fi USB per i lettori che non dispongono già del Wi-Fi Bluetooth integrato.

 

Codifica delle regioni con il Bluray?

Analogamente al DVD, il formato Bluray Disc dispone anche di un sistema di codifica regionale e di protezione dalla copia. Ciò significa che i lettori venduti in specifiche regioni del mondo aderiscono a uno specifico codice territoriale. Tuttavia, a differenza del DVD, ci sono meno regioni e molti dischi Bluray non sono sempre codificati per regione.

 

Protezione antipirateria del Bluray?

D’altro canto, il formato Bluray Disc supporta anche una protezione avanzata della copia in due modi. Innanzitutto, lo standard HDMI richiede che i dispositivi abilitati HDMI siano in grado di riconoscere l’un l’altro dispositivi protetti da copia tramite un “processo di handshake (“stretta di mano”).

Se l’handshake non ha luogo, non verrà visualizzato alcun segnale dal lettore Bluray Disc a una TV o proiettore video dotato di HDMI. Tuttavia, il processo di handshake a volte ha un falso allarme, che potrebbe richiedere, per essere corretto, una risoluzione dei problemi.

 

Che cos’è il Bluray Cinavia?

Un altro livello di protezione dalla copia antipirateria appositamente progettato per Bluray, è Cinavia. In base a quanto stabilito dagli aderenti al consorzio Bluray (il Bluray forum membership), i lettori Bluray usciti sul mercato dopo il 1° marzo 2012 devono obbligatoriamente supportare il Cinavia.

La codifica Cinavia impedisce la riproduzione di copie non autorizzate del contenuto commerciale del Bluray Disc. Tutti i lettori di dischi Bluray realizzati negli ultimi anni per la distribuzione negli Stati Uniti, e la maggior parte realizzati per la distribuzione in altri mercati, devono essere abilitati a Cinavia.

 

Come funziona il Bluray Cinavia?

In sostanza, se si riproduce un contenuto detenuto impropriamente il cui audio è stato codificato con Cinavia, dopo circa 20 minuti l’audio scompare.

Rimane attivo nell’audio captato nelle riprese pirata effettuate in sala cinematografica e “resiste” a vari tentativi di encoding o di compressione così come sulle copie di backup BDMV, mentre non permane nelle copie personali di backup codificate in MKV o in M2TS.

 

Quale TV per il Bluray?

Hai bisogno di un HDTV per ottenere i benefici visivi di Bluray. Quando furono introdotti per la prima volta, la maggior parte dei lettori di dischi Bluray poteva essere collegata a un televisore che avesse almeno un input video composito.

Tuttavia, l’unico modo per accedere alla risoluzione Bluray ad alta definizione (1080p) è attraverso la connessione HDMI o su lettori realizzati prima del 2013, con alcune restrizioni, connessioni video component.

 

Il fattore 4K del Bluray?

Come risultato dell’introduzione della TV 4K Ultra HD, il concetto di lettore Bluray Disc si è evoluto ulteriormente per rispondere alla sfida. A partire dal 2012/2013 sono apparsi i lettori Bluray Disc con la possibilità di eseguire l’upscaling 4K, con una buona selezione ora disponibile.

Ciò significa che se possiedi un televisore Ultra HD 4K, puoi acquistare un lettore blu ray 4k in grado di aggiornare i contenuti Bluray Disc (e DVD) in modo che risultino migliori su un televisore 4K Ultra HD. Proprio come l’upscaling dei DVD non è lo stesso della vera alta definizione (1080p), l’upscaling 4K non offre gli stessi risultati visivi del vero 4K, però ci si avvicina e, per molti consumatori è giudicato sufficiente.

 

Evoluzione del Bluray 4K?

Tuttavia, la storia del 4K non finisce qui. Nel 2016 è stato reso disponibile ai consumatori un nuovo formato di disco: Ultra HD Bluray.

Questo formato utilizza dischi apparentemente simili ai dischi Bluray, ma le informazioni video sono codificate in una risoluzione 4K reale (con alcuni colori aggiuntivi e miglioramenti di luminosità / contrasto HDR) che possono sfruttare tutte le funzionalità dei TV 4K Ultra HD compatibili.

 

Lettori in formato Bluray Ultra HD?

Ovviamente, questo significa introdurre un nuovo giro di lettori e dischi ma non fatevi prendere dal panico, anche se non sarete in grado di riprodurre dischi in formato Bluray Ultra HD sugli attuali lettori Bluray Disc, i nuovi lettori saranno in grado di riprodurre dischi Bluray (2D / 3D), DVD (con upscaling 4K per dischi Bluray e DVD) e CD musicali.

La maggior parte dei lettori fornisce anche la connettività di rete per l’accesso ai contenuti di streaming Internet (compreso il contenuto di streaming 4K) e il contenuto disponibile da altri dispositivi compatibili che potrebbero trovarsi sulla rete domestica.

 

Quanto costano i lettori Bluray?

I lettori Bluray partono mediamente da 50 euro per arrivare fino a 200 euro. Con poco più di 100 euro è possibile acquistare un lettore Bluray di buona qualità, ma aumentando di prezzo, vengono aggiunte opzioni di connessione, elaborazione video migliore, networking più ampio e più opzioni di streaming su Internet.

 

E i lettori Bluray di fascia alta?

Entrando nella fascia di prezzo più alta, la riproduzione audio analogica dall’amplificatore è enfatizzata per coloro che usano il loro lettore Bluray Disc per ascoltare musica seria da CD, così come i formati audio mirati del disco SACD e DVD-Audio.

