I 7 migliori semi di lino

Tutti noi vogliamo seguire uno stile di vita sano e consumare cibi nutrienti, ma senza che sia troppo impegnativo. L’aggiunta dei migliori semi di lino alla tua dieta è un modo semplice per aumentare l’assunzione di nutrienti come i grassi omega 3, le fibre e le vitamine del gruppo B. Non è necessario cambiare completamente il modo in cui mangi per fare scelte più sane.

Le Migliori Semi di Lino

Quali sono i migliori semi di lino?

I semi di lino sono una delle fonti più ricche disponibili di un particolare acido grasso omega-3, l’acido alfa linolenico (ALA), che è benefico per la salute del cuore e ha proprietà antinfiammatorie. Tuttavia non sono solo sani ma anche gustosi.

Hanno un leggero sapore di nocciola e sono facili da aggiungere a una varietà di bevande, snack e pasti. Ad esempio, puoi macinarli e mescolarli allo yogurt, alla farina d’avena, ai frullati, ai cereali o alle insalate per un ulteriore impulso nutrizionale. Il seme di lino macinato funziona anche come sostituto dell’uovo nelle ricette vegane.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori semi di lino:

1. I migliori in assoluto – Semi di lino bio La Finestra sul Cielo

La finestra sul cielo- Omega3 - SEMI DI LINO BIO 500g

Acquista su Amazon

Dalla consistenza oleosa, sono semi di lino ricchi di acidi grassi omega 3. Possono essere utilizzati per arricchire piatti e condimenti o negli impasti di pane e biscotti.La confezione in cui sono accolti è certifica Compact by Design, che attesta che dai prodotti sono state rimosse l’aria e l’acqua in eccesso, riducendo così l’impatto ambientale delle spedizioni e degli imballaggi.

  • Sono particolarmente ricchi di omega 3
  • Hanno una consistenza oleosa
  • Sono certificati Compact by Design

2. I migliori piemontesi – Semi di Lino Dorati Biologici CiboCrudo

CiboCrudo Semi di Lino Dorati Biologici Crudi, Raw...

Acquista su Amazon

È un prodotto italiano, che proviene dal Piemonte, dove qualità e passione sono sinonimi di coltivazione biologica e tecniche antiche come il sovescio, utilizzata per aumentare la fertilità delle colture.

Il seme, dopo essere stato raccolto, viene fatto essiccare per eliminare l’umidità che altrimenti danneggerebbe le proprietà e il gusto dell’alimento. I semi sono biologici e contengono fibre e sali minerali, acidi grassi essenziali come gli omega3 e preziose proteine.

  • Vengono sottoposti a tecniche di lavorazione naturali
  • Sono di provenienza piemontese
  • Ricchi di omega3, fibre, sia solubili che insolubili, e sali minerali

3. I migliori come snack – Semi di Lino Scuri Italiani Probios

Probios Semi di Lino Scuri Bio Senza Glutine - 6...

Acquista su Amazon

Questi semi oleaginosi senza glutine si prestano ad essere consumati come un gustoso snack. Sono ideali in aggiunta a insalate, cereali, muesli o nello yogurt e possono essere utilizzati per arricchire focacce, pane o biscotti e per rendere più gustosa la merenda. È un prodotto biologico, ricco di fibre.

  • Sono privi di glutine
  • Si prestano ad essere consumati nelle preparazioni da forno
  • Hanno un elevato contenuto di fibre

4. I migliori per impasti salati – Semi di Lino Dorati Dalia Bio

Dalia Bio - Semi di Lino Dorati BIO 500g | Ricca di...

Acquista su Amazon

Confezionati in Italia, sono semi di lino dorati da agricoltura biologica. Rappresentano una notevole fonte di fibre e proteine vegetali e hanno un alto contenuto di omega-3 acidi grassi. Si rivelano ideali come ingrediente nella panificazione, decorazione o nel muesli.

  • Sono una fonte vegetariana degli acidi grassi essenziali omega 3
  • Stimolano il sistema immunitario
  • Con le loro fibre aiutano a proteggere la salute intestinale

5. I migliori per diete vegane – Semi di lino biologici Happy Bella

Amazon-Marke: Happy Belly Graines de lin bio 4 x 350gr

Acquista su Amazon

Questi semi di lino biologici sono ricchi di fibre e sono atti per diete vegetariane e vegane. Si tratta di un prodotto coltivato in Polonia che viene confezionato in Germania. La fornitura prevede quattro sacchetti da 350 grammi ciascuno, per avere a disposizione una scorta sempre pronta per il proprio benessere.

  • Sono particolarmente ricchi di fibre
  • Vengono prodotti in Polonia e confezionati in Germania
  • È in confezione promo

6. I migliori per prodotti da forno – Semi di Lino Dorati Bio Probios

Probios Semi di Lino Dorati Bio Senza Glutine -...

Acquista su Amazon

Si tratta di semi di lino dorati biologici, ideali per arricchire il gusto di focacce, pane o biscotti e per rendere più invitante il muesli e i cereali della prima colazione o a merenda. Rappresentano una ricca fonte di fibre, magnesio, fosforo e di proteine vegetali e sono adatti alla scelta alimentare crudista.

