I 7 Migliori Macinini Elettrici per Caffè, per Una Tazzina Piena di Bontà

miglior-macinino-elettrico

Il miglior macinino elettrico per caffè è un accessorio fondamentale per preparare una tazzina che si rispetti. Anche il più pregiato caffè in grani rischia infatti di rovinarsi se viene ridotto in polvere con un macinacaffè inadeguato, che lo sminuzza in modo irregolare.

Fare un buon caffè sembra semplice: tutto ciò che serve sono chicchi di caffè tostati e acqua calda. Ma il macinino è il mezzo per assicurare che il prodotto finale sia realmente buono.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione per acquistare l’apparecchio migliore in base alle specifiche esigenze.




Integrato o separato?

Avete acquistato una macchina per caffè espresso e ora siete indecisi su quale macinacaffè scegliere? Una volta era molto utilizzato il macinacaffè manuale, dotato di braccetto da girare, mentre invece oggi prevale soprattutto l’utilizzo dell’apparecchio elettrico.

Ottenere in un istante il caffè in polvere partendo dai chicchi interi è il modo migliore per gustare appieno il sapore e le note aromatiche della bevanda senza perdere quelle più volatili. Occorre anche considerare che per le macchine espresso moderne è fondamentale avere un tipo di macinatura adeguata.

Alcuni, per questioni di comodità, preferiscono integrare il macinacaffè con la macchina espresso in modo da poter fare tutto in automatico. I risultati migliori però si ottengono con le due macchine separate e con questa guida sui macinacaffè desideriamo aiutarvi a sceglierlo.




Quali sono i tipi più diffusi?

In commercio esistono due tipologie di macchine macinacaffè: quelle miglior-macinino-elettricoche funzionano a lame e quelle dotate internamente di macina. Le prime sono più adatte per una macinatura grossolana, ideale per una caffettiera moka o per fare il caffè americano; le seconde sono le migliori per chi utilizza una macchina espresso, perché macinano il caffè con la giusta finezza.

Gli apparecchi top di gamma dotati di macina sono in grado di ridurre i chicchi in polvere a diversi livelli, a differenza dei modelli economici che hanno magari limitate performance non del tutto sufficienti per una macchina espresso.

Altri aspetti da prendere in considerazione sono poi la capacità del serbatoio che contiene i chicchi e quella del contenitore che raccoglie il macinato.

La qualità migliore degli apparecchi dotati di macina interna è data soprattutto dalla modalità con cui si impiega la macina: triturare omogeneamente i chicchi di caffè senza produrre il calore o l’aria è un modo notevolmente migliore per preservare la qualità e l’intensità dell’aroma originario. Si opera infatti in maniera più lenta, i chicchi non si surriscaldano e si mantiene inalterato il corpo aromatico del caffè, senza disperdere le sue note più caratteristiche.

Nella scelta dell’apparecchio è bene anche tenere conto di aspetti secondari ma non meno importanti: la capacità del contenitore del macinato che vi consente di gestire molteplici tazze di caffè, i livelli di macinatura che differenziano i diversi modelli, le caratteristiche dei materiali.

Bisogna anche non sottovalutare i livelli di sicurezza nell’utilizzo, soprattutto di quelli a lama che hanno un rotore che gira molto velocemente: occorre scegliere apparecchi dotati di apposite sicurezze che prevengono accensioni accidentali, come ad esempio un interruttore che si attiva posizionando il coperchio in modo corretto, in assenza del quale il macinino non parte.

 

I 7 migliori macinini elettrici per caffè

I macinacaffè a lame si possono considerare a tutti gli effetti dei tritatutto. Possono infatti essere adoperati con altri alimenti, non troppo duri o troppo grandi: ad esempio per macinare i semi.

Si possono usare per fare lo zucchero a velo, per triturare frutta secca da aggregare a un impasto di torta, per macinare le spezie e gli aromi una volta essiccati, per ridurre in polvere i cereali…

L’importante è avere l’accortezza di non caricare eccessivamente il contenitore per non sovraccaricare il motore o ottenere un risultato insoddisfacente per via di una massa difficile da lavorare.

