Ottimo Grip sul Manubrio con i 5 Migliori Guanti per Bici

Quando si parla di accessori e di abbigliamento per le due ruote non migliori-guanti-per-bicisi dà mai abbastanza spazio ai migliori guanti per bici.

Eppure anche questo capo di abbigliamento sportivo ha molteplici funzioni e non se ne può fare a meno, anche in città: ha anche un importante funzione di sicurezza.

In bici, sia quella da corsa sia una mtb, i guanti costituiscono un equipaggiamento indispensabile. Che si tratti di limitare gli effetti del freddo, del vento o della pioggia o di proteggersi in caso di caduta, scegliere bene i guanti è di primaria importanza.

 

I migliori guanti per bici

# Anteprima Prodotto Voto Prezzo
1 Inbike - Guanti MTB da... Inbike - Guanti MTB da... 101 Voto 13,99 EUR
2 VeloChampion Guanti da... VeloChampion Guanti da... 16 Voto 19,95 EUR 11,95 EUR
3 Inbike Guanti MTB, Guanti Bici... Inbike Guanti MTB, Guanti Bici... 20 Voto 17,00 EUR 13,49 EUR
4 IKUAFLY BOODUN Guanti Mtb,... IKUAFLY BOODUN Guanti Mtb,... 7 Voto 25,99 EUR 11,99 EUR
5 FREETOO Gel Guanti Ciclismo... FREETOO Gel Guanti Ciclismo... 147 Voto 15,99 EUR
Per aiutare a scegliere il modello giusto nella vendita online è buona abitudine leggere i commenti e le recensioni di chi ha già provato quel determinato tipo di guanto. Niente di meglio, infatti, di un test fatto direttamente sul campo!

L’offerta di qualità che si può trovare sul mercato, del resto, è molto ampia e diversificata anche per quanto riguarda la fascia di prezzo.

E dal momento che non si tratta di un accessorio particolarmente costoso, è anche facile trovare dei buoni guanti per bici economici che soddisfano appieno le proprie aspettative.

 

Inbike Guanti mtb da ciclismo

I migliori per: strato di gel spesso

Offerta
Inbike - Guanti MTB da...
69 Voto

Il palmo ha un’imbottitura di 5 millimetri in gel, anti-shock e antiscivolo. Sono presenti delle protezioni in gomma traforate sulle nocche, a cui si affianca il rinforzo in tessuto doppio tra l’indice e il pollice.

Queste due dita hanno la funzione di touch screen. I guanti sono molto leggeri e sono realizzati con una micro-rete sul dorso per garantire un’ottimale traspirazione.

Sono facili da indossare grazie alla presenza dell’asola in gomma al polso.

 

Kutook Guanti ciclismo mtb

I migliori per: elevata protezione

Offerta
Kutook Gel Guanti da Ciclismo...
155 Voto

Realizzati con un’efficiente imbottitura in gel nel palmo, hanno una composizione in lycra (28%) nylon (24%), neoprene (12%) e pelle sintetica (36%).

Il polpastrello del dito indice ha un disegno touch screen, che consente di utilizzare lo smartphone anche a guanti indossati.

Si rivelano particolarmente leggeri e garantiscono un buon livello di traspirazione.

 

Trideer Guanti da ciclismo

I migliori per: multiuso

Sono guanti multiuso, adatti per la bicicletta, la moto, il cross-fit, bodybuilding, esercizi, fitness, sport, palestra.

Progettati per adattarsi perfettamente sia agli uomini che alle donne, sono prodotti con leggera microfibra di alta qualità, per consentire un allenamento confortevole. Presentano cuciture doppie e sono costruiti per resistere nel tempo.

Hanno ganci in velcro con maglia traspirante: secondo le necessità, è possibile regolare il grado di tenuta, stabilizzare e fissare il polso.

 

Freetoo Guanti ciclismo mtb

I migliori per: grip

Traspiranti e freschi, sono l’ideale da indossare in primavera e in estate. La loro composizione è per il 40% pelle sintetica, il 18% spandex, il 12% lycra, il 10% nylon mesh.

Il palmo con imbottitura in gel garantisce un’adeguata protezione. Il grip, inoltre, è particolarmente efficace.

Traspiranti e confortevoli, resistono all’uso e sono ideali per ciclismo, mtb, escursionismo e alpinismo.