  • Sono una fonte di fibre e di proteine vegetali
  • Contengono magnesio e fosforo
  • Si rivelano adatti a una scelta alimentare rudista

7. I migliori per confezione scorta – Probios Semi di Lino Scuro Bio

Probios Semi di Lino Scuro Bio da Agricoltura Italiana...

Acquista su Amazon

Si tratta di semi di lino selezionati, certificati e garantiti senza glutine. Sono un prezioso snack, perfetti in aggiunta a insalate, cereali, muesli o nello yogurt. Ideali per arricchire focacce, pane o biscotti e per rendere più gustoso il muesli. Sono selezionati con cura.

  • Sono privi di glutine
  • Vengono selezionati con cura
  • Non c’è il rischio di rimanerne senza

Come acquistare i semi di lino?

Il lino comune (Linum usitatissimum) è una pianta della famiglia delle Linaceae coltivata fin dall’antichità. Nei fiori di lino sono contenuti alcuni dei semi più benefici per il benessere, ricchi di acidi grassi essenziali e senza glutine. I semi di lino sono un’ottima fonte di acidi grassi omega 3, contengono un’abbondanza di fibre alimentari e si pensa che aiutino a ridurre i livelli di colesterolo e a rallentare la crescita di alcuni tipi di tumori.

Si tratta di un prodotto estremamente versatile e può essere utilizzato in molti piatti diversi, come l’impanatura di pesce o pollame, in aggiunta a uno stufato o a una zuppa, mescolati in un frullato, o semplicemente come aggiunta a yogurt o cereali. Si presta anche ad essere utilizzato per preparare l’impacco semi di lino con proprietà anti-infiammatorie e come gel di semi di lino per irrobustire i capelli.

Quando si acquistano semi di lino, è importante sapere come identificare quelli di alta qualità. Questo articolo ti aiuterà a capire quale scegliere e dove comprare i semi migliori,

  • Stabilisci come vuoi utilizzarli

Il seme di lino è disponibile in una varietà di forme tra cui semi di lino interi, semi di lino schiacciati e semi di lino macinati. Si presenta anche sotto forma di olio di lino, che è l’olio estratto dai semi.

I semi di lino interi ricchi di omega 3 e omega 6 possono essere utilizzati come impanatura sana e croccante o come guarnizione testurizzata per yogurt gelato.

Quelli macinati sono più comunemente utilizzati in sostituzione della farina o come addensante. Possono anche essere aggiunti all’impasto del pane e alla pastella per i pancake per i waffle. L’olio di semi di lino viene generalmente consumato come integratore quotidiano per la salute.

  • Stabilisci la quantità corretta

Acquista solo ciò di cui hai bisogno. Se ne fai una scorta eccessiva, corri il rischio che i semi si deteriorino prima di poterli utilizzare tutti. Di contro, se ne acquisti una quantità non riuscirai ad ottenerli a un buon rapporto qualità prezzo. Si consiglia di evitare di commettere uno di questi errori, poiché entrambi potrebbero farti perdere tempo e denaro.

Calcola la quantità di lino che tu e la tua famiglia vi aspettate di consumare quotidianamente. Poiché i semi di lino non devono essere conservati per più di due settimane nel frigorifero o nel congelatore, puoi moltiplicare questa quantità per quattordici per determinare la quantità di semi di lino che dovresti acquistare.

  • Ricerca una marca affidabile

Scopri quale marca produce semi di lino con le più alte concentrazioni nutrizionali. Sul mercato esistono i semi di lino dorati e quelli scuri, ed entrambi hanno contenuti nutrizionali diversi. Puoi scegliere una marca che propone un solo tipo o variare tra due tipi diversi.

Anche il seme di lino scuro è commestibile per l’uomo, in genere viene utilizzato nei mangimi per animali a causa della sua consistenza più dura. Il seme di lino dorato è considerato la migliore varietà per il consumo umano. Fai una ricerca nel web, leggi l’opinione dei consumatori e cerca di capire da quanto tempo un determinato produttore è specializzato nella coltivazione di semi di lino.

Questo tipo di ricerca ti aiuterà anche a trovare informazioni su come viene coltivata la pianta di lino. È sempre preferibile il lino biologico coltivato senza l’uso di ormoni della crescita o pesticidi.

  • Verifica il costo

Linwoods Semi di lino macinati biologici (425g,...

Puoi scegliere di valutare i prezzi se questa è una considerazione per te. Calcola il prezzo a peso di videndo il peso del seme di lino per il costo totale. Questo ti aiuterà a confrontare marche diverse in base al prezzo.

  • Esamina la confezione

Acquista la farina di lino in sacchetti opachi sottovuoto. Evita i semi di lino che sono stati esposti a troppa aria o luce, poiché potrebbero deteriorarsi più rapidamente.

Compra semi di lino interi in sacchetti di colore chiaro o trasparenti. I semi di lino macinati devono essere conservati in un contenitore buio e tenuti a una temperatura fresca.

