I 5 Migliori Palloni da Basket per Tutti i Playground

È da un po’ di tempo che sono alla ricerca di una buona palla da basket, perché ne ho solo una che ormai è completamente spellata.

Per me il campo da basket è come una seconda casa. Quando ci vado per allenarmi da solo non ci sono problemi, e la mia palla va ancora più che bene. Però quando arriva qualche mio amico e mi chiede di giocare uno contro uno o di fare una partitella più ampia, non mi va più di fare una figura da pezzente perché ho una palla tutta consumata.

Qualcuno mi consiglia una buona palla, anche in base al rapporto qualità e prezzo? Mi piacerebbe trovare un modello che garantisca un’ottima aderenza alla presa per un tocco morbido, un soddisfacente rimbalzo, un ottimo rivestimento esterno resistente che protegga la struttura dall’abrasione. Chiedo troppo?




I migliori palloni da basket

Qual è il miglior pallone da basket?miglior-pallone-da-basket

Per acquistare il miglior pallone da basket disponibile sul mercato ti basta sapere una cosa sola: se giocherai in palestra o prevalentemente su un campetto da basket all’aperto.

Una seconda cosa, al limite, è sapere se l’acquisto è per una palla da basket normale o da minibasket come regalo per tuo figlio o tua figlia.

Nella maggior parte dei casi ti renderai però conto della qualità del pallone solo dopo averlo effettivamente comprato e provato, a meno che tu non abbia già chiaro il modello e la marca.

Innanzitutto le misure dei palloni da basket sono tre e indicano la circonferenza e la quantità d’aria gonfiabile in peso. Le taglie secondo le misure americane universalmente accettate sono la 5, la 6 e la 7.

Il pallone di taglia 7 è la misura regolamentare NBA e FIBA, ha una circonferenza che va dai 75 ai 78 cm e un peso compreso tra i 567 e i 650 grammi. I ragazzi dai 15 anni iniziano a usare questo tipo. Il pallone di taglia 6 è vien utilizzato nel basket femminile, misura 72-74 cm di circonferenza e pesa 500-540 grammi. Quelli di taglia 5 sono impiegati nel minibasket fino agli 11 anni, hanno una circonferenza di 69-71 cm e un peso di circa 470-500 grammi.

Se giochi prevalentemente in palestra ti serve un pallone da interno. Se invece lo usi sui campetti di playground all’aperto, anche con un solo canestro, te ne serve uno da esterno. Alcuni palloni vanno bene in entrambe le condizioni.

La qualità del materiale, sia esso pelle o sintetico, è fondamentali. Il miglior pallone da basket deve garantire un’ottima aderenza alla presa per un tocco morbido, un buon rimbalzo, una copertura esterna resistente.

I tipi da pallacanestro rivestiti di cuoio, utilizzati principalmente in palestra, sono i migliori ma il prezzo è alto. Quelli rivestiti in gomma sono più economici, li trovi a basso prezzo ma anche la qualità è bassa e sono un po’ più difficili da controllare.

Non si consiglia di scendere troppo di prezzo, se non per acquistare un gadget in spugna antistress… ma questo è un altro discorso!

 

#1 Pallone Da Basket  Molten GG7X

Il migliore per: rapporto qualità e prezzo

Grazie alla funzione Dual Cushion Technology, questo pallone da basket è studiato per garantire una presa ottimale e un controllo totale della palla durante il gioco, in modo da poter dimostrare a tutti gli effetti la propria tecnica.

È inoltre sviluppato con un nuovo concetto di superficie e ammortizzazione. Realizzato in pelle sintetica, ha un peso di 600 grammi ed è di taglia 7.

Si rivela adatto sia per un utilizzo indoor sia per sfide all’aperto. FIBA Approved, DBB testato.

  • Pelle sintetica
  • Taglia 7
  • Indoor e outdoor

 

#2 Pallone da basket Spalding NBA Platinum Legacy FIBA Basketball

Il migliore per: robustezza

Fatto per durare a lungo nel tempo, questo pallone dalla tonalità arancione fiammante si rivela l’ideale per giocare su qualsiasi tipo di superficie, per un utilizzo sia indoor che outdoor sempre al massimo delle prestazioni.

Il suo rivestimento è realizzato in robusta pelle composita e fra i suoi materiali costruttivi vi è il poliestere in nylon. Pesa 590 grammi, misura 46 x 34,4 x 27,4 cm ed è in taglia 7.

