I 5 Migliori Distributori di Cereali per una Colazione… Coi Fiocchi!

I cereali sono un modo sano e nutriente di fare colazione, perché sono ricchi di fibre e hanno pochi grassi, l’ideale per non appesantirsi e cominciare bene la giornata. Quando si tratta di fare colazione c’è chi preferisce consumare cereali come i fiocchi d avena con il latte o cibi sfusi piuttosto che mangiare biscotti o merendine industriali. Tuttavia una volta aperta la scatola è bene trasferire il prodotto nel miglior distributore di cereali, sia per conservarlo al meglio sia per dosarli nella giusta porzione. Con il distributore fai in modo che i cereali mantengano la loro croccantezza, specie se non vengono consumati quotidianamente.

Sommario

Qual è il miglior distributore di cereali?

Qual è il miglior distributore di cereali?

Molti alimenti si prestano ad essere conservati in contenitori di grande capacità, per poi essere dosati in porzioni più pratiche al momento del consumo. Si tratta di cibi sfusi non particolarmente deperibili che possono essere acquistati in qualsiasi quantità a prezzi ridotti. Sono ideali per la prima colazione o che si prestano a essere consumati anche come spuntini e dolcetti: parliamo di riso, cereali in fiocchi, farine, pasta, fagioli, legumi, cereali, frutta secca, noci e semi.

Se utilizzi un distributore automatico di cereali, quando hai bisogno di una porzione di questi alimenti da inserire nella tazza, basterà una rotazione della manopola per dosarli nella quantità più opportuna, evitando gli sprechi.

Per quanto riguarda l’acquisto del miglior distributore e contenitore per creali, sul mercato si può trovare un’ampia gamma di articoli che nella vendita online vengono spesso proposti in offerta a basso prezzo. La marca ha un ruolo fondamentale per scegliere il prodotto con le migliori garanzie in fatto di rapporto di qualità e prezzo. Piuttosto, data la complessità dell’argomento, si consiglia di tenere in considerazione le opinioni d’acquisto leggendo le recensioni degli utenti e mettendo a confronto i diversi prodotti.

 

#1 Honey can do KCH-06114

Offerta
Honey can do KCH-06114...
60 Voto

Molto pratico, questo dispenser è adatto a servire un’ampia varietà di alimenti secchi, incluse piccole caramelle. La capacità del contenitore è di 500 grammi.

A ogni rotazione vengono erogati circa 28 grammi di prodotto. Adatto per un’ampia varietà di alimenti, è realizzato in plastica robusta. Resiste anche con un utilizzo intenso e si fa apprezzare anche per la sua stabilità.

  • Robusto
  • Stabile
  • Pratico

 

#2 Distributore di cereali doppio SQ Professional

Si tratta di un distributore con doppio contenitore, ciascuno dei quali contiene circa 500 grammi di cibo secco. Eroga circa 28 grammi di cibo secco ad ogni rotazione della manopola.

Fornisce un comodo stoccaggio e il controllo delle porzioni di alimenti secchi. È progettato per preservare la freschezza e il sapore degli alimenti. I contenitori sono resistenti ai graffi infrangibili.

  • Comodo
  • Capiente
  • Infrangibile

 

#3 Distributore di cereali Maiuguali

Con il suo raffinato design, questo elegante distributore di cereali cromato si integra facilmente in ogni stile di arredamento.

Il suo contenitore trasparente è molto capiente e consente di tenere costantemente sotto controllo il livello dei prodotti inseriti. E con un giro della rotella, ecco servita la quantità desiderata di cereali.

  • Pratico
  • Maneggevole
  • Versatile

 

#4 Distributore di cereali SQ Pro

Disponibile in due differenti colori (nero e bianco), è un dispenser di facile utilizzo. Rappresenta un modo pratico per conservare i cereali, preservandone tutta la freschezza e il gusto. Inoltre consente di controllare con precisione l’erogazione degli alimenti secchi: ogni porzione è di circa 28 grammi.

