I 7 migliori robot tosaerba efficaci

Il miglior robot tosaerba è la soluzione ideale per chi vuole avere un giardino sempre in ordine, senza la fatica di dover tagliare il prato ogni 15-20 giorni.

Questo apparecchio è dotato di motore elettrico con batteria ricaricabile e lavora in completa autonomia: riconosce infatti i confini del prato mediante la tracciatura di un circuito elettrico interrato.

E mentre sta lavorando, voi vi potete dedicare ad altri lavori, specie se lo avete programmato per uscire dalla propria postazione di ricarica nei giorni e nelle ore stabilite. Oppure lo potete anche comandare a distanza servendovi del vostro smartphone come telecomando.

Il robot tagliaerba elettrico da giardino vanta una tecnologia molto avanzata e soprattutto ha dimensioni specifiche per trattare piccole e grandi superfici senza alcun problema.

Anche se hai un piccolo giardino non avrai più bisogno di tagliare l’erba quando diventa troppo alta, né di raccoglierla per smaltirla. L’erba tagliata finemente si deposita sul terreno, diventando un fertilizzante naturale che consente di mantenere in salute il manto erboso.

Robot rasaerba Yard Force X50i - Robot tosaerba con cavo perimetrale - al litio

Qual è il miglior robot tosaerba?

Le potenzialità d’acquisto sul mercato sono notevoli sia per marca che per capacità e dimensionamento dell’apparecchio.

Gli acquisti migliori li puoi fare tramite il canale di vendita online, che ti consente di scegliere tra tanti modelli, proposti a un prezzo più economico. Prima di orientarti esclusivamente alle proposte a basso prezzo, valuta se sono in grado di garantirti tutte le funzioni che ti servono.

Puoi valutare il prezzo in funzione del tuo budget ma difficilmente riuscirai a spendere meno di 500-600 euro. Si consiglia di leggere le recensioni in internet per farsi un’opinione prima dell’acquisto, mettendo a confronto i diversi prodotti.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori robot tosaerba:

1. Robot tosaerba McCulloch Rob R600


Adatto per prati di 600 metri quadrati, è un robot programmabile che può lavorare in ogni momento del giorno e della notte, anche quando piove. Taglia automaticamente l’erba poco e spesso, consentendo di ottenere un prato verde, rigoglioso tutto l’anno, con poco sforzo. I piccoli ritagli sono così sottili che si rompono rapidamente, aggiungendo sostanze nutritive nel terreno e contribuendo a creare un prato più fitto e compatto, più forte, più sano e più verde.

Si rivela veloce e facile da installare. Basta posare un filo di confine intorno ai bordi del prato e a qualunque oggetto di grandi dimensioni per delineare il campo di azione della macchina. Il filo di confine può essere fissato in cima al prato o sotto la superficie, in base alle preferenze personali. Le ruote e il motore ad alte prestazioni permettono al robot di tagliare su pendii con inclinazioni fino al 25%.

Nel caso in cui venga sollevato, il dispositivo emette un suono penetrante che ne impedisce il furto. Inoltre, è protetto da un codice PIN, che viene richiesto per disattivare l’allarme o per modificare le impostazioni di funzionamento. Ogni tosaerba robotizzato McCulloch è “accoppiato” con una stazione di ricarica specifica. Ciò significa che non funzionerà se non si dispone della base corretta.

  • Facile installazione
  • Lavora in pendenza
  • Accessoriato

2. Robot tosaerba Ambrogio AM060B0K7Z

Appena tolto dalla confezione è subito pronto per l’uso, senza bisogno di installare il filo perimetrale. Grazie al design speculare ed alle sue dimensioni ridotte, il robot è capace di muoversi con efficienza nei giardini di piccoli dimensioni. Può coprire un’area di 200 mq, è impermeabile alla pioggia e dispone di blocco della lama in caso di ribaltamento o di sollevamento.

Facile da attivare (basta un click sulla tastiera), può rasare il prato sia di giorno che di notte; ecologico e sicuro, garantisce con il suo taglio mulching una nutrizione ottimale per il prato. La lama stella a quattro punte in acciaio inossidabile garantisce uniformità del taglio su qualsiasi tipologia di manto erboso. Il pulsante di stop permette di arrestare in qualsiasi momento il robot e la lama.

La macchina è inoltre dotata di paraurti con sensore riconoscimento ostacoli. Le batterie al litio-ioni assicurano leggerezza e performance, mentre la trazione a quattro ruote motrici e la forma compatta consentono al robot di affrontare efficacemente terreni in pendenza.

