Le 5 Migliori Macchine del Fumo per Effetti Veramente Speciali

La migliore macchina del fumo è lo strumento più adatto per ottenere un’atmosfera particolare in discoteca, a teatro, a un concerto di musica pop o su un set cinematografico.

Utilizzato spesso con giochi di luci altamente creativi, questo dispositivo consente di creare effetti scenici di grande impatto visivo ed emozionale.




Qual è la migliore macchina del fumo?

Anche se questa apparecchiatura ha un impiego soprattutto in macchina-del-fumocampo professionale, sul mercato se ne possono trovare di tutti i tipi, anche a un buon prezzo. Del resto il suo funzionamento è molto semplice e, se viene utilizzata per animare i party in casa o in giardino, il successo è assicurato.

Nella vendita online viene proposta un’ampia gamma di modelli, al prezzo più basso. E leggendo le opinioni e i test degli utenti, potrai facilmente identificare il dispositivo più adatto a te.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori macchine del fumo:

1. Macchina del fumo Showlite SN-1200-NG

La migliore per: prestazioni professionali

È la soluzione ideale in discoteca o sui palchi di piccola e media grandezza. La sua tanica ha una capacità di 2 litri, sufficienti per ambientare una lunga serata con l’effetto nebbia – fumo.

Ha un’elevata potenza di 1200W e la pressione con la quale agisce è veramente forte, a livelli professionali.

Con il telecomando (cavo di 3 metri) è possibile gestire a distanza il dispositivo. Dispone anche di una staffa per il montaggio personalizzato.

  • Potenza
  • Autonomia
  • Telecomando

2. Macchina per fumo Mac Mah FOG1200/2

La migliore per: facile da trasportare

È una macchina per fumo con una potenza di 1200 W (flusso di 500 mc/min), dotata di serbatoio da 2 litri per garantire una notevole autonomia.

Versatile e compatta, si rivela facile da trasportare grazie alla comoda maniglia in posizione centrale.

Il design e il colore grigio la rendono uno strumento discreto sulla scena. Il tempo di riscaldamento è di 10 minuti.

  • Autonomia
  • Design
  • Telecomando

3. Macchina del fumo American DJ VF400

La migliore per: compattezza

Questa macchina del fumo da 400W si fa apprezzare per le sue dimensioni compatte. È la soluzione ideale per dj, piccoli locali e bar che desiderano dare un’atmosfera speciale ai loro eventi e mettere in risalto i giochi di luce.

Dotata di una caldaia ad alta efficienza, ha un serbatoio interno da 0,25 litri e fornisce un’emissione di 85 mc al minuto. Grazie alla sua elevata efficienza lascia pochi residui.

Molto pratico l’indicatore di livello del liquido. Nella confezione è incluso anche il telecomando e il liquido per nebbia.

  • Trasportabile
  • Efficienza
  • Telecomando

4. Crenova 400W Fogger

La migliore per: anche da esterno

Ha un tempo di riscaldamento di circa 5 minuti e si rivela così subito pronta ad entrare in azione. Una volta riempito il serbatoio da 0,5 litri si ha un’autonomia da 1 a 3 ore, in base all’utilizzo.

Dotata di tubo di scarico, può essere utilizzata sia in interno che in esterno. La potenza è di 400 Watt. Ha una dimensione compatta, pari a 27 x 17 x 16 centimetri.

  • Compattezza
  • Trasportabile
  • Telecomando

5. Eurolite N-10

La migliore per: sicurezza

Compatta, leggera e facilmente trasportabile, ha un tempo di riscaldamento di 7 minuti. Ha una potenza è di 400 Watt ed è progettata con un efficace sistema di protezione contro il surriscaldamento.

Può essere utilizzata nei locali ed è indicata in particolare per uso domestico e per piccoli party. Viene fornita completa di telecomando con filo.

  • Leggerezza
  • Trasportabilità
  • Telecomando

 




Utilizzo delle macchine del fumo?

Con una macchina che genera fumo puoi rendere più spettacolari e originali le feste che organizzi in un locale, in discoteca o nel giardino di casa tua. L’atmosfera che si crea è stupefacente.

