I 7 Migliori Dentifrici per Cani Sono Studiati Proprio per Loro

Facile a dirsi, più difficile a farsi ma anche i cani hanno bisogno di una adeguata igiene orale. Può sembrare strano parlare del migliore dentifricio per cani ma in realtà chi ha un amico peloso sa che non c’è nulla di peggio che cani e gatti abbiano un alito cattivo, proprio come noi umani.

Non basta fargli masticare degli snack specifici per la pulizia dei denti. Una corretta igiene non può prescindere dall’uso di dentifricio e collutorio come disinfettante orale.

I Migliori Dentifrici per Cani

Qual è il miglior dentifricio per cani?

La placca e il tartaro sono le principali cause dell’alito cattivo e possono provocare anche la perdita dei denti. Tuttavia, prendersi cura dell’igiene orale del cane è, quasi sempre, un compito arduo. I nostri amici a quattro zampe molto spesso non gradiscono l’introduzione di spazzolini da denti e dentifrici nella loro bocca.

È bene ricordare che solo i dentifrici appositamente formulati per loro vanno bene, mentre quelli generico destinati all’uomo potrebbero essere addirittura letali: contengono sostanze che per i cani sono molto tossiche.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori dentifrici per cani:

1. Candioli DentalPet Dentifricio per cani – Il migliore per gengive infiammate

È un dentifricio specifico per cani e gatti ad elevata adesività. I suoi principi attivi (Zinco citrato, Triclosan, estratto di Ginkgo biloba, estratto di Malva sylvestris e Monofluorofosfato di sodio) lo rendono ideale per l’igiene orale quotidiana dei piccoli animali.

Il prodotto agisce infatti come lenitivo ed emolliente sulle gengive, rinforza lo smalto dei denti e potenzia le naturali difese del cavo orale. Il suo utilizzo continuativo costituisce un efficace strumento per prevenire l’insorgenza di infiammazioni e rappresenta un valido metodo per il controllo dell’alitosi.

  • Con spazzolino dito in omaggio per facilitare l’applicazione
  • Adatto ad uso quotidiano
  • Si applica su denti e gengive

2. Dentifricio per cani piccolo Virbac – Il migliore per formula enzimatica al pollo

La sua formula è aromatizzata al pollo, una caratteristica che la rende particolarmente appetibile. È basata sul sistema enzimatico brevettato CET, che migliora attivamente i meccanismi di difesa naturale della bocca. La spazzolatura regolare aiuta a rimuovere la placca, ridurre la formazione di tartaro e ridurre l’alito cattivo.

Questa confezione contiene un paio di spazzolini da dito morbidi e flessibili, uno per spazzolatura, l’altro per massaggio gengivale, che consentono di rendere più semplice e veloce l’applicazione del dentifricio sui denti e sulle gengive del cane.

  • Il suo particolare gusto lo rende appetibile a molti animali
  • Aumenta i meccanismi di difesa della bocca
  • Viene fornito con due spazzolini da dito

3. Dentifricio per cani spray Virosac PetProMed – Il migliore per assenza di risciacquo

È un dentifricio in formula spray, per l’igiene quotidiana di denti e gengive del cane. Va spruzzato sull’arcata gengivale e sui denti e non necessita di risciacquo. Se viene ingerito, è ben tollerato dal cane. Contiene estratto di ananas, malva, clorexidina, menta piperita e fluoro.

Può essere utilizzato quotidianamente, anche fuori casa o in viaggio, vista la praticità del flacone e del beccuccio spray. Il prodotto non deve necessariamente essere massaggiato all’interno della bocca del cane

  • È utile anche per rinfrescare l’alito
  • Dona sollievo in caso di gengive arrossate
  • Non necessita di massaggio

4. Dentifricio per cani antitartaro Trixie 2545 – Il migliore per gusto di carne bovina

Si tratta di un dentifricio per cani con sapore di carne bovina, un gusto gradevole e ben accettato dall’animale: in questo modo la cura dei denti dell’amico pelosetto diviene molto semplice, anche perché non produce eccessiva schiuma. E anche il prodotto viene ingerito, non c’è alcun rischio.

Efficace per la prevenzione della placca e la formazione del tartaro, mantiene il respiro fresco più a lungo. Il piacevole aroma facilita la cura dei denti.