  • Fino a 200 mq
  • Impermeabile
  • Sicurezza anti-ribaltamento

3. Robot tosaerba Husqvarna 430X

È un versatile robot tosaerba per superfici erbose di dimensioni medie e complesse, fino a 3.200mq. Si rivela in grado di affrontare pendenze fino al 40%. La tecnologia intelligente guida automaticamente il dispositivo attraverso i passaggi stretti. Il sistema intuitivo a menu consente di personalizzare le impostazioni dei tempi di taglio.

Grazie allo schema di movimento libero, il prato viene tagliato in modo ottimale. Le lame, estremamente affilate e simili a un rasoio, sono realizzate in resistente acciaio al carbonio e montate su un robusto sistema a disco di taglio.

Tagliano delicatamente da tutti i lati, favorendo una ricrescita più folta. La crescita di muschio viene fortemente ridotta. Il funzionamento è silenzioso e a ridotto consumo energetico. Si ricarica in completa autonomia.

  • Superfici erbose: fino a 3200 mq
  • Pendenze: fino al 40%
  • Impostazioni personalizzabili

4. Robot tosaerba Gardena Sileno Rasaerba Smart

Ideale per una superficie fino a 1300 mq, affronta pendenze fino al 35 %, con gli stessi risultati di taglio. Molto silenzioso, ha un livello di emissione acustica di 60 dB(A) e lavora quindi senza disturbare il vicinato. Robusto e affidabile, è dotato di batterie agli ioni di litio.

Con il sistema EasyPassage è in grado di rilevare le strettoie e di gestire il passaggio in modo automatico, senza la necessità di una programmazione aggiuntiva. Attraverso l’apposita smart app è possibile programmare i tempi di taglio. La funzione Sensor Control adatta automaticamente la frequenza di taglio alla crescita dell’erba.

Inoltre, la funzione di mulching garantisce che il prato venga concimato naturalmente, eliminando la necessità di smaltire i residui di taglio. Il dispositivo si attiva con qualsiasi condizione meteo e garantisce dei consumi di energia molto bassi (prestazioni di taglio max: circa 9 kWh/mese).

  • Superfici erbose: fino a 1300 mq
  • Pendenze: fino al 35%
  • Gestione taglio automatica

5. Robot tosaerba Zucchetti Ambrogio L60 – Il migliore per affrontare le pendenze

Sviluppato per giardini di piccole dimensioni (fino a 200 mq) questo robot a quattro ruote motrici può affrontare pendenze fino al 50%. Non richiede l’installazione del filo perimetrale e può quindi essere messo in funzione immediatamente, utilizzandolo anche su più aree o in giardini diversi.

Le sue caratteristiche tecniche includono motori a spazzole, lama a quattro punte da 24 cm e velocità modulare che assicurano una maggiore durata della batteria e del motore. La ricarica avviene in modo manuale, con la garanzia di bassi consumi energetici.

È totalmente impermeabile alla pioggia e dispone di blocco della lama in caso di ribaltamento. Le batterie al litio favoriscono una maggior leggerezza e performance.

  • Superfici erbose: fino a 200 mq
  • Pendenze: fino al 50%
  • Impermeabile

6. Robot tosaerba Bosch Indego 350 – Il migliore per prezzo interessante

Dopo 3 cicli di falciare, l’apparecchio suddivide il prato in zone da falciare e si muove lungo percorsi paralleli, evitando gli ostacoli. E dopo aver mappato l’area, consiglia all’utente un programma adatto alle dimensioni del prato. Si ricarica in modo autonomo alla stazione di ricarica e, se necessario, continua il lavoro non ancora ultimato.

La regolazione dell’altezza delle lame viene effettuata attraverso un tasto ben accessibile e facile da usare.  Il robot ha una gommatura speciale per trattare il prato delicatamente e per una buona aderenza quando l’erba è bagnata.

E anche se fa tutto da solo, è possibile controllarlo da remoto tramite l’apposita app. Si fa apprezzare anche per il consumo di energia ridotto.

  • Superfici erbose: fino a 350 mq
  • Pendenze: fino al 27%
  • Semplice utilizzo

7. Robot tagliaerba Work WR105SI Landroid – Il migliore per funzione tagliabordi

Questo robot è progettato on un’esclusiva funzione tagliabordi: il prato viene rasato anche in prossimità di muri e vialetti e l’utente non deve così ripassare i bordi. La tecnologia brevettata AIA-Artificial Intelligence Algorythm consente una falciatura semplice anche in punti stretta e negli angoli.

