Come Pulire Una Griglia Interna

Chi non ama le grigliate, l’arrosto e i barbecue?

Preparare una gustosa grigliata all’aria aperta in estate, magari invitando tanti gli amici, è un ottimo modo per passare delle serate in compagnia all’insegna del divertimento. Senza contare poi il fascino del lato quasi ancestrale che questo tipo eventi indubbiamente hanno.

Finito il divertimento, però, viene la parte più dura: quella di pulire la griglia interna dei barbecue, dei grill, dei piani cottura e delle braci.

Ti stai chiedendo come fare? Lo scopriamo in questo articolo.



La verità sulla pulizia della tua griglia interna

La pulizia dei dispositivi che usi per preparare il tuo cibo è fondamentale, sia che si tratti di forni, di barbecue, di piastre elettriche, griglie o di qualsiasi altra cosa. I residui di cibo favoriscono l’accumulo di batteri, provocano la ruggine e, a furia di fare uso di alte temperature, sia che questi oggetti siano elettrici e ancora peggio che utilizzino direttamente il fuoco o le braci per cuocere, si carbonizzano, diventando altamente cancerogeni.

Ovviamente più il barbecue o la griglia sono moderni, più è probabile che siano “facili da pulire”. Magari possiedi una piastra antiaderente, che rende la pulizia, almeno in superficie, davvero facile e immediata. Tuttavia, se prepari della carne, del pesce o anche semplicemente delle verdure, è inevitabile che il grasso sciolto o i liquidi scivolino all’interno della piastra.

Nessuno vorrebbe mangiare cibo cotto su una piastra incrostata o su un barbecue arrugginito. Vediamo dunque come pulirli adeguatamente.

Pulizia delle piastre del grill rimovibili

Se la piastra interna del grill è removibile, allora nulla di più facile.

Tutto ciò che dovrai fare è aspettare che essa siUna-Griglia-Interna raffreddi completamente. Quando è abbastanza fredda da poter essere toccata con le mani senza rischiare di ustionarsi, devi riempire un lavandino o una vasca con dell’acqua, meglio ancora se calda, e del sapone. Se non hai tempo di aspettare che la parte sia abbastanza fredda, allora non dimenticare di maneggiarla con un guanto da forno.

A questo punto immergi la griglia interna nell’acqua e lasciala riposare il tempo necessario perché le incrostazioni diventino più morbide. Questo tempo dipende da quanto spesso esegui la pulizia della griglia. Se la pulisci tutte le volte che la usi, allora chiaramente basteranno solo pochi minuti.

Quando le incrostazioni saranno abbastanza morbide, pulisci la griglia con una spugna. Fai attenzione a non usare la parte abrasiva, perché così rischi di grattare via anche lo strato antiaderente e questo può essere molto dannoso per la tua salute. Una volta completata l’operazione, asciuga le griglie e riponile al loro posto.

Pulizia delle piastre grill non rimovibili

Se pulire le griglie removibili non è poi così difficile, altro discorso vale per le quelle che non puoi rimuovere. In questo caso, l’unica cosa da fare è tenerle pulite, ma come fare? Noi possiamo suggerirti tre modi: utilizzando l’alluminio, la carta assorbente o l’acqua.

L’alluminio

Puoi rivestire il piano cottura con un foglio di alluminio, facendo bene che il foglio aderisca bene alla griglia. Dopo di che, passerai a cuocere la carne, il pesce o qualunque altra cosa come di consueto.

Quando il cibo sarà pronto, non dovrai fare altro che arrotolare il foglio di alluminio, partendo dai bordi verso l’interno, in modo che grassi, liquidi e altro restino al suo interno e non si infiltrino all’interno de dispositivo.

Magari non otterrai della carne con le caratteristiche righe lasciate dalla griglia rovente, tuttavia salvaguarderai la salute del tuo grill.

Carta assorbente

Se vuoi utilizzare la carta assorbente, devi prima cuocere il cibo e poi aspettare che la griglia raggiunga una temperatura tiepida. Non deve essere né così calda da poter incendiare la carta, né così fredda da far risultare questo metodo inefficace.

Quando sarà della giusta temperatura, dovrai coprire la superficie della griglia con la carta assorbente. Questa assorbirà grassi e liquidi, eliminandoli quasi completamente dalla superficie della griglia. Quando la carta avrà finito di assorbire, ti basta pulire la griglia con dell’acqua calda o del detergente adatto in modo facile e veloce.

Acqua

Se utilizzi dell’acqua, assicurati prima, sempre, che la griglia,Acqua se elettrica, sia scollegata dalla corrente elettrica.

Solo in seguito, sulla superficie ancora calda, potrai spruzzare dell’acqua che contribuirà a rimuovere lo sporco e i liquidi in modo semplice e veloce.

Per spruzzare l’acqua puoi utilizzare un comodo nebulizzatore o un contenitore vuoto per i detersivi spray, in questo modo sarai sicuro che l’acqua avrà coperto tutta la superficie e potrà agire nel modo che desideri.

In seguito di basterà ripulire e asciugare la superficie e il gioco è fatto.

Il vassoio del grasso

C’è poi un’altra parte che devi aver cura di ripulire poiché, seppur non a diretto contatto con il cibo, risulta essere la più soggetta a ruggine ed incrostazioni. Stiamo parlando del vassoio del grasso, ossia la parte sottostante alle griglie dove liquidi, grasso che cola e sporco tendono a depositarsi.

Questa parte necessita di una pulizia meno frequente rispetto a quelle soprastanti, tuttavia, pulirla spesso vuol dire semplificarsi di molto il lavoro.

Per la sua pulizia ti consigliamo di fare come suggerito per le griglie removibili, dato che si tratta di una componente che puoi sempre rimuovere dal tuo dispositivo.

Immergila nell’acqua calda quando è fredda, lascia che le incrostazioni diventino più morbide e poi lavala con una spugna non abrasiva o con un detergente sgrassatore che ti semplifichi il lavoro.

Un’altra cosa

Ogni dispositivo necessita di un metodo di pulizia a seconda della struttura o del modello. Non puoi lavare una piccola piastra elettrica allo stesso modo in cui laveresti il tuo barbecue a brace. Informati adeguatamente, leggendo le istruzioni, prima di procedere con la pulizia, in modo da poter utilizzare il metodo e i prodotti più adatti.

Ricorda che avere un forno, un barbecue, una piastra o una griglia perfettamente puliti è importante con solo per questioni igieniche e per salvaguardare il tuo dispositivo, ma anche per impedire che ciò che cucinerai la prossima volta abbia il sapore dell’ultimo cibo cucinato. A nessuno piacerebbe assaggiare una bistecca che sa di pesce spada o un hamburger al salmone, non credi anche tu?



Lascia un commento