I 5 Migliori Cibi per Gatti, Ricchi di Gusto e Benessere

I gatti, così come qualsiasi altro animale domestico, devono essere alimentati correttamente per rimanere in buona salute il più a lungo possibile. L’offerta sul mercato del miglior cibo per gatti è ormai diventata molto ampia: comprende infatti formulazioni di carne o pesce, crocchette o bustine, paté o bocconcini.

Risulta davvero difficile orientarsi nella scelta, ancora di più a causa della presentazione dei prodotti che non sempre sono ciò che sembrano. Molte proposte sono poi formulate in funzione dell’età degli animali (specialmente per gattini piccoli in crescita) fino ad arrivare a cibi differenziati in funzione della salute del nostro amico felino.



I migliori cibi per gatti

Qual è il miglior cibo per gatti?

Gli alimenti per gatti si dividono in secchi e umidi. I primi hanno una maggiore praticità d’uso, di conservazione e un minor costo per razione. Inoltre, contribuiscono al mantenimento dell’igiene dentale.

Gli alimenti umidi possono presentare diverse consistenze alle quali il gatto può dimostrarsi sensibile. Si distinguono mousse, paté, bocconcini e filetti. A fronte di un’elevata appetibilità vi sono alcuni inconvenienti rispetto agli alimenti secchi quali il costo elevato per razione e una maggiore attenzione alla loro conservazione.

Il prezzo può essere una discriminante per scegliere tra prodotti di marca, soprattutto quelli gourmet.

Ottimi acquisti si possono fare nella vendita online, con le sue offerte più economiche e promozionate a basso prezzo. Se vuoi un confronto obiettivo dei vari prodotti, si consiglia di leggere le opinioni pubblicate in rete.

 

Hill’s Science Plan Optimal Care con tonno

La sua formulazione include antiossidanti clinicamente testati per mantenere in salute il sistema immunitario del gatto. Aiuta anche a preservare sani i suoi organi vitali grazie alla presenza di proteine magre, Omega 3 potenziati e ai livelli bilanciati e moderati di minerali.

Le sue caratteristiche nutrizionali si rivelano superiori agli standard definiti dall’AAFCO (Association of American Feed Control Officials).

  • Gusto: tonno
  • Con antiossidanti
  • Contiene Omega 3

 

Cibo per gatti sterilizzati Royal Canin Sterilised Appetite Control

Sono crocchette specifiche per gatti adulti castrati/sterilizzati (da 1 a 7 anni di età) che denotano un’assunzione di cibo elevata. Grazie a una speciale combinazione di fibre, riducono in modo naturale la sensazione di fame dell’animale.

Forniscono un apporto energetico controllato, grazie al ridotto contenuto di grassi (12%) e hanno una quantità inferiore di carboidrati, che possono aumentare la sensazione di fame. L’aggiunta di L-Carnitina favorisce l’utilizzo delle riserve di grasso grazie al controllo del livello di pH nelle urine, viene supportata la funzione delle vie urinarie. Non da ultimo, l’elevata percentuale proteica favorisce e mantiene la massa muscolare.

  • Pochi grassi
  • Pochi carboidrati
  • Elevate proteine

 

Felix Purina

Niente di meglio che una confezione assortita per far provare al gatto gusti sempre nuovi. Il cartone include 40 buste al salmone e merluzzo in gelatina, 20 buste ai gamberetti e passere di mare in gelatina, 40 buste al pollo e rognone in salsa, 20 buste all’anatra e agnello in salsa.

Ogni busta contiene 100 grammi di prodotto, che copre il 100% del fabbisogno nutrizionale giornaliero del micio. Contiene vitamine D ed E, minerali bilanciati ed è una fonte di Omega 6.

  • Nutrienti completi
  • Con vitamine
  • Fonte di Omega 6

 

Orijen Six Fish

Ispirato dall’abbondante e vario patrimonio ittico delle acque canadesi, il prodotto contiene un sapiente mix di pesce di mare e acqua dolce pescato in natura. È ricchissima di pesce (80%) altamente proteico per mantenere la massa muscolare magra.