  • Fai attenzione alla macinatura

Se prevedi di acquistare semi di lino interi e macinarli tu stesso usando un frullatore o un macinacaffè, procurati dei sacchetti opachi che possono essere sigillati. Decidi se preferisci i semi di lino grossolani o macinati finemente. A seconda delle tue preferenze, puoi regolare il processo di molatura di conseguenza.

Più fine è il seme di lino macinato, più facilmente può essere utilizzato come sostituto della farina. Tuttavia, molti consumatori preferiscono la consistenza grezza di alcuni semi di lino interi nella loro miscela di semi di lino macinati.

  • Conservali in un luogo fresco e asciutto

Puoi scegliere di conservare i semi di lino nel congelatore o nel frigorifero, anche se il seme dovrebbe essere consumato entro due settimane dalla data di acquisto, indipendentemente dal fatto che sia stato congelato. I semi di lino che vengono conservati più a lungo di questo possono diventare rancidi.

Benefici dei semi di lino?

  • Aiutano a contrastare alcune forme tumorali
  • Combattono le malattie cardiovascolari
  • Si possono assumere con il diabete
  • Riducono le infiammazioni
  • Evitano l’insorgere di vampate di calore

Chi non dovrebbe consumare i semi di lino?

Fino a quando i semi di lino non saranno studiati in modo più approfondito anche dal punto di vista scientifico, le donne in gravidanza e le neo mamme che allattano non dovrebbero integrare la loro dieta con semi di lino macinati.

Alcuni studi hanno dimostrato che l’assunzione di semi di lino durante queste fasi può essere protettivo contro il cancro al seno nella prole, ma alcune ricerche sono arrivate a conclusioni divergenti a questo proposito.

Dove acquistare i semi di lino?

Li puoi trovare facilmente in qualsiasi erboristeria, farmacia omeopatica o nei supermercati ben forniti di prodotti bio. Le offerte più vantaggiose le trovi però nella vendita online, con prodotti di qualità a basso prezzo. Prova a dare un’occhiata nella vetrina di Amazon o di siti specializzati in alimenti naturali, come Sorgentenatura e EcomarketBio.

Ricette con semi di lino per fare a casa

Conclusioni

Alcuni lo considerano uno degli alimenti vegetali più potenti del pianeta.I semi di lino, in effetti, sorprendono per le loro proprietà benefiche: sembra che aiutino a ridurre il rischio di malattie cardiache, cancro, ictus e diabete. Il loro elevato contenuto proteico può contribuire a ridurre lo stimolo della fame, rivelandosi così un valido supporto nelle diete dimagranti.

Ma anche se si è tentati a considerare i semi di lino un super alimento per via delle sue virtù in campo nutrizionale, tieni presente che niente può sostituire uno stile di vita sano e un regime alimentare equilibrato.

Dalla consistenza oleosa, i semi di lino bio La Finestra sul Cielo hanno un elevato contenuto di acidi grassi omega 3. Si possono aggiungere a infinite ricette dolce e salate e si fanno apprezzare nei più diversi prodotti da forno. La loro confezione è certificata Compact by Design che ne attesta il basso impatto ambientale.

Domande frequenti

🥗 I semi di lino aiutano ad abbassare il colesterolo?

Sì, i semi di lino possono aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo. Secondo l’opinione degli esperti, consumare tre cucchiai (circa 30 grammi) di semi di lino in polvere al giorno per tre mesi può abbassare il colesterolo totale del 17% e il colesterolo “cattivo” LDL di quasi il 20%.

🥗 I semi di lino sono difficili da digerire?

In effetti i semi di lino interi sono duri e difficili da rompere anche con un’attenta masticazione. Se il seme di lino passa attraverso il tubo digerente senza essere correttamente macinato, il corpo non riceve il pieno beneficio nutrizionale.

🥗 I semi di lino combattono la stitichezza?

Sì. I semi di lino aiutano ad accelerare il transito intestinale e aiutano a contrastare la stitichezza. Possono anche essere benefici in caso di diarrea.

🥗 Per quanto tempo si mantiene il seme di lino dopo la macinazione?

I semi di lino macinati possono essere conservati in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 1 settimana.

🥗 Il seme di lino aiuta a perdere peso?

I semi di lino sono ricchi di proteine. Quindi, quando consumi un cucchiaino di semi di lino, insieme alla fibra alimentare, il contenuto proteico fa diminuire l’appetito. Questo ti impedisce di mangiare troppo, aiutandoti così a perdere peso. I semi di lino sono poveri di amido e zucchero, quindi non hanno molte calorie

🥗 Meglio i semi di chia o di lino?

Se stai facendo un confronto tra le proprietà semi di lino e di chia, sappi che entrambi sono ricchi di sostanze nutritive. I semi di lino contengono molto più manganese, rame e potassio e hanno un. Notevole apporto di acidi grassi. I semi di chia contengono un po’ meno calorie e più fibre. Contengono inoltre 1,5-2 volte più minerali di rinforzo osseo calcio e fosforo, oltre a un po’ più di ferro.

Lascia un commento