 

Inbike Guanti mtb 239HF

I migliori per: traspirazione

Offerta
Inbike - Guanti MTB da...
104 Voto

Leggerissimi, sono progettati con una micro-rete sul dorso per favorire un’ottimale traspirazione. Sono realizzati in nylon al 45%, poliestere al 40%, cotone al 10% e pvc al 5%.

Imbottiti in gel, hanno una micro-iniezione antiscivolo in silicone sulle dita.

Sono presenti delle protezioni in gomma traforate sulle nocche. Sono facili da indossare grazie all’asola in gomma sul polso.

Guanti per bici estivi o invernali?

I guanti per bici, in linea di massima, vengono suddivisi in une categorie: quelli estivi e quelli adatti ai climi invernali e più freddi.

Tuttavia, non esiste un tempo definito per dire quando usare uno e quando usare l’altro. Ciò dipende infatti dalla sensazione di ognuno nell’avere mani calde o fredde, sudate o asciutte, con circolazione sanguigna attiva o meno attiva.

I guanti invernali possono apparire grandi e goffi ma devono proteggere le dita dal congelamento. Questo aspetto è importante perché le mani servono per azionare i freni e avere le dita intirizzite non è una garanzia quando ci si lancia a rotta di collo da una discesa.

Esattamente come le scarpe da running, i guanti invernali hanno un rivestimento interno caldo e traspirante e un guscio esterno antivento e idrorepellente. Se fa davvero freddo si possono pure indossare dei sottoguanti in pile o in seta (per chi ha mani più sensibili) che garantiscono un adeguato isolamento.

Quando invece si parla di guanti estivi da ciclismo non è difficile trovare il prodotto perfetto per le proprie mani: i materiali sono leggeri, gli inserti in gel sul palmo sono molto diffusi e il tessuto elasticizzato favorisce la mobilità delle dita.

Molti modelli per i mesi caldi sono senza dita, per favorire la traspirazione e offrire una buona aderenza sul manubrio. Aderenti, facili da indossare… sembra proprio di non averli! Servono anche per dare una sensazione di comfort al ciclista, perché possono esserci dei fastidi se le mani stringono per tempo prolungato il manubrio.

La chiusura sul polso può essere semplicemente ad elastico o con velcro e il resto (colori, disegni, ecc.) lo fa il design accattivante e moderno dei guanti più recenti. L’imbottitura sul palmo non deve essere però eccessiva, deve ammortizzare la presa, specie tra le dita, ma deve permettere di mantenere un’adeguata sensibilità.

Come scegliere i guanti da bici?

E a questo punto una domanda: guanti da bici, quali i migliori?

I guanti da bici in effetti sono un accessorio molto particolare perché il loro impiego varia in funzione del loro utilizzo specifico, anche se le differenze tra le diverse discipline non sono così marcate. Ogni ciclista però ha le sue esigenze e preferenze per cui la scelta è molto soggettiva.

Una particolare attenzione va posta alla scelta della taglia, che deve essere perfetta perché è importante che calzi appunto… come un guanto, aderendo bene alla mano così da non creare problemi durante le uscite in bicicletta.

Mountain bike o bici da corsa?

Considerando i diversi utilizzi, per le attività con le bici da corsa che si svolgono dal periodo post invernale al tardo autunno, con temperature in genere miti si preferiscono i guanti senza dita.

Per le attività con la mtb e per le uscite autunnali e invernali, dove serve avere la mano al caldo per mantenere sensibilità della circolazione si utilizzano i guanti con le dita lunghe.

I guanti per la mountain bike hanno una funzione protettiva assolutamente indispensabile durante le uscite più impegnative. Tutti i modelli hanno un palmo e un dorso leggermente imbottito e rivestimento antiscivolo su indice e medio, le dita con cui si agisce sulle leve del freno.

Con i guanti indossati si ottengono molteplici effetti: il grip sulle manopole è migliore, non ci si sporca le mani, oltre a proteggere da urti accidentali contro rami e rovi o quando si cade.

Guanti da bici in città?

Usare i guanti anche per le uscite in città o durante i trasferimenti quotidiani non è solo una questione di stile o di riparo dal freddo, ma anche un fattore di sicurezza.

Questi accessori infatti aiutano ad avere una presa più efficace sul manubrio e non indolenziscono le mani se si usa la bici per molto tempo. Anche nelle stagioni intermedie sono quindi consigliabili oltre che utili.

