Gli 8 Migliori Treppiedi Da Viaggio: Portami Con Te!

prezzo-ed-offerta

Gli appassionati di fotografia sanno bene che senza il miglior cavalletto fotografico da viaggio l’equipaggiamento non può dirsi completo.

Anche gli amatori, al pari dei professionisti, dispongono in genere di apparecchi fotografici reflex di qualità e hanno in dotazione teleobiettivi a diversa focale da utilizzare in base alle specifiche esigenze.

Scattare una foto a mano libera è sempre una bella soddisfazione e al giorno d’oggi è abbastanza facile farlo con gli ultimi modelli di macchine fotografiche digitali. Questi evoluti apparecchi forniscono prestazioni ad alta sensibilità e sono dotati di sensori per la stabilizzazione delle immagini.

Tuttavia non è infrequente che qualche volta pose particolari e ricercate risultino un po’ mosse. Ciò dipende dal fatto che non si è riusciti a eliminare le micro-vibrazioni della mano, dovute per lo più alla difficoltà di eseguire lo scatto rispetto alla velocità di apertura del diaframma.

Un buon cavalletto fotografico è perciò essenziale per ottenere foto nitide: un supporto stabile è molto importante, in particolare per immortalare paesaggi, flora e macro. Il treppiedi da viaggio per reflex di fatto elimina il mosso dovuto ai movimenti delle mani ed è un grande aiuto quando si montano teleobiettivi pesanti.

Chi ha una strumentazione completa dispone già per il trasporto di una borsa o di uno zaino, perciò portare con sé un treppiedi da viaggio compatto, leggero e al tempo stesso robusto non si rivela troppo impegnativo e faticoso.




A chi serve un treppiedi fotografico da viaggio

Un cavalletto fotografico da viaggio treppiedi fotografico da viaggiopuò essere portato sempre con sé, legato allo zaino durante un’escursione o posto all’interno di una borsa bagaglio a mano.

Anche se forse è un po’ meno stabile rispetto ai modelli più tradizionali di dimensioni standard, è molto più prestante rispetto al classico monopiede per reflex. Inoltre i modelli da viaggio rivelano in genere una capacità di carico superiore a quella richiesta da una DSLR con obiettivo zoom.

Il suo utilizzo non è semplicemente quello di favorire lo scatto nelle ore serali o con poca luce con tempi di esposizione lunghi, ma anche di agevolare pose statiche di paesaggi e di architettura, di realizzare foto della natura in movimento e in pose macro, di immortalare un evento sportivo, in piena luce.

Riguardo ai materiali, molti fotoamatori preferiscono i cavalletti in fibra di carbonio, anche se più costosi rispetto a quelli in alluminio. Occorre infine scegliere un modello con una testa treppiede poco ingombrante, in genere quella a sfera è la più diffusa e già fornita in kit con il cavalletto.

Qual è il miglior treppiede fotografico da viaggio?

È vero: un fotoamatore che usa macchine reflex difficilmente può fare a meno di questo accessorio, indispensabile per far sì che le pose statiche non siano mosse.

Un cavalletto da viaggio, però, si rivela utile anche per chi preferisce usare macchine compatte o addirittura uno smartphone. Perché, non c’è dubbio, un simile accessorio consente in qualsiasi circostanza di scattare foto di migliore qualità.

Non esiste un cavalletto migliore dell’altro. Ognuno dovrà scegliere il modello che soddisfa le sue esigenze in fatto di materiali e trasportabilità, anche in base alle caratteristiche delle proprie fotocamere.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori treppiedi fotografici da viaggio:

1. Neewer Treppiedi per Fotocamera con Monopiede in Fibra di Carbonio

Questo articolo è fatto in fibra di carbonio, leggero, pratico e facile da usare, offre la massima stabilità anche alla massima estensione (168 cm). Le gambe sono reclinabili è così il corpo da chiuso occupa meno spazio (45 cm). È un treppiede 2-in-1, all’occorrenza infatti si può comodamente svitare una gamba per trasformarlo in un monopiede in pochi secondi.