La rotazione in senso orario e antiorario riduce l’usura della lama e ottimizza il taglio. È sviluppato con una tecnologia completamente Plug&Play, senza richiedere alcun tipo di programmazione: basta premere un pulsante e l’apparecchio inizia a lavorare.

È possibile programmare e controllare il dispositivo via app per smartphone. Favorisce un’integrazione ottimale con SmartHome (iOS e Android).

  • Superfici erbose: fino a 500 mq
  • Falciatura in punti stretti
  • Plug&Play


Robot rasaerba Bosch Indego 350 - robot tosaerba con batteria al litio 18 V

Quando è nato il robot tosaerba?

L’idea di un robot tosaerba senza filo ed elettrico automatico in grado di svolgere in autonomia i lavori di taglio e di manutenzione del manto erboso risale alla prima metà del 1900.

Tuttavia, solo agli inizi degli anni 2000 questi apparecchi hanno raggiunto un livello tecnologico sufficientemente elevato da poter essere presentati sul mercato, per lavorare su superfici domestiche o di grandi dimensioni come un campo da calcio.

Senza l’impiego di tecnologie moderne non ci sarebbero mai stati tosaerba robotici che tagliano automaticamente i prati senza alcuna supervisione e forse saremmo ancora lì a effettuare le operazioni di manutenzione ordinaria con un tosaerba manuale!

Perché acquistare un robot tosaerba?

Si potrebbero trovare un milione di motivi per cui è utile comprare un tagliaerba miglior-robot-tosaerbaautomatico. I principali sono la praticità, la sicurezza, il risparmio nel medio-lungo periodo e i sorprendenti risultati del loro lavoro.

I robot tosaerba tagliano il prato con precisione ed efficienza in modo che non si devono rastrellare gli sfalci subito dopo. Questi minuscoli ritagli possono persino fertilizzare il terreno, secondo un termine inglese che descrive bene questa operazione e che si chiama “mulching”.

Anche se hai un giardino domestico di piccole superfici il non dover tagliare il prato ogni 15 giorni ti ripaga della fatica e del tempo che hai a disposizione per fare altre cose. E se hai prati enormi – a meno che tu non sia un agricoltore – questa operazione può diventare noiosa o anche costosa, se affidi questo compito a un giardiniere professionista.

Si può anche acquistare un trattorino ma non è certo a buon mercato e richiede comunque un intervento. È abbastanza facile vedere come un tosaerba automatico possa avvantaggiare la tua vita.

Automazione del robot tosaerba?

Questa funzione ti permette di farti risparmiare tempo. Non devi più perdere tempo per curare il prato, salvo investire un po’ di tempo prima della messa in opera (ma una volta sola) per impostare il percorso e stendere il filo perimetrale.

Tale filo, essendo alimentato da un circuito elettrico ad anello, viene riconosciuto dal sensore del robot, che non lo oltrepassa e si mantiene così nell’area al suo interno.

Una volta effettuato il tracciamento e messo in carica il robot, l’avvio è automatico. Potrebbe così non essere necessario toccare il prato per il resto della stagione, salvo eventualmente dare una spuntatina ai bordi vicino ai marciapiedi o intorno alle piante del tuo giardino.

Risparmiare con il robot tosaerba?

Il robot tosaerba può farti risparmiare: questo potrebbe sembrare un’assurdità visto il suo prezzo.

Considera però che si tratta di un acquisto una tantum che rimarrà per un tempo lunghissimo, mentre se assumi qualcuno per tagliarti il prato, i costi si sommano rapidamente. E se acquisti una falciatrice a motore devi aggiungere anche il costo del carburante. Inoltre, questi apparecchi sono tra le macchine più inquinanti.

Se anche decidi di fare tutto da solo… quali altre cose potresti fare invece di falciare il tuo prato? Il tempo è denaro, dopo tutto.

E poi, puoi essere “cool” di fronte ai tuoi amici e vicini: pensa, potresti essere la prima persona del tuo quartiere ad avere un robot rasaerba. Ok, questa non è una ragione “legittima”, ma un motivo di soddisfazione che ti obbliga a parlarne.

Scegliere il robot tosaerba?

Ci sono molte caratteristiche tecniche e qualità a cui prestare attenzione quando si seleziona il robot tosaerba da giardino. Alcune di queste qualità sono quante zone può tagliare, l’area che è in grado di coprire, un programma di pianificazione e la durata della batteria. Un’altra cosa da considerare è la reputazione della marca.