Il contenitore trasparente contiene circa 500 grammi di prodotti. Resistente ai graffi e infrangibile, misura 42 cm in altezza e 14,5 cm in larghezza.

  • In due colori
  • Antigraffio
  • Preciso

 

#5 Distributore di cereali doppio Taylor & Brown

Questo dispenser per cereali è progettato per contenere fino a 0,5 kg di cibo secco. Conserva gli alimenti preservandone la freschezza e la fragranza fino a 45 giorni. Ogni porzione distribuita è di circa 30 grammi.

La struttura è infrangibile e resistente ai graffi. Le sue dimensioni sono pari a 43 cm in altezza, 33 cm in larghezza e 20 cm in profondità.

Perché acquistare un distributore di cereali?

Mentre i piccoli contenitori per alimenti sfusi si adattano comodamente ai cerealituoi scaffali della cucina, se hai necessità di disporre di un certo quantitativo di cereali per la colazione è meglio optare per un dispenser. Oltre ad essere molto pratico, un dispositivo di questo tipo ti consente di conservare i tuoi alimenti in “luogo fresco e asciutto”, mantenendoli sempre croccanti e gustosi.

Se acquisti regolarmente granaglie di cereali e farine sfuse o confezioni famiglia di elevata grammatura, un set di contenitori di stoccaggio è essenziale. Le buste di carta o di plastica che si riempiono al supermercato non sono il posto ideale per conservare gli ingredienti secchi: si strappano facilmente, sono difficili da versare e accumulano sporco e umidità. Versare i cereali nei distributori e mantenerli ben chiusi ti garantisce una perfetta conservabilità per lungo tempo.

Dove posizionare il distributore per cereali?

Anche in questo caso è importante prendere delle precauzioni. Bisogna evitare che i distributori siano conservati in luoghi dove sono già presenti elettrodomestici come congelatori, forni e lavatrici / asciugatrici che possono generare più calore di quanto si pensi e causare il deterioramento prematuro dei cibi. Inoltre è bene che i contenitori siano stoccati sollevati da terra, per proteggere i propri acquisti da parassiti. Anche se li metti sugli scaffali, assicurati che il contenitore non sia a contatto con le pareti del locale.

Quali alimenti si possono mettere nel distributore di cereali?

La scelta di questo tipo di accessori è in gran parte legata a quali tipi di alimenti hai la necessità di conservare, dalla loro quantità e dalla frequenza con cui hai bisogno di accedere ai contenitori. Cereali, frutta secca, riso soffiato, sono esempi di alimenti che puoi usare tutti i giorni per far fare colazione ai bambini: non è certo pratico e non ha senso usare piccoli contenitori che esauriscono in pochi giorni il loro contenuto.

Con una serie di distributori adeguati ti sarà più facile gestire la tua dispensa, organizzarla e tenerla in ordine: in questo modo potrai risparmiare tempo e denaro. Hai la possibilità di tenere sotto controllo il contenuto e, quando vedi che si sta esaurendo, puoi versare all’interno gli ingredienti in modo pratico e veloce, senza fare confusione. E può mantenere gli ingredienti freschi e senza il pericolo che siano infestati da insetti e parassiti.

Quali sono gli usi di un distributore di cereali?

I contenitori ermetici non sono solo multiuso, ma possono offrire un’ampia serie di vantaggi, dalla conservazione ottimale degli alimenti alla loro gestione. Se non sei convinto dell’importanza di avere un contenitore di questo tipo, ecco qui di seguito alcuni dei suoi benefici più comuni.

Cibo sempre croccante con il distributore di cereali?

Questo è forse il vantaggio più importante di questi dispenser. Un contenitore di questo tipo mantiene infatti l’aria e l’umidità fuori dal cibo, evitano che gli insetti e le formiche possano fare danni.

Un altro aspetto da non sottovalutare è la praticità. L’utilizzo di contenitori ermetici con tappo ti consente di gestire al meglio la tua dispensa mantenendo sempre ordinato e pulito il locale adibito alla colazione. Invece di avere scatole di cereali, caffè e altri elementi essenziali per la cucina, puoi tenerli in vasetti con un design uniforme per un look impeccabile. Molti di questi contenitori sono disponibili in strutture multiple, di tipo doppio o triplo.

