Quando assumere omega 3

Gli acidi grassi omega 3 e gli omega 6 sono fondamentali componenti delle membrane cellulari.

Sono importanti precursori di diverse sostanze nell’organismo come quelle coinvolte nella regolazione della pressione sanguigna e nelle risposte infiammatorie.

Gli omega 3 sono considerati anche fattori di protezione nelle malattie cardiovascolari letali. Sono presenti in semi di lino e in pesci grassi ma se l’alimentazione è povera di questi cibi, devono essere assunti con integratori a base di olio di pesce.

Sapere quando assumere omega 3 diventa importante per il loro completo assorbimento nell’organismo.

Quando prendere gli omega 3

Il corpo umano è capace di produrre tutti gli acidi grassi polinsaturi necessari, eccetto due: l’acido linoleico, un acido grasso omega 6, e l’acido alfa linolenico, un acido grasso omega 3. Questi devono essere apportati dalla dieta o integrati e si definiscono anche acidi grassi essenziali.

Entrambi sono necessari per la crescita e la guarigione dei tessuti, hanno effetti benefici sul sistema nervoso centrale, proteggendo dalle malattie croniche e degenerative come l’Alzheimer o l’artrite reumatoide.

Possono anche essere utilizzati per la produzione di altri acidi grassi (ad esempio l’acido arachidonico deriva dall’acido linoleico). Tuttavia, poiché la conversione dell’acido alfa linolenico in acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesenoico (DHA) è limitata, si consiglia di includere nella dieta questi acidi grassi polinsaturi omega 3.

Di EPA e DHA combinati insieme ne bastano 250 mg/die per sostenere la protezione dell’apparato cardiovascolare.

L’impiego di capsule molli diolio di pesce omega 3 può essere sufficiente a coprirne il fabbisogno. Vediamo quando è opportuno assumerle e come.

1. Che cos’è l’olio di pesce

Che-cose-lolio-di-pesce

L’olio di pesce è un integratore di omega 3 che apporta diversi benefici per la salute. In effetti, gli studi dimostrano che può aiutare a

  • ridurre l’infiammazione
  • migliorare la salute del cuore
  • proteggere la funzione cerebrale preservando il tessuto nervoso
  • promuovere una crescita e uno sviluppo adeguati

Secondo alcuni l’omega 3 fa dimagrire.

Inoltre, assumere omega 3 in forma di integratore di olio di pesce in determinati momenti può aiutare a ottimizzarne l’efficacia ed evitare alcuni effetti collaterali, tenendo sotto controllo il colesterolo e i grassi prodotti per ipertrigliceridemia.

2. Quando prendere l’olio di pesce

Puoi prendere l’olio di pesce in qualsiasi momento della giornata, in base alle tue esigenze.

La maggior parte delle ricerche suggerisce infatti che i potenziali benefici degli integratori di olio di pesce non sono immediati ma associati all’uso a lungo termine

Gli studi dimostrano che l’assunzione di olio di pesce per diverse settimane, mesi o addirittura anni può aumentare i livelli ematici di acidi grassi polinsaturi omega 3.

  • A piccole dosi

Tuttavia, regolare i tempi dell’integrazione può aiutare a evitare alcuni degli effetti collaterali legati all’olio di pesce, come il reflusso acido.

Lo puoi ad esempio suddividere in due dosi più piccole e assumerlo mattina e sera.

  • A stomaco pieno

Indipendentemente da quando lo prendi, è importante che l’assunzione giornaliera dell’olio di pesce avvenga con uno dei pasti principali.

Molte persone non tollerano facilmente gli integratori a base di omega 3, almeno per i primi giorni. Gli effetti collaterali come il reflusso acido e la nausea si riducono se assunti a stomaco pieno.

Un altro motivo per cui l’olio di pesce andrebbe consumato insieme al cibo è perché il grasso presente nel pasto stimola gli enzimi della lipasi pancreatica, che causano la scomposizione del grasso alimentare nel sistema digestivo.

Maggiore è la quantità di questi enzimi presenti durante l’assunzione di un integratore di olio di pesce, più acidi grassi omega 3 come l’acido linolenico verranno scomposti e assorbiti dall’intestino crasso.

3. Come prendere l’olio di pesce

Come-prendere-lolio-di-pesce

L’olio di pesce nella sua forma naturale ha un odore, una forma e un sapore poco attraenti.
Per comodità, i produttori di integratori con omega 3 hanno cambiato la forma farmaceutica del grasso e hanno iniziato a produrlo in capsule gelatinose.

Le capsule giallastre sono inodori, piccole e facili da inghiottire. Tuttavia, per beneficiare dell’olio di pesce, è necessario sapere come e quanto prenderne.

L’olio di pesce deve essere assunto prima o dopo i pasti. Non puoi assumere questo integratore a stomaco vuoto perché può essere dannoso.

L’olio di pesce liquido è meno attraente ma non meno utile per le sue controparti gelatinose. Molte persone credono che questo olio di pesce contenga più benefici perché non ha subito ulteriori lavorazioni.

Puoi aggiungerlo ai tuoi piatti come salsa, ma tieni presente che ha un leggero sapore di pesce.

4. Dosaggio

Il dosaggio per gli integratori di olio di pesce deve essere basato sulla quantità di EPA e DHA, non sulla quantità totale di olio di pesce.

I supplementi variano negli importi e nei rapporti di EPA e DHA. Una quantità comune di acidi grassi omega 3 nelle capsule dell’olio di pesce è di

  • 0,18 grammi (180 mg) di EPA
  • 0,12 grammi (120 mg) di DHA

La dose quotidiana corrisponde a 1-2 grammi, che equivale a un minimo di 3 perle di omega 3 al giorno fino a 5-6 capsule.

L’olio di pesce dovrebbe essere preso per 2 o 3 mesi. Dopodiché, devi fare una pausa di qualche settimana.

Tieni presente che un eccesso di olio di pesce ha controindicazioni.

Talvolta per migliorare l’effetto positivo sul consumo è bene associare omega 3 e vitamina D con altre vitamine liposolubili.

Conclusioni

L’assunzione di olio di pesce è ben tollerata, l’importante è rispettare le dosi di impiego. Per ottimizzare i suoi effetti benefici, è consigliato prenderlo a stomaco pieno. Tra l’altero in questo modo potrai evitare fastidiosi effetti collaterali.

Se lo scegli in formula liquida puoi utilizzarlo come condimento. Non dimenticare però che ha in ogni caso un gusto di pesce, che devi armonizzare con le tue pietanze.


Fonti:

Lascia un commento