I 5 Migliori Regolatori Di Pannelli Solari Danno La Giusta Carica

miglior-regolatore-di-pannelli-solariSe hai deciso di passare al solare per risparmiare sulle bollette dell’elettricità, prima o poi ti renderai conto dell’importanza di avere a disposizione il miglior regolatore di pannelli solari, un dispositivo che ti serve per regolare la tensione e la corrente fornite da una batteria.

Oggi, sempre più persone utilizzano l’energia solare per una vasta gamma di scopi, tra cui l’alimentazione delle apparecchiature elettriche, l’aggiornamento dei sistemi di illuminazione domestica, il riscaldamento dell’acqua, il riscaldamento delle piscine. Installando sistemi di energia solare per le case, gli utenti risparmiano in modo significativo sulle bollette elettriche e aumentano il valore delle proprietà immobiliari.

Nel momento in cui scegli di installare un sistema di pannelli solari per la tua casa, hai la necessità di affidarti ai componenti migliori: un controller di carica (o regolatore di carica) è sicuramente uno dei più importanti. È un dispositivo che regola la tensione e la corrente provenienti dai pannelli solari e mantiene la corretta tensione di carica applicata alle batterie.

Quando la tensione di ingresso fornita dal modulo solare inizia ad aumentare, l’apparecchio riduce la corrente di carica in modo corrispondente per evitare un sovraccarico della batteria.




I migliori regolatori di pannelli solari

Qual è il miglior regolatore di pannelli solari?

Se siete interessati all’acquisto dei migliori regolatori solari e per avere a disposizione una più ampia scelta, si consiglia di rivolgersi alla vendita online.

Sul mercato trovate ampie possibilità di scelta tra marche e potete decidere per soluzioni più economiche solo in base al dimensionamento del vostro impianto. In ogni caso non conviene acquistare apparecchiature a basso prezzo che poi non si rilevano efficienti.

Se non siete esperti del fai da te si consiglia di affidarsi a mani esperte che vi potranno orientare alla scelta per voi migliore. Tenete conto che il prezzo degli apparecchi è maggiore per il sistema MPPT rispetto al PMW, che in ogni caso si ammortizza in funzione del tipo di impianto che avete installato.

 

#1 TurnRaise 60A 12V Regolatore Solare

Il migliore per: regolazione automatica delle impostazioni

Si tratta di un nuovo regolatore solare intelligente, che è dotato di microprocessore STM 8 di qualità industriale per controllare il processo di carica e scarica. Il prodotto trova impiego in un ampio campo applicativo, come ad esempio: sistema di monitoraggio ambientale all’aperto, sistema di controllo automatico per l’agricoltura e giardino, sistema di alimentazione solare, stazione comunicazione, Hotspot WiFi, lampade.

La corrente di dispersione massima è di 60A, la tensione massima in uscita è di 12V/24V, la potenza di uscita massima è di 720W/1440W, il tasso di potenza è regolabile, con due porte usb. Il display di 30 x 50 mm indica lo stato in modo chiaro e immediato, anche al buio.

Ha una protezione contro la sovracorrente, il cortocircuito e la sottotensione. Il controller è in grado di regolare automaticamente le impostazioni per caricare la batteria a temperatura ambiente per estendere la durata della batteria.

  • Ampio display
  • Sicurezza
  • Compatto

 

#2 Sunix Regolatore di energia solare

Il migliore per: efficace dissipazione del calore

Il dispositivo è progettato per essere completamente sicuro e per garantire un’ottimale dissipazione di calore. La scheda di circolazione è più grande, presenta una migliore configurazione del circuito ed i fusibili della batteria rendono il sistema ancora più affidabile.

Il dissipatore di calore in alluminio è di alta qualità, spesso fino a 3 mm. L’apparecchio è dotato di un microprocessore a livello industriale per controllare il processo di carica e scarica.

L’efficienza della carica è migliorata grazie ai 3 stadi PWM intelligenti. Grazie all’ampio display lcd, gli utenti possono scegliere le modalità di lavoro in base alle varie condizioni operative.