  • Pelle composita
  • Taglia 7
  • Indoor e outdoor

 

#3 Palla Basketball Wilson Reaction

Il migliore per: assorbe bene l’umidità

La palla si distingue soprattutto per la sua realizzazione in microfibra con un rivestimento esterno che assorbe l’umidità in maniera efficace, a garanzia di prestazioni elevate e di una presa e un controllo di notevole livello.

È inoltre provvista della tecnologia Cushion Core, che offre una sensazione di gioco ottimale.

Si rivela adatta per campi indoor, pavimentazioni sportive, granulate, in linoleum o in pvc. È in misura 6 (72 cm di circonferenza, 540 g), per bambini e adolescenti da 8 a 12 anni. La pressione dell’aria è di 0.49-0.63 bar.

  • Microfibra
  • Taglia 6
  • Indoor

 

#4 Palla da basket Nike Dominate

Il migliore per: rapporto qualità e prezzo

Sviluppato per dare il meglio di sé nella pratica outdoor, questo modello ha un rivestimento in gomma ammortizzata e zigrinata: un dettaglio costruttivo che la rende estremamente resistente e morbida al tatto.

Grazie al suo elevato livello di aderenza ottimizza il controllo durante il gioco. La camera d’aria avvolgente in butile garantisce un buon mantenimento della forma.

È disponibile nelle taglie 6 (in colore grigio/nero/bianco) e 7 (in colore arancione/nero).

  • Gomma ammortizzata
  • Taglia 6 e 7
  • Outdoor

 

#5 Pallone da Basket luminoso NightMatch

Il migliore per: partite notturne

Offerta
Pallone da Basket che si...
1 Voto

Grazie alle sue due luci led interne alimentate da batterie (incluse), questo pallone si accende e si illumina quando viene fatto rimbalzare. Rimane acceso solo quando è utilizzato e si spegne automaticamente dopo 30 secondi di inattività.

Non vi è alcun interruttore meccanico. Viene fornito completo di pompa per il rapido gonfiaggio. Le batterie durano per circa 30 ore di gioco e sono facili da sostituire: viene fornito un apposito strumento e un manuale che illustra i passi da seguire per cambiarle.

È in taglia 7 e si rivela particolarmente robusto, resistente e impermeabile, ideale quindi per l’utilizzo all’aperto.

  • Gomma
  • Taglia 7
  • Outdoor

 




Perché acquistare un pallone da basket?

Chi è appassionato di pallacanestro, oltre a guardarsi una partita dell’NBA in TV o tifare per una franchigia italiana, è spesso una persona che ha avuto modo in gioventù di praticare questo sport o a cui piace fare di tanto in tanto qualche tiro al campetto.
In fondo a parte conoscere i fondamentali di questo sport, per giocare a basket non servono grandi attrezzature: le scarpe che ti garantiscono di ammortizzare il salto o stare saldamente a terra, una canottiera e i pantaloncini o una tuta, un pallone da basket.

Ah sì, il pallone deve essere specifico per questo sport, da usare sia all’interno di una palestra che in un campo in cemento o in sintetico all’aperto per una partita di basket da strada. Qualunque sia il tuo livello di pratica, il pallone da basket ti permetterà di allenarti e di organizzare partite di basket in famiglia o tra amici.

Quale taglia del pallone da basket?

In base al tuo livello di gioco o più propriamente alla tua età puoi scegliere la taglia del pallone.

Originariamente il pallone da basket era realizzato con otto parti in cuoio assemblate intorno ad una camera d’aria. Oggi, la tecnologia e i materiali utilizzati permettono tantissime combinazioni, per adattarsi a tutti gli usi. Il modello ufficiale di pallone da basket per gli uomini è di taglia 7. Il peso è compreso tra 567 e 624 grammi. Il diametro va da 23,8 a 24,8 cm. Per le donne, il modello taglia 6 è quello ufficiale per le partite dei campionati sotto egida FIBA, la Federazione Internazionale di Pallacanestro, e WBNA (Women’s National Basketball Association) in America.

Pallone da basket per bambini?

Per i più piccoli che praticano il minibasket e almeno fino ai 12 anni i palloni vanno dalla taglia 1 alla taglia 5. Naturalmente, dato che le dimensioni sono diverse, il peso è grande e fa una grande differenza quando si palleggia, si passa e si tira la palla a canestro. I bambini non dovrebbero giocare con la palla da uomo, perché così facendo svilupperanno cattive abitudini di tiro. Infatti, non possono fare correttamente una ripresa a causa del peso, lo compensano usando il loro corpo più come spalle e persino usando entrambe le mani e questo fa più male che bene per imparare correttamente a giocare la pallacanestro. Quindi, tutti i ragazzi e le ragazze dovrebbero usare la giusta dimensione della palla in base alla loro età.