È perfetto anche in posizione ultra bassa per le riprese macro. All’occorrenza può trasformarsi in un pratico bastone da passeggio.

I piedini possono essere regolati su gomma o su punta in acciaio, a seconda del terreno in funzione antiscivolo. La testa lavora in maniera fluida sia sulla sfera universale con 2 serrature di blocco, sia sulla rotazione per le panoramiche a 360°, molto stabile e facilmente regolabile. Viene fornito completo di custodia per il trasporto.

Ci piace:
  • Si trasforma in monopiede con facilità
  • Ideale in posizione ultra bassa
  • È fornito di una custodia per il trasporto
Non ci piace:
  • Non sempre si rivela perfettamente stabile

2. Zomei Q555 Treppiede Compatto da Viaggio

Questo treppiede in alluminio è leggero e portabile, dotato di una pratica borsa di trasporto e adattabile a qualsiasi tipo di zaino. Pesa solo 1,32 kg, è ideale per ogni tipo di impiego come attività sportive, campeggio, riunioni familiari e molto altro ancora. Da chiuso ha una dimensione compatta di soli 45 cm.

La testina sferica universale è dotata di 3 maniglie di bloccaggio e ha una panoramica di 360°, indicata per scatti fotografici in orizzontale e in verticale. La piastra a sgancio rapido ti consente di montare e smontare in pochi secondi la tua macchina fotografica per facilitare gli scatti e permettere di cambiare posizione velocemente. Offre un’altezza variabile da 58 a 160 cm.

Consente inoltre di effettuare scatti con angoli ridotti: è dotato di un pulsante per invertire la colonna centrale e mettere la macchina fotografica sotto il treppiedi. Ha un sistema di sgancio rapido. Le gambe in 4 sezioni sono costituite da tubi di lega di alluminio con leve di bloccaggio.

Ci piace:
  • Ha un sistema a gancio rapido per facilitare gli scatti
  • Ideale per scatti sia in orizzontale che in verticale
  • Una volta chiuso è ultra compatto
Non ci piace:
  • I meccanismi possono essere a volte non perfettamente precisi

3. Andoer Q-666 Pro

Al suo design molto pulito e minimale, affianca tante caratteristiche degne di modelli di fascia prezzo ben più elevata. È costruito interamente in metallo, in alluminio e lega di magnesio, ha testa a sfera girevole su 360° (che è smontabile, consentendo così di cambiarla).

Da chiuso misura solo 36 cm e può essere esteso fino ad una altezza di poco più di 1,5 m, essendo dotato di gambe telescopiche composte da 5 sezioni. Il peso è di soli 1,5 kg; le manopole e gli elementi di sgancio e la flessibilità del corpo hanno una corsa fluida e sicura. La gomma ai piedi garantisce un buon attrito con il suolo.

Ci piace:
  • La ricca dotazione
  • Si compatta in poco spazio
  • È possibile montare altri tipi di testa 
Non ci piace:
  • Lo sgancio del piatto con la vite

4. Afaith Q666

Si potrebbe definire un “coltellino svizzero” della fotografia. Si può usare come treppiede con estensione massima di circa 1,5 m, o come cavalletto da tavolo poiché in forma compatta è alto solo 36 cm. Svitando una delle tre gambe telescopiche (ciascuna da 5 sezioni), diviene un monopiede; si possono anche girare le gambe per mettere la macchina a testa in giù.

La testa a sfera, intercambiabile, ha due livelle a bolla, per scatti paralleli o perpendicolari al suolo. I componenti sono in alluminio e lega di magnesio verniciato nero, con inserti plastici color oro. È dotato di borsa da trasporto per il cavalletto e di custodia per la testa e ha una chiave per stringere ulteriormente i bulloni delle gambe.