Modelli di guanti da bici?

I guanti di ogni marca sono proposti con disegni e colori accattivanti, sia in versione da uomo che da donna. Hanno inserti e protezioni per garantire massima sicurezza e controllo anche nelle situazioni più estreme e con combinazioni di colori fluo del tipo “be visible, be safe”, studiati appositamente per offrire piena visibilità, anche in condizioni di scarsa luce, grazie a materiali fluorescenti.

Nel caso degli usi con la mtb esistono inoltre dei guanti con rinforzi in gomma o in fibra di carbonio pensati per le discipline più gravose, sono molto confortevoli e offrono una protezione in più in caso di caduta.

Nella scelta di un modello, valutare in estate che permettano una buona traspirabilità e in inverno che garantiscano un buon isolamento. Ormai in quasi tutte le discipline si utilizzano guanti a dita lunghe, in quanto più protettivi.

In caso di pioggia si possono usare dei guanti con membrana impermeabile, ne esistono di diverso spessore, anche adatti per il freddo: sono fatti in neoprene che mantiene il calore all’interno ma non impedisce alla pelle di traspirare.

Per la manutenzione è bene lavarli in acqua fredda e farli asciugare completamente prima di indossarli.

 

Comfort dei guanti da bici?

I guanti da ciclismo possono rivelarsi fastidiosi se le mani iniziano a sudare. Il fattore della traspirabilità riveste quindi un ruolo di primaria importanza. Si consiglia sempre di scegliere un modello traspirante che permetta una buona circolazione dell’aria.

I guanti da ciclismo di buona qualità sono inoltre dotati di un inserto morbido a livello del palmo, che consente l’ammortizzazione delle vibrazioni trasmesse dal manubrio. Grazie ai guanti è possibile inoltre evitare la formazione di sgradevoli calli sul palmo della mano.

A che cosa servono i guanti per bici?

Hai davvero bisogno di un paio di guanti per andare in bicicletta? In realtà, molti ciclisti scoprono con il passare del tempo che questi accessori sono una parte importante della loro attrezzatura e non potrebbero farne a meno. Diamo un’occhiata alle funzioni principali dei guanti da bici: capirai perché sono davvero importanti.

 

Impugnatura e controllo migliorati con i guanti da ciclismo?

Andare in bici può far sudare parecchio, specialmente in quei giorni particolarmente caldi e umidi. E questo significa che anche le tue mani sono bagnate. Analogamente agli abiti realizzati con tecnologia traspirante, un buon paio di guanti ti aiuterà a mantenere le mani asciutte, il che significa che puoi mantenere una presa migliore sul manubrio.

I guanti da ciclismo servono anche a intrappolare il sudore che altrimenti potrebbe gocciolare sui tuoi comandi. E con il tempo, l’umidità – e soprattutto il sudore a causa del suo alto contenuto di minerali – può causare il deterioramento di tali componenti.

Se sei in mtb con delle condizioni meteorologiche avverse, l’aderenza extra fornita dai guanti potrebbe significare la differenza tra il rimanere seduti e atterrare in una pozzanghera. La presa migliorata consente un migliore controllo della tua bici perché le mani hanno meno probabilità di scivolare sul manubrio ogni volta che giri.

 

Protezione dei guanti per bici?

Se ti è capitato di trascorrere un paio d’ore in sella alla tua bicicletta, probabilmente ti sei reso conto che il ciclismo può mettere a dura prova le tue mani. Dalla pressione costante sui palmi delle mani all’attito delle dita per far passare i tuoi comandi del cambio attraverso la gamma di ingranaggi… non ci vuole molto tempo prima che si sviluppino calli o vesciche. Un paio di guanti da bici possono dare alla tua pelle lo strato extra di protezione di cui hai bisogno per sentirti comodo, anche nella corsa più lunga.

 

I guanti per bici assorbono gli urti?

Molte paia di guanti sul mercato sono progettati con qualche tipo di imbottitura sul palmo, come ad esempio l’imbottitura in gel, ecc. Il motivo è che i modelli con questa imbottitura svolgono una funzione molto utile nell’assorbire lo shock causato dalla strada e che altrimenti verrebbe trasferito al ciclista.

