Le 5 Migliori Pistole Incollatrici per Hobby e Bricolage

Le pistole per colla sono utilizzate in tutto il mondo da persone di ogni età per una miriade di attività di bricolage e hobbistiche in genere. Con la miglior pistola incollatrice si possono fare veramente tante cose, sia a casa per bricolage e riparazioni, sia per impiego professionale.

Tuttavia pensare che questi tipi di attrezzi siano tutti uguali e uno valga l’altro non è proprio corretto, sia perché essendo uno strumento alimentato a corrente deve essere maneggiato con attenzione, sia perché le modalità di scioglimento della colla e la sua distribuzione devono essere molto curate.

Qual è la migliore pistola incollatrice?

La vendita online offre molte opportunità di acquistare una buona incollatrice economica.

I modelli di buona qualità proposti da brand noti e meno noti sono molto numerosi e, nel web, vengono generalmente proposti a un prezzo più basso.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori pistole incollatrici:

1. Dremel 930 Pistola Incollatrice a Filo

La migliore per: lavori creativi

È un modello con filo a doppia temperatura, che si presta all’impiego nei lavori di precisione. Impostandola a bassa temperatura, trova applicazione nei lavori creativi di hobbistica quali scrapbooking, decorazioni, realizzazioni con colla colorata su vetro.

Gli stick di colla glitter 7 mm in dotazione consentono di dare libero sfogo alla creatività. Per i piccoli lavori di fai-da-te domestici, quali l’incollaggio di ceramica, legno, plastica, vetro, usare l’impostazione di alta temperatura.

La punta di precisione controlla-goccia impedisce le fuoriuscite indesiderate di colla.

  • Precisa
  • Superaccessoriata
  • Maneggevole

2. Rapid Pro EG320 Incollatrice Professionale

La migliore per: fai-da-te

Questo modello con cavo si presta ai più diversi utilizzi nei classici lavoretti domestici, come ad esempio il fissaggio cavi, canalizzazioni elettriche, assemblaggi, riparazioni.

È dotato di ugello intercambiabile protetto da gomma siliconica contro le ustioni. Progettato con un’impugnatura ergonomica, è fornito di un comodo supporto di appoggio. Utilizza stick di colla da 12 mm di tipo standard (in dotazione vengono forniti tre stick).

L’avanzamento è morbido e avviene tramite grilletto a 4 dita. È disponibile una comoda valigetta di plastica.

  • Pratica
  • Ergonomica
  • Anti ustione

3. Steinel Gluematic 3002

La migliore per: regolazione elettronica

È pronta per l’uso in soli sette minuti. Ha un elevato potere di fusione (16 g/min) ed è sviluppata con regolazione elettronica della temperatura.

Si rivela uno strumento ideale per lavori casalinghi e bricolage, per incollare, riparare, sigillare.

Maneggevole, è dotata di dispositivo per l’avanzamento meccanico dello stick di collante. Molto pratici sono anche gli ugelli sostituibili, disponibili come accessori.

  • Compatta
  • Semplice utilizzo
  • Pratica

4. Soaiy Pistola incollatrice a caldo

La migliore per: ampio range di temperatura

La temperatura può essere impostata da 100°C a 220°C (212 °F – 428 °F), rendendo pistola per colla ideale sia a caldo che a freddo.

Viene raggiunto rapidamente il livello di calore desiderato (in circa 3 minuti), all’insegna dell’alta efficienza e del risparmio energetico.

L’interruttore di alimentazione con un indicatore led assicura la più totale sicurezza. Il filo regolabile permette di mantenere il dispositivo stabile in posizione verticale.

  • Risparmia energia
  • Sicura
  • Pratica

5. Blusmart 100 W Glue Gun

La migliore per: ampia dotazione stick

Nella confezione sono incluse anche dieci colle stick, che consentono di utilizzare subito la pistola e per molteplici applicazioni, senza doversi preoccupare dei ricambi.

Ha una potenza di 100W ed è sviluppata con alta tecnologia elettronica ceramica PTC: in questo modo il dispositivo raggiunge la temperatura desiderata in 3-5 minuti e scioglie la colla rapidamente.

Compatta e maneggevole, è dotata di cavo lungo 140 millimetri che garantisce un’ampia libertà di movimento.

  • Potente
  • Rapida
  • Pratica

A cosa serve la pistola incollatrice?

Si tratta di un versatile strumento utilizzato per fissare ed incollare a caldo migliore-pistola-incollatricesvariati materiali e svolgere numerose attività. Può essere utile per fare del cartonaggio, per realizzare progetti scolastici, per fare composizioni floreali con fiori secchi, riparazioni artigianali in casa, modellismo e molto altro ancora.

È ideale per fissare, modellare, riparare, sigillare e stuccare. Può essere impiegata con i materiali più diversi: legno, plastica, ceramica, metallo, vetro, tessuti, cuoio, cartone e così via.

Come utilizzare la pistola incollatrice?

Le colle a caldo, grazie alle loro caratteristiche, consentono di realizzare facilmente e rapidamente sia degli assemblaggi provvisori che degli incollaggi definitivi.

Per ottenere una migliore unione dei materiali, le superfici da incollare devono essere pulite da polvere e da sostanze grasse o oleose.

Bastano pochi punti di colla a caldo posizionati dove serve per fissare una struttura e assicurare una stabilità sufficiente per assemblarla poi in modo definitivo con viti e chiodi.

Com’è fatta la pistola incollatrice?