Acciaio o vetro per il distributore di cereali?

Quando stai cercando un contenitore ermetico, una delle prime cose che devi prendere in considerazione è il materiale principale che viene utilizzato ed è a contatto con gli alimenti.

Una delle soluzioni migliori è rappresentata dal vetro. Questo materiale non è soggetto a macchie e odori e contribuisce a mantenere la freschezza del cibo che conserverai. La FDA classifica il vetro come GRAS cioè generalmente riconosciuto come sicuro.

Se stai cercando un dispenser robusto e che duri a lungo nel tempo, l’acciaio inossidabile è un’opzione da tenere in considerazione. Tieni però presente che una struttura di questo tipo è anche più costosa.

Plastica per il distributore di cereali?

La plastica è uno dei materiali preferiti dalla maggior parte delle persone perché è leggero, il che lo rende perfetto se si ha la necessità di spostarlo con frequenza dal piano di appoggio al tavolo della colazione. Tuttavia, la plastica può contenere una sostanza chimica tossica nota come BPA. A questo proposito, è importante assicurarsi di scegliere un prodotto in plastica priva di BPA.

Un materiale interessante è l’acrilico, che in realtà non è una categoria separata ma rientra nei tipi di plastica. È un prodotto simile al vetro, che si rivela ottimo in termini di durata.

13 aspetti da considerare nella scelta del distributore di cereali

Quando sei alla ricerca del contenitore per alimenti più adatto, ci sono diverse cose da tenere in considerazione. Ecco qui di seguito gli aspetti da non sottovalutare al momento dell’acquisto.

Aspetto n.1: distributore di cereali BPA free

A parte i problemi generali associati alle sostanze chimiche del BPA, i contenitori di plastica che contengono tossine BPA non sono adatti per il riscaldamento nel microonde o per la conservazione a lungo termine nel frigorifero.

Aspetto n.2: facilità di manutenzione del distributore di cereali

Se si desidera che i contenitori durino nel tempo si consiglia di pulirli frequentemente e di eseguire di tanto in tanto una manutenzione approfondita.

Sia che scegliate la plastica o il vetro, controllate che possa essere usato pulito con cura in tutte le sue parti e che non presenti angoli difficilmente raggiungibili. L’ideale, naturalmente, è poter lavare in lavastoviglie le componenti a contatto con il cibo.

Aspetto n.3: distributore di cereali a prova di macchia

Uno dei lati negativi dell’utilizzo di plastica e di alcuni prodotti in vetro è che possono essere segnati da macchie antiestetiche che non si riesce a rimuovere. Quindi ricorda di leggere le specifiche del contenitore prima di effettuare l’acquisto. Un buon consiglio da ricordare è: l’acciaio inossidabile è un materiale non soggetto alle macchie.

Fortunatamente ci sono molti modi in cui si può rimuovere la macchia e pulire il contenitore: e non serve ricorre a sostanze chimiche dannose. Basta prendere un limone, tagliarlo a metà e passarlo come straccio sul dispositivo.

Aspetto n.4: distributore di cereali a prova di perdite e a tenuta d’aria

Mantenere i prodotti alimentari a tenuta d’aria li aiuterà a durare più a lungo e a rimanere freschi durante lo stoccaggio. I contenitori con coperchi in plastica a base di silicone hanno maggiori probabilità di bloccare l’accesso di aria.

Aspetto n.5: distributore di cereali facile da aprire e chiudere

Una delle cose più fastidiose di alcuni contenitori per alimenti è che il coperchio può essere difficile da aprire. Cerca prodotti ergonomici con coperchi facili da aprire e chiudere. Ci sono alcuni contenitori con fermi pesanti, ma per alcune persone possono essere difficili da gestire.

Aspetto n.6: distributore di cereali con coperchio colorato

Se hai la necessità di gestire più contenitori in uno spazio circoscritto, una buona soluzione può essere quella di dotarli di coperchi con colori differenti. Renderai così ancora più semplice l’identificazione del contenuto, oltre a dare un tocco di vivacità all’ambiente.