Quando si pedala su una strada o si va all’avventura in mountain bike, le vibrazioni dovute alle irregolarità del terrono passano attraverso la forcella anteriore e arrivano allle braccia e alle spalle. Ecco perché dopo una lunga pedalata potresti avvertire un indolenzimento nel collo e nella schiena. Quando si indossano i guanti da bici, i cuscinetti dei palmi agiscono come ammortizzatori, aiutando a smorzare parte dell’energia trasmessa dalla bici prima che entri nel corpo. E questo non solo favorirà un andamento più fluido, ma aiuterà anche a favorire la circolazione e a ridurre quei dolori che senti quando scendi dalla tua due ruote.

 

I guanti per bici tengono caldo?

Un altro motivo per cui molti ciclisti indossano i guanti da bici è quello di tenere le mani calde. I guanti da bici sono ancora dei guanti, dopotutto!

Per la guida in condizioni climatiche fresche, la scelta può variare dai normali modelli per bici che aiutano solo a rompere il vento, ai rivestimenti che aumentano la protezione. Per affrontare i freddi estremi, puoi scegliere di posizionare sul manubrio una sorta di muffole spesse e ben isolate che coprono i normali guanti da ciclismo. Questo tipo di accessorio ti consente comunque di impugnare il manubrio, frenare normalmente e azionare le leve del cambio.

I guanti di lana aiutano a mantenere le mani calde quando fa freddo, anche quando sono bagnate di sudore o pioggia. Se stai afferrando un oggetto freddo come un manubrio, è facile perdere calore nelle mani. Questo rende i guanti termici full-finger doppiamente utili nella stagione fredda per prevenire l’ipotermia. In estate, indossa guanti da ciclismo che lasciano le dita esposte per favorire la fuoriuscita del calore. In caso di freddo estremo, indossa un paio di guanti in più.

 

I guanti per bici proteggono anche in caso di caduta?

Cosa fa la maggior parte dei ciclisti quando si accorgono che stanno per cadere? Mettono le mani in avanti per cercare di diminuire l’impatto con il terreno. Se sei mai caduto in questo modo, sai che puoi scorticare i palmi delle mani nel momento in cui scivolano sui marciapiedi o sulle rocce. Un paio di guanti da bici possono darti la protezione di cui hai bisogno per salvare le mani e lascirae la ghiaia e la sabbia sul terreno.

È vero, potrebbero essere completamente distrutti dopo una caduta, ma strappare un paio di guanti è molto meglio che rovinarti le mani.

Certo, questo è un vantaggio secondario di indossare i guanti da bici, ma è comunque molto importante. Pensa in questo modo: se tu sapessi che stai per cadere, preferiresti indossare i guanti o no?

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di indossare i guanti o meno, non dimenticare di mettere un casco per proteggere la testa in caso di urto o caduta.

 

Asciugarsi il naso con i guanti per bici?

Succede principalmente quando si pedala a temperature più fredde. Sai bene di cosa si tratta: sei sulla tua bici e il tuo naso inizia a colare. Allora cosa fai? Molti di noi non tengono un fazzoletto a portata di mano per estrarlo delicatamente. Ci si pulisce il naso con il retro del pollice.

I produttori di guanti hanno tenuto conto di questo aspetto. Se ci fai caso, molte paia di guanti da bici hanno una fodera in pile sul retro del pollice. Questo è esattamente ciò per cui è destinato questo pezzo di materiale. Basta sollevare una mano dal manubrio e, con un colpetto, evvo risolto il problema.

 

Design dei guanti per bici?

Oltre a tutte queste altre funzionalità, indossare un paio di guanti da bici accattivanti può farti sembrare cool. È come quando un bambino ha nuovo paio di sneakers: immediatamente ti senti come se potessi andare molto più veloce. E non c’è niente di sbagliato nell’acquistare un paio di guanti da bici solo per questo motivo. L’immagine è tutto, giusto?

Quindi, se non hai mai guidato con un paio di guanti da bici, provali. Scoprirai che ti possono essere utili in molti modi, indipendentemente dallo stile che scegli, vintage o trendy.

 

Perché è importante indossare un paio di guanti da ciclismo?

I guanti sono in genere un accessorio per il clima freddo, ma molti ciclisti li indossano tutto l’anno. Se sei soggetto a ferite alle mani, percorri abitualmente lunghe distanze sulla tua bici o hai solo bisogno di asciugarti il ​​sudore dalla fronte durante una corsa, includi i guanti nella tua lista di accessori per il ciclismo. Quando non sei fuori strada o in pista, puoi usarli durante un allenamento o per qualsiasi attività per la quale desideri una protezione extra per le tue mani.