Quali materiali per il pallone da basket?

I palloni da basket possono essere realizzati in diversi materiali oltre al tradizionale vero cuoio, come il cuoio sintetico, il cuoio composito, la gomma e materiali plastici tecnici. Di solito i palloni da basket in gomma o in materiali plastici tecnici sono più adatti per l’uso da esterno, come pure i modelli di spugna.

I palloni da basket professionali sono prodotti interamente in vero cuoio, più adatti per le palestre dove il campo da gioco è in parquet.

Pallone da basket e superficie?

Per scegliere il pallone da basket più adatto per il tuo tipo di pratica, devi fare una scelta adatta al rivestimento su cui giocherai a basket.

Per scegliere il pallone da basket in funzione del terreno su cui giocherai, puoi seguire i seguenti consigli. Se giochi solo all’esterno, scegli un modello in gomma, più resistente e più durevole sui rivestimenti abrasivi tipici della strada. Se vuoi giocare sia in palestra sia all’esterno, scegli un pallone da basket in cuoio sintetico, che offre un ottimo rimbalzo ed una grande resistenza.

Infine, per i giocatori che praticano solo all’interno e per una pratica regolare, investi in un pallone in vero cuoio che offre un ottimo comfort di gioco sul parquet e sui rivestimenti sintetici delle palestre.

Rivestimento del pallone da basket?

Qualunque sia il materiale del pallone da basket, il rivestimento antiscivolo è diverso a seconda del modello e della marca, con un’intensità variabile dei granuli. Per questo, il consiglio anche per chi acquista online è di provare prima il pallone da basket in negozio, per scegliere quello più adatto a te. Saper maneggiare il pallone con una buona presa per le mani ti aiuta quando devi palleggiare controllando la palla, ricevere dai compagni e soprattutto tirare. Ovviamente non è il pallone che ti fa fare “miracoli” ma anche nel caso non si abbiano dei buoni fondamentali, avere una buona aderenza del pallone fa sì che non ti scivoli dalle mani mentre stai eseguendo un movimento offensivo cruciale.

L’importante è che i palloni siano di buona qualità in modo da poterli rimettere in sesto semplicemente usando una pompa con ago per dargli la giusta pressione.

Pallone da basket per allenamento?

Se non sei più un giovincello e vuoi comunque iniziare a praticare il basket senza entrare nel livello agonistico, ti puoi allenare in modo specifico sia irrobustendo la tua muscolatura sia utilizzando strumenti mediali o applicazioni del tuo telefono che ti permettono di capire più a fondo questo meraviglioso sport.

Se stai lavorando per sviluppare le tue abilità nel gioco competitivo, considera la possibilità di allenarti con palloni da basket di gomma appesantita, di solito il doppio o più del normale, che vengono utilizzati per sviluppare forza e forma per il terzo tempo, il passaggio e il tiro, oltre che per le abilità nel maneggiare la palla.

Pallone da basket con marcatori?

Per migliorare il tuo tiro o per imparare come tenere la palla tra le mani, puoi provare dei palloni con dei marcatori precisi per mostrare il corretto posizionamento delle mani: queste palle sono progettate per sviluppare la tua tecnica di tiro. Ricordati sempre che il pallone deve essere tenuto dalla parte delle cuciture, che devono essere perpendicolari all’indice della mano con cui stai tirando. L’altra mano servirà a tenere ferma la palla in modo da poter prendere bene la mira, per poi sfilarla via al momento del lancio.

Migliorare l’effetto del pallone da basket?

Per migliorare la mira e l’effetto della palla, ti basterà prestare molta attenzione alla distanza che ti separa dal canestro, valutando anche la tendenza del vento allo spostamento dell’oggetto in aria.

Considera quindi l’intensità del vento e la direzione, in modo che non influiscano in maniera negativa nel lancio ma accompagnino la palla a canestro. Una volta appreso come sostenere la palla è tutto un gioco di gambe: metti leggermente più avanti il piede corrispondente alla mano con cui lanci la palla le ginocchia e fletti le ginocchia afferrando il pallone nella mano che utilizzi per il lancio, formando col gomito un angolo retto e sollevandolo al di sopra della testa, mentre l’altra mano sostiene il pallone.

