Le 24 Migliori Scarpe da Running Asics per Uomo: Prestazioni al Top

Quante volte ti sei detto, guardando una competizione di corsa alla tv, che è arrivato il momento di allenarsi un po’? Sì, ma a quale brand affidarsi per le scarpe?

Sul mercato si possono trovare le migliori scarpe da running Asics per uomo, che sono proprio progettate per migliorare le prestazioni a qualunque livello di attività.

scarpe-da-running-per-uomo

Come scegliere la scarpa da running giusta?

Quando si vuole acquistare una scarpa sportiva, conviene mettere il gusto estetico personale in secondo piano. I due aspetti più importanti da valutare sono invece la comodità e il supporto che la scarpa è in grado di garantire al piede.

Ognuno cammina e corre in modo diverso e, quindi, ha esigenze e necessità diverse.

Proprio per questo, al momento della scelta vanno quindi considerati fattori come il peso, la biomeccanica dei movimenti, la superficie dove si correrà di più e, più importante di tutte, la forma del piede e il modo in cui viene appoggiato a terra durante il movimento della corsa.

Ovviamente il range di aspetti da prendere in esame sono anche molto più ampi, ma non preoccuparti: una buona guida, le opinioni online degli esperti, insieme ai confronti e ai test pubblicati nel web, aiuteranno ogni atleta principiante o professionista a scegliere il prodotto giusto. E realizzare così il proprio potenziale per centrare ogni obiettivo.

 

Come trovare una scarpa da corsa comoda?

Individuare le scarpe da running adatte alla tua tipologia corporea e al tuo stile di corsa fa sì che la tua passione duri una vita, non solo qualche mese.

Un modello confortevole si calza alla perfezione. Tuttavia trovarne uno non è sempre un’impresa facile.

Dato che trascorrerai diverso tempo con indosso quel paio di scarpe, vale la pena individuare il tipo giusto per te. Anche perché la grande varietà di scarpe da corsa disponibili sul mercato può creare confusione.

L’acquisto della scarpa da corsa errata può causare infortuni e infiammazioni tendinee, limitando le tue performance; inoltre, per ovviare a una scelta sbagliata si perderà tempo e denaro.

Riguardo la lunghezza, spesso è bene optare per una misura leggermente superiore a quella reale, perché il piede tende ad espandersi naturalmente quando si corre.

La larghezza della scarpa è importante tanto quanto la lunghezza per ottenere una buona calzabilità.

Il peso si riferisce a due aspetti: il peso del corridore, perché se sei in sovrappeso o di grande corporatura potresti aver bisogno di una scarpa con molto sostegno; il peso delle scarpe che devono essere più leggere possibili, proporzionate al tipo di corsa.

Tutte queste caratteristiche aggiuntive miglioreranno la tua corsa rendendola più comoda e miglioreranno l’efficacia. Tuttavia la decisione finale è il più delle volte condizionata anche da fattori personali come il prezzo o il design.

Quando acquisti delle scarpe, ricordato sempre che è meglio provarle la sera (quando il tuo piede è leggermente più grande) e con indosso delle calze da corsa.

Ce ne sono di tantissimi tipi in vendita, tra cui calze appositamente ideate per la corsa, in grado di migliorare enormemente la sensazione di comfort e il sostegno all’interno della scarpa.

Perché è importante sapere dove si corre?

Un secondo aspetto da prendere in considerazione è su quale superficie pensiamo di correre preferibilmente: una scarpa da corsa infatti sarà necessariamente diversa se deve essere utilizzata su strada, su sterrato o terreno campestre, su pista.

Anche il tipo di clima durante gli allenamenti e le gare ti porterà a considerare scarpe caratterizzate da una presa elevata che ti aiuteranno a tenere saldo il piede se piove o se le strade sono ghiacciate.




Che cos’è la pronazione?

Un terzo fattore che guida l’acquisto delle scarpe è la valutazione della pronazione. La pronazione descrive la tendenza del piede a ruotare verso l’interno al fine di distribuire l’impatto al momento di poggiare a terra.

È un movimento naturale che non tutti però esercitano alla stessa maniera. Per questo capire che tipo di pronazione hai, è utile per trovare un paio di scarpe da corsa adeguate.

Si definiscono tre tipi di pronazione. Quella di tipo neutro è tipica di coloro che appoggiano la pianta del piede in modo normale. Sono i più fortunati al momento dell’acquisto, perché per loro la gamma di calzature disponibili è praticamente sconfinata.