  • Sicurezza
  • Efficienza
  • Versatile

 

#3 Allpowers 20A Regolatore Caricatore Solare

Il migliore per: semplice installazione

Il dispositivo può gestire automaticamente il funzionamento del pannello solare e della batteria dell’impianto. Si rivela molto facile da installare e di semplice utilizzo.

È progettato con molteplici sistemi di protezione (protezione da sovracorrente e cortocircuito, protezione inversa, bassa tensione e protezione contro sovraccarichi). Favorisce una buona dissipazione del calore e consente di prolungare il ciclo di vita delle batterie e di mantenere la carica.

  • Facile utilizzo
  • Dissipazione calore
  • Protezioni multiple

 

#4 Anself Regolatore solare

Il migliore per: flessibilità operativa

Questo regolatore di carica solare è versatile e molto pratico. Tutti i parametri di controllo possono essere ripristinati in modo flessibile per soddisfare le più diversificate esigenze operative.

Fra le sue numerose caratteristiche ricordiamo: modalità di carica PWM intelligente, carica regolabile / parametri di controllo di scarica, modalità di funzionamento impostabili dei carichi, selezione multipla di batteria (con funzione di visualizzazione della corrente). È protetto contro il sovraccarico e i cortocircuiti. Con doppia uscita usb 5V.

  • Pratico
  • Impostazione semplice
  • Sicurezza

 

#5 JZK Regolatore di carica solare

Il migliore per: prezzo interessante

Questo regolatore carica solare è dotato di protezione di sovracorrente, protezione da cortocircuito, protezione a circuito aperto e protezione inversa. È progettato con un grande schermo lcd (visualizza la tensione e la potenza della batteria) ed è fornito di due prese usb.

I parametri di carica e quelli di scarico sono regolabili. Il controllo luminoso e il ritardo sono impostabili. Il controllore di carica solare è protetto con un rivestimento a tenuta di umidità, riducendo al minimo i danni causati dall’umidità e dagli insetti di nidificazione. È semplice da installare e da utilizzare ed è fatto per durare nel tempo.

  • Sicurezza
  • Ampio schermo
  • Protezione




Tipi di regolatore pannelli solari?

I due tipi di regolatori di carica più comunemente utilizzati negli attuali impianti solari sono quello a modulazione della larghezza d’impulso (PWM) e quello ad inseguimento del punto di massima potenza (MPPT), con la differenza di posa nel metodo di caricamento utilizzato.

Il funzionamento dei regolatori di carica PWM si basa sulla tecnologia a modulazione di ampiezza dell’impulso, mentre i regolatori MPPT utilizzano il rilevamento del punto di massima potenza.

L’algoritmo PWM riduce la corrente di carica in modo corrispondente quando una tensione della batteria raggiunge un determinato set point per prevenire il surriscaldamento e la formazione di gas sulla batteria. Questo metodo di caricamento mantiene un’elevata capacità media della batteria e ne aumenta l’accettazione della carica.

I regolatori di carica solare MPPT regolano la tensione e la corrente applicate alla batteria a un determinato livello, alla quale i pannelli solari forniscono la massima potenza di uscita.

 

Regolatore di carica solare PWM o MPPT?

Entrambi i componenti regolano i tassi di carica a seconda del livello di energia presente nella batteria. Ciò permettere una ricarica più vicina alla capacità massima della batteria, ottimizzandola per evitare il surriscaldamento.

Se massimizzare la capacità di carica fosse l’unico fattore considerato quando si deve scegliere un regolatore solare, tutti vorrebbero utilizzare un controller MPPT.

Ma le due tecnologie sono diverse, ognuna con i proprie vantaggi e svantaggi: la decisione se scegliere una o l’altra tecnologia dipende dalle condizioni del sito, dai componenti del sistema, dalla dimensione della matrice e del carico, ed infine il costo.

Offera regolatore di pannelli solari

Temperatura esterna e regolatore pannelli solari?

Un controller MPPT è maggiormente adatto per le condizioni più fredde. Quando la temperatura di funzionamento del modulo solare scende, il voltaggio Vmp (cioè la tensione d’esercizio ottimale) aumenta. Questo perché la tensione dei pannelli solari che operano al loro punto di potenza di picco standard (Standard Test Conditions – STC è 25C °) è di circa 17V, mentre la tensione della batteria è di circa 13.5V.