 

Come si puliscono i guanti per bici?

I guanti da bicicletta si bagnano e si ungono per via delle lunghe giornate di guida, il contatto con i lubrificanti per bici e lo sporco. Tuttavia, analogamente agli altri capi di abbigliamento da bicicletta come pantaloncini e magliette, sono realizzati con materiali che non possono essere lavati e asciugati come al solito, come ad esempio i guanti in neoprene per bici. Seguire questi passaggi per trattare con cura i guanti in pelle o in tessuto mentre li si pulisce.

 

Come lavare i guanti per bici in tessuto?

Salvo diverse indicazioni riporate in etichetta, i guanti in tessuto vanno lavati a mano. SI inzia con il chiudere il velcro o i vari sistemi di chiusura. Si procede poi lavando i guanti in un lavandino o in una bacinella con usando acqua fredda e sapone liquido delicato Se i guanti sono molto sporchi, aggiungi un po’ di aceto bianco da nell’acqua di lavaggio.

Risciacquare bene i guanti e ispezionarli per verificare che non siano presenti tracce di sapone. Risciacquare di nuovo, se necessario. Far ascigare i guanti stesi su un panno, oppure appesi.

 

Come lavare i guanti per bici in stoffa?

I guanti relizzati in questo materiale possono essere lavati anche in lavatrice. Anche in questo caso, iniziare chiudendo il velcro o gli eventuali automatici,

Mettere i guanti in lavatrice con un detersivo per bucato e selezionare un ciclo a freddo. Non usare candeggina. È possibile lavare altri indumenti insieme ai guanti. Se i tuoi guanti sono particolarmente sporchi, aggiungi un quarto di tazza di aceto bianco nello scomparto per l’ammorbidente.

Se rimangono tracce di sapone, risciacquare i guanti a mano dopo il lavaggio. Lasciar asciugare i guanti appesi o in piano su un panno.

 

Come lavare i guanti per bici in pelle?

Questo tipo di guanti può essere lavato solo a mano. Per prima cosa, indossare i guanti da bicicletta. Far scorrere un po’ di acqua fresca sulle mani, quindi strofinare le parti più sporche con un sapone molto delicato, come quello di castile o quello di cuoio.

Risciacquare a lungo i guanti, assicurandosi che tutto il sapone sia eliminato. Non strizzare i guanti; spremere delicatamente per rimuovere l’acqua. Posizionare i guanti tra due teli da bagno e premere ulteriormente per rimuovere l’acqua.

Indossare nuovamente i guanti e flettere le dita un paio di volte per rimettere i guanti in forma. Togliere i guanti e adagiarli per ultimare il processo di asiugatura, senza premere di nuovo.

Massaggiare i guanti da ciclismo con una piccola quantità di un prodotto ammorbidente per la pelle.

 

Suggerimenti di lavaggio dei guanti per bici?

Sia i guanti in pelle che quelli in tessuto possono essere rigidi una volta asciutti, ma si ammorbidiscono dopo un po’ di tempo di utilizzo. Lavare i guanti di pelle il meno frequentemente possibile. Se sei un ciclista di lunga distanza, i guanti potrebbero non durare più di una stagione, indipendentemente da quanto spesso li pulisci.

 

Quali tipi di guanti per bici ci sono sul mercato?

In commercio puoi trovare guanti per bici da corsa o mountain bike… per ogni stagione! I guanti estivi sono i tipici modelli senza dita che vengono utilizzati per aumentare l’effetto ammortizzante. La parte posteriore di questi guanti presenta una maglia sottile o una sorta di apertura che favorisce la traspirazione delle mani.

I guanti leggeri e full-finger sono un’opzione estiva per gli appassionati di mountain bike che necessitano di maggiore protezione dalla vegetazione dei sentieri, come le spine. Poiché offre una copertura completa ed è leggero, questo tipo è generalmente considerato una scelta a tutto campo da molti ciclisti.

Durante i mesi più freddi, i guanti invernali sono perfetti per mantenere le mani calde e asciutte. Possono anche essere impermeabili. Tieni presente che i guanti non devono essere troppo ingombranti per non perdere l’agilità necessaria per agire sulla leva del cambio.