Gli ipopronatori (supinatori), invece, poggiano solo la parte esterna del tallone. Necessitano quindi di scarpe notevolmente ammortizzate, per evitare gli infortuni da impatto.

Infine, gli iperpronatori sono coloro che hanno accentuato l’appoggio del piede. Hanno bisogno di calzature con sostegno o ad ammortizzazione strutturata.

Puoi scoprire il tuo tipo di pronazione sottoponendoti a un’analisi dello stile di corsa, eseguita da un esperto.

Molti negozi specializzati in articoli da corsa offrono questo servizio, che permette di ottenere un’ampia gamma di informazioni, tra cui altezza dell’arcata plantare e allineamento del tendine di Achille con la gamba, utilizzabili al fine di determinare il tipo di scarpa da corsa adeguato e gettare ulteriore luce sulle possibili cause di lesioni ricorrenti.

La mappatura tridimensionale del piede è una risorsa esclusiva Asics, a disposizione dei clienti presso le cliniche podiatriche Asics.




Quali scarpe da running Asics per uomo?

Sulla base di queste informazioni la ricerca di Asics mette a disposizione tre gamme di articoli base a disposizione dei corridori principianti, dei runner esperti e degli atleti professionisti.

I modelli Cushioning offrono un sostegno minimo, non presentano alcuna caratteristica di controllo del movimento e risultano più leggeri. Sono costruiti su una soletta curva o semicurva per incoraggiare movimenti più rapidi e fornire una sensazione di maggiore morbidezza sotto il piede.

Questo tipo di scarpa è ottimo per i runner con pronazione normale che pesano meno di 82 kg.

I tipi Structured Cushioning ad ammortizzazione strutturata, offrono il miglior sostegno possibile per chi è iperpronatore di livello lieve o moderato con scarso sostegno naturale. Queste scarpe offrono un buon mix tra controllo del movimento e ammortizzazione.

Non sono così pesanti come le scarpe da corsa con sostegno massimo, né offrono lo stesso livello di controllo, ma mantengono comunque un sostegno eccellente. Si tratta della categoria più diffusa di scarpe da allenamento, realizzate in genere con solette dritte o semicurve per offrire una buona stabilità nel contatto con il terreno.

Le scarpe Maximum Support sono ideali per soggetti con forte iperpronazione e uno scarsissimo sostegno naturale. Questa categoria fornisce il massimo sostegno e controllo, è progettata per rallentare un’eccessiva pronazione.

Include funzionalità come Asics Duomax, che utilizzano materiali a densità maggiore sul lato interno dell’intersuola, al fine di evitarne lo schiacciamento dovuto alla pressione del tallone.

Tendono a presentare una suola esterna in gomma di carbonio per incrementarne la resistenza e una soletta dritta, che offre un contatto con il terreno e stabilità di massimo livello.

Anche se Asics è rinomata per l’innovazione su tutta la linea, sono le scarpe di stabilità che consentono al marchio giapponese di essere al top. La tecnologia dell’ammortizzazione si basa ancora sulla serie leggendaria Gel Kayano, che continua ad essere il punto di riferimento, ma altre tecnologie sono state messe a punto in questi ultimi anni.

All’interno delle gamme di base si trovano numerose altri modelli, per soddisfare le esigenze di tutti. Altri fattori infatti possono determinare una variabilità all’interno del segmento che si è preso in considerazione.




Quali tecnologie delle scarpe running Asics?

La continua ricerca di Asics consente di ampliare sempre di più la di tecnologie avanzate a disposizione del runner.

Basta ricordare, a questo proposito, la tecnologia Fluidride, che fornisce le proprietà di ritorno del rimbalzo e di ammortizzazione eccezionali.

Interessante è anche il suo sistema di Impact Guidance sul controllo della torsione, che migliora l’efficienza degli iperpronatori in un’andatura tra lieve a moderata.

E, ancora, la Dynamic Duomax, che migliora il supporto sul lato mediale del piede per evitare un eccessivo rotolamento all’interno.

Segnaliamo, a questo proposito, che il tipo di supporto offerto può essere Duomax o Dynamic Duomax. Il primo utilizza un’intersuola a doppia densità per aumentare la stabilità e supporto, mentre il secondo migliora questa performance con un ulteriore livello di Fluidride sopra l’intersuola per favorire le transizioni più uniformi senza aggiungere peso.

La tecnologia Fluid Axis consente di tenere sotto controllo la pronazione del piede, per favorire un movimento naturale e leggero durante la corsa. Quella F.A.S.T. Drop, invece, impiega un drop dal tallone alla punta di 6 mm, favorendo in tal modo una più rapida esecuzione.