La formula a basso indice glicemico e a ridotto tenore in carboidrati favorisce il mantenimento di livelli glicemici stabili, in condizioni di salute e peso corporeo ottimali in gatti di tutte le razze ed età. Preparato nelle nostre cucine dell’azienda, con l’aggiunta di frutta e le bacche fresche del Canada.

  • Altamente proteico
  • Basso indice glicemico
  • Pochi carboidrati

 

Almo Nature Holistic

Questo cibo secco bilanciato per gatti di tutte le razze ed età si contraddistingue per un contenuto di pesce particolarmente elevato: oltre il 50%, la metà del quale appena pescato. Il pesce è sottoposto a un delicato metodo di cottura al vapore, senza trattamenti chimici e così i nutrienti sono conservati in modo naturale. Ha un gusto appetibile ed è facilmente digeribile.

Contiene Mos e Fos per la salute della flora intestinale, insieme a preziosi minerali e vitamine. La presenza di taurina favorisce il buon funzionamento di occhi, cervello e nervi, mentre la biotina rende la pelle sana e il pelo lucente. È privo di appetizzanti, conservanti e coloranti artificiali.

  • Preparazione a vapore
  • Facilmente digeribile
  • Ricco di nutrienti




Meglio secco o umido?

Non c’è una risposta giusta o sbagliata a questa domanda. Sia i cibi umidi che quelli miglior-cibo-per-gattisecchi sono molto simili dal punto di vista nutrizionale. Così quando si parla di prodotti premium, intendiamo tutti gli alimenti prodotti da marchi che hanno guadagnato un’ottima reputazione per molti anni in base alla qualità delle loro formulazioni.

Tra i fattori da considerare nella scelta di un alimento per gatti il prezzo può essere un fattore discriminante. Tieni presente che alimentare il tuo gatto con il cibo umido costa sei volte di più che farlo con quello secco. Tuttavia l’ideale è variare la composizione della sua razione giornaliera suddividendola tra mangime secco e umido, per i benefici di entrambi i tipi.

Livello di umidità degli alimenti per gatti?

La più grande differenza (e il più grande punto di discussione) che orienta la scelta è che le opzioni a secco ovviamente non forniscono lo stesso contenuto di umidità delle loro controparti umide.

Secondo gli esperti, un gatto che mangia solo cibo secco dovrebbe bere circa una tazza di acqua per 4 kg di peso corporeo in un arco di 24 ore. Questo è uno dei motivi per cui si tende a fornire una combinazione di cibo sia umido che secco, o di utilizzare una fontanella che garantisce che i gatti restino idratati indipendentemente dalla loro dieta alimentare.

Mantieni il tuo micio ben idratato

In commercio puoi trovare facilmente un dispenser cibo e acqua per gatti per soddisfare le sue esigenze in fatto di corretta alimentazione. Dal punto di vista pratico, si tratta semplicemente di preferenze (sia tue che del tuo gatto). Puoi sicuramente combinare i due tipi di alimenti per ottenere il meglio da entrambi e per variare l’alimentazione, rendendola più appetitosa.

Vantaggi del tipo umido?

I cibi umidi costano di più e, a volte, la loro composizione in amminoacidi ne risente causa del trattamento termico subito. In compenso contengono minori quantità di amidi e apportano buone quantità di grassi e hanno una migliore densità calorica. Sono più appetibili e forniscono acqua al gatto, che è poco avvezzo ad abbeverarsi per natura.

Benefici di un nutrimento secco

Le crocchette sono più “igieniche”, facili da dosare, buone per l’igiene dentale, ma il maggior problema riscontrato è il basso apporto in grassi e anche in proteine per alcuni prodotti. Il principale vantaggio è che si tratta di un mangime molto pratico: è facile da misurare, facile da offrire come alimento e facile da conservare. Poiché il cibo secco ha un’umidità molto bassa, può essere lasciato nella ciotola, a disposizione di quei gatti che si muovono o si nutrono liberamente.

È ideale se il tuo micio ha difficoltà a mantenere la condizione fisiologica. Questa dieta è adatta per un gattino da svezzare o per aiutare una mamma che allatta e ha bisogno di un fabbisogno energetico elevato per la produzione di latte ma ha difficoltà a mangiare a sufficienza.

È vero che fa bene anche ai denti?

