Una Bella Grigliata all’Aperto? Ora Puoi, con I 6 Migliori Barbecue Portatili a Carbonella

Siete degli amanti dell’aria aperta? Delle gite, escursioni o campeggi?

Invece di portare il solito pranzo al sacco che con il caldo e le ore perde sempre più di qualità, perché non cuocere il vostro cibo con il migliore barbecue portatile a carbonella?

Nel caso abbiate esperienza con le grigliate, sapete perfettamente di cosa sto parlando quando vi dico che la qualità della carne è ad un livello superiore.

Fare questi barbecue con i vostri compagni di viaggio e con le persone che amate, oltre che a rendervi molto popolari –il cibo è il primo desiderio della maggior parte delle persone-, vi permetterà anche di passare del tempo di qualità con loro.

Se siete dei principianti con la griglia, capisco che possiate essere un po’ intimoriti, ma vi assicuro che non c’è barbecue migliore per imparare, di quello portatile a carbonella!

Inoltre, il grande vantaggio di poterlo portare dove volete, vi consentirà di fare molta pratica nelle situazioni più disparate.

Anche per coloro che grigliano occasionalmente questo prodotto è la scelta ideale, specialmente grazie al suo prezzo decisamente più economico dei modelli a gas o di quelli tradizionali.

Nei seguenti paragrafi entreremo più nel dettaglio per quanto riguarda la natura dei barbecue a carbonella, cosa cercare quando ne si vuole acquistare uno e vi elencheremo i 6 migliori presenti sul mercato che abbiamo scelto accuratamente per voi.




Qual’è il miglior barbecue portatile a carbonella?

Nella seguente lista vi consiglieremo i 6 migliori barbecue portatili a carbonella presenti sul mercato, acquistabili tramite i vari negozi di vendita online.

Includendo sia i prodotti più economici con il prezzo più basso, che quelli un po’ più costosi, i barbecue che vi descriveremo sono stati selezionati dopo una lunga ed attenta ricerca.

Vi esortiamo anche a leggere le opinioni e le recensioni dei clienti che hanno già acquistato questi articoli, in modo da avere più elementi possibili da aggiungere alla valutazione della vostra scelta. Per farlo, vi basterà semplicemente cliccare sui link posti dopo la descrizione di ciascun prodotto.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori barbecue portatili a carbonella:

1. Barbecue portatile a carbonella Dancook 1400

Il primo prodotto sulla nostra lista è il barbecue a carbone di legno 1400 della Dancook.

Con il suo stile kettle e la vasca raddoppiata in acciaio inox, questa griglia misura un diametro di 58 cm.

Il Dancook 1400 raccoglie sia il grasso che le ceneri e, dal momento che l’aria per la combustione è preriscaldata, l’esperienza di cottura risulta migliore al 50%.

Tra i vantaggi riscontrabili nell’usare questo modello troviamo l’uso ridotto di pezzi di legno e una pulizia più facile e veloce.

Ha un design semplice e dei dettagli unici, i materiali usati per la realizzazione sono acciaio inox e alluminio. La griglia di 6 mm e le numerose funzioni integrate garantiscono una cottura ottimale ogni volta che deciderete di grigliare.

Inoltre, la Dancook produce gli accessori più svariati che saranno compatibili con questo barbecue, nel caso decidiate di acquistarlo.

2. Barbecue portatile a carbonella Tepro Toronto – barbecues & grills

Offerta
Tepro - Griglia/Barbecue Modello Toronto 1061,...
343 Voto

Il barbecue a carbonella Toronto della Tepro è caratterizzato da una superficie di cottura molto grande, regolabile in altezza.

Il sistema dispone di ruote che permettono di trasportare la griglia e il barbecue dovunque vogliate.

La struttura vanta un certo peso che la rende molto stabile, e che la differenzia dalla maggior parte delle griglie portatili che spesso, quando utilizzate all’aperto, cadono con la prima forte raffica di vento.

Il barbecue vanta inoltre un termometro posto sul coperchio per controllare le temperature di cottura dei cibi, un vassoio mobile ed un tavolino laterale.

L’altezza della griglia è regolabile, ossia si può regolare la distanza tra i carboni ardenti e la grata, in modo da modificare la temperatura di cottura dei cibi.