  • Ha un gusto gradevole e invitante
  • Non crea troppa schiuma
  • Previene la formazione di tartaro

5. Croci Dentifricio alla Menta per Cani – Il migliore per rapporto qualità prezzo

Dal gusto piacevolmente fresco, è un dentifricio alla menta per cani. Aiuta a prevenire la formazione del tartaro e migliora l’igiene orale del tuo amico a quattro zampe.

Viene prodotto da un’azienda italiana che vanta più di 30 anni di esperienza nel petcare. Il dentifricio è confezionato in un tubetto che contiene 100 grammi di prodotto.

  • Previene la formazione del tartaro
  • Migliora l’igiene orale del cane
  • Ha un gusto invitante e rinfrescante

6. Animigo Denti-Care Dentifricio per Cani e Gatti – Il migliore per formula naturale enzimatica

Il dentifricio è commestibile e ricco di calcio, un minerale importante per la salute dei denti. Inoltre, contiene acido ascorbico, che aiuta a preservare la salute delle gengive. La formula con ingredienti ed estratti naturali dà una sensazione di freschezza all’alito del tuo animale domestico, ed è priva di coloranti e dolcificanti artificiali.

Applica il dentifricio direttamente sulle gengive: la pasta aderisce ai denti e quando viene leccata si attiva con un’efficace azione di pulizia.

  • Ha un’azione detergente e rinfrescante
  • Contiene oli naturali di origine vegetale
  • Non c’è bisogno di utilizzare lo spazzolino

7. Natural Dog Treats Spazzolino e Dentifricio – Il migliore per formato convenienza

Il suo sapore di manzo conferisce un gusto naturale ed è amato dai cani. La spazzolatura regolare aiuta a ridurre la placca e l’accumulo di batteri, mantenendo i denti puliti e le gengive sane. Inoltre, rinfresca l’alito. È progettato per soddisfare le caratteristiche orali e le abitudini di masticazione del cane.

L’uso quotidiano può aiutare a rimuovere la placca e il tartaro. Viene fornito in una confezione convenienza di 4 dentifrici e uno spazzolino a tre lati che assicurerà una pulizia a 360 gradi. È incluso anche uno spremi dentifricio per ottimizzare il consumo dei tubetti e non sprecare niente.

  • È all’appetitoso gusto di manzo
  • Aiuta a rimuovere la placca e il tartaro
  • Rinfresca l’alito

Guida all’acquisto del dentifricio per cani?

dentifricio-per-cani

I dentifrici appositamente formulati per i cane sono importanti per mantenere denti più forti e più sani, proteggendo allo stesso tempo le gengive dal rischio di sviluppare malattie parodontali. Anche se non devi necessariamente lavargli i denti con la stessa frequenza dei nostri, scegliere il dentifricio giusto dovrebbe aiutarti a fornire al tuo piccolo amico una migliore cura orale e dentale.

Vale la pena farsi un’opinione per capire cosa sia disponibile oggi sul mercato. Per capire quale scegliere, in quale canale è più opportuno fare l’acquisto per avere il miglior prezzo considerando che i prodotti per cani di marca sono mediamente più costosi di quelli utilizzati per la nostra igiene orale.

Nella vendita online trovi un’ampia gamma di prodotti più economici e a basso prezzo, con la garanzia di trovare veramente il miglior prodotto perché è quello scelto da un buon numero di utenti.

Come scegliere il dentifricio per cani?

Le sezioni degli scaffali dei negozi di articoli per animali presentano una gamma di spazzolini e dentifrici per cani appositamente formulati per i nostri amici. Esistono in vari gusti e formati, tanto che la scelta può rivelarsi impegnativa.

Ecco il perché di una guida completa per aiutarti a fare la scelta più opportuna per te e per il tuo cane, per conoscere le problematiche e esplorarle, per comprendere perché l’igiene dentale è importante per la salute del tuo amico a quattro zampe e per fornirti i parametri che da usare nella scelta del prodotto più idoneo e sicuro.

Naturalmente, devi anche sapere come spazzolare correttamente per pulire i denti ai cani.

Importanza di lavare i denti del cane con il dentifricio?

miglior-dentifricio-per-cani

Proprio come noi, la pulizia dentale del cane è un aspetto molto importante della loro cura. Non solo aiuta a rimuovere i detriti alimentari che potrebbero essersi incastrati tra i denti: l’azione dello spazzolino può aiutare anche a prevenire lo sviluppo di alitosi e malattie parodontali.

In questa sezione esploreremo alcuni dei motivi per cui è importante effettuare la periodica pulizia dei denti del tuo amico pelosetto.