Sì, è vero. L’alimentazione a base di cibo apporta dei benefici alla salute dentale, in due modi: con l’azione meccanica di mordere e rompere gli alimenti e con l’azione di alcuni integratori.

Per ottenere il pieno effetto dall’azione meccanica, il croccantino deve essere appositamente formulato per garantire un effetto di sfregamento e di abrasione. Inoltre, l’aggiunta alla formulazione di alcune sostanze può ridurre l’accumulo di tartaro sui denti.

Come scegliere quello adatto al tuo micio?

Molti alimenti per gatti secchi di bassa qualità contengono ingredienti riempitivi, conservanti artificiali e altre sostanze nocive che non fanno parte della dieta naturale del tuo gatto. Si tratta di solito di cereali e di ingredienti a base di grano.

Per assicurarti perciò di ottenere il miglior valore nutrizionale per il tuo gatto quando acquisti un cibo a base di crocchette, ci si deve orientare a cercare alcuni fattori. Vediamoli brevemente insieme per capire anche quali sono le marche cibo gatti da evitare.

Fonte specifica di proteine ​​negli ingredienti

Con così tante aziende di alimenti per gatti che offrono e pubblicizzano formule ad alto contenuto proteico, è necessario assicurarsi che vi sia chiarezza sulla provenienza di questa proteina. Dire in modo semplicistico che deriva genericamente da “carne” non è sufficiente, è meglio cercare prodotti che dichiarino esplicitamente la fonte specifica della carne come salmone, agnello, pollo.

È bene orientare la scelta anche a quei marchi che elencano tra gli ingrediente organi più specifici ad alto valore aggiunto, come ad esempio il fegato. Le carni di sottoprodotti sono generalmente di qualità inferiore rispetto alle normali fonti di carne.

Presenza di grasso negli ingredienti

Una fonte di grassi specifica ti dà la tranquillità che questi importanti nutrienti non provengono da una fonte artificiale.

Se stai cercando un cibo per gatti più anziani, dovresti mantenere i livelli di grasso al minimo in quanto sono solitamente meno attivi e possono soffrire di digestione lenta.

Perché la taurina non può mancare

La taurina è un derivato della cisteina, un amminoacido libero che interagisce con vari processi dell’organismo, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi nonostante il nome dal suono chimico.

Il cibo per gatti che contiene taurina aggiunge un ulteriore livello di beneficio alla dieta del tuo piccolo amico. Gli studi suggeriscono che quantità adeguate di taurina nella dieta di un gatto diminuisca il rischio di degenerazione della vista e di malattie cardiache.

A cosa serve l’arginina?

Al pari della taurina, l’arginina è un amminoacido necessario per mantenere i felini in salute. Nello specifico, serve per la sintesi di un altro amminoacido, la citrullina, di cui il gatto sarebbe costantemente carente.

E come la taurina, anche l’arginina si può trovare sia nei tessuti di origine animale sia in forma di arginina pura, nel caso in cui sia di origine sintetica (e comunque sono identiche all’originale).

Attenzione ai cereali

Il cibo per gatti secco è particolarmente suscettibile di essere confezionato con ingredienti “riempitivi” che sono spesso costituiti da grano o mais. Questi agiscono per mantenere conglomerato il cibo secco, ma i cereali non sono una parte naturale della dieta di un gatto.

La soluzione migliore è scegliere un alimento secco biologico (meglio se cruelty free) che non presenti negli ingredienti i cereali: per avere la certezza, basta leggere l’etichetta.

Ciò garantisce che i livelli di carboidrati nel cibo siano bassi e che tu ottenga proteine ​​più salutari.

Quali ingredienti sono indispensabili?

I gatti in crescita sono predatori per natura: vivono di carne. Di conseguenza gli ingredienti presenti negli alimenti dedicati a loro dovrebbero avere un alto contenuto di proteine, un adeguato apporto idrico e un basso contenuto di carboidrati.

Un’altra valutazione va fatta in funzione della razza del tuo micio. Il cibo può variare, ad esempio, se il tuo piccolo amico peloso è di tipo siamese.