Capacità di taglio multi zona

La capacità multi zona consiste fondamentalmente nel fatto che il tuo tosaerba automatico può spostarsi in aree separate del tuo prato senza dover reimpostare manualmente la sua posizione. La maggior parte delle persone non ha bisogno di questa funzionalità, tuttavia coloro che hanno prati con porzioni di dimensioni diverse possono considerarla utile. Senza questa funzione, gli utenti dovranno reimpostare manualmente la dimensione della zona e spostare il tosaerba alla destinazione successiva.

Copertura dell’area

A seconda dell’apparecchio, il raggio o l’area di taglio saranno diversi. Prima di acquistare un tosaerba robotizzato, assicurati di misurare l’area del prato e di verificare che il tagliaerba sia in grado di gestire adeguatamente le dimensioni della superficie. L’apparecchio può lavorare bene anche su terreni in collina in leggera pendenza mentre farà più fatica su un terreno accidentato.

Programma di pianificazione

La maggior parte dei tagliaerba robotizzati e di alta qualità sono dotati di un programma integrato per la pianificazione delle sessioni di taglio. Ciò consente all’utente di scegliere quando far funzionare l’apparecchio, anche se non si è in casa.

Affidabilità

L’affidabilità è la chiave per trovare un tosaerba che soddisfi i tuoi obiettivi. Scegliere un tosaerba automatico perché è economico è probabilmente il modo peggiore per acquistarne uno.

Impostazione del cavo perimetrale

I robot tosaerba si muovono all’interno di un’area delimitata da un cavo perimetrale. La posa del cavo va fatta una volta sola ma richiederà tempo e pazienza. I due terminali del filo vanno poi collegati a una presa elettrica per generare il campo elettrico che definirà la superficie di lavoro. Se non sei pratico dei lavoretti fai da te, puoi farlo fare – a pagamento all’azienda che ti fornisce il robot. Ricorda che più isole (piante da isolare) o curve o aree da delimitare hai, più lavoro sarà richiesto per installare il cavo perimetrale.

Durata della batteria

È importante considerare la durata della batteria del rasaerba robotizzato. Quasi tutti usano una docking station: il robot inizia a tagliare l’erba e, quando la batteria si scarica, torna alla sua stazione per effettuare la carica.
Se si dispone di un grande prato, è necessario considerare un robot con una grande capacità della batteria o un breve tempo di ricarica. Se il giardino è piccolo, la dimensione della batteria non è così importante, ma è comunque una considerazione da fare. E quando la batteria non funziona, puoi sostituirla con una nuova. Le batterie hanno una durata di circa 3 anni.

Concimare con l’erba

Per mantenere un prato dall’aspetto perfetto, è consigliabile farlo falciare almeno 2 o 3 volte a settimana. La lama taglia l’erba in piccoli frammenti che sono lasciati nel prato, dove si decompongono e fungono da fertilizzante naturale. I residui di erba contengono l’80-85% di acqua e rilasciano sostanze nutrienti preziose per il terreno.

Livelli di rumore

I robot tosaerba a volte impiegano molto più tempo di una persona normale per tagliare l’erba, dal momento che possono passare più volte per garantire che l’erba sia completamente tagliata al 100%. Se non sei a casa, il rumore non sarà un problema, ma se sei a casa frequentemente, potresti sentire il motore che funziona. Tuttavia la maggior parte dei modelli oggi taglia a bassi livelli di rumore in modo che non disturbino né te né i tuoi vicini, dandoti anche l’opzione aggiuntiva di falciare la notte.

Rilevamento degli oggetti

Il robot è in grado di individuare un ostacolo durante il funzionamento. Quando la falciatrice si scontra con un oggetto, interrompe immediatamente la rotazione della lama, quindi arresta il movimento in quella direzione e si allontana. Questa è anche la funzione del cavo perimetrale: distanziare per quanto possibile oggetti come pali o tronchi d’albero. Però in quella piccola area dovrai probabilmente ripassare con un altro strumento tipo un tagliabordi.

Protezione antifurto

La maggior parte di queste macchine è dotata di una funzione antifurto, che emette un allarme in caso di uso non intenzionale o di rimozione dall’area designata. Lo sbocco avviene con l’introduzione di un codice PIN o tramite un dispositivo mobile registrato.

Sensore pioggia

La maggior parte delle falciatrici dispone di sensori di pioggia. Se quindi inizia a piovere mentre sta lavorando, si interrompe e tornera alla stazione di ricarica.

Lascia un commento