I 5 Migliori Sbattitori Elettrici: Indispensabili In Cucina

Un miscelatore elettrico è diventato ormai uno strumento indispensabile nelle cucine domestiche. Con il miglior sbattitore elettrico possiamo fare velocemente e con minore fatica quelle operazioni che prima si facevano regolarmente a mano.

Prima del loro arrivo nella scena culinaria, si dovevano mescolare l’impasto dei biscotti con il cucchiaio di legno, montare gli albumi o la panna con la frusta fino all’indolenzimento dei muscoli e imparare la tecnica di impastare il pane con la forza delle braccia per garantire un perfetto amalgama delle farine prima della lievitazione.

Al giorno d’oggi con un mixer elettrico si possono fare tutte le operazioni di miscelazione degli ingredienti in modo più semplice ed efficace che in passato.

L’unica cosa da sapere è che sul mercato si trovano tante macchine concettualmente diverse ma che servono allo stesso scopo.




Qual è il miglior sbattitore elettrico?

Per quanto riguarda gli acquisti, puoi fare sicuramente dei buoni affare navigando tra le proposte della vendita online. Nel web trovi sempre bassi prezzi e prodotti più economici e le opinioni degli utenti sono un prezioso aiuto per vedere qual è il modello più adatto a te.

 

#1 KitchenAid Sbattitore 5KHM9212

Il migliore per: offre nove velocità

L’apparecchio è il fratello minore del classico robot da cucina KitchenAid e si rivela adatto per cuochi indaffarati o per chi ha poco spazio a disposizione. Le dimensioni contenute sono comunque sinonimo di grandi prestazioni.

Sono infatti disponibili nove velocità per soddisfare ogni esigenza creativa: quelle basse sono ideali per mescolare salse delicate o frappè, senza provocare schizzi, mentre quelle alte consentono di miscelare impasti duri e composti densi, oltre a montare perfettamente a neve gli albumi d’uovo.

Prodotto negli USA, lo sbattitore è alimentato da un robusto motore a corrente continua (da 85 watt) e si completa con un display a led digitale. Le due fruste turbo in acciaio inox in dotazione sono indicate per gli impasti più densi o per grandi quantità. Vengono inoltre forniti quattro accessori aggiuntivi: due ganci impastatori, la frusta a 16 fili, l’asta per frullare e la custodia protettiva in cotone.

  • Ergonomico
  • Leggero
  • Cavo orientabile

 

#2 Bosch MFQ4885DE Mixer

Il migliore per: silenzioso

Questo mixer si fa apprezzare per la sua silenziosità. È un apparecchio leggero e maneggevole, dotato di un potente motore da 575 W: particolarità, queste, che consentono di ottenere i risultati migliori senza alcuna fatica anche in caso di preparazioni particolarmente impegnative. V

iene fornito completo di numerosi accessori in acciaio: una serie di fruste (incluse quelle per montare la panna), tritatutto universale con cestello rimovibile e bicchiere coltello universale.

  • Leggero
  • Potente
  • Accessoriato

 

#3 Moulinex HM6151 Powermix Sbattitore

Il migliore per: recipiente inclinato e autorotante

Grazie alle 5 velocità (alle quali si aggiunge la funzione turbo), e al potente motore da 500 W, lo sbattitore consente di realizzare qualsiasi preparazione. Il recipiente dalla capacità di 3 litri, inclinato e con rotazione automatica, posiziona al centro tutti gli ingredienti migliorando i risultati di sbattitura e di emulsione.

Consente inoltre di mescolare anche le piccole quantità. Con questo apparecchio gli albumi sono pronti in soli 60 secondi. Il dispositivo è progettato con un pratico tasto per l’espulsione degli accessori. Si utilizza mano o sul suo supporto, trasformandosi così in uno sbattitore in tutta semplicità.

Viene fornito con 2 fruste in acciaio inossidabile per sbattere gli albumi e montare la panna. In aggiunta sono anche presenti 2 ganci impastatori in acciaio inossidabile per impastare i preparati e una spatola. Tutti gli accessori sono lavabili in lavastoviglie.

  • Potente
  • Elevata capacità
  • Accessoriato

 

#4 Philips HR1574/50 Viva Collection

Il migliore per: 3 in 1

L’elettrodomestico accoglie in un’unica struttura tre differenti funzioni: sbattitore elettrico, frullatore ad immersione e impastatore. Ha un potente motore da 550 W e offre 5 velocità (più la Funzione Turbo).