Il giusto apporto di nutrienti

Le proteine sono importanti per la costruzione dei tessuti. In particolare, i gattini appena nati hanno la necessità di assumere molte proteine animali facilmente digeribili per aiutare a costruire i diversi tessuti nel loro corpo in via di sviluppo. A questo proposito, puoi scegliere uno specifico cibo per gatti da svezzare.

Perché il gatto beve poco?

L’umidità gli è necessaria, a meno che non riesca a finire la sua ciotola d’acqua nel corso della giornata. I gatti solitamente hanno avvertono poco la sensazione di sete e anche quando le cellule hanno bisogno di idratarsi non bevono ancora. Questo è il motivo per cui è imperativo dar loro acqua anche sotto altre forme indirette. Nel cibo secco il contenuto di umidità, con un tenore massimo del 15%, mentre il cibo umido delle scatolette gatti può avere tassi di umidità anche del 70%.

Non eccedere con i carboidrati

I carboidrati non fanno parte della dieta tipica dei felini. Non dimentichiamo che i gatti sono predatori naturali, mentre questi elementi sono prevalentemente contenuti in alimenti di origine vegetale. Tuttavia molte delle sostanze nutritive come antiossidanti, minerali e vitamine si trovano nelle fonti di origine vegetale, pertanto i produttori hanno trovato modo di incorporare molte di queste verdure, frutta e fibra nella formulazione del loro prodotto. Però, dato che i gatti richiedono più proteine che carboidrati, il contenuto di questi ultimi nel cibo secco per gatti dovrebbe essere valutato con attenzione.

Perché fornire un’alimentazione in base alla crescita?

Come gli esseri umani, gli animali hanno esigenze nutrizionali e di salute diverse a seconda della loro età. Ad esempio, i cuccioli hanno bisogno di diete ricche di proteine ​​e calorie per sostenere la crescita e lo sviluppo a ritmi incalzanti.

I gatti adulti e più anziani possono aver bisogno di cibo a basso contenuto calorico o di uno con nutrienti completi, specifici per ridurre al minimo il rischio di aumento di peso e di problemi di salute legati all’età. L’opzione “adatto per tutte le fasi della vita” non è consigliabile per alcuni animali e potrebbe avere effetti indesiderati.

La cosa migliore da fare è quella di chiedere un consiglio al veterinario di fiducia in modo che possa aiutarti a prendere una decisione più consapevole, anche per quanto riguarda il cibo per gatti sterilizzati o in caso di gatti anemici o con diarrea. Inoltre, uno specialista saprà darti preziosi consigli per quanto riguarda il cibo per gatti con insufficienza renale o ipoallergenico.

Il cibo per gatti può deteriorarsi?

Questo dipende dal cibo e dal modo in cui viene conservato. Tutto il cibo per gatti deve essere consumato prima della data di scadenza sull’etichetta. Se il tuo micio è libero di mangiare quando ne sente la necessità, puoi lasciargli a disposizione i suoi granuli secchi a condizione che non siano umidi o esposti a calore elevato.

Il cibo in scatola umido deve essere gettato via dopo che è stato lasciato aperto per 4 o più ore, e le lattine aperte possono essere conservate in frigorifero per un massimo di qualche giorno. È buona norma lavare le ciotole di cibo e acqua almeno una volta alla settimana.

Ogni quanto va nutrito il gatto?

Come accennato, l’apporto di una corretta alimentazione del tuo animale dipende dalla sua età, dallo stato di salute, dal livello di attività e da altri fattori. Il tuo veterinario può aiutarti a determinare la corretta quantità di cibo per il tuo animale. Un gattino che pesa 4 kg ha bisogno solo di circa 250 calorie al giorno per mantenere una massa magra adeguata.

Perché il mio micio mangia solo dal centro della ciotola?

Se il piatto del tuo gatto è troppo profondo e stretto, allora potrebbe faticare a mangiarlo perché i lati del piatto possono causare dolore se i suoi sensibili baffi li raggiungono. Per questo motivo è preferibile somministrare il cibo in una ciotola adeguatamente dimensionata.

Il cibo nella ciotola va cambiato?

Questo è un fattore individuale e dipende dalle preferenze uniche e dai bisogni di salute del tuo amico peloso. Se vuoi cambiare il cibo del tuo animale, fallo lentamente e introduci nuovi elementi nella sua dieta in piccole quantità per volta.