Inoltre il design a due livelli consente di chiudere la superficie della griglia per impedire la fuoriuscita del calore. Il coperchio serve per diffondere questo concentrato di calore in maniera uniforme sulle pietanze poste sulla griglia. In questo modo il cibo cuoce proprio come se fosse in un forno a convezione grazie al calore che influisce in modo uniforme su tutti i lati.

3. OneConcept GQ5-Beefbutler Smoker barbecue a carbonella

La oneConcept ci propone il suo barbecue a carbonella GQ5—Beefbutler.

Perfetto per grigliare ed affumicare, questo barbecue è stato realizzato con ottimi materiali, risultando la scelta ideale per l’utilizzo a casa, sul balcone, in giardino o all’aperto.

Con la sua ampia superficie di cottura, il GQ5—Beefbutler è fornito di tre griglie cromate, collocabili a diverse altezze. Dispone, inoltre, di due spaziosi ripiani d’appoggio in legno per avere sempre tutto l’occorrente a portata di mano.

Grazie al suo coperchio e ai 4 canali di ventilazione, la griglia è un ottimo strumento anche per affumicare i cibi. Le aperture per la ventilazione possono essere aperte e chiuse in maniera indipendente se necessario.

Tramite le due ruote e la pratica maniglia, il dispositivo si può spostare e collocare agevolmente a proprio piacimento, anche in base al vento.

Sul ripiano di supporto collocato a livello del pavimento, per di più, avrete spazio sufficiente per appoggiare gli utensili da usare, il sacchetto di carbonella, e tutto ciò di cui potreste aver bisogno.

4. Sochef G20040210 Barbecue Pupo 47

Il barbecue a carbonella con griglia di cottura in acciaio inox della Socehf, ha un diametro di 47 cm.

Il coperchio vi garantirà un’apertura facilitata e potrete lasciarlo anche semi aperto per assicurarvi di non bruciare la carne.

La camera di combustione, in smalto porcellanato ad alta resistenza con ventola di areazione, provvederà a cuocere omogeneamente i vostri cibi.

Questo barbecue è, inoltre, fornito di un raccoglitore di cenere estraibile della Easy Clean, con manico anti-bruciatura.

Le dimensioni del prodotto corrispondono a 56 x 60 x 82 cm.

5. TecTake Barbecue sferico BBQ grill a legna e carbone

La TecTake ha messo sul mercato il suo barbecue sferico a legna e carbonella, che è sicuramente dotato di molte funzioni interessanti.

La griglia misura 41.5 cm e dispone di una capacità notevole, dal momento che è possibile cuocere simultaneamente il cibo per massimo 6 persone.

Il coperchio ha uno sfiato regolabile, ottimo per controllare la temperatura, ed un cassetto raccogli cenere estraibile che consente di effettuare una manutenzione semplice e veloce.

Il barbecue della TecTake è fornito di griglia cromata e di braciere, e le sue dimensioni totali corrispondono a 48 cm di lunghezza, 45 cm di larghezza e 70 cm d’altezza, mentre il suo peso è di 2.6 Kg.

6. Slide-a Side Sostegno in acciaio INOX per coperchio

L’ultimo prodotto sulla nostra lista è il barbecue Slide-a 8411 della Weber.

Questa griglia ha decisamente uno stile kettle, con la sua parte superiore sferica e bombata ed il supporto a tre gambe, con tanto di ruote.

Creato in acciaio inox, il barbecue della Weber è adatto alle griglie di tutte le dimensioni e a tutti i tipi di carbone.

Il ripiano posto tra le gambe del grill, inoltre, consente ai fortunati proprietari di avere un appoggio extra dove posizionare tutti i loro utensili da cucina.

Inutile dire che questo barbecue è perfetto per le escursioni all’aria aperta e alle gite in campeggio grazie al suo peso minimo, inferiore ad 1 Kg.

Grazie al suo coperchio apribile ma fisso al barbecue, potrete finalmente cucinare a due mani, senza l’ingombro di doverlo tenere in mano.

Infine, il montaggio risulta veramente facile.




Cosa Sono i Barbecue Portatili?

I barbecue portatili, sono simili ai classici barbecue che cuociono il cibo tramite ilMiglior-Barbecue-Portatile-a-Carbonella fuoco posizionato sotto la griglia. La differenza fondamentale è che questi barbecue, sono per l’appunto trasportabili, facili da installare ed usare.

Diventati molto popolari dopo la seconda guerra mondiale, i barbecue portatili cominciarono ad essere più piccoli, leggeri ed efficienti.

