Le 5 Migliori Biciclette Elettriche da Montagna Non Le Ferma Nessuno

migliore-bicicletta-elettrica-da-montagnaIn questi ultimi anni, il mondo del ciclismo ha visto il progressivo affermarsi di un nuovo concetto di bici: la migliore bicicletta elettrica da montagna.

Si tratta della mountain bike elettricamente assistita, o e-MTB, una vera fuoriclasse che sta entusiasmando un numero sempre più folto di appassionati. A differenza dei primi tempi, in cui tutto sembrava un po’ raffazzonato, l’attuale stile delle e-MTB è veramente perfetto, con gli e-bit ben mimetizzati dal telaio e l’uso intelligente della tecnologia integrata.

Se sei un tipo sportivo che ama l’avventura, questa bici è proprio ciò che fa per te!




Le migliori biciclette elettriche da montagna

Qual è la migliore bicicletta elettrica da montagna?

L’offerta che puoi trovare oggi sul mercato è veramente completa e sicuramente tra le proposte troverai il modello che senti più affine al tuo stile. L’unico “ostacolo” che puoi incontrare sulla tua via è… il prezzo. Eh sì, perché se vuoi un prodotto di marca, che non ti fa correre il rischio di rimanere a piedi in mezzo alle montagne, devi prevedere un certo budget.

Ma niente paura, se vuoi acquistare un bici affidabile e di buona qualità, prova a dare un’occhiata alla vendita on line. Nel web trovi sempre proposte a basso prezzo, senza rinunciare alle prestazioni.

 

#1 Bicicletta elettrica da montagna Brinke Allroad – La migliore per forti pendenze

È una bicicletta elettrica in grado di affrontare qualsiasi percorso. Il suo potente motore Bafang BBS01 da 250 W con sensore Speed è in grado di superare pendenze superiori al 20% senza alcuno sforzo.

Vero concentrato di tecnologia, racchiude una componentistica accuratamente selezionata, abbinata ad un design innovativo. Grazie alle sue geometrie più comode è adatta anche per lunghi percorsi o per cicloturismo.

Il telaio è in lega di alluminio, i freni a disco idraulico sono progettati con rotore A/P da 180 mm e i cerchi in alluminio doppia camera sono da 27,5″. Il cambio Shimano Deore è a 9 velocità. L’autonomia è fino a 80 km e il tempo di ricarica è di 4-6 ore.

  • Potenza: 250 W
  • Cambio: Shimano a 9 marce
  • Lunghi percorsi

 

#2 Bici elettrica da montagna Cyrusher XF700 – La migliore per pieghevole

Consigliata per ciclisti di altezza compresa fra i 165 e i 190 cm, può supportare un peso fino a circa 150 chilogrammi. Grazie al suo telaio in alluminio pieghevole, viene facilmente riposta in poco spazio, per poterla trasportarla ovunque nella massima praticità.

Il motore ha una potenza di 250 W e monta un cambio a 21 velocità. Ha una velocità massima di circa 30 km/h. La batteria, perfettamente integrata nel telaio, ha una durata di oltre 500 volte ciclo di ricarica. Viene consegnata quasi completamente montata.

  • Potenza: 250 W
  • Cambio: Shimano a 21 marce
  • Batteria integrata

 

#3 Bici elettrica Rich Bit RT-800 – La migliore per ammortizzazione

La bici è stata recentemente aggiornata per offrire prestazioni ancora più avanzate. La batteria agli ioni integrata nel telaio in lega di alluminio dona alla struttura un aspetto armonioso.

Il motore ha una potenza di 250 W e monta un motore brushless posteriore. È progettata con cambio Shimano a 7 marce. È inserita nell’imballo quasi completamente assemblata, basta solo montare la ruota anteriore, la sella, i pedali e il manubrio. Tutte le parti elettriche sono già connesse.

  • Potenza: 250 W
  • Cambio: Shimano a 7 marce
  • Quasi totalmente assemblata

 

#4 Bicicletta elettrica Cooshional – La migliore per leggerezza

Ha una struttura in lega di alluminio, pesa solo 20 chilogrammi e si rivela molto maneggevole, per consentire di affrontare con disinvoltura anche i terreni più impervi.

Dotata di un potente faro led, permette di muoversi con sicurezza anche nelle ore notturne. La batteria al litio da 8 Ah garantisce un numero di cicli superiore a 500 volte; il tempo di ricarica è di 4-6 ore. La potenza è di 250 W.

  • Potenza: 250 W
  • Cambio: 21 marce
  • Faro potente

 

#5 Bicicletta elettrica della montagna Ancheer – La migliore per: robustezza

Prodotta in robusta lega di alluminio, questa e-MB pieghevole è progettata con forcella della ruota anteriore in acciaio al carbonio. Le ruote anteriore e posteriore da 26” hanno un doppio strato di alluminio. Sono spesse e antiscivolo e offrono una buona presa anche sul bagnato e sulla neve.

I materiali sono anti-ruggine. La velocità massima è pèari a 25 km/h. La batteria ricaricabile al litio (36 V/8Ah) si ricarica in 4 – 6 ore. Viene fornito anche un campanello di segnalazione acustica e un faro LED per la guida notturna.

  • Potenza: 250 W
  • Cambio: Shimano a 21 marce
  • Accessoriata




Perché acquistare una e-MTB?

Se stai pensando di equipaggiarti con bicicletta elettrica, la domanda che sorge spontanea è: che tipo di bici è più adatta a me?

Forse non hai preso in considerazione la possibilità di prendere una mountain bike, perché lo ritieni un tipo indicato solo per gite fuori porta, e magari tu vivi in città.