Pallone da basket con sensore integrato?

Un’altra opzione per sviluppare l’abilità è quella di usare un pallone.. tecnologico. Queste “smartball” digitali dispongono di un sensore integrato che monitora velocità, potenza, rotazione, direzione e traiettoria aerea del tiro, dati che vengono successivamente analizzati tramite una app dedicata. Le informazioni registrate dal sensore vengono trasferite sullo smartphone o sul tablet del giocatore tramite tecnologia Bluetooth 4.0, possono tenere traccia delle percentuali di tiro, delle prove, degli errori e di altre statistiche.

L’app offre al giocatore un feedback riguardo i suoi tiri e gli suggerisce come e dove perfezionarli (c’è una libreria di videoguide con dimostrazioni, lezioni e dritte), filma la performance e consiglia come perfezionarla, propone gare di potenza e precisione. Molte “smartball” ti consentono di sfidare i tuoi amici sui social media o di inviare statistiche al tuo allenatore, e persino di competere in giochi simulati, in modo da avere un’idea di come ti esibiresti. Inoltre, alcuni modelli hanno anche allenamenti e esercizi integrati e includono elementi di gioco, che possono essere uno strumento utile per i giocatori esperti che cercano di individuare punti deboli nel proprio gioco.

Pallone da basket e playground?

Una volta presa confidenza con i rudimenti del gioco sei pronto per il “playground” generalmente un campo all’aperto frequentato prevalentemente in primavera o d’estate, perché si sa che il trinomio basket-pioggia-freddo non è proprio il massimo. È lì che con la tua palla puoi fare qualche tiro o se incroci un amico fare un infuocato uno-contro-uno o un tre-contro-tre.

Chi abita in un condomino non potrà certo montare un canestro regolamentare in salotto e potrà optare solo per le classiche palline con canestro in miniatura. Queste non sono necessariamente un male, ma sono solo divertenti passatempi.

Prendersi cura del pallone da basket in pelle?

Un pallone da basket in pelle può avere la reputazione di essere il più duraturo, ma deve essere maneggiato con cura. Le palle realizzate in pelle sono pensate solo per i campi coperti. Superfici come sintetico e cemento possono danneggiare la palla strappando il materiale o appiattendo le superfici sollevate che, nel tempo, possono distruggere la presa.

Quando si trasporta una palla di cuoio all’esterno, si può essere tentati di usarla per palleggiare, fare slalom e cambi di mano, ma un utilizzo “hard” su superfici non adatte può portare a deteriorare in breve tempo il suo involucro. Palloni da basket realizzati in gomma o materiali sintetici sono più adatti per superfici esterne ruvide e saranno meno a rischio di danneggiamento. Usare il giusto tipo di palla per il campo su cui stai giocando serve a preservare di più la vita della tua palla.

5 suggerimenti per far durare a lungo il pallone da basket

Se curata correttamente, la tua palla dovrebbe durare per anni di discese lungo il fondo del campo e mettere in risalto scatti meritevoli. Scopri allora come estendere la durata della tua palla da basket con questi utili suggerimenti.

Suggerimento n.1: non lasciare che sporco e polvere si accumulino sulla superficie

Mantenere pulito il pallone da basket ne garantisce la durata con il trascorrere degli anni. Nel corso del tempo, polvere e sporco possono penetrare nelle fessure della tua palla. La polvere la renderà scivolosa, il che significa che passare, tirare e palleggiare sarà più difficile. Per evitare questo, spesso è meglio dare una rapida pulita alla palla con un asciugamano.

Per una pulizia più approfondita di un pallone da basket in pelle, puoi usare uno straccio immerso in una miscela di acqua e detergente delicato o shampoo specifico per cuoio, ma assicurati di asciugarlo immediatamente con un panno pulito. Lasciare una palla di cuoio bagnata potrebbe distruggerne la superficie. Puoi essere un po’ più indulgente con la pulizia dei palloni di gomma e sintetici, ma come con i modelli in pelle non lasciarle a lungo in condizioni di umidità.

Suggerimento n.2: riponi sempre il tuo pallone da basket in un luogo asciutto

Non lasciare il pallone incustodito dovunque ti capiti, soprattutto se viene esposto agli agenti atmosferici. Pioggia o sole, caldo o freddo, non vanno bene per la tua palla; indipendentemente dal fatto che pratichi la pallacanestro in un ambiente indoor o outdoor, non lasciare la tua palla all’esterno in condizioni estreme. Qualsiasi tipo di umidità può rovinare la qualità della palla e farla perdere la presa. Temperature severe possono anche deformarla e influire sulle prestazioni. E se la lasci esposta alla luce del sole, rischi di farle cambiare colore.