Ci piace:
  • Materiale costruttivo leggero e resistente
  • Testa a sfera molto funzionale
  • Possibilità di utilizzo anche come monopiede
Non ci piace:
  • Le prolunghe vanno strette a mano

5. Manfrotto MKBFRA4-BH Serie Befree

Offerta
Manfrotto MKBFRA4-BH Kit Befree con Testa a Sfera per...
369 Voto

È molto leggero e compatto, intuitivo e rapido da usare, dotato di gambe da 4 sezioni. Da chiuso è lungo appena 40 cm. La fotocamera può essere posizionata a un’altezza minima di 34 cm e massima di 144 cm.

L’angolazione delle gambe permette due differenti tipi di inclinazione laterale. La nuova testa a sfera in alluminio è progettata con attacco rapido e ha una rotazione di 360°.

Grazie all’esclusivo meccanismo di chiusura, le gambe si ripiegano aderenti alla testa, che è fornita di piastra con attacco rapido. La costruzione in alluminio rende il treppiede molto leggero da trasportare: pesa infatti solo 1,4 kg. È fornito di una borsa a tracolla.

Ci piace:
  • Garanzia di 10 anni
  • Utile la sacca da trasporto
  • Solido e stabile 
Non ci piace:
  • Manca la bolla

6. Fotopro FPH-53P Rollei

Leggero e maneggevole, è realizzato in alluminio. Offre 5 modalità di regolazione delle gambe, compresa l’impostazione macro.

Le gambe possono essere piegate di 180° e riducono l’ingombro del treppiede a soli 32 cm.

Pesa appena 1,2 kg, può raggiungere un’altezza massima di 140 cm ed è progettato per sostenere un peso massimo di 5 kg. È dotato di testa a sfera panoramica e di piastra per la fotocamera a sgancio rapido. Semplice da montare e da livellare, permette di ottenere fotografie nitide in qualsiasi contesto outdoor. Si può trasportare nella pratica borsa inclusa nella confezione.

Ci piace:
  • Le gambe si possono allargare completamente fino a terra
  • Si può capovolgere
  • Ben rifinito 
Non ci piace:
  • Sgancio a vite

7. Treppiede flex K&F Concept KF-TC2534

È realizzato in fibra di carbonio, un materiale più leggero dell’alluminio e più robusto dell’acciaio, che sopporta senza problemi sia le alte che le basse temperature.

La sua testa sferica di metallo e di pressofusione può ruotare di 360°. Le tre gambe a 4 sezioni possono essere ripiegate a 180°, occupando il minimo spazio. Inoltre, sono tutte e tre smontabili, trasformandosi così in altrettanti monopiedi sempre pronti all’uso.

La confezione include anche una sacca per il treppiede e una custodia per la testa sferica, insieme a una chiave esagonale, un bullone per giunzione monopiede e le istruzioni.

Ci piace:
  • Si può montare qualsiasi tipo di testa
  • Elevata qualità costruttiva
  • Si trasforma in monopiede 
Non ci piace:
  • Prezzo un po’ elevato

8. Rangers RA013-DE1

Autentico concentrato di tecnologia evoluta, questo modello è prodotto in fibra di carbonio ad alta densità, a cui si affiancano una serie di accorgimenti che ne rafforzano la struttura polimerica.

È molto resistente agli urti, al calore e alla corrosione. E, all’occorrenza, si trasforma in monopiede.

Pesa 1,32 kg e ha una capacità di carico di 15 kg. Chiuso, ha una lunghezza di 35 cm; una volta aperto raggiunge un’altezza massima di 156 cm. La sua testa a sfera può ruotare a 360°. Nella confezione si trova una borsa per il trasporto, una cinghia per il monopiede, una chiave di serraggio e il manuale di istruzioni.

Ci piace:
  • Leggero e stabile
  • Molto comodo da trasportare
  • Prezzo competitivo
Non ci piace:
  • Un po’ delicato




Lascia un commento