  • Rimuove i detriti alimentari

L’azione meccanica di uno spazzolino da denti per cani rimuove i detriti e le particelle che possono essere presenti sui denti. Anche se ottieni un effetto analogo facendogli masticare regolarmente specifici snack per la pulizia della bocca, nulla può battere uno spazzolino abbinato al dentifricio.

Così facendo puoi infatti controllare la quantità di pressione che applichi e allo stesso tempo indirizzare lo spazzolino per cani verso le aree più difficili di masticazione dentale.

Tuttavia solo con lo spazzolino non riesci a rimuovere tutte le particelle, specie se a lungo andare portano alla formazione del tartaro e di placca sulla gengive. Solamente un prodotto specifico per cani, che ha formulazioni uniche a base enzimatica, può aiutare ad accelerare la rimozione di tali particelle sui denti.

  • Previene la colonizzazione batterica

La maggior parte dei cibi per cani contiene molti carboidrati. Anche se questo non è un aspetto negativo, soprattutto se il tuo cane è molto attivo, ha le sue conseguenze sui denti.

Se i carboidrati possono far bene per la dieta, se rimangono sulla superficie dei denti forniscono un mezzo eccezionale per la crescita dei batteri nel cavo orale. Lavargli i denti può aiutare a prevenire la colonizzazione da parte di batteri e altri germi come i funghi.

  • Aiuta a prevenire l’accumulo di tartaro

Uno dei motivi più convincenti per cui dobbiamo spazzolare i denti dei nostri cani con dentifricio è il fatto che così esercitiamo il miglior controllo per il tartaro, aiutando a prevenirne l’accumulo. Le particelle di cibo non rimosse fanno aumentare il numero di batteri che colonizzano l’area.

Con il tempo si forma una pellicola sottile, incolore e piuttosto appiccicosa, nota nella comunità scientifica come biofilm e chiamata comunemente placca. Se questa pellicola non viene rimossa, finisce con l’indurirsi, aggiungendo diversi strati di minerali sulla parte superiore. Questo trasforma la placca in un elemento più duro che ora conosciamo come tartaro.

Il tartaro protegge i batteri dall’azione abrasiva degli ingredienti del dentifricio e dall’azione meccanica dello spazzolino sulla dentatura del tuo cane. Nella maggior parte dei casi, purtroppo, questa azione di spazzolamento non è abbastanza, quindi dovrai cercare un dentista veterinario per rimuovere il tartaro dai denti dei tuoi animali domestici, come avviene per noi.

  • Previene le malattie gengivali

L’arrossamento della gengive è causato dai detriti alimentari che possono essere abitati e colonizzati dai batteri fino a quando non formano la placca e si solidificano in tartaro. Poiché il tartaro è come il cemento, fornisce una barriera protettiva molto efficace per i batteri che vi risiedono.

Questo dà ai batteri la capacità di continuare a produrre acidi che si nutrono dello smalto dei denti. E oltre a causare carie, provocano l’infiammazione delle gengive. In molti casi, c’è anche sanguinamento che può aggravare ulteriormente la condizione, perché i batteri e altri microrganismi possono entrare attraverso queste aperture e viaggiare verso altre parti del corpo. Oltre a provare dolore, il cane può anche perdere il dente.

  • Previene le malattie sistemiche orali

Il fatto che i microrganismi possano passare la barriera gengivale e attraverso il sangue entrare nel sistema circolatorio, può causare una serie di gravi infezioni nell’organismo. Poiché il sistema circolatorio è in realtà un circuito unidirezionale chiuso, i microrganismi nel sangue possono raggiungere il cuore per poi essere pompati verso gli altri organi del corpo o contaminare le valvole del cuore. In quest’ultimo caso, i batteri possono indurire le valvole cardiache, ostacolando gravemente la loro capacità di chiusura.

Di conseguenza, c’è un riflusso di sangue nella camera appena prima delle valvole. Questo passaggio indietro del sangue provoca un aumento della pressione sanguigna nella circolazione sistemica in cui i vasi sanguigni del fegato possono ingorgarsi e può verificarsi edema della cavità addominale. Se il microrganismo si trova in viaggio verso altri organi del corpo, inizia una risposta infiammatoria in questi organi. Le cellule del sistema immunitario dovranno agire rapidamente per cercare di contenere l’infiammazione in modo che non si diffonda ad altre aree.

Sfortunatamente, se le risposte infiammatorie si verificano contemporaneamente in punti diversi, il sistema immunitario del tuo animale domestico sarà così sopraffatto che fallirà semplicemente nella sua missione. Il risultato finale potrebbe benissimo essere una massiccia infezione che potrebbe essere letale.