Suggerimento n.3: mantieni il pallone da basket alla giusta pressione

Il tabellone non è l’unico punto debole su cui i giocatori di pallacanestro dovrebbero concentrarsi. C’è anche un punto debole in termini di pressione dell’aria di gonfiaggio del pallone. Una regola generale per controllare la pressione dell’aria è di tenere la palla sopra la testa e rilasciarla. Se rimbalza all’altezza del petto, sei a posto.

Giocare con un pallone troppo gonfiato o pomparlo troppo velocemente può aumentare le probabilità che la palla formi grumi. Se sbatti una palla troppo gonfiata sul terreno o la rimbalzi contro il muro, puoi aumentare le possibilità di uno strappo. Nello stesso tempo, una palla sgonfia e non alla giusta pressione può rendere il gioco pressoché impraticabile.

Suggerimento n.4: evita di giocare su superfici non lisce

Guarda bene ciò che ti circonda mentre giochi, poiché molti oggetti possono danneggiare o alterare la forma della palla. Se stai giocando fuori all’aperto, cerca di mantenere una barriera attorno al campo per evitare che la palla possa potenzialmente rimbalzare in aree non specifiche. Oggetti appuntiti presenti sul terreno possono forarla, mentre pozzanghere o canali d’acqua possono causare danni di diverso tipo.

Suggerimento n.5: custodisci il pallone da basket in un luogo fresco e asciutto

Quando hai terminato di giocare o di allenarti, una volta pulito il pallone è meglio conservarlo in un luogo fresco e asciutto e riporlo in una sacca da basket. Assicurati di non appoggiare nulla sopra di esso o di comprimerlo da qualsiasi direzione, perché un peso può cambiare la sua forma. Anche lasciare la palla su un piano troppo a lungo, senza utilizzarla, può far sì che si ovalizzi leggermente nel tempo.

Quale tipo di pallone da basket fa per te?

Sul mercato puoi trovare sostanzialmente tre tipi di pallone da basket: in cuoio, in composito sintetico, in gomma. Vediamo brevemente le caratteristiche di ciascun tipo, allo scopo di identificare al meglio quale tipo di palla è la soluzione giusta per te.

Caratteristiche del pallone da basket in cuoio?

È ideale per ambienti indoor e palestre che hanno il campo in parquet. Il campo in parquet è lo standard di quasi tutti i campionati del mondo perché ammortizza il rimbalzo della palla in modo adeguato. Lo puoi utilizzare anche all’aperto, solo abbine più cura perché a contatto con altri tipi di superficie potrebbe deteriorarsi prima. In ogni caso la pelle può sembrare strana quando è nuova, ma (come per qualunque attrezzo da lavoro) diventerà più bella e più facile da tenere in mano dopo che l’avrai utilizzata un po’ e avrai rimosso la lucidatura di fabbrica.

Con una palla da basket in cuoio puoi emulare tutti i tuoi campioni, sappi però che sarà un po’ più costosa degli altri tipi. Inoltre puoi contare su marchi affermati che sponsorizzano in modo esclusivo o meno i diversi campionati (Spalding per il basket NBA e per il campionato Eurolega, Wilson per quello NCAA e WBNA, Molten per i campionati italiano ed europei)

Prestazioni del pallone da basket in composito sintetico?

Se desideri avere la sensazione della pelle tra le mani ma non vuoi spendere un capitale, il pallone in composito sintetico può fare al caso tuo.

I palloni in pelle composita sono più economici, non si consumano troppo velocemente e si sentono morbidi tra le mani quando sono nuovi. Sono perfetti per giocare sia al coperto che all’aperto.

Giocare con il pallone da basket in gomma?

Scegli una palla di questo tipo se passi l’estate nel parco giochi. I palloni in gomma sono perfetti per un campo estivo: sono economici e difficili da distruggere, anche sull’asfalto.

Puoi portarli in vacanza al posto della tua palla “ufficiale” ed essendo super economici non peseranno troppo sul tuo budget.

Per contro siccome sono modelli di primo prezzo la qualità potrebbe non essere all’altezza di palloni di qualità superiore, a meno che non ti affidi a un marchio prestigioso. In alternativa, puoi sempre optare per un pallone da basket gonfiabile!