Aceto di mele per artrosi mani

Allacciarsi le scarpe, rimestare la minestra, tenere il volante… le nostre mani sono una macchina incredibilmente mobile e flessibile!

Questa abilità innata la dobbiamo a quelle strutture dislocate ovunque sul nostro scheletro, spesso trascurate o abusate: le articolazioni.

Per quanto siano sofisticate, le nostre articolazioni sono fragili. Possono quindi essere interessate da vari disturbi più o meno gravi a causa di traumi, per fattori genetici o dovuti all’invecchiamento.

Ecco che possono manifestarsi a qualsiasi età rigidità articolare, artrosi, artriti…

I rimedi naturali, a supporto delle cure farmacologiche, non mancano certo. Fra questi c’è l’aceto di mele per artrosi mani.

Ma funziona veramente?

Artrosi mani e aceto di mele

Usato come rimedio naturale dai nostri nonni, l’aceto di mele è considerato un’alternativa efficace ed economica a molti medicinali e prodotti di bellezza.

È ricco di vitamine (in particolare la vitamina A, il gruppo B e la vitamina C), enzimi, acidi di frutta e beta carotene. Aiuta così a riequilibrare l’organismo, a potenziare il sistema immunitario, a combattere artrosi mani e i piccoli disturbi.

Si consiglia di scegliere sempre un aceto di alta qualità e biologico.

Qui di seguito ti presentiamo artrosi mani e aceto di mele:

L’aceto di mele può aiutare con l’artrite?

Laceto-di-mele-puo-aiutare-con-lartrite

Si è soliti attribuire all’aceto di mele delle proprietà curative straordinarie. È vero, la sua composizione nutrizionale si fa apprezzare per la ricchezza di minerali (come magnesio e potassio) e vitamine.

Tuttavia è bene evidenziare che al momento non ci sono ancora evidenze scientifiche che comprovino la sua reale efficacia.

Per quanto riguarda l’artrosi alle mani, l’alimento potrebbe agire sull’infiammazione e sull’assorbimento delle tossine. Due fattori questi che contribuiscono alla riduzione del malessere.

  • Infiammazione

Il dolore è essenzialmente dovuto all’infiammazione articolare. Oltre a questo si può manifestare un gonfiore localizzato.

Tale disturbo viene in genere contrastato con farmaci, come gli antinfiammatori non steroidei. Questi medicinali svolgono tre funzioni specifiche:

  • riducono il dolore
  • diminuiscono l’infiammazione
  • abbassano la temperatura del corpo se è presente la febbre

C’è anche chi introduce nella propria dieta degli alimenti che hanno delle proprietà anti-infiammatori, come i pomodori, la frutta secca, la verdura a foglia verde.

Non ci sono però conferme scientifiche del fatto che l’aceto di mele possa in qualche modo aiutare a ridurre l’artrosi alle mani.

  • Assorbimento delle tossine

Si ritiene comunemente che l’aceto di mele sia in grado di assorbire le tossine responsabili dei sintomi artrosi alle mani.

Questo effetto sarebbe legato al contenuto di pectina presente nell’alimento.

Anche in questo caso però non sono disponibili ad oggi delle evidenze scientifiche che lo confermino.

È sicuro bere l’aceto di mele?

Se hai deciso di sperimentare l’efficacia del binomio aceto di mele e artrosi, è preferibile farlo per un periodo non superiore a un mese. Attenzione però, non tutti possono berlo: è controindicato in caso di ulcere gravi, gastrite o di malattia di riflusso gastroesofageo.

Anche se è un alimento sicuro, meglio non consumarlo in grandi quantità. È dannoso per lo smalto dei denti e può causare ustioni all’esofago o, se applicato localmente, bruciare la pelle.

In ogni caso, va sempre diluito prima di assumerlo per via orale.

Come assumere l’aceto di mele contro l’artrite

Come-assumere-laceto-di-mele-contro-lartrite

Soffri di dolori articolari? Stai cercando un rimedio naturale per contrastare il malessere? Vuoi sapere come curare l’artrosi alle mani?

Ci sono alcuni trattamenti semplici ed efficaci per alleviare questo malessere, a base di aceto di mele.

  • Miscela 1-3 cucchiai di aceto di mele con 2 dl acqua. Bevi tre volte al giorno prima dei pasti
  • Versa sei tazze di acqua calda in una bacinella e miscela due cucchiai di aceto di mele. Immergi le mani per una decina di minuti.
  • Mescola due cucchiai di aceto di mele con un cucchiaio di olio d’oliva o di olio di cocco. Applica la miscela sulla zona interessata con un leggero massaggio. Lascia agire per alcuni minuti.

Altri rimedi fai da te contro l’artrite

I rimedi naturali casalinghi per l’artrosi e l’artrite reumatoide hanno proprietà antinfiammatorie. Sono quindi in grado di integrare il trattamento indicato dal medico, poiché lavorano per alleviare i sintomi.

Inoltre, ne possono potenziare l’effetto, velocizzando il recupero.

Ecco alcuni dei più diffusi rimedi naturali per artrosi alle mani.

  • Tè al rosmarino

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, il rosmarino contribuisce ad alleviare notevolmente i sintomi dell’artrosi e dell’artrite. È molto apprezzato per contrastare i dolori alle mani con rimedi naturali.

Ingredienti e preparazione:

  • 1 cucchiaino di foglie di rosmarino verdi o essiccate
  • 250 ml di acqua bollente

Aggiungi le foglie di rosmarino a una tazza di acqua bollente e lascia riposare per 10 minuti. Quindi filtra e bevi il tè ancora caldo.

Puoi assumere questa bevanda 2 – 4 volte al giorno.

  • Impacco di semi di lino

Per alleviare il dolore puoi applicare un impacco di semi di lino, che sono in grado di ridurre l’infiammazione.

Versa una tazza di questi semi in una calza di cotone e fai un nodo.

Scalda la calza nel microonde per circa 2 minuti e poi appoggiala ancora calda sull’articolazione artrosica.

  • Estratto di semi di avocado

L’estratto alcolico di nocciolo di avocado è un classico delle cure naturali per artrosi, artrite e reumatismi. È destinato ad un uso esterno ed è da massaggiare sulla zona interessata.

Ingredienti e preparazione:

  • 700 g di semi di avocado grattugiati
  • 1,5 l di alcol etilico

Fai asciugare i semi di avocado al sole, coprendoli con un panno leggero, per 3-5 giorni. Una volta che sono secchi, grattugiali.

Metti quindi i semi grattugiati in un contenitore di vetro insieme all’alcool. Richiudilo e mettilo in un armadio per tre giorni.

Ricordati di mescolare il contenuto una volta al giorno, tutti i giorni

Dopo questo periodo di riposo, l’estratto alcolico è pronto per essere filtrato e utilizzato. Basta bagnare una garza pulita con l’estratto e posizionarla sull’articolazione interessata, lasciandola agire per 15-20 minuti.

Conclusioni

L’aceto di mele è considerato ormai da tempo un vero toccasana. Se navighi nei blog dedicati ai rimedi naturali troverai spesso affrontati argomenti come aceto di mele benefici per le gambe, aceto di mele per vene varicose, gotta rimedi della nonna.

Grazie alle sue virtù anti-infiammatorie, è ritenuto anche un valido aiuto in caso di artrosi alle mani. Tuttavia, questa convinzione non è al momento supportata da concrete prove scientifiche.

Se si desidera comunque berlo per cercare di contrastare il dolore, è importante diluirlo con acqua. Eviterai così l’insorgere di bruciori all’esofago e danneggiare lo smalto dei denti.


Fonti:

Lascia un commento