La funzione FlexiMix consente alle fruste di raggiungere tutti gli angoli. È presente una particolare clip per il cavo che consente di mantenere la cucina in perfetto ordine.

Nel bicchiere con coperchio (che ha una capacità di 0,6 litri) si possono riporre tutti gli accessori in dotazione, vale a dire i ganci da impasto e le fruste in acciaio inox, la barra del frullatore manuale in metallo per lavorare vari ingredienti.

  • Potente
  • Clip per cavo
  • Versatile

 

#5 Kenwood HM620 Sbattitore

Il migliore per: rimane in piedi da solo

Molto pratico, questo sbattitore è di tipo free standing: si può quindi appoggiare sulla sua comoda base, nella massima praticità. Nel supporto gommato è inoltre possibile riporre tutti i ganci in ordine.

Dal design elegante, l’apparecchio è ideale per creare soffici creme e biscotti friabili. Ha una potenza 350 W ed è progettato con 5 velocità di lavorazione più pulse. La sua struttura compatta in plastica di alta qualità ha una serie di finiture gommate per migliorare la presa.

Le sue caratteristiche includono il tasto di rilascio degli accessori e avvolgicavo, per riporlo in perfetto ordine e in poco spazio. In dotazione sono forniti 2 set di fruste inox per montare a neve e 2 ganci inox per impastare.

  • Porta accessori
  • Avvolgicavo
  • Ergonomia

 




Famiglia degli sbattitori elettrici?miglior-sbattitore-elettrico

La grande famiglia degli sbattitori elettrici accoglie apparecchiature dalle caratteristiche molto performanti. Tali mixer agiscono in funzione della durezza dell’impasto da amalgamare piuttosto che del singolo ingrediente da trattare, consentendo ad esempio di montare gli albumi in modo perfetto inglobando la giusta quantità di aria.

Per miscelare perfettamente gli ingredienti si possono usare sia robot da cucina a testa inclinata con movimento planetario del braccio all’interno di un contenitore adatto, sia uno sbattitore elettrico manuale con due fruste rimovibili che si può direzionare a mano.

 

Sbattitore elettrico o planetaria?

Un mixer a braccio verticale da tavolo ha una potente base motorizzata, che spesso consente fino anche 9 velocità diverse e alloggia una frusta singola che mentre incorpora gli ingredienti della ricetta imprime un doppio movimento, di rotazione sul proprio asse e di rivoluzione lungo il centro.

Tale movimento è detto di tipo planetario; la testa dispone della possibilità di attaccare un tipo di braccio diverso (che può essere a gancio, a frusta o a paletta o foglia) per svolgere una specifica azione a seconda dell’impasto da trattare, mentre la ciotola è bloccata in posizione sotto il battitore.

Un mixer elettrico manuale ha il suo motore in un alloggiamento leggero su cui sono montati gli attacchi del battitore rimovibili, due fruste che hanno un movimento rotatorio opposto, talvolta azionabile nei due sensi dell’orologio. Il mixer viene tenuto sopra una ciotola e deve essere spostato a mano per garantire che il suo contenuto sia uniformemente miscelato.

Tra i due, il mixer a braccio verticale da tavolo è in genere più costoso dello sbattitore perché è un pezzo più grande, tipicamente più potente.

Considerando le peculiarità di ciascun tipo di apparecchio, molti appassionati di cucina finiscono per acquistare sia uno che l’altro.

 

Vantaggi della planetaria?

Un mixer da tavolo ha un motore più potente, quindi può affrontare impasti più duri ed elastici, come pasta per biscotti spessa o pasta per il pane, montando l’apposito braccio a gancio per impasto o spirale.

Alcuni mixer da tavolo dispongono inoltre di una serie di accessori che possono essere montati sulla testa in presa diretta per consentire di utilizzare la macchina come se fosse un vero e proprio robot tuttofare per qualsiasi operazione di tipo professionale: dalla produzione del gelato alla fabbricazione della salsiccia, dalla trafilatura della pasta all’affettatura delle verdure e molto altro ancora.

Un mixer a testa inclinata e braccio verticale girevole può anche essere costoso (a partire dai 200 euro in su) e poiché è ingombrante e pesanti, ha bisogno di occupare un posto fisso sul banco di lavoro.

Vantaggi dello sbattitore elettrico?