  • Rende l’alito più fresco

Pulire i denti del tuo cane con un dentifricio di qualità può rendere l’alito più fresco.. L’alitosi è causata dalla crescita di batteri nella cavità orale. Man mano che crescono, rilasciano sottoprodotti gassosi simili al metano che si mescolano con la saliva creando l’odore caratteristico che ora conosciamo come alitosi. La spazzolatura può aiutare a prevenire l’alitosi.

  • Promuove la salute ottimale delle gengive

Gli ingredienti di alcune paste dentifricie aiutano a rafforzare non solo i denti ma anche le gengive bianche del cane. Il rafforzamento delle gengive può renderle più resistenti alle infezioni batteriche. Dato che le gengive sono forti, ci vorrebbe uno sforzo tremendo da parte degli organismi microbici per farsi strada attraverso la dura struttura delle gengive.

Batteri nella bocca del tuo cane?

I batteri presenti nella cavità orale non necessariamente sono dannosi in condizioni di controllo. Non producono malattie per il semplice fatto che il corpo li considera già normali “residenti” della bocca. Sono quelli che chiamiamo normalmente flora batterica e fungono, se vogliamo, da antitartaro naturale.

Il problema principale inizia quando questi microrganismi aderiscono alla superficie dei denti e delle gengive e secernono lentamente il biofilm sottile che degrada lentamente le strutture sottostanti portando a cavità dentali, gengivite o paradontiti. Una volta scavate in queste strutture, diventa più difficile rimuoverle se non con l’assistenza di un dentista veterinario.

Che ruolo ha la normale flora batterica?

Innanzitutto, è coinvolta nella digestione iniziale dei carboidrati per formare l’amido. Alcuni batteri aiutano anche a mantenere un pH più stabile nella cavità orale in modo che i microrganismi più dannosi non siano in grado di crescere e proliferare. Purtroppo, alcuni di questi microrganismi possono diventare patogeni e causare le molte condizioni di salute che abbiamo identificato finora.

Ma se questi microrganismi sono dannosi, perché i nostri cani non si ammalano? Il motivo è semplice. Un cane sano ha un sistema immunitario sano e funzionante che monitora costantemente la patogenicità di questi microrganismi. Questi sono sempre tenuti sotto controllo dalle cellule del sistema immunitario.

Una volta che si verifica una riduzione significativa del funzionamento o dell’efficacia del sistema immunitario, a questi microrganismi viene essenzialmente data l’opportunità di diventare patogeni e causare malattie. Ecco perché è importante favorire il funzionamento ottimale del sistema immunitario in modo che i normali microrganismi non abbiano l’opportunità di diventare patogeni.

Come scegliere un dentifricio specifico per cani?

La scelta del dentifricio per cani più appropriato per il tuo animale domestico è una questione molto importante. Per aiutarti a decidere qui ci sono alcune cose che devi considerare.

  • Solo per uso canino

Forse il parametro più importante che devi considerare quando selezioni il dentifricio per la cura dei denti del tuo cane è che dovrebbe essere progettato e formulato appositamente lui. Non commettere l’errore di pulirgli i denti con il tuo dentifricio, perché spesso contiene sostanze chimiche che sono sicure per noi ma pericolose per gli animali. In realtà noi non ingoiamo queste sostanze chimiche poiché siamo in grado di sciacquare, fare gargarismi e sputare.

Purtroppo, i nostri amici canini non ne sono capaci e quindi la loro unica risorsa è quella di ingoiare il residuo schiumoso del dentifricio. Ed è qui che sta il problema. Queste sostanze chimiche possono irritare il rivestimento dello stomaco causando disturbi gastrointestinali e altri potenziali problemi.

  • Ingredienti

Controlla con cura l’elenco degli ingredienti del dentifricio per il tuo piccolo amico. Non deve contenere fluoro, dolcificanti o aromi artificiali e alcol poiché queste sostanze sono particolarmente abrasive sui denti del tuo cane.

  • Confezione

I tubetti di dentifricio per cani sono disponibili in vari tipi di confezioni. I cani più ben addestrati saranno più ricettivi a una pasta dentale semi-solida. Questo ti dà l’ulteriore vantaggio di un controllo assoluto sul modo in cui puoi spazzolare a fondo i denti.

