Come togliere lo smalto gel a casa

La scoperta della magia del gel per unghie (che rimane impeccabile per quasi tre settimane!) ha cambiato la vita di molte donne.

Ma se anche tu hai provato questo meraviglioso prodotto, sai bene che la rimozione gel unghie non è certo una delle cose più semplici. Improvvisamente ti senti come se fossi intrappolata nel tuo gel. Allora come togliere lo smalto gel a casa in modo semplice e senza dover tornare al salone?

Ecco cosa devi fare.

Rimozione fai da te dello smalto gel

L’accuratezza di tutte le fasi della rimozione dello smalto gel influisce in modo determinante sulla salute delle unghie.

Puoi scegliere di acquistare una gamma di prodotti per manicure che contenga tutti gli strumenti necessari per applicare e rimuovere lo smalto semipermanente a casa. È un piccolo investimento extra, che devi mettere a budget.

In alternativa, puoi procurarti lima, acetone e pochi altri utensili che trovi con facilità per fare un intervento che non ha niente da invidiare a un salone professionale! O se preferisci, ti proponiamo anche un metodo che ti consente di togliere smalto senza acetone.

Indipendentemente dal metodo che scegli, non dimenticare poi di idratare le mani e le unghie con una crema o anche semplicemente con olio d’oliva.

Rimozione con acetone e alluminio

  1. Prima di tutto, proteggiti

La tecnica di rimozione che stiamo per illustrarti prevede di immergere le unghie nell’acetone. Per evitare di sottoporre la pelle circostante a un’azione troppo aggressiva, puoi stendere un sottile strato di un apposito prodotto per cuticole (olio o crema è indifferente) o in alternativa puoi utilizzare la vaselina.

  1. Usa la lima

Procedi quindi con la limatura del gel. Utilizza una lima a grana grossa e continua a muoverla avanti e indietro lentamente fino a quando lo strato di gel non si spezza. Così facendo l’acetone potrà penetrare più facilmente nell’unghia schiacciata.

  1. Procedi con l’acetone

Prendi dei dischetti di cotone, immergili nell’acetone puro (accertati che non sia un prodotto diluito) e mettili poi sulle unghie smalto.

  1. Avvolgi le unghie con l’alluminio

Ritaglia dei quadratini da un foglio di carta di alluminio (la carta stagnola che usi in cucina, per intenderci). Avvolgi quindi ogni dito con uno di questi quadratini per mantenere fermo il cotone impregnato di acetone.

In alternativa puoi utilizzare degli appositi tappi con clip, che puoi acquistare facilmente anche nella vendita online.

  1. Attendi un quarto d’ora

Prenditi un quarto d’ora di relax in attesa che l’acetone faccia il suo lavoro. Procedi quindi con la rimozione dell’alluminio: con una piccola pressione, il gel dovrebbe scivolare via.

Utilizza un bastoncino di legno d’arancio per rimuovere eventuali residui. È lo stesso strumento che utilizzi nella tua manicure abituale, perché sai bene come eliminare le cuticole.

Rimozione con il solo acetone

Se non vuoi utilizzare l’alluminio e i batuffoli di cotone, procedi come segue.

  • Prendi due contenitori di diversa capacità e riempi quella più grande con dell’acqua tiepida. Metti all’interno di questa ciotola quella più piccola e versa un po’ di acetone.
  • Mentre attendi che l’acetone si intiepidisca (attenzione a non metterlo nel microonde perché è infiammabile) esegui i passaggi 1 e 2 (proteggi la pelle con una crema e usa la lima per rompere il gel).
  • Metti quindi le dita nella ciotola con l’acetone e attendi fino a quando il gel si impregna completamente.
  • Attendi fino a quando gli angoli non iniziano ad allentarsi, quindi stacca delicatamente il gel con l’aiuto di un bastoncino di legno d’arancio.
  • Se rimane ancora attaccato del gel, metti nuovamente le unghie ricostruite in immersione per una decina di minuti, quindi riprova.

Rimozione senza acetone

Rimozione-senza-acetone

Se non ti piace l’idea di utilizzare dell’acetone puro sulle unghie e a contatto con la pelle, puoi utilizzare questo metodo che non lo prevede l’uso di questo solvente.

  1. Solleva una parte del gel

Quando vedi che lo smalto semipermanente inizia a scheggiarsi, utilizza una pinzetta per far leva su un punto privo di gel.

  1. Staccalo con l’acqua

Apri il rubinetto e fai scorrere dell’acqua tiepida sul gel che si sta staccando. Metti un dito dell’altra mano sotto l’unghia di gel ormai sollevata e spingila via, con delicatezza. Procedi con calma per evitare di danneggiare l’unghia naturale.

  1. Aiutati con l’olio

Se hai difficoltà a staccare il gel con l’acqua, aiutati con qualche goccia di olio per cuticole (in alternativa va bene anche l’olio d’oliva).

Eventualmente utilizza uno stick in legno d’arancio per far scivolare via il gel.

  1. Concludi con la lima

Se ti accorgi che sono rimasti dei pezzetti di gel, fai scorrere con delicatezza una lima avanti e indietro nei punti da pulire per rimuovere lo smalto completamente. Fai attenzione a non limare anche la superficie dell’unghia naturale.

  1. Nutri e idrata le unghie

Non appena hai terminato, non dimenticare di coccolare le tue mani e le tue unghie con una crema idratante e nutriente.

Rimuovere le unghie in gel a casa

Conclusioni

Se sai come fare il gel alle unghie in modo impeccabile, non è così scontato che tu sappia toglierlo nel modo corretto, senza lasciare residui e senza danneggiare la lamina ungueale.

Per rendere questa operazione più veloce e sicura, abbiamo presentato tre differenti tecniche, due con acetone puro e una con sola acqua. A te la scelta!

Lascia un commento