L’attrezzo ha una struttura che ricorda molto da vicino quella di una pistola ed è alimentato a corrente. L’energia elettrica agisce su una resistenza che scioglie la colla.

La colla è una cartuccia allo stato solido che viene inserita all’interno della pistola. Quando la temperatura raggiunge il punto di fusione (in genere tra i 150° e i 200°C), la colla è pronta e mediante un grilletto è spinta al di fuori.

La particolarità della colla per pistola a caldo e che una volta che viene distribuita e si congiungono le parti da incollare, si raffredda e solidifica all’aria abbastanza velocemente. Pertanto il lavoro deve essere rapido e preciso.

Volendo l’indurimento lo si può ritardare un poco usando un phon d’aria calda per bricolage, uno strumento diverso però da quelli per asciugare i capelli: in questo modo i pezzi si possono far aderire bene prima dell’incollaggio definitivo.

La pistola per colla a caldo funziona in modo particolarmente pulito e preciso. Inoltre, permette di risparmiare colla perché ne basta meno rispetto a quelle di uso più tradizionali.

La distribuzione avviene mediante un ugello. In funzione della dimensione dei fori è possibile utilizzare lo strumento per lavori di estrema precisione o meno.

Anche la pressione che si esercita per fare uscire la colla è fondamentale dato che il grilletto apre una valvola per distribuirla in modo puntiforme o continuo. Si consiglia di consultare i test, i confronti e le recensioni pubblicati online per valutare qual è il modello più adatto alle specifiche esigenze applicative.

Alimentazione della pistola incollatrice?

L’alimentazione della pistola è un fattore importante. Ci sono modelli che funzionano a batteria ricaricabile e modelli che invece hanno un cavo per il collegamento alla rete elettrica.

La scelta di uno o dell’altro tipo dipende dalle frequenze d’uso dato che, per scaldare e mantenere la resistenza ad elevate temperature, l’energia deve essere costante.

La pistola senza fili può essere utilizzata un po’ ovunque, ricaricata in tempi brevi, ma con un’autonomia molto limitata e si esaurisce dopo un utilizzo particolarmente intensivo.

La pistola incollatrice a corrente, invece, è più potente, utilizzabile anche per tempi lunghi, ma un po’ ingombrante per la presenza del filo.

Con la pistola incollatrice i materiali da incollare non sono certo un problema. Ricorda però di maneggiare con cura la pistola e la colla, in particolare con i dispositivi che possono superare una temperatura di 150 gradi.

Colla per pistola incollatrice?

La colla a caldo può essere composta da svariati componenti chimici, e in particolare:

  • a base di etil vinil acetato
  • con base poliuretanica reattiva
  • con componenti polifenilici

Nella colla liquida di tipo trdizionale è quasi sempre presente un solvente tossico che fornisce l’elasticità iniziale necessaria, Le colle a termofusione usate con la pistola a caldo diventano liquide con il riscaldamento, perciò sono meno inquinanti.

Caratteristiche della pistola incollatrice?

Le pistole più performanti hanno un termostato che avvisa mediante una lucina che si accende o spegne (a seconda dei casi) quando la temperatura raggiunge il corretto valore per fondere la colla. Se, agendo sul grilletto, non esce nulla vuol dire che la colla non è ancora sciolta o lo è solo parzialmente.

Quando la pistola è dotata di termostato, possiamo essere sicuri di riuscire a lavorare a lungo poiché il termostato aiuta a mantenere a temperatura costante le resistenze interne.

Alcune pistole sono dotate di impostazioni di temperatura regolabile (in funzione dello stick), che permette di lavorare diversi materiali ciascuno alla propria temperatura ideale.

Molti materiali che si deteriorano facilmente con temperature elevate devono essere gestiti con colla non tanto calda. Nei casi in cui si possono impiegare più elevati livelli di calore si avrà più tempo per apportare modifiche e aggiustare bene i pezzi dato che occorrerà più tempo per la colla per indurire.

Prestazioni della pistola incollatrice?

Altri aspetti da considerare in un apparecchio di questo tipo sono i tempi necessari per riscaldare la colla e fonderla. Se la resistenza non è veloce a raggiungere le temperature di esercizio ci possono anche volere parecchi minuti prima che sia pronta e ciò potrebbe essere discriminante nel caso in cui serva fare un’azione rapida.

Una pistola per l’incollaggio a caldo di qualità è dotata di un sistema che consente l’avanzamento automatico dello stick di colla e questo è un vantaggio non da poco per quello che riguarda la maneggevolezza e l’impiego.

La funzione di spegnimento automatico può essere utile nel caso ci si dimentichi l’apparecchio acceso.

Le pistole più comuni hanno una dimensione standard che più o meno tutti conosciamo, esistono però anche versioni mini più maneggevoli e adatte per lavori di estrema precisione (come ad esempio nel modellismo). Necessitano però di appositi stick di colla più piccoli e adatti al modello.

È opportuno però valutare anche la leggerezza: una pistola pesante o poco equilibrata può rendere difficile il raggiungimento di risultati soddisfacenti.

Decorare con la pistola incollatrice?

Un modo assolutamente originale per utilizzare le pistole incollatrici è quello di abbinare alle loro funzionalità di base delle colle speciali che ci possono consentire di ottenere delle splendide decorazioni.

Esistono in commercio degli stick di colla dai colori più diversi e bizzarri, tra cui le varianti argentate, dorate, metalizzate, puntinate, striate, perlinate.




Lascia un commento