Il regolatore MPPT è in grado di catturare la tensione del modulo in eccesso per caricare le batterie. Come risultato, un controllore MPPT in condizioni di freddo può produrre fino a 20 – 25% di carica in più rispetto a un controller PWM.

Da parte sua, un controller PWM è in grado di catturare sovratensione perché riduce le cariche allo stesso voltaggio della batteria. Tuttavia, quando i pannelli solari sono utilizzati in climi caldi o freddi, il loro Vmp diminuisce e il punto di picco di potenza funziona a una tensione che è più vicino alla tensione di una batteria da 12V.

Non c’è sovratensione da trasferire alla batteria rendendo il controller MPPT inutile e negando il vantaggio di un MPPT su un PWM.

 

Efficienza del regolatore pannelli solari?

In uno scenario in cui il pannello solare è grande rispetto all’assorbimento di potenza dalle batterie da parte del carico, le batterie sono vicine a uno stato pieno di carica. Un controller PWM è in grado di mantenere efficiente il sistema senza la spesa aggiunta di un regolatore MPPT.

Il regolatore di carica PWM opera ad una efficienza di raccolta relativamente costante indipendentemente dalla dimensione della matrice; è meno costoso che un MPPT, quindi è una scelta più economica per un piccolo sistema, quando la temperatura della cella solare è da moderata a elevata (tra 45°C e 75°C).

Per sfruttare appieno il potenziale del controller MPPT, la tensione del pannello dovrebbe essere sostanzialmente superiore alla tensione della batteria. Il controller MPPT è la soluzione ideale per i sistemi di potenza più elevata. Il controller MPPT raccoglierà anche molta più energia quando la temperatura della cella solare è bassa (sotto 45°C), o molto alta (sopra 75°C), o quando l’irraggiamento è molto basso.

I regolatori MPPT sono in genere più costosi di quelli di PWM, ma sono più efficienti in determinate condizioni; in quei casi possono produrre più potenza con lo stesso numero di moduli solari di un controller PWM.




Come scegliere il regolatore di pannelli solari?

Quando si desidera installare questo tipo di dispositivo, la prima cosa da considerare è la tensione di uscita dei pannelli solari utilizzati nel sistema. La maggior parte dei regolatori di carica a energia solare hanno opzioni di tensione di ingresso di 12 V e 24 V, quindi è necessario conoscere la tensione di uscita del generatore solare definita dall’apparecchiatura utilizzata.

È altrettanto importante assicurarsi che il regolatore solare abbia una capacità sufficiente per gestire l’amperaggio della corrente proveniente dal tuo pannello solare. Per calcolare questo valore, è necessario dividere il valore della potenza di uscita del modulo solare per la tensione della batteria, ottenendo così un dato approssimativo in ampere fornito all’ingresso del controller.

Per scegliere il regolatore solare più adatto alle vostre esigenze, dovete prendere in considerazione due elementi:

  • la tensione tra i pannelli e le batterie: il regolatore deve essere in grado di recepirla (di solito si tratta di 12, 24 o 48 Volt);
  • l’intensità massima del regolatore (espressa in Ampère): deve essere superiore all’intensità del cortocircuito o dei pannelli solari a cui è collegato. Il dato è indicato su ogni pannello: il margine di sicurezza raccomandabile è pari al 10-20% in più.

 

Protezione del regolatore pannelli solari?

Oltre a questi fattori, è necessario prestare particolare attenzione alla protezione dei controllori per l’utilizzo di energia prodotta da pannelli solari. Molti modelli offrono una diversità di tipi di protezione elettrica, come ad esempio quella da surriscaldamento, sovraccarico, surplus energetico, cortocircuito, inversione di polarità.

Generalmente, queste caratteristiche di protezione assicurano un funzionamento affidabile dell’intero sistema di energia solare e prolungano la durata della batteria.

Infine, è anche possibile selezionare i regolatori di carica che consentono il controllo manuale della tensione, dispongono di una compensazione automatica della temperatura, hanno un display lcd, illuminazione a led e porte usb.




  • Voto
4.9