Le 10 Migliori Macchine Caffè Americano per Risvegliarsi con Gusto

Sei stanco del solito espresso? Allora prova la miglior macchina per caffè americano!

Per una preparazione professionale è però importante utilizzare una macchina in grado di garantire la massima qualità dei risultati. In questa guida, puoi scoprire qual è il tipo più adatto a te.




Le migliori macchine caffè americano

Le 10 migliori macchine caffè americano

Se vuoi una panoramica completa dei modelli di marca attualmente sul mercato, non devi far altro che dare uno sguardo alla proposta della vendita online. In questa guida ti presentiamo i dieci modelli particolarmente apprezzati da chi ha già effettuato l’acquisto e ha pubblicato la sua opinione nel web.

Tra l’altro, la vetrina virtuale ti consente sempre di ottenere il prezzo più basso, indipendentemente dall’apparecchio scelto.

 

Electrolux EKF7500W

La migliore per: intensità dell’aroma regolabile

La sua funzione di timer consente di programmare l’avvio automatico nell’arco delle 24 ore, per svegliarsi con l’inebriante profumo di caffè. La sua piastra riscaldante antiaderente consente inoltre di mantenere la bevanda alla giusta temperatura.

Con la funzione Taste Intensity Selector si può regolare l’intensità dell’aroma in base ai propri gusti. La caraffa in vetro è graduata su entrambi i lati da 15 tazzine e 10 tazze.

Il cestello filtro è estraibile con sistema anti goccia. Ha un design elegante in acciaio inox e bianco, con stile retrò.

  • Design
  • Auto-spegnimento
  • Antiscivolo

 

Melitta Optima Timer

La migliore per: programma anticalcare

Ha una capacità di un litro, per preparare 8 tazze di bevanda. Programmabile, è dotata di un display digitale facilmente leggibile, per tenere tutto sotto controllo.

Ha una funzione di autospegnimento impostabile a 30, 60, 90 e 120 minuti. Il suo esclusivo sistema anticalcare avvisa l’utente quando è arrivato il momento effettuare l’operazione di pulizia, per mantenere la macchina sempre alla massima efficienza.

  • Timer
  • Auto-spegnimento
  • Design

 

Philips HD7567/20

La migliore per: aroma uniforme

Il mulinello Aroma Swirl all’interno della caraffa mescola il caffè per garantire un aroma ottimale e uniforme. È progetta con timer programmabile con la funzione di spegnimento automatico.

Grazie al sistema antigoccia si può interrompere l’erogazione a in qualsiasi momento. La piastra riscaldante tiene in caldo la bevanda per qualche ora. Gli accessori si possono lavare in lavastoviglie.

  • Timer
  • Auto-spegnimento
  • Antigoccia

 

Russell Hobbs Legacy

La migliore per: gusto più ricco

L’apparecchio sfrutta la tecnologia Showerhead, che distribuisce l’acqua sul caffè in modo più veloce ed omogeneo. In questo modo tutto il caffè viene estratto e disciolto, così da poter ottenere una bevanda dal gusto più ricco, e così da sprecarne meno nel filtro.

La temperatura ottimale viene raggiunta rapidamente. Viene fornita con misurino per il dosare caffe e caraffa in vetro da 1,25 litri, per preparare 10 tazze grandi.

È possibile erogare anche solo 1-4 tazze. Il timer è programmabile nelle 24 ore. Ha anche il sistema auto-clean, il sistema anti-goccia e l’indicatore del livello dell’acqua.

  • Accessoriato
  • Timer
  • Auto-pulizia

 

Moulinex FG150813

La migliore per: prezzo interessante

Elegante e molto pratica, questa macchina per il caffè si rivela molto semplice da utilizzare. Dà la possibilità di preparare sei tazze può anche essere utilizzata come orziera.

Le sue caratteristiche tecniche includono la funzione di anti-gocciolamento e l’indicatore del livello dell’acqua. Ha una potenza di 600 W ed è realizzata in acciaio inossidabile.

  • Design
  • Pratica
  • Anti-gocciolamento

 

Aicok CM-331B

La migliore per: semplice utilizzo

Con i suoi 1000 W è possibile preparare rapidamente 1-10 tazze. La macchina è provvista di un solo interruttore on/off, che rende l’utilizzo particolarmente semplice.

Grazie alla sua finestra è possibile visualizzare il livello dell’acqua. Ha una piastra riscaldante sulla base, per mantenere il caffè caldo alla temperatura ottimale di 178°.

La caraffa è removibile per ottimizzare la pulizia. Realizzata in acciaio inox spazzolato, l’apparecchiatura dona un tocco di classe a ogni ambiente.

  • Pratica
  • Pulizia
  • Design

 

Severin KA 4805

La migliore per: utilizza filtri standard

Ideale per preparare da 1 a 4 tazze di caffè americano o tè, tisane e infusi, è progettata con base riscaldante per mantenere in caldo la bevanda.

È progettata con funzione di spegnimento automatico che disattiva l’apparecchio dopo 35 minuti dalla fine del processo di infusione. Ha una caraffa graduata con indicazione del livello del liquido.