Tra i vari miglioramenti c’era l’aggiunta di ruote e bombole di gas staccabili per un trasporto ed una manovrabilità più semplici.

Al giorno d’oggi, il mercato di questi prodotti si è ampliato enormemente ed è presente una vastissima gamma di design e modelli di barbecue portatili da cui poter scegliere.

Gas o Carbonella?

La scelta fondamentale riguarda il modo in cui volete cuocere il vostro cibo: a gas o a carbonella.

Il budget che avete a disposizione potrebbe decidere per voi, dal momento che i barbecue a gas tendono ad essere più costosi.

Quelli a carbonella richiedono più tempo per riscaldarsi, visto che le braci devono arrivare ad essere calde il giusto per cucinare correttamente il cibo; se investite in un avviatore, però, sarete in grado di velocizzare la cottura di circa 15 minuti.

Sarebbe meglio non utilizzare la carbonella auto-accendente perché, questo tipo di carbone, è impregnato con sostanze chimiche che gli consentono di scaldarsi velocemente, ma anche di spegnersi con altrettanta velocità.

Potrete sentire la differenza del cibo cotto su un barbecue a legna, dove la cottura è più lenta e conferisce alla carne un sapore particolare. Per simulare la cottura a carbonella su un barbecue a gas si consiglia di aggiungere dei trucioli di legno, ma la differenza tra i due sapori sarà comunque percepibile.

I barbecue a gas consentono di iniziare a cucinare quasi immediatamente, visto che la temperatura è regolabile, e tendono a cuocere il cibo più uniformemente rispetto alla carbonella. Su alcuni attrezzi è possibile anche avere più di un becco a gas per cucinare la carne a diverse temperature, funzione estremamente utile per coloro che necessitano di variare l’intensità del calore.

Tipi di Barbecue Portatili a Carbonella

Hibachi

I barbecue portatili a carbonella, stile Hibachi, sono principalmente usati per le grigliate veloci di piccole quantità di cibo, come hamburger e kebab. Generalmente sono piccoli e compatti, costituiti da una pesante ghisa con griglia in ferro, cosa che li rende molto durevoli e resistenti alle intemperie.

Il cibo va posizionato direttamente sopra la carbonella. Le griglie hibachi non sono dotate di coperchi, ma hanno un design aperto che consente di far raggiungere tutta l’aria necessaria al fuoco.

Questi modelli sono solitamente composti da un focolare rettangolare o ovale, con uno, due e o tre grate in metallo per reggere il cibo. Sono ottimi per cucinare ad alte temperature.

Dal momento che sono portatili e semplici da usare, le griglie hibachi sono l’ideale per le feste all’aperto e il campeggio. Ottima scelta per le grigliate, o nel caso non abbiate tanto spazio nel vostro cortile.

Alcuni dei difetti dei barbecue hibachi sono la piccola quantità di cibo che si può mettere a cuocere contemporaneamente, e le basse performance durante il brutto tempo.

Kettle

Il barbecue kettle fu introdotto sul mercato dalla Weber-Stephens Co.

E’ un barbecue di forma circolare, dotato di una griglia profonda, un coperchio, una camera di cottura, una camera per la carbonella, delle valvole di sfiato e gambe pieghevoli. Si può alimentare a carbonella o a legno.

Alcune griglie kettle sono equipaggiate con un raccoglitore di cenere e con delle ruote per un trasporto più semplice.

I barbecue con coperchio, non solo vi consentono di grigliare più velocemente, ma di cuocere grandi tagli di carne, come bistecche o arrosti di manzo.

I modelli kettle sono, inoltre, disponibili su un supporto a ruote, cosa che li rende perfetti per essere usati su patii e per i picnic. Tra le gambe del barbecue è possibile anche montare dei ripiani extra per posizionare ulteriori accessori.

Alcune di queste griglie compatte sono dotate di gambe che si ripiegano per trasportarle e riporle meglio. Il coperchio può anche essere usato per riparare il fuoco dal vento.