Da evidenziare anche il Trusstic System, un componente leggero e sagomato che collega la parte posteriore a quella anteriore, contenendo quella centrale del piede mentre lo prepara alla propulsione.

Nell’ambito dei materiali, degno di nota è il Solyte. È un materiale di ammortizzazione molto resistente che offre una notevole leggerezza dell’intersuola unita a una proprietà di “compressione e ritorno” eccellenti.

Le 24 migliori scarpe da running Asics per uomo

Tutti vorrebbero avere le scarpe migliori possibili ma a volte il budget disponibile può essere un ostacolo. Tuttavia non è difficile trovare una buona scarpa da running Asics per uomo economica.

È importante verificare che il modello scelto risponda effettivamente al proprio stile di corsa, altrimenti si rischia di doverle cambiare dopo poco. O, peggio ancora, si smette di correre perché non si è più sufficientemente motivati.

Nella vendita online vengono proposti tantissimi modelli per ogni esigenza e stile di corsa. Vediamo insieme quali sono i più richiesti.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori scarpe da running Asics per uomo:

1. Asics Gel-Nimbus 18 

Le migliori per: elevata ammortizzazione

Offerta
Asics Gel-Nimbus 18 - Scarpe Running Uomo, Blu...
129 Voto

È una scarpa molto ammortizzata che rende l’appoggio del piede particolarmente morbido.

Ha una tomaia in jaquard mesh con struttura in 3D, due particolari che favoriscono la calzabilità, migliorando la traspirazione. La linguetta in mesh imbottita aumenta il comfort durante la corsa.

Completano le sue caratteristiche il materiale in rete FluidFit, che si estende sulla tomaia, e la tecnologia I.G.S. che asseconda il naturale movimento del piede e dona stabilità al piede.

2. Asics Gel-Lyte V

Le migliori per: ottima aderenza

Offerta
ASICS Gel-Lyte V - Scarpe da Ginnastica Basse Unisex...
12 Voto

Lanciate nel lontano 1993, queste scarpe sono dinamiche, aderenti e sviluppate con pannelli a tecnologia Gel.

Questi ultimi garantiscono la massima ammortizzazione su qualsiasi superficie, consentendo di indossarle in ogni occasione.

Calzano perfettamente e si fanno apprezzare per la loro leggerezza e flessibilità. Rappresentano fra l’altro un classico dello streetwear.

3. Asics GT 2000 4

Le migliori per: stabilità

Ideali per l’atleta che denota una pronazione moderata, rivelano un sapiente sistema di ammortizzamento, garantendo stabilità e comfort.

Favoriscono un movimento stabile e sicuro del piede. Sono progettate con una tomaia altamente traspirante in mesh, mentre la loro intersuola è in FluidRide, a garanzia della massima leggerezza e durata.

4. Asics DynaFlyte

Le migliori per: runner con ritmo elevato

È dedicata ai runner dal ritmo elevato con pronazione neutra, pronti a coprire qualsiasi distanza.

Dotata di elastica intersuola FlyteFoam presente sull’intera lunghezza, mantiene il piede ventilato e fresco grazie alla tomaia traspirante priva di cuciture.

La scarpa è fornita di ammortizzazione Gel nel retropiede, per ammortizzare ogni passo senza aggiungere peso, e presenta l’Impact Guidance System (IGS) che segue i movimenti naturali e l’anatomia degli arti.

5. Asics Gel-Kayano 23

Le migliori per: iperpronatori

Offerta
Asics Gel-Kayano 23, Scarpe Running Uomo, Blu...
1 Voto

Garantiscono il giusto sostegno agli atleti iperpronatori. Sono molto confortevoli grazie all’elevata ammortizzazione e all’intersuola rinforzata con fibre organiche, che permette alla scarpa di ritornare alla sua forma originaria dopo ogni impatto.

In questo modo, l’ultimo chilometro di corsa sarà confortevole come il primo.

Il piede viene protetto dagli impatti con l’ammortizzazione Gel nella parte anteriore e posteriore.

6. Asics Gel-DS Trainer 21 NC

Le migliori per: superare i propri record

Sia che si tratti di migliorare la velocità con un intervallo di allenamento settimanale o di scendere sotto le tre ore nella maratona, questa scarpa è ai piedi dell’atleta che vuole superare i suoi record personali.

Pensate per che ricerca la massima velocità, hanno una tomaia di nuova concezione, più leggera, a singolo strato.

La suola con piastra di propulsione porta a spingere al massimo, sempre.

