I 6 Forni Elettrici Per Pizza Più Professionali

Con il miglior forno elettrico per pizza a Natale si è sempre sicuri di andare sul sicuro: nessuno infatti odia mangiare la pizza, che sia natale, capodanno, la Pasqua oppure Ferragosto e, grazie a questi piccoli fornelletti sarà possibile improvvisarsi pizzaioli e finalmente avere l’ardire di prepararsi la propria Pizza in casa.

Per chi, invece, è già un esperto in pizze e affini, potrà finalmente tentare di migliorare la qualità delle proprie creazioni proprio grazie a questi prodigi della cucina italiana.

Qual è il miglior forno elettrico per pizza?

Se state pensando al prezzo, non c’è da preoccuparsi: ci sono forni alla portata di chiunque: tutti i fornelletti qui proposti hanno diverse funzionalità che ne variano il prezzo e l’utilizzo. In comune hanno tutti una base in pietra refrattaria o delle resistenze per poter riprodurre il classico forno a legna per pizza.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori forni elettrici per pizza:

1. Forno Pizza G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006

Per chi vuole essere pizzaiolo a casa

Il forno è molto rapido e di buonissima qualità. Il prodotto viene proposto in rosso ed in nero, ed ha moltissime funzioni che evitano che la pizza diventi molli appena cotta.

Utilizza una temperatura fino a 390º, gestita da un termostato integrato, ed utilizza una pietra di qualità alimentare che è chiaramente resistentissima al fuoco. Molto positivo il fatto di non dover utilizzare liquidi per pulirla ma è abbastanza utilizzare dei panni asciutti.

È possibile anche notare la presenza di un timer per avere i prodotti conti a puntino. Evitare anche di fare una pizza troppo sottile, per evitare una fuoriuscita di liquidi sulla piastra con conseguente emissione di forti fumi.

2. Forno Pizza Larem

Per chi ricerca un prodotto 100% italiano

Questo fornelletto ha la possibilità di cuocere moltissimi piatti differenti grazie al suo effetto “doppia cottura”, grazie proprio al fornelletto inferiore e della resistenza elettrica superiore.

Viene dotato di paletta d’accaio inox per poter porre e rimuovere la pizza o qualsiasi altro prodotto sia ritenuto necessario.

È un prodotto assolutamente Made In italy, per cui i grandi amanti delle marche nostrane non potranno fare a meno di dare almeno un’occhiata a questo fornelletto. Molto interessante l’effetto a campana per una cottura più omogenea.

3. Forno pizza Ariete 909

Per chi vuole preparare la vera pizza napoletana

Progettato con pietra refrattaria, questo fornetto può raggiungere una temperatura di 400°C, per una pizza croccante e soffice: proprio come quella dei pizzaioli napoletani!

Grazie alla sua pietra ollare, la cottura è particolarmente rapida: sono sufficienti quatto minuti se la pizza è fatta in casa, due se è surgelata. In questo modo viene garantito un risultato di cottura uniforme e fragrante.

Si può scegliere tra cinque livelli di cottura, per soddisfare ogni esigenza di preparazione di torte salate, panzerotti e toast, o semplicemente per riscaldare le tue prelibatezze

4. Forno elettrico per pizza professionale Royal Catering RCPO-3000-2PS

Per chi desidera cucinare due pizze contemporaneamente

Se la famiglia è numerosa e vuoi sfornare due pizze nello stesso momento, questo forno è quel che fa per te. Offre una potenza di 3000 Watt e raggiunge una temperatura di 350°C, regolabile in modo indipendente nelle due camere di cottura.

Puoi preparare due pizze con un diametro di 40 cm. Il fondo è realizzato in argilla refrattaria chamotte, che dona alle tue specialità un gusto irresistibile e un tocco di colore dorato.

La distribuzione uniforme del calore ti consente di ottenere un risultato croccante. Tre sono i livelli di temperatura disponibili: basso, medio e alto. L’apparecchio è completo di timer e di luce interna.