Tuttavia, alcuni lettori Bluray Disc a prezzo moderato offrono la riproduzione 3D quando sono collegati a una TV 3D e Upscaling 4K quando sono collegati a una TV 4K Ultra HD.

 

Prezzo dei lettori Bluray Ultra HD?

I lettori di dischi Bluray Ultra HD possono essere acquistati in una fascia prezzo compresa tra i 150 e i 1300 euro. Sebbene siano più costosi della maggior parte dei lettori di dischi Bluray, ricordano nel prezzo i primi lettori Bluray apparsi sul mercato nel 2006/2007.

Ciò significa che c’è da aspettarsi una forte riduzione dei prezzi man mano che la tecnologia diventerà sempre migliore (e sempre che nel frattempo non vengano proposti nuovi aggiornamenti).

 

Maggiore risoluzione del Bluray?

Il DVD ha una risoluzione massima di 720×[email protected] 29.97i per NTSC e 720×[email protected] 25i per PAL. Il Bluray Disc aumenta la risoluzione di circa 6 volte: 1920×1080 per NTSC e PAL, con supporto per frequenze fotogrammi 23.976p / 24p e 25i / 29.97i.

Il Bluray Disc UltraHD aumenta a 3840×2160 (quadruplica la risoluzione del disco Bluray).

 

Migliori codec video del Bluray?

I migliori codec video del Bluray favoriscono un’archiviazione video più efficiente e una migliore qualità dell’immagine. Il DVD è stato limitato al video MPEG-2 fino a 9,8 Mbps, mentre il Bluray Disc è in vantaggio con i codec MPEG-2, Microsoft / SMPTE VC-1 e MPEG-4 AVC / H.264 fino a 40 Mbps, risultando in video molto più fluidi con meno artefatti.

MPEG-4 AVC / H.264 è diventato l’unico codec dal 2012. Tutti i lettori supportano gli altri, ma tutte le nuove versioni da quel momento sono state codificate come MPEG-4 AVC / H.264.) Il Bluray Disc UltraHD aggiunge il supporto per il codec MPEG-H Part 2 / HEVC più nuovo e ancora più efficiente (e video 4K).

 

Il colore del Bluray è migliore?

Il DVD era limitato allo spazio colore Rec.601. Bluray Disc ha aggiunto il supporto per lo spazio colore più ampio Rec.709.

L’UltraHD Bluray include anche il supporto per lo spazio colore Rec.2020 ancora più ampio e il video High Dynamic Range. In questo modo si sfrutta meglio la luminosità dei pannelli di visualizzazione più recenti per rendere le immagini ancora più dettagliate.

 

Migliori codec audio del Bluray?

DVD ha supportato Dolby Digital fino a 448 Kbps, con compatibilità opzionale per DTS in modalità 754,5 o 1509 Kbps. In realtà supporta anche MPEG-1 layer 2 e LPCM, ma poche versioni commerciali, e nessuna fuori dall’Europa, ha mai usato MPEG-1 layer 2, e nessuno ha usato LPCM a causa del limite di muxrate del DVD.

Bluray Disc supporta tutti questi (incluso LPCM a 48, 96 o 192 KHz, con profondità di campionamento a 16, 20 e 24 bit, fino a 5.1 canali o 7.1 a 48 o 96 KHz), a cui aggiunge le tracce audio Dolby Digital Plus, Dolby TrueHD, DTS-HD ad alta risoluzione e DTS-HD Master (TrueHD e DTS-HD MA sono codec audio lossless, quindi equivalenti al 100% ai master in studio, nessuna codifica psicoacustica applicata).

 

I dischi Bluray sono più robusti?

I DVD tendevano ad essere magneti antigraffio, anche se li gestivi bene. Graie alla tecnologia costruttiva del disco Bluray, lo strato di policarbonato sulla superficie dei dati è più sottile che mai (fino a 0,1 mm). Ciò ha richiesto una migliore protezione.

Nei campioni iniziali veniva usata una cartuccia, ma era considerata poco pratica a causa della sua mole. I produttori di dischi hanno quindi sviluppato un agente di rivestimento duro da applicare sulla superficie in policarbonato, il che rende i dischi molto più difficili (anche se non impossibili) da graffiare.

Tutto questo è di evidente vantaggio, soprattutto se utilizzi i dischi su un lettore bluray portatile.

 

Migliori sottotitoli nel Bluray?

Il DVD ha aggiunto più sottotitoli commutabili, ma la tavolozza dei colori era ristretta e le immagini erano di blocco. I sottotitoli Bluray Disc sono di risoluzione molto più elevata, aggiungono un migliore supporto alfa e una palette di colori più ampia, migliorando la leggibilità.

 

Migliore interattività del Bluray?

Se hai mai creato un DVD, sai che il suo menu interattivo era molto limitato. Bluray Disc aggiunge il supporto per un sottoinsieme di Java Runtime Environment noto come BD-J, che aggiunge connettività Internet, nonché un ambiente di runtime più ricco e sofisticato per lo sviluppo di funzionalità interattive.

Supporta anche un livello di interattività più semplice, simile a un DVD, per quando il sovraccarico di JRE non è necessario.

In breve, Bluray Disc eredita praticamente tutto ciò che già c’era di buono nel DVD e lo porta a un livello… 11! E se scegli un lettore blu ray & dvd rimarrai stupito dalle potenzialità dell’apparecchio!