7. Asics Gt-1000 5

Le migliori per: molto traspiranti

La tomaia è in mesh a trama larga a tutta lunghezza, per favorire la traspirazione e mantenere il piede asciutto.

È di tipo Seamless Construction, senza cuciture, che consente di ridurre il rischio di irritazioni e di attrito causato dalle tradizionali impunture e cuciture.

Si caratterizza per l’impiego della tecnologia DuoMax Support, un sistema dell’intersuola a doppia densità posizionato per ottimizzare supporto e stabilità.

8. Asics Gel DS Racer 11

La migliori per: superleggere

Con questo modello, il brand presenta una scarpa leggerissima ideata per i giorni di gara.

È sviluppato con tecnologia di stabilizzazione nell’intersuola e nella suola e garantisce una notevole traspirabilità grazie alla tecnologia Magic Sole nell’avampiede.

La tomaia a rete morbida ete è morbida e senza cuciture, per evitare fastidiose irritazioni alla pelle.

9. Asics Fuzex Lyte

Le migliori per: massima protezione

Anche se decisamente leggera, questa scarpa offre elevati livelli di protezione e ammortizzazione.

Grazie alla tecnologia FuzeGel a 360° l’atleta può affrontare lunghe distanze senza sentire il peso della calzatura.

Ha inoltre una maggiore sensazione di vicinanza con il terreno grazie alla suola a pieno contatto e al tacco ribassato di 8 millimetri.

10. Asics Gel-Contend 3

Le migliori per: prezzo interessante

Si tratta di una scarpa comoda e pratica, rivolta a chi è particolarmente attento al budget e ricerca comunque una soluzione ben ammortizzata.

È un modello comodo e ben traspirante, progettato con suola ammortizzata.

Perfetto per praticare jogging, si può tranquillamente indossare nel tempo libero, nelle più svariate occasioni.

11. Asics Gel-Quantum 360

Le migliori per: assolutamente tecnologiche

Chi ricerca una soluzione ipertecnologica, troverà sicuramente in questo modello ciò che fa per lui. Sviluppato con l’esclusiva tecnologia Chameleon Mesh, la scarpa cambia colore a in base all’angolo di visuale.

Molto attenta al comfort, presenta ammortizzazione Gel nella parte anteriore e posteriore del piede.

L’atleta può accelerare e spingere con agilità grazie alle piastre di propulsione lungo tutta la suola. La tomaia in rete speciale offre anche sostegno e flessibilità.

12. Asics Gel-Kayano 21

Le migliori per: sostegno all’arco plantare

Confortevole e ben ammortizzata, è stata sviluppata con supporto Duomax, specifico per sostenere l’arco plantare e contenere un livello di pronazione medio o elevato.

La sua intersuola FluidRide 2.0 offre un’ammortizzazione ed un’elasticità particolarmente elevata.

È realizzata in morbida mescola SpEva 55, combinata con una schiuma più elastica che favorisce la più totale fluidità.

13. Asics Gel-Cumulus 17

Le migliori per: suola felpata

Adatta agli atleti supinatori, questa scarpa offre un elevato livello di ammortizzazione durante la corsa.

Assicura inoltre il miglior comfort grazie alla presenza di una particolare suola felpata.

La tecnologia Gel nella parte anteriore della scarpa riduce sensibilmente gli effetti dell’impatto a terra, rendendo la corsa più fluida e sicura.

14. Asics Gel-Ds Trainer 20

Le migliori per: velocità nelle distanze lunghe

Studiata per favorire la velocità sulle lunghe distanze, dai 10 ai 42 chilometri, è la scarpa giusta per migliorare i propri record personali.

È più leggera che mai, per rendere ogni falcata più facile della precedente. Lo stabilizzatore nella suola aiuta a incanalare tutta la spinta sull’avampiede, garantendo così stacchi più efficaci.

Si rivela perfetta per i runner con appoggio neutro che puntano a tempi di rilievo.

15. Asics Gel-Noosa Tri 10

Le migliori per: facili da indossare (e farsi notare)

Questa scarpa è appositamente concepita per farsi indossare facilmente e il suo design appariscente la rende facilmente riconoscibile tra tutte. Due particolarità che si rivelano preziose, in particolare, nell’affollata area di transizione di una gara di triathlon.

È la compagna ideale degli ironman che hanno già dato il massimo per 184 km, in acqua e poi in bici.

Il rivestimento interno morbido e senza cuciture permette di correre anche senza calze.

16. Asics GT-1000 3

Le migliori per: appoggio morbido

Offerta
Asics GT-1000 3, Scarpe sportive, Uomo, Verde (Neon...
37 Voto

La scarpa guida il piede dall’appoggio fino allo stacco e, grazie al suo sistema Rearfoot e Forefoot Gel Cushioning rende più morbido il contatto con il terreno.

