Il Vogatore Brucia Il Grasso Addominale?

L’obiettivo più comune, quando decidi di fare sport per perdere peso, è senza dubbio quello di ridurre il girovita bruciando il grasso addominale.

Il vogatore è certamente uno degli attrezzi più completi che, con un solo esercizio, ti aiuta a dimagrire e tonificare braccia, gambe e spalle. Ma per quanto riguarda il grasso addominale che, a quanto pare, è il più difficile da eliminare?

In che modo un vogatore può aiutarti? Come utilizzarlo al meglio?

Scopriamolo in questo articolo!



Il mito della riduzione locale

Sapevi che quei tanto invidiati addominali a tartaruga che vedi in televisione o Calorie-bruciate-grazie-al-vogatorenegli spot di fitness, in realtà li possiedi già? Ovviamente non puoi vederli, perché sono avvolti da quello strato di grasso che desideri così tanto eliminare.

Ma se tu potessi ora toglierti quella fastidiosa cintura, allora avresti immediatamente gli addominali che desideri.

Naturalmente non è possibile fare questo e quello strato di grasso che nasconde i tuoi addominali va eliminato con molta pazienza e grandissima costanza.

Purtroppo, non esistono esercizi, attrezzi, tecniche o formule magiche che aiutino ad eliminare immediatamente il grasso della pancia. Come già detto, il grasso che si situa in questa zona è il più difficile da trattare per diversi motivi. Primo fra tutti, perché tende ad essere quello che si è formato prima e che quindi è più ostico da bruciare.

L’unico modo per ottenere quegli addominali snelli e scolpiti che tanto desideri è essere costanti con l’esercizio e cercare di bruciare quante più calorie, quindi grassi, possibili.

Puoi fare palestra, aerobica, correre, andare in bicicletta o anche semplicemente camminare, ma se vuoi ottenere dei risultati più velocemente, allora devi sapere che il vogatore ti permette di bruciare molte più calorie in meno tempo rispetto a tutti questi sport.

Calorie bruciate grazie al vogatore

Sapevi, infatti, che 1 ora di esercizio col vogatore brucia fino a 800 calorie?

Questa quantità è superiore a quella di qualsiasi altra attività ginnica o attrezzo che utilizzi per bruciare grassi.

Facendo un paragone, con 1 ora di camminata bruci solo 315 calorie. Se preferisci il jogging, la quantità di calorie bruciate sale a 370 circa, a seconda del peso.

Ovviamente più l’intensità dell’esercizio aumenta più sono le calorie che riesci a bruciare in un’ora, ma non sono così tante le attività in grado di farti perdere tante calorie come il vogatore. Per questo motivo risulta essere uno tra gli attrezzi più efficaci per bruciare grasso e tonificare i muscoli.

Come ottenere di più col vogatore

Puoi ottenere il massimo dei benefici allenandoti col vogatore, solo come-ottenere-di-più-col-vogatorese lo usi correttamente durante ogni fase. In particolare, devi sentire lavorare gli addominali costantemente. Come? Ecco la funzione svolta dagli addominali, fase per fase, durante l’esercizio col vogatore:

Attacco:

Durante la fase iniziale, che precede la spinta con le gambe, devi portare la schiena in avanti e questo già coinvolge gli addominali.

Spinta:

Devi spingere sulle pedane con le gambe e i piedi mentre con le braccia tiri il manubrio. I muscoli addominali restano sempre in tensione per mantenere il busto in posizione eretta.

Chiusura:

Le gambe sono completamente tese. Le braccia tirano il manubrio o i remi verso il petto, gli addominali continuano a tenere eretto il busto.

Recupero:

Devi flettere il busto in avanti per ritornare alla posizione iniziale. Gli addominali sono attivamente coinvolti anche in questa fase.

Vediamo quindi come gli addominali, pur svolgendo semplicemente un lavoro che possiamo considerare “di sostegno” per il corpo, quindi di intensità minore rispetto a gambe, braccia e spalle, siano in realtà costantemente coinvolti nell’esercizio e, se vuoi assicurarti il massimo da questo attrezzo, devi fare particolare attenzione a questo.

Secondo alcuni studi, l’allenamento a intervalli aiuta a bruciare più calorie. Ciò che dovresti fare per velocizzare i risultati è alternare 20/30 secondi di voga intensa a 90/120 secondi di esercizio a ritmo più moderato, per 20 minuti.

Considerazioni

Il vogatore non ti aiuterà a bruciare più grasso addominale rispetto alle altre attività fisiche, tuttavia, trattandosi di un esercizio ad alta intensità, ti aiuta a bruciare più calorie quindi a perdere più grasso in tutto il corpo, anche a livello addominale.

Non è necessario che tu passi ogni giorno ore ed ore su questo attrezzo per ottenere i risultati che desideri più velocemente. Anzi, ricorda sempre che il tempo di recupero per i muscoli è importante tanto quanto l’allenamento stesso, perché permette loro di ricostruirsi aumentando la massa.

Allenarsi per 30 minuti, 2 o 3 volte a settimana, è già essere sufficiente. Nei giorni in cui non utilizzi il vogatore puoi praticare un altro tipo di attività a impatto più basso, come passeggiare o andare in bicicletta.

Altra regola fondamentale, poi, è quella di abbinare al tuo allenamento una dieta equilibrata, povera di grassi.

Vedrai che facendo in questo modo, otterrai ben presto, e con tua grande soddisfazione, i risultati che desideri.



Lascia un commento