5. Forno Pizza Maker MB2300 DCG Eltronic

Per chi ricerca un buon rapporto qualità prezzo

Progettato per preparare pizze croccanti fino a un massimo di 30 cm di diametro, questo fornetto ha un corpo metallico che si mantiene freddo al contatto, all’insegna della massima sicurezza. Sono inoltre presenti due manici termoisolanti per favorire l’apertura senza alcun rischio di scottarsi.

Attraverso il suo vetro è possibile tenere sotto controllo la cottura. Dotato di timer regolabile, viene fornito con base e padella removibili.

6. Mini forno elettrico per pizza Viva Italia Bestron

Per chi vuole farsi ispirare dal ricettario incluso

È un fornetto elettrico molto versatile che consente di ottenere risultati sempre perfetti: è possibile scegliere se attivare il calore inferiore e superiore insieme oppure alternato. La temperatura può essere regolata in modo manuale fino a 180°C.

Il grill è rivestito con materiale antiaderente e sono presenti delle pratiche impugnature con proprietà termoresistenti. L’apparecchio può essere aperto a 180° e trasformarsi così in una comoda piastra di cottura. Il ricettario incluso consente di ampliare i propri orizzonti culinari per portare in tavola delle specialità da vero chef.

7. Fornetto per pizza Create Ikohs Pizza Maker Vulcano

Per chi è attento al design

Le sue linee eleganti e curate donano alla tua cucina un tocco di classe. E la tecnologia con cui è sviluppato ti consente di ottenere dei risultati sempre perfetti. In appena sei minuti puoi cuocere una pizza gustosa e cotta a puntino.

La pietra refrattaria di cui è dotata è antiaderente e ha un diametro 31 centimetri. Dalla finestra progettata con un doppio vetro resistente al calore si può monitorare lo stato di avanzamento della preparazione.

L’apparecchio può raggiungere i 350°C e consente di scegliere tra cinque livelli di potenza.

8. Forno per pizza napoletana H.Koenig NAPL350

Per chi apprezza qualche accessorio in più

In soli cinque minuti è possibile cuocere a puntino una pizza di 32 centimetri di diametro. La temperatura è regolabile e può raggiungere i 350°. È dotato di un piatto di cottura in ceramica e di una finestra per

visualizzare le varie fasi di la cottura. Si può impostare il timer da 0 a 15 minuti, con stop automatico. In dotazione vengono fornite una paletta in legno e una rotella per tagliare la pizza.




Che cos’è un fornetto elettrico per pizza?

Che-cose-un-fornetto-elettrico-per-pizza

Qualsiasi pizzaiolo ti dirà che nessun elettrodomestico è in grado di offrirti una pizza croccante, gustosa e semplicemente perfetta come un forno a legna.

Il segreto?

Le alte temperature, una camera di cottura della pizza che favorisce la distribuzione del calore uniforme e lo scoppiettare del fuoco che dona all’impasto un gusto unico e una fragranza irresistibile.

Sulla base di questo, le aziende si sono messe all’opera per creare un prodotto versatile e compatto per consentirti i preparare a casa la classica pizza napoletana.

È nato così il fornetto elettrico, raffinato equilibrio di tradizione e innovazione.

Perché scegliere un fornetto per pizza

Il principale vantaggio del forno per pizza elettrico è la sua versatilità. Ha una struttura compatta e portatile, e può essere sistemato in qualsiasi angolo della cucina.

La cottura della pizza avviene in pochi minuti, consentendoti di risparmiare notevolmente rispetto all’utilizzo del forno elettrico di casa. E il fatto che possa cuocere a temperature elevate (anche fino a una temperatura massima di 350° – 400°C) è la garanzia di un risultato croccante e gustoso.

L’omogeneità di cottura è spesso garantita dalla presenza della pietra refrattaria. Inoltre, lo puoi utilizzare per preparare anche il pane e i tuoi dolci preferiti.

Come scegliere il fornetto per pizza

Come-scegliere-il-fornetto-per-pizza

Scegliere un elettrodomestico è sempre un compito impegnativo. Figuriamoci se si tratta di un fornetto per preparare la pizza per tutta la famiglia!