Puoi giocare sull’attesa dell’evento incuriosendo il pubblico e i tuoi amici, puoi abbinarlo a luci laser o led e associarlo alla musica. E poi… spunti dal nulla facendo una grande entrata!

 

Come funziona la macchina del fumo?

La macchina è alimentata a corrente ed è dotata di un serbatoio all’interno del quale va caricato il liquido necessario per la produzione del fumo. Una volta attivata, la sua resistenza scalda in pochi minuti una serpentina.

Il liquido viene pompato dal serbatoio alla serpentina dove, grazie alle elevate temperature raggiunte, passa allo stato semi gassoso.

Quando il manometro segnala il raggiungimento della pressione di esercizio ottimale, la macchina per fumo è pronta ad entrare in funzione. Il gas viene spinto attraverso l’ugello di uscita e grazie alla pressione atmosferica viene vaporizzato all’istante creando l’effetto fumo.

Prima di effettuare l’acquisto, è importante valutare i dati tecnici dei diversi apparecchi.

 

Prestazioni della macchina del fumo?

Il funzionamento delle macchine del fumo è tendenzialmente simile in tutti gli apparecchi, ma il risultato può essere molto differente in termini di

  • portata del getto
  • durata dell’emissione
  • densità del fumo

In base alle diversità di portata, dunque, è necessario definire la potenza e le dimensioni del dispositivo.




Potenza della macchina del fumo?

È facile intuire che se usi la macchina del fumo in un ambiente chiuso avrai bisogno di un modello con una potenza minore e dunque in grado di produrre un fumo con una densità inferiore rispetto alle macchine da utilizzare all’aperto.

Per una festa in casa, per esempio, puoi pensare a una macchina del fumo con una potenza tra i 400 e gli 800 Watt, mentre per utilizzarla in un locale di dimensioni più ampie meglio indirizzarsi verso un motore capace di erogare attorno ai 1000 Watt.

Nel caso di feste in discoteca o in grandi ambienti molto spaziosi, invece, per garantirti risultati soddisfacenti è ideale un prodotto da almeno 1500 Watt. E se vuoi ottenere il massimo, puoi acquistarne uno da 3000 Watt.

 

La macchina del fumo consuma tanto?

Le apparecchiature sono progettate per garantire la massima economia di utilizzo, grazie a tempi brevi di preriscaldamento e ai capienti serbatoi.

Questi ultimi sono in grado di assicurare l’ottimizzazione dell’impiego di fumo, quindi una sola carica può essere sufficiente anche per tempi di impiego prolungati.

 

Controllo a distanza macchina fumo?

La macchina può essere attivata anche con telecomando a distanza, che a seconda del modello è disponibile sia in versione a filo che wireless.

Nelle versioni più sofisticate è possibile far eseguire il controllo remoto da un microprocessore che ne permette la regolazione del flusso, l’ottimizzazione del tempo di riscaldamento e la possibilità di gestione via DMX.




Liquido delle macchine del fumo?

Per generare il fumo questi apparecchi hanno bisogno di un liquido ad hoc. Si tratta di una miscela di glicole propilenico o glicerolo (che sono elementi chimici totalmente inodore, incolore e non tossici), con 2 parti di acqua demineralizzata.

Il liquido scaldato dalla resistenza all’interno della macchina e a contatto con l’acqua demineralizzata viene nebulizzato e quindi trasformato in fumo.

Il principale vantaggio di utilizzare prodotti commercializzati già disponibili sul mercato, è che contengono una quantità di sostanza chimica totalmente sicura e non tossica anche in caso di contatto diretto. I liquidi di marca sono tutti a norma e perfettamente sicuri e, mettendo a confronto i prezzi, estremamente economici.

 

Liquido fai da te macchina del fumo?

In questi casi non si consiglia di orientarsi al fai da te. È molto rischioso tentare di creare da sé un composto da nebulizzare che potrebbe essere nocivo e intossicare tutti i presenti.

I liquidi per ricaricare la macchina da fumo devono essere espressamente studiati e progettati da personale esperto. La produzione dei fumi deve avvenire nel rispetto delle vigenti normative europee per la sicurezza. Ciascuna azienda produttrice è specializzata nella preparazione del prodotto più idoneo alle diverse esigenze applicative.

Lascia un commento