Come congelare in modo sano e senza sprechi

Mettere nel congelatore carne, avanzi, frutta e verdura è un modo ingegnoso per evitare gli sprechi alimentari e risparmiare.

Ma sai davvero come congelare gli alimenti?

Se non lo fai correttamente, la qualità del cibo si deteriorerà. Scopri insieme a noi come fare perché la carne in freezer rimanga succosa e le verdure saporite.

11 trucchi per congelare correttamente

Sai veramente quali sono gli alimenti più adatti ad essere congelati e quali no? Pensi di sapere come congelare lo yogurt e come congelare verdure crude? Hai idea di quanto tempo puoi lasciare i diversi cibi nel congelatore senza che perdano la loro naturale freschezza?

In questa breve guida puoi trovare tanti utili suggerimenti per imparare a congelare gli alimenti a regola d’arte, in modo sicuro e senza inutili (e costosi!) sprechi.

Tieni comunque presente che la temperatura congelatore deve essere di -18°C. In un frigorifero con congelatore, non sempre quest’ultimo è abbastanza freddo per congelare e surgelare prodotti freschi, ma può essere utilizzato solo per conservare prodotti acquistati congelati per un tempo più breve.

1. Riponi solo i cibi freddi

Come-congelare-in-modo-sano

È un errore che si commette spesso per la fretta: inserire nel congelatore alimenti che non sono completamente freddi.

Così facendo puoi provocare il parziale scongelamento dei cibi che sono già presenti nei cassetti, oltre a mettere a dura prova il funzionamento del compressore dell’apparecchio.

2. Scegli i contenitori giusti

Una confezione che ingloba molta aria danneggia il cibo. Ecco perché è importante scegliere con attenzione i contenitori: una presenza minima di aria diminuisce l’ossigenazione del prodotto e riduce i danni da brina alla superficie degli alimenti.

In linea di massima, puoi seguire questi principi:

  • i sacchetti sono più adatti delle scatole
  • se hai la possibilità di confezionare la carne sottovuoto, fallo
  • ricorda che non tutti gli imballaggi possono resistere al congelamento
  • metti sempre gli alimenti del supermercato in un sacchetto da freezer realizzato per conservare gli alimenti, a meno che non si sia acquistato il cibo già congelato

3. Non dimenticare di apporre delle etichette

Un volta che l’hai riempito, è facile perdere di vista il contenuto del congelatore. Con il ghiaccio e la brina, gli alimenti si assomigliano tutti.

Ecco perché è importante scrivere sempre sui sacchetti per congelare di plastica o sulle scatole cosa c’è dentro in modo da poter ritrovare più facilmente ciò che ti occorre..

Sulle etichette annota anche la data in cui hai messo quel determinato ​​cibo nel congelatore: la surgelazione alimenti non dura all’infinito, anche a -18 gradi.

4. Distribuisci correttamente gli alimenti

Distribuisci-correttamente-gli-alimenti-come-congelare

Se hai l’accortezza di distribuire con cura i cibi nel vano dell’apparecchio, favorisci un congelamento più rapido. Ad esempio, se congeli 3 alimenti contemporaneamente, potrebbe essere una buona idea riporli in diversi cassetti.

È necessario prestare particolare attenzione alla carne. Anche un elettrodomestico con una capacità di surgelazione molto elevata non può congelare rapidamente un grosso pezzo di carne.

Quindi, è meglio dividerla in porzioni più piccole.

5. Non riempire troppo il congelatore

Il cibo viene mantenuto congelato dall’aria fredda che circola nell’apparecchio. Se il vano è troppo pieno, l’aria può avere difficoltà a circolare, il che può far lavorare eccessivamente il compressore.

La cosa migliore è riempirlo senza ostacolare la chiusura dei cassetti.

6. Fai attenzione al ghiaccio

Quando metti carne, pesce, frutta e verdura nel congelatore si formano i cristalli di ghiaccio. Più lentamente congeli il cibo, più grandi diventano i cristalli di ghiaccio. E questo provoca una maggiore perdita di liquidi nella fase di scongelamento.

Pertanto, congela rapidamente il cibo in modo che i cristalli diventino il più piccoli possibile. Questo renderà anche il tuo cibo più succoso e gustoso quando le costolette e i fagiolini finiranno sul fornello.

7. Usa correttamente la funzione di congelamento rapido

In linea di massima, si consiglia di utilizzare la funzione di congelamento rapido solo nel caso di grandi quantità di cibo.

Nel manuale di istruzioni del tuo apparecchio è in genere riportato quanto tempo prima devi attivare questa funzione.

8. Scongela nel modo giusto

Scongela-nel-modo-giusto

È importante lasciare che lo scongelamento proceda lentamente, in frigorifero.