Benefici dei Barbecue Portatili

Di seguito vi elencheremo i benefici che riceverete optando per un barbecue portatile invece di uno tradizionale:

  • I barbecue portatili possono essere trasportati facilmente, che sia in giardino, al parco o in campeggio. Mentre i barbecue classici sono pesanti, larghi e installati su un patio, le griglie portatili pesano meno di 10 Kg e tendono a misurare circa 75 x 42 cm. Alcuni sono addirittura ripiegabili su se stessi per essere trasportati meglio, e in casi estremi entrano persino in uno zaino –l’ideale per gli escursionisti.
  • Le loro dimensioni ridotte gli consentono di cuocere abbastanza cibo per una piccola festa o per una gita in campeggio. Richiedono meno manutenzione e possono essere istallati facilmente e velocemente.
  • I barbecue portatili sono più economici rispetto alle griglie standard, ideali per coloro che vogliono grigliare solo occasionalmente o per i principianti che desiderano fare pratica.

 

Cosa Cercare in un Barbecue Portatile a Carbonella

  • Raccoglitore di Cenere: è praticamente un contenitore che si blocca sul fondo del barbecue kettle. I residui di cenere possono essere incanalati all’interno del raccoglitore grazie ad una leva posizionata alla base che agisce anche come valvola di sfiato.
  • Griglia Incernierata: un modello con griglia incernierata consente di accedere alla brace senza rimuovere completamente la grata.
  • Induzione a Gas Elettrica: alcuni modelli più larghi e moderni sono dotati di induzione elettrica, la quale viene alimentata da una tanica di propano per accendere i pezzi di legno in pochi minuti.
  • Avviatore: se non volete usare un combustibile più leggero o preferite non avere un’induzione elettrica, cercate modelli dotati di avviatore in modo che la carbonella si riscaldi velocemente.
  • Coperchio Stretto con serratura: per rendere più sicura la cottura e il trasporto.
  • Area di Cottura: stabilite quali sono le vostre esigenze di cottura prima di scegliere la superfice della griglia. Cucinare più cibo significa avere bisogno di più spazio.
  • Costruzione della grata: come per altri tipi di barbecue, le grate possono essere di diversi materiali come nickel, filo cromato, acciaio inossidabile, ghisa e acciaio smaltato.
  • Grate regolabili in altezza: nei modelli più grandi, le ceneri sono posizionate su una grata che può essere alzata o abbassata con una manovella, per regolare la temperatura di cottura. Nei modelli di piccole dimensioni, cercate una grata regolabile così da poter creare zone di diverse temperature.
  • Materiale: i materiali usati per la costruzione vanno dall’ acciaio laminato a freddo a quello verniciato a porcellana in fusione di alluminio e ghisa.
  • Regolatori: per far bruciare il combustibile in modo più efficiente, questi modelli richiedono dei regolatori per il flusso d’aria. Cercate un’unità dotata di due regolatori, uno per far entrare l’aria e uno per farla uscire.
  • Base o gambe: cercate un barbecue che abbia una base o delle gambe salde – non è per niente conveniente inciampare su una griglia piena di braci ardenti, nel bel mezzo di una foresta secca.
  • Peso: se state cercando un barbecue che possa essere usato per le gite in campeggio, è anche importante scegliere un modello che pesi poco. Questo non dovrebbe aggiungere troppo peso alla vostra attrezzatura, specialmente se dovete camminare allungo per raggiungere la vostra destinazione.
  • Prezzo: i prezzi dei barbecue a braci ardenti vanno dai 20€ fino a raggiungere i 450€ per quelli più accessoriati. Per quanto riguarda i barbecue a gas più popolari, parliamo di prezzi intorno ai 115-270 €, e i modelli di fascia superiore possono arrivare a costare anche 1350 €.
  • Temperatura: la carbonella vi consentirà di raggiungere i 370 °C, mentre i modelli a gas, anche quelli più popolari, non riusciranno mai a raggiungere tale temperatura.
  • Facili da Assemblare: assemblare un barbecue kettle richiederà meno tempo rispetto ad uno a gas della stessa taglia. Questo perché è composto da molte meno parti: una base, 3 gambe, una grata, una manovella per alzare e abbassare la griglia, e un coperchio – riuscirete a montare il tutto in circa 30 minuti. L’assemblaggio dei modelli a gas, invece, può richiedere fino a 2 ore a causa delle numerose parti di cui sono composti.
  • Bassa Manutenzione: la manutenzione risulta decisamente più semplice dal momento che l’unica parte che può effettivamente consumarsi è la griglia. Questa potrebbe dover essere sostituita una volta ogni due anni, a seconda del suo materiale di costruzione, alla frequenza d’uso, a quella di pulizia e a come viene conservata durante l’inverno.




 

Lascia un commento