  • Capacità

Prima di fare il grande passo, considera quante pizze ti occorre preparare nello stesso tempo. I forni per pizza impiegano in media sei o sette minuti per cuocere la pizza

Quindi se hai una famiglia numerosa, meglio optare per un forno professionale a due ripiani in grado di raggiungere la temperatura desiderata a tempo di record.

  • Diametro del piano di cottura

Quanto ti piace grande la pizza? I fornetti elettrici standard hanno un piano di cottura che ti permette di preparare una pizza di 30 – 32 cm di diametro.

Se vuoi delle porzioni extra, cerca un modello con pietra ollare dai 35 cm di diametro in su.

  • Disponibilità di spazio

Almeno questa volta non dovrai litigare con lo spazio, perché i fornetti per pizza sono in genere molto compatti, quindi possono essere riposti comodamente in un armadietto.

Se però hai intenzione di tenerlo sempre a portata di mano, devi prevedere uno spazio di almeno una quarantina di centimetri di diametro.

  • Materiali

Al di là della robustezza della struttura, che è una garanzia di durata nel tempo, il materiale va considerato con attenzione se in casa sono presenti dei bambini piccoli.

Il calore che viene generato in fase di cottura tende a surriscaldare la struttura. Meglio quindi scegliere un forno piccolo o grande isolato termicamente, che mantiene le superfici fredde.

Si consiglia anche di optare per apparecchi progettati con le maniglie termoresistenti: sarà molto più facile estrarre la pizza una volta pronta.

  • Efficienza energetica

È un aspetto importante, soprattutto se pensi di usare spesso il tuo forno da pizza elettrico.

Un apparecchio realizzato all’insegna dell’efficienza energetica ti consente di regolare la temperatura e di consumare meno elettricità fornendo nello stesso tempo un livello più elevato di calore.

E con i tempi di cottura dimezzati la tua bolletta si alleggerirà.

  • Dotazioni extra

Insieme al fornetto vengono a volte forniti in dotazione degli accessori, come una paletta per estrarre la pizza o una rotella per tagliarla a fette come un vero pizzaiolo.

Valuta se effettivamente ti possono servire, perché possono incidere sul costo finale del prodotto.

Un ricettario può invece essere molto utile se vuoi ampliare i tuoi orizzonti culinari.

Consigli su come utilizzare al meglio i fornelletti per pizza

Ci sono solo poche accortezze da seguire prima di tentare di cuocere la propria pizza su uno di questi fornelletti: prima di tutto, bisogna ricordarsi di preriscaldare il meccanismo prima di procedere all’inserimento, in modo da evitare una cottura malfatta.

Un altro passo importante da seguire riguarda gli ingredienti: queste piastre sono molto sensibili ai liquidi, specialmente quando vengono versati sulla piastra bollente e si crea un fumo sgradevolissimo e una macchia che può danneggiare l’utilizzo corretto della macchina.

Per questa ragione è consigliato utilizzare un impasto più grossa e scolare gli ingredienti  bene prima d’inserirli sulla pizza. Sono sempre a disposizione, comunque, dei forni che permettono la cottura anche di pizze fine, per chi ama delle pizze più americane.

Un altro consiglio per ci vuole cucinare una pizza a casa riguarda la crosta: una cottura rapida della pizza permette di avere un impasto croccante e ed evitare quella crosta senza sapore che risulta molla al tatto.

Un altro consiglio per evitare di avere un impasto senza sapore riguarda l’uso della valvola della temperatura: fin dalle prime infornate sarà possibile capire che bisogna “giocherellare” con la temperatura per non bruciare gli ingredienti e l’impasto ed ottenere una pizza saporita.

Conclusioni

Un fornetto per la pizza è accolto sempre con gioia in famiglia. Grazie alla presenza di alcuni dettagli progettuali, come la pietra refrattaria e la possibilità di raggiungere rapidamente una temperatura elevata, ti consente di portare in tavola delle specialità che non hanno nulla da invidiare alle preparazioni con il forno a legna.

Valuta con cura tutte le caratteristiche dell’apparecchio che stai per acquistare, soprattuto se ti serve sfornare con una certa rapidità un gran numero di pizze per i tuoi ospiti golosi (e affamati)!

Fonti:




Lascia un commento