La struttura stabilizzatrice impedisce al piede di ruotare eccessivamente verso l’interno, una particolarità particolarmente importante quando si incominciano ad avvertire i primi segni di stanchezza.

Si fa apprezzare anche per il comfort e la leggerezza che accompagnano fedelmente ogni falcata.

17. Asics Gel-Kayano 21 Lite-Show

Le migliori per: si adattano bene al piede

Grazie alla tecnologia Impact Guidance System (IGS), ogni parte delle scarpe è adattata in modo ottimale ai piedi.

L’impiego del materiale Solyte offre una notevole leggerezza, mentre il materiale SpEva 55 favorisce un piacevole smorzamento.

La massima protezione è garantita dal Rearfoot e Forefoot Gel Cushioning System e il Guidance Trusstic System fornisce stabilità e buona aderenza.

18. Asics Gel-Super J33

Le migliori per: piedi in libertà

L’impiego della tecnologia Fluid Axis permette al piede di muoversi liberamente.

La geometria FluidAxis è ideata per garantire soprattutto agli iperpronatori corsa sicura e naturale. Sono scarpe estremamente leggere e flessibili con tacco di 6 millimetri, un peso totale di 210 g e asimmetria a densità duale dell’intersuola.

Le morbide punte in SpEva e il tacco duro Eva assicurano la stabilità necessaria.

19. Asics GT-1000 2

Le migliori per: ben aerate

Presenta una tomaia in mesh con una serie di sovrapposizioni di sostegno e si rivela traspirante e comoda.

Il piede si mantiene sempre fresco e correttamente aerato. L’utilizzo dello SpEva offre un efficace sostegno, senza rinunciare al comfort.

Fra le sue caratteristiche di spicco vi è anche l’intersuola a doppia densità Duomax sul lato mediale.

20. Asics Gel Flux 4

Le migliori per: corsa fluida

Chi è alla ricerca di un paio di scarpe piacevolmente comode, che garantiscano una corsa fluida dall’inizio alla fine, sta leggendo la recensione giusta.

Si tratta infatti di un modello sviluppato con tecnologia System Trusstic e si rivela altamente traspiranti.

È studiato per aumentare il flusso d’aria e mantenere il giusto livello di comfort anche dopo molte falcate.

21. Asics Gt-1000 5 G-Tx

Le migliori per: supporto nel ritmo elevato

Offerta
Asics Gt-1000 5 G-TX, Scarpe da Corsa Uomo, Nero...
1 Voto

Supportano nel migliore dei modi il runner che vuole stabilire un ritmo elevato durante le sessioni di corsa prolungate, anche se le condizioni climatiche non sono favorevoli.

Il piede si mantiene sempre saldo, grazie alla tecnologia di stabilizzazione nella suola e nell’intersuola.

La tomaia impermeabile in Gore Tex mantiene l’interno asciutto anche in caso di tempo avverso.

22. Asics Gel-fujiattack 5

Le migliori per: i sentieri tecnici

Consentono di affrontare con disinvoltura ogni tipo di sentiero, anche quello più difficile, alla massima velocità. Si possono percorrere in modo agevole le sessioni in salita, vendo garanzia di grande stabilità durante le discese.

Il tacco ribassato di 8 millimetri permette di muoversi agilmente mantenendo il controllo in ogni situazione.

La disposizione aggressiva delle alette assicura un’aderenza extra.

23. Asics Gel-fujitrabuco 4

Le migliori per: protezione, trazione e stabilità

Queste scarpe offrono un tris di funzioni ricercate da ogni trail runner. Sono ideali per affrontare tutti i tipi di terreno, da quelli pianeggianti a quelli impervi.

La nuova tomaia si fa apprezzare per la sua particolare leggerezza e notevole comodità.

Il rivestimento interno rimovibile ha proprietà ammortizzanti e anti-umidità, per garantire ai piedi un habitat più fresco, asciutto e sempre molto igienico.

24. Asics Gel Kayano 18

Le migliori per: comfort

In linea con la tradizione Kayano, anche questa versione assicura al runner una buona stabilità nella corsa.

Un po’ più morbida e maggiormente flessibile rispetto ai precedenti modelli, offre un comfort esclusivo grazie all’impiego a sofisticate tecnologie di ammortizzazione.

Ha un design più sottile ma è strutturata per garantire un’elevata capacità di assorbimento degli urti.




Lascia un commento