Aspetto n.7: qualità dei materiali del distributore di cereali?

Come consumatori dobbiamo stare attenti a quali marche di contenitori acquistiamo. Alcune marche infatti usano materiali di qualità scadente che si rompono troppo facilmente, non resistono a un utilizzo quotidiano o si rompono in lavastoviglie. Verificate sempre ad esempio che i coperchi si adattino bene ai bordi dei contenitori, che siano facili da posizionare e da togliere.

Aspetto n.8: rapporto costo e valore del distributore di cereali?

Valuta i contenitori anche dal punto di vista del migliore rapporto qualità / prezzo. Metti a confronto i prodotti più costosi con quelli più economici e stima il prezzo medio in funzione di variabili come la capacità, la resistenza e la facilità d’uso.

Aspetto n.9: durabilità del distributore di cereali?

Soprattutto se è in plastica, può essere difficile valutare se il prodotto che acquisti possa durare a lungo. Tuttavia puoi valutare – anche in base alle recensioni di altri utenti – se il dispenser mantiene nel tempo le caratteristiche che aveva all’inizio.

Tieni presente che se il materiale è troppo rigido o di minor spessore, la struttura potrebbe essere soggetta a rotture più evidenti rispetto a materiali più flessibili e di maggior spessore. Vero è che sul mercato si trovano accessori di elevata qualità che garantiscono una durata nel tempo pressoché illimitata, con produttori che si sono costruiti una fama per la qualità dei materiali utilizzati e chiusure più ermetiche.

Aspetto n.10: funzionalità del distributore di cereali?

Una valutazione positiva occorre darla a quei contenitori che possono essere utilizzati in modo multifunzionale, anche se – a meno che non sia il produttore a segnalare in modo specifico la multifunzionalità – non si dovrebbe utilizzare un contenitore per liquidi se non è predisposto.

Per essere utilizzato in modo multifunzionale un contenitore adatto a solidi, semisolidi e liquidi deve offrire soluzioni di chiusura adeguate a prova di fuoriuscita, perdita o altro difetto di tenuta.

Aspetto n.11: dimensione del distributore di cereali?

Hai bisogno di un contenitore piccolo o grande? Questa è una domanda a cui devi rispondere. Se è destinato a un piccolo nucleo familiare, ne può bastare uno di dimensioni contenute. D’altra parte, se prevedi di utilizzarlo frequentemente potrebbe essere il caso di valutare l’acquisto di un modello più grande. La dimensione della cucina o dell’armadio sarà anche una considerazione essenziale nel determinare la giusta dimensione.

Aspetto n.12: trasparenza del distributore di cereali?

Per quanto possibile, anche se questo può variare in base alle preferenze personali, è meglio scegliere un contenitore con un corpo trasparente. In questo modo sarà facile monitorare la quantità di alimenti che sono ancora disponibili, per procedere se necessario alla ricarica.

Aspetto n.13: odore persistente del distributore di cereali?

Questa è una delle ragioni per cui molte persone preferiscono il vetro. Esistono tuttavia dei contenitori di plastica particolarmente evoluti che non assorbono gli odori. E se il contenitore è resistente agli odori, non avrà alcun influsso sul gusto del tuo cibo.

Come mantenere perfettamente il cibo nel distributore per cereali?

Oltre ad usare il contenitore giusto per tenere l’aria fuori, ecco altre cose che devi fare per mantenere la freschezza del cibo, proprio come se fosse conservato in una scatola metallica.

Il dispenser dovrebbe essere tenuto lontano da qualsiasi fonte diretta di calore, come il sole e gli apparecchi che funzionano a elettricità. Sarebbe meglio tenerlo in una dispensa asciutta e ben aerata o in qualsiasi parte della cucina senza esposizione al calore.

La giusta temperatura è importante anche per la freschezza del cibo. Per il frigorifero, la temperatura non dovrebbe essere inferiore a 4°C.