Un mixer elettrico manuale è molto più compatto e può essere facilmente riposto in un armadio o un cassetto. Si può acquistare un modello performante anche a meno di 100-120 euro.

Dal momento che deve essere impugnato nella mano, è possibile controllare il percorso delle fruste, spostandole intorno alla ciotola per assicurarsi che tutti gli ingredienti siano miscelati.

Lo svantaggio è che il motore non essendo così potente, questi miscelatori a mano sono più adatti per impasti più morbidi, così come per montare panna montata, montare a neve gli albumi o sbattere un uovo.

 

Sbattitore elettrico o frullatore a immersione?

Gli sbattitori elettrici sono considerati apparecchi molto convenienti, sono meno ingombranti e si possono riporre in poco spazio togliendo le fruste dal motore.

Tra gli apparecchi portatili sono da considerare alla stregua di uno sbattitore anche i frullatori a immersione. Anche se si possono mescolare facilmente gli alimenti in una ciotola o una passata di verdure in una pentola, questo tipo di apparecchio casalingo ha i suoi limiti potendo solo trattare alimenti liquidi o semisolidi.

 

Cucinare con lo sbattitore elettrico?

La gamma degli ingredienti che possono essere miscelati con lo sbattitore elettrico è veramente ampia e include prodotti come uova, panna da montare, pastella di frittelle, glassa, torte e ogni tipo di impasto morbido.

Un altro uso comune è quello di utilizzarlo per la preparazione del purè di patate.

I miscelatori portatili elettrici sono considerati molto più efficienti dei frullatori rotanti manuali e non elettrici che si usavano fino ad una decina di anni fa (e che qualcuno ha sicuramente ancora in casa per le emergenze!), hanno una potenza costante e il compito di miscelazione richiede molto meno tempo e sforzo.

 

Come scegliere lo sbattitore elettrico?

Per valutare le qualità di uno sbattitore elettrico sono molteplici i fattori di cui tenere conto. Il primo e più importante è rappresentato dalla potenza generata dal motore e dalla velocità.

In linea generale un apparecchio di questo tipo, per garantire una certa qualità ed efficienza, deve avere almeno una potenza superiore ai 200 W fino a circa 450 W, così da poterlo utilizzare per qualunque tipo di preparazione senza che il motore possa soffrire per lo sforzo.

Sui modelli più performanti è possibile anche impostare la velocità del mixer, variabile tra una velocità minima di almeno 3 posizioni e una massima di 5 velocità. Alcuni modelli particolarmente performanti offrono una gamma di ben 9 velocità. Talvolta può essere presente una spinta turbo.

Un’altra caratteristica importante da valutare è la lunghezza delle fruste, utile in funzione del grado di penetrazione nella massa da amalgamare. I modelli di maggior pregio hanno anche la possibilità di intercambiare il tipo di frusta adottando delle piccole spirali, non forti però come quelle dei mixer planetari.

Completano la maneggevolezza impugnature anatomiche progettate ergonomicamente per consentire di lavorare con una mano sola e che facilitano l’uso dell’elettrodomestico anche per operazioni prolungate.

Infine vi consigliamo di prestare attenzione alla qualità dei materiali e agli accessori disponibili. La scelta dei materiali e la cura nell’assemblaggio possono essere valutati leggendo le recensioni tecniche messe a disposizione sui loro siti dalle diverse marche produttrici. Può anche essere utile leggere le opinioni degli utenti che hanno acquistato i diversi modelli disponibili sul mercato.

La scocca deve essere solida, il motore garantire prestazioni costanti senza surriscaldarsi, il tasto di sgancio delle fruste deve essere collocato in posizione comoda.

La presenza di accessori come la dotazione di ciotole e di fruste in acciaio inossidabile sono sicuramente un plus da apprezzare; assolutamente sono da evitare fruste in materiali scadenti che potrebbero diventare inutilizzabili dopo breve tempo.

È importante fare attenzione alla lunghezza del cavo di alimentazione: un filo più lungo vi permetterà di lavorare in modo più agevole. Una valutazione positiva la potete dare a quegli apparecchi che hanno una base piana di appoggio che consente di posizionare l’apparecchio sul piano di lavoro, evitando quindi che le fruste tocchino il tavolo per motivi igienici.

Per quanto riguarda la cura di questi apparecchi gli apparati smontabili sia dell’impastatrice planetaria che dello sbattitore possono essere anche lavabili in lavastoviglie.