Gli alimenti di piccole dimensioni possono scongelarsi durante la notte, mentre quelli più grandi come 1 chilo di carne impiegano almeno un periodo di un giorno per scongelarsi in frigorifero.

9. Ricongela il cibo senza fare errori

In linea di massima è possibile ricongelare gli alimenti. Se hai tolto più cibo di quanto te ne occorra, puoi rimetterlo nel congelatore a queste condizioni:

  • lo puoi ricongelare nello stesso giorno in cui l’hai scongelato
  • lo devi aver tenuto sempre in frigorifero
  • se lo hai lasciato scongelare sul piano di lavoro, lo devi riscaldare e raffreddare rapidamente prima di rimetterlo nel congelatore

10. Prepara il cibo con cura

Come surgelare il basilico? Come surgelare i fagiolini? Come congelare i carciofi?

Ci sono alcune regole di base da seguire che possono variare in base al tipo di alimento.

Carne

Lasciala raffreddare. Dividila in porzioni secondo necessità.

  • Confezione: fino ad un massimo di 3,5 kg per pacchetto
  • Durata: 3 – 6 mesi (in base al tipo)

Verdure

Puliscile, tagliale, sbollentale e raffreddale rapidamente.

  • Confezione: fino ad un massimo di 1 kg per pacchetto
  • Durata: 6 – 12 mesi

Frutta

Puliscila, rimuovi le foglie, i semi e i gambi e congelala con o senza succo.

  • Confezione: fino ad un massimo di 1 kg per pacchetto
  • Durata: 8 – 12 mesi

Piatti pronti

Togli l’imballo di catone e inserisci nel congelatore la sola vaschetta.

  • Confezione: fino ad un massimo di 1 kg per pacchetto
  • Durata: secondo quanto specificato sulla confezione

11. Non dimenticare di sbrinare il congelatore

A meno che il tuo apparecchio non sia sviluppato con la tecnologia No Frost, è necessario sbrinarlo periodicamente.

Ogni quanto tempo?

Dipende da diversi fattori:

  • quanto lo riempi
  • con che frequenza apri la porta
  • qual è la temperatura del locale

L’apparecchio congela il cibo in modo più efficiente se non è pieno di grossi pezzi di ghiaccio sui lati.

Senza dimenticare che lo sbrinamento del vano interno crea più spazio.

Quali alimenti non si possono congelare?

Alcuni degli alimenti che non sono adatti al congelamento e alla temperatura freezer includono:

  • verdure a foglia
  • pomodori, cetrioli, patate
  • uova con guscio
  • mele, pere e prugne fresche intere
  • cibi fritti

Il congelamento uccide i batteri?

Già a 0°C non c’è praticamente crescita batterica o fungina, e in un normale congelatore a -18°C, anche i batteri più amanti del freddo rimangono inattivi. Quando togli il cibo dal congelatore e inizia la fase dello scongelamento, i batteri e altri microbi torneranno attivi.

Ecco perché è importante per la salute lasciar scongelare gli alimenti a basse temperature (non superiori ai 4°C) prima della cottura.

Si può congelare nei barattoli di vetro?

Hai preparato in anticipo delle deliziose minestre o zuppe da tenere come scorta? Puoi congelarle senza problemi nei contenitori di vetro. Segui i nostri consigli per farlo nel modo corretto.

  • Puliscili con cura

Se i barattoli che vuoi utilizzare sono di riciclo (perché contenevano marmellate, creme, salse…) assicurati che siano perfettamente puliti prima di utilizzarli.

Una buona prassi è quella di mettere i contenitori di vetro in acqua bollente per sterilizzarli.

  • Non riempirli completamente

Per evitare che il barattolo scoppi per via della temperatura di congelamento, non riempirlo completamente.

In genere, è necessario un vuoto del 10% per consentire ai liquidi di espandersi durante il congelamento.

  • Evita gli shock termici

Durante lo scongelamento, assicurati che lo shock termico non superi i 42°.

Quando vuoi estrarre il tuo barattolo dal congelatore, lascialo scongelare in frigorifero.

Conclusioni

Carne, pesce, verdura, frutta, pane, dolci e avanzi vari. Sono tutti alimenti che si possono mantenersi a lungo nel congelatore.

Oltre a ridurre gli sprechi, questo metodo di conservazione di consente di avere sempre a portata di mano gli ingredienti giusti per una cena improvvisata o per ridurre drasticamente il tempo tra i fornelli.

L’importante è seguire alcune regole di base che ti consentono di mantenere tutta la freschezza e il gusto dei tuoi alimenti.

Lascia un commento