In realtà, una e-MTB ti offre una versatilità di impiego che difficilmente viene eguagliato da una city bike. Un esempio? Si muove con disinvoltura anche sull’asfalto bagnato (e persino innevato), dandoti maggior sicurezza in ogni condizione metereologica. E arriverai in ufficio più velocemente!

Se invece hai già provato l’ebbrezza di guidare su terreni sterrati e particolarmente impegnativi, sappi che una MB elettrica di consente di affrontare i dislivelli senza richiedere particolare fatica. E così potrai finalmente goderti il panorama, nel massimo relax.

 

Sospensioni della bici elettrica da montagna?

Una delle prime cose che si considerano, in fase di scelta, sono le sospensioni. In questo tipo di biciclette è generalmente presente una doppia sospensione, una anteriore e una posteriore, per rendere la guida più confortevole anche se si devono affrontare terreni accidentati.

Le e-MTB con sospensioni complete hanno una parte posteriore del leveraggio che utilizza un ammortizzatore per isolare la ruota. Le bici a sospensione totale sono più pesanti, più costose e complesse da assemblare. Sono comunque divertenti da guidare.

Offerte biciclette elettriche da montagna

Dimensioni della ruota della e-MBT?

Le nuove misure standard sono 27,5″ e 29″. Inoltre, ci sono taglie “più”: hanno le stesse dimensioni dei cerchi, ma con pneumatici più grandi. Le gomme da trail standard hanno una larghezza di 2,5 “o inferiore, mentre i pneumatici di dimensioni maggiorate sono generalmente di circa 3”.

La scelta dipende dallo stile di guida. I pneumatici più grandi offrono una trazione e un comfort migliori, ma incrementano il peso della struttura.

 

Fat bike elettriche?

La caratteristica distintiva di queste biciclette sono i loro pneumatici: sono enormi! Si rivelano dei veri e propri mini-trattori da viaggio che non si fermano davanti a nulla. Neve, sabbia, fango, rocce, radici… non conoscono praticamente ostacoli.

È vero, sono pesanti, ma questo non è un problema quando si ha un motore.

 

Materiale del telaio della e-MTB?

A meno che non vogliate spendere un capitale, il giusto compromesso di qualità e prezzo è un telaio in lega. La fibra di carbonio domina sempre più il mercato delle mountain bike nella fascia medio-alta.

Ma con un numero relativamente basso di e-MTB vendute attualmente a livello globale (anche se in progressivo incremento) le aziende non hanno ancora iniziato a investire in questo senso.

 

Motore della mountain bike elettrica?

Il motore delle bici fuoristrada è posizionato sulle pedivelle. Questo è chiamato design a motore centrale per ovvi motivi. Alcune e-bike hanno il motore situato nel mozzo anteriore o posteriore, ma questa soluzione progettuale è molto meno efficace per la mountain bike in quanto compromettono il comportamento della bici (nella parte posteriore) o le prestazioni della forcella ammortizzata (nella parte anteriore).

La potenza del motore è generalmente da 250 W ad alte prestazioni (fra i migliori si ricordano i motori Yamaha e i motori Bosch), con sensori per la coppia e la cadenza per fornire i dati necessari per sapere quanta assistenza elettrica avete bisogno e quando ne avete bisogno.

È possibile scegliere il livello di assistenza elettrica tramite un display o un telecomando posizionato sul manubrio.

Selezionare una modalità per una maggiore assistenza elettrica, significa pedalare con la sensazione di avere un livello superiore di fitness. E con la massima assistenza (circa il 300 percento) ti viene comunque richiesto di pedalare intensamente se vuoi andare veramente veloce. Nei momenti di accelerazione chiave – in salita o fuori curva – sentirai che il motore ti dà una spinta potente mentre fai pressione sui pedali.

 

Batteria della bici elettrica da montagna?

La batteria agli ioni di litio della e-MTB si trova sempre più spesso integrata nel telaio. Per la mountain bike fuoristrada, la posizione relativamente centrale e bassa della batteria consente di avere un centro di gravità basso ed equilibrato, il che significa che è più facile muoversi con la bici con meno sforzo fisico e maggiore stabilità.

In alcune bici la batteria può essere tolta e portata con sé, magari quando si va in ufficio. È a volte presente un indicatore led che consente di tenere sempre sotto controllo il livello di carica.

La batteria è il componente singolo più costoso, quindi le biciclette più economiche tendono ad avere batterie più piccole.

Quanto dura la batteria? Dipende dal livello di assistenza elettrica che scegli, dal tuo peso e dalla tipologia del percorso scelto: i terreni in pendenza, ad esempio, bruciano la potenza molto più velocemente rispetto al terreno piano. Anche la superficie su cui stai viaggiando fa la differenza: lo sterrato, ad esempio, richiede una maggior potenza rispetto all’asfalto duro e liscio.ì

 

Display della e-MBT?

La maggior parte delle e-MTB utilizza un display lcd montato sul manubrio e spesso un telecomando che si aziona tramite l’impugnatura del manubrio.

Sullo schermo è possibile visualizzare tutte le informazioni relative a velocità, distanza percorsa, stato della batteria, carica residua…

I comandi sono in linea di massima molto intuitivi: bastano un paio di minuti per imparare a usarli istintivamente.

 

Freni della mountain bike elettrica?

Qualsiasi e-MTB è dotata di freni a disco e le unità idrauliche sono molto meglio di quelle a cavo.

I dischi da 160 mm di diametro anteriore e posteriore sono di serie sulla maggior parte delle bici da cross standard, con 180 mm sul lato anteriore per le bici da pista.