La potenza è di 650 Watt. Utilizza normali filtri di carta 1×2, reperibili con facilità anche online.

  • Auto-spegnimento
  • Pulizia
  • Pratica

 

Aigostar Basic Black 30HIK

La migliore per: facile pulizia

Con la sua potenza di 1000 W e la capacità di 1,25 litri permette di preparare in pochi minuti da 1 a 10 tazze di caffè dal sapore intenso.

È provvista di un unico pulsante on/off e di indicatore di livello del liquido inserito. La piastra antiaderente riscaldante sulla base mantiene in caldo la bevanda per 40 minuti in circa.

Il cestello è rimovibile per la pulizia e la scocca superiore che viene sollevata per accedere al filtro e all’acqua è molto grande. Ha una funzione di spegnimento automatico.

  • Potente
  • Rapida
  • Auto-spegnimento

 

Tristar 3900

La migliore per: dimensioni compatte

Progettata con una capacità di 0,6 litri, consente di preparare sei tazze di bevande. Ha un interruttore di acceso/spento con spia luminose, facilmente azionabile anche al buio.

Completano le sue prestazioni il sistema anti-gocciolamento e la funzione di mantenimento in caldo. La caraffa è in vetro e i piedini molto stabili sono di tipo antiscivolo.

  • Antiscivolo
  • Anti-gocciolamento
  • Pratica

 

Arendo OneCup

La migliore per: preparare una sola tazza

Ideale per preparare rapidamente una sola tazza di caffè a casa, in ufficio o in viaggio, questa apparecchiatura è progettata con thermos a doppia parete molto robusto, che mantiene caldo la bevanda per lungo tempo.

Fra le sue principali caratteristiche si evidenzia l’erogazione rapida e breve, il filtro di nailon permanente (removibile), spia di controllo a led sull’interruttore on/off, il coperchio di chiusura salva-aroma.

I piedini antiscivolo garantiscono un’ottima stabilità su quasi tutte le superfici.

  • Thermos
  • Salva-aroma
  • Anti-scivolo

 




Espresso o caffè americano?

Il caffè americano si distingue dal classico espresso italiano Migliore-Macchina-Caffè-Americanoprincipalmente per la diversa modalità di preparazione. Richiede infatti delle caffettiere elettriche specifiche che consentono di realizzare caffè più lungo, ossia caratterizzato da una maggiore quantità di acqua, che diluisce la caffeina.

Così si può sorseggiare la bevanda un po’ per volta, anche se non troppo calda, proprio perché la quantità di caffeina presente nella bevanda è sensibilmente minore.

La macchina per caffè americano entra così a buon diritto nell’equipaggiamento della nostra cucina proprio come la macchina da caffè a cialda, le macchine da caffè a capsule, le macchine per espresso e cappuccino, le cialde, il bollitore e, naturalmente, le intramontabili moke e caffettiere, anche quelle senza filtro.

 

Chicchi del caffè americano?

In questa particolare tipologia di infuso di caffè fatto in casa i chicchi vengono di solito macinati con grana più grossa. Sul mercato si possono trovare speciali miscele proprio per preparare il caffè americano.

Ricordiamo che per gustare appieno il suo aroma, il caffè andrebbe gustato entro poche ore dalla preparazione.

 

Com’è fatta la macchina per caffè americano?

Questo tipo di apparecchio si compone generalmente delle seguenti parti:

  • un serbatoio di acqua esterno, di solito commisurato alla quantità di caffè da preparare
  • un filtro caffè (permanente da pulire o del tipo a carta usa e getta) in cui inserire la miscela (generalmente si calcola un cucchiaio colmo di 7-8 g di caffè ogni 2 tazze d’acqua ognuna di 100-150 ml)
  • una caraffa graduata in cui far percolare il caffè che può essere mantenuta in caldo per circa 1 ora

Nella macchina va messa la giusta quantità di acqua in funzione della quantità di caffè.

La struttura può essere fatta in acciaio o in materiale plastico, mentre la caraffa generalmente è in vetro.

I modelli più avanzati hanno comandi multipli sotto forma di menù di navigazione: grazie a pulsanti e display è infatti possibile selezionare le diverse impostazioni integrate in modo semplice ed immediato. I modelli più semplici possono avere anche solo la funzione interruttore. I comandi possono essere disposti in posizione frontale o laterale.

 

Potenza della macchina caffè americano?

Una buona macchina da caffè americano si sceglie in base alla potenza del motore. Questo aspetto è strettamente collegato alle prestazioni dell’apparecchio, alle sue dimensioni e al tempo di erogazione del caffè. In alcuni modelli la potenza può superare anche i 1000 Watt.

La valutazione di questo fattore dipende comunque dalle vostre esigenze ma a valori alti corrisponde sempre una migliore efficienza, un minor tempo di erogazione del caffè e, solitamente, dimensioni più grandi, per poter preparare 10-12 dosi per volta.

Se avete esigenza di preparare grandi quantità di caffè per l’intera famiglia o per l’ufficio, è preferibile scegliere una macchina più potente; se fate poche tazze al giorno va bene una macchina con basso wattaggio.