Per un cane che non riesce a stare fermo mentre viene spazzolato, puoi optare per gocce dentali, un gel stomatologico o per un dentifricio spray. Questi vengono applicati o “lasciati cadere” sui denti del tuo animale, che effettuerà da sé la “spazzolatura” utilizzando la lingua.

  • Gusto

Poiché i cani tendono istintivamente a ingerire la pasta applicata ai i loro denti, potresti anche optare per un prodotto che ha sapori insoliti (ma gustosi!) come quelli di un alimento. L’idea è di insegnare al tuo cane ad associare lo spazzolino da denti a un’esperienza davvero deliziosa e invitate.

Come lavare i denti del cane?

Ora che hai un’idea di ciò che devi cercare nel dentifricio per cani, è tempo di dare un’occhiata più da vicino a come puoi lavargli efficacemente i denti. Ecco cosa si consiglia di fare.

  • Inizia presto

Non aspettare che il tuo cucciolo invecchi prima di iniziare a lavarsi i denti. Ricorda che la placca e il tartaro si sviluppano nel tempo. Prima inizi a lavare i denti del tuo animale domestico, maggiori sono le possibilità che la colonizzazione batterica possa essere prevenuta.

  • Aspetta il momento giusto

Lavagli i denti quando è rilassato e calmo. Ancora più importante, è necessario effettuare una routine. Non deve essere un rituale quotidiano, specialmente se stai dando crocchette secche e prelibatezze per cani. Uno spazzolino a giorni alterni dovrebbe essere sufficiente.

  • Abitualo alla routine

Come per qualsiasi altra attività che lo coinvolge, è meglio addestrare il cane ad accettare lo spazzolamento come una normale routine.

Potrebbe essere necessario abituarlo prima alla presenza dello spazzolino da denti, poi alla sensazione dello spazzolino su denti e gengive, al sapore della pasta dentale e persino al movimento dello spazzolino. In ognuna di queste fasi, dovresti fare movimenti lenti.

  • Chiedi al veterinario

Se non hai ancora familiarità, chiedi al tuo veterinario di mostrare come puoi lavargli i denti. Puoi quindi esercitarti a casa fino a quando non ti senti più sicuro e arrivi a padroneggiare ogni movimento.

Ricorda che anche una rapida pulizia dei denti del tuo cane è meglio che non fare nulla. Quindi, anche se non riesci a pulirgli i denti ogni giorno, puoi comunque far scorrere le dita sui denti per rimuovere eventuali detriti alimentari.

Domane frequenti

🐶1. Il dentifricio per cani funziona davvero?

Sì, è un mezzo efficace per liberare la bocca del tuo cane da placca e tartaro.

🐶2. I cani hanno bisogno di un dentifricio speciale?

Il dentifricio per animali domestici, spesso aromatizzato al gusto di pollo, malto e altre varietà dog-friendly, è l’opzione migliore. Non usare mai dentifricio formulato per noi umani, bicarbonato di sodio o sale. Mentre sono sicuri per te, questi detergenti possono essere dannosi per il tuo cane se vengono ingeriti.

🐶3. Quando bisogna iniziare a lavare i denti dei cani?

Anche se non è mai troppo tardi per iniziare a lavare i denti del cane, è utile iniziare il prima possibile. Inizia strofinando delicatamente le gengive del tuo cucciolo con un dito. Una volta che il tuo piccolo amico ha i denti degli adulti, prova con un regime settimanale di spazzolatura dei denti e procedi fino a 3-4 volte a settimana.

🐶4. Che cos’è il tartaro?

Il tartaro si forma quando la placca esistente si mescola con i minerali nella saliva del tuo cane. Il tartaro è evidente dal suo aspetto marrone, che appare ruvido sulla superficie dei denti. L’alitosi e l’infiammazione delle gengive vanno di pari passo con l’accumulo di tartaro.

Conclusioni

Per mantenere la bocca del tuo cane perfettamente pulita e profumata, è importante utilizzare un dentifricio formulato appositamente per lui. I dentifrici per cani sono senza schiuma, deglutibili e spesso sono aromatizzati con un gusto attraente. Lavare i denti del cane, quindi, è una delle cose migliori che puoi fare per prevenire le malattie parodontali.

Chi l’ha provato concorda che il dentifricio per cani Trixie viene generalmente ben accettato dagli amici a quattro zampe. Il suo segreto? Un invitante sapore di carne che si rivela semplicemente irresistibile. Non produce molta schiuma, lascia l’alito fresco ed è efficace nella prevenzione della placca e la formazione del tartaro.

Lascia un commento