Vi proponiamo qui di seguito un’attenta selezione dei migliori modelli che possono essere ordinati comodamente da casa.





 

Arendo Caffetiamo

Il migliore per: multifunzione
macinino-elettrico

È un versatile apparecchio multifunzione con robuste lame in acciaio inox. Viene fornito con due contenitori: uno con doppia lama, adatto alla macinatura fine (per esempio i chicchi di caffè), e l’altro con quattro lame, idoneo alla macinazione meno fine, come le noci. La quantità di riempimento massima per entrambi è di 65 grammi. Dotato di interruttore di sicurezza integrato, questo modello ha piedini antiscivolo per la massima stabilità.

 

Duronic CG150

Il migliore per: tritare finemente i semi

macinino-elettrico

Si attiva nella più totale sicurezza: è infatti sufficiente premere il coperchio verso il basso. Tale coperchio è provvisto di indicatore ed è trasparente, consentendo così di tenere sempre sotto controllo lo stato di macinazione.

Realizzato in plastica stampata molto resistente, l’apparecchio consente di macinare 85 grammi di caffè in grani, equivalente a circa quindici tazze. Ha una potenza di 150 W.

 

Petra Electric M 55

Il migliore per: prezzo interessante

macinino-elettrico

Può macinare 60 grammi di caffè alla volta, una quantità sufficiente alla preparazione di una decina di tazze. È dotato di un interruttore di sicurezza e di tasto pulse.

In questo apparecchio, le lame e la vaschetta di raccolta sono realizzate in resistente acciaio inox, che si rivela anche facile da pulire. Molto compatto, ha una dimensione di 12 x 12 x 19 centimetri, mentre la sua potenza è di 150 W.

 

Moulinex MC3001

Il migliore per: dotazione d due lame

macinino-elettrico

Viene fornito con due lame rimovibili, una per il caffè e l’altra per le spezie. E quella che non viene utilizzata in quel momento può essere riposta nell’apposito cassettino posto alla base dell’apparecchio.

Ha una potenza di 180 W e la sua capacità è di 80 grammi. Il suo sistema di sicurezza consente un utilizzo nella più totale tranquillità. Pesa 862 grammi e misura 21 x 11,2 x 11,2 centimetri.

 

Imetec Dolcevita CG1

Il migliore per: coperchio salva-freschezza

macinino-elettrico

Il suo speciale tappo salva-freschezza permette di conservare le spezie tritate se non vengono utilizzate subito. Il coperchio trasparente, inoltre, dà la possibilità di tenere sempre sotto controllo il grado di finezza del macinato che si vuole ottenere.

Il dispositivo è fornito di lame tronche in acciaio inox che polverizzano gli alimenti secchi e il suo funzionamento è ad impulsi. Gli accessori sono lavabili in lavastoviglie.

 

Karcher 112969

Il migliore per: rapporto qualità/prezzo

macinino-elettrico

Dal design particolarmente curato, si rivela molto pratico da riempire e ha una piccola finestrella a vista. Il meccanismo è in acciaio inox, particolarmente resistente, e consente di macinare caffè, erbe aromatiche, noci, sale, pepe, zucchero, spezie.

Ha una chiusura di sicurezza, offre una potenza di 150 W e ha una capacità di circa 50 grammi. Il suo cavo ha una lunghezza di 0,8 metri e può essere avvolto alla base.

 

Bosch MKM6003

Il migliore per: doppia sicurezza

macinino-elettrico

È progettato all’insegna della massima affidabilità: funziona solo con coperchio inserito ed è fornito di interruttore di sicurezza.

La lama e il recipiente sono in acciaio con fondo inclinato per consentire la massima precisione e ottenere un risultato perfetto.

Con questa macchina, che ha una potenza di 180 W, è possibile macinare fino a 75 grammi di caffè in grani. Le sue dimensioni sono pari a 17 x 9 x 9 centimetri.

CLICCA QUI PER OTTENERE MAGGIORI DETTAGLI E OFFERTE SU AMAZON  



echo('
'); echo('');

Leave a Reply