A parità di funzioni e di prezzo, è comunque sempre meglio orientarsi sulla macchina da caffè americano più potente, così da ottimizzare la spesa e massimizzare l’efficienza.

 

Caraffa della macchina caffè americano?

Un secondo criterio di scelta è la capienza, tanto della caraffa di caffè che del serbatoio di acqua.

La capacità della brocca può essere indicata in litri oppure in tazze. Una brocca particolarmente capiente può contenere oltre 20 tazze, come il tipo per bar, mentre quella più piccola è solitamente da 4/5 tazze.

Questa differenza di capacità si riflette anche sul prezzo: generalmente ad una capacità maggiore corrisponde un prezzo più alto.

 

Serbatoio della macchina caffè americano?

Il serbatoio è la componente nella quale si inserisce l’acqua, il primo ingrediente fondamentale per preparare questa bevanda. Questa parte può essere sia fissa, cioè unita al corpo macchina, che estraibile.

Un serbatoio estraibile permette una migliore pulizia dell’apparecchio e consente di dosare più facilmente la quantità d’acqua.

Nel serbatoio fisso bisogna stare attenti a mettere la giusta acqua in funzione del caffè inserito nel filtro.

Le dimensioni del serbatoio dipendono molto dal design della macchina e dalla capienza della brocca del caffè: con una brocca molto capiente anche il serbatoio sarà più ampio, mentre le macchine dotate di contenitori più piccoli avranno di conseguenza un serbatoio più piccolo.

In molti serbatoi è inoltre possibile trovare degli indicatori all’interno che segnalano il livello minimo ed il livello massimo di riempimento.




Funzioni della macchina caffè americano?

Un altro fattore da prendere in considerazione riguarda le funzioni integrate dell’apparecchio. Questo aspetto è sicuramente uno dei più importanti poiché influisce fortemente sul prezzo e sul grado di autonomia della macchina.

Fra le principali funzioni ricordiamo:

  • timer
  • autospegnimento
  • sistema autopulente

Alcuni apparecchi sono dotati di resistenze alla base della caraffa per mantenere il caffè caldo.

I modelli più avanzati permettono di regolare la velocità del flusso di acqua che percola nel filtro: erogando l’acqua più lentamente, si ha più tempo per assorbire l’aroma dei chicchi. È importante capire come si usa questo tipo di apparecchio per ottenere i risultati migliori, con un caffè più corposo ed intenso.

 

Timer e autospegnimento macchina caffè americano?

La macchina con timer permette di impostare l’avvio ritardato. Riempiendo l’apparecchio e settando l’orario di avvio della preparazione si può ottenere il caffè all’orario desiderato senza dover accendere o spegnere manualmente la macchina.

Questa funzione risulta molto utile per chi vuole trovare il caffè già pronto la mattina risparmiando tempo ed energie.

Grazie all’autospegnimento, la macchina si disattiva in completa autonomia quando la preparazione della bevanda è ultimata. Ciò risulta utile poiché permette di risparmiare tempo e di evitare eventuali danni che potrebbero verificarsi dimenticando l’apparecchio acceso.

 

Sistema autopulente macchina caffè americano?

Con questo termine si intende uno specifico programma che permette alla macchina di realizzare un ciclo di pulizia dei serbatoi in automatico, così da eliminare eventuali residui di caffè o di calcare.

Tale funzione risulta utile soprattutto nei modelli con il serbatoio dell’acqua integrato: in questo modo infatti, pur non potendo estrarre il pezzo, sarà possibile avere sempre una pulizia del prodotto ottimale.




Sistema filtraggio della macchina caffè americano?

Una particolare attenzione va posta al sistema di filtraggio della miscela di caffè, poiché come detto la miscela di caffè a differenza di quella della moka italiana, deve essere macinata a granulometria media ed irregolare: ciò comporta un gusto molto intenso, che viene bilanciato dal processo d’infusione con il quale si ottiene la bevanda.

I filtri da caffè americano in due differenti categorie:

  • filtri usa e getta solitamente realizzati in carta. Hanno una forma conica o triangolare
  • filtri integrati, estraibili, lavabili e riutilizzabili

Le due tipologie sono ugualmente efficienti: la maggiore differenza riguarda la spesa aggiuntiva legata ai filtri usa e getta. Tuttavia, il filtro in nylon o in acciaio dev’essere pulito dopo ogni utilizzo.

 

Pulizia della macchina caffè americano?

Le macchine vanno pulite, preferibilmente ogni settimana, per eliminare residui oleosi e incrostature minerali che possono alterare il gusto del caffè.

Può essere importante avere anche un filtro dell’acqua in funzione depurativa se pensiamo che l’acqua del nostro rubinetto debba essere decalcificata. Anche questo filtro deve essere estraibile per pulire adeguatamente tutte le sue parti.

 

Macchina semiautomatica e superautomatica?

Una macchina semiautomatica o superautomatica con il macinacaffè separato pesa la giusta dose di caffè in funzione della caraffa e rimane in funzione il tempo necessario per far defluire una determinata quantità d’acqua per volta.

In quest’ultimo caso avere un serbatoio grande più essere un vantaggio, ma la macchina sarà anche più pesante e meno maneggevole.