I 7 Migliori Teli Mare Ti Avvolgono in un Abbraccio

Con l’arrivo dell’estate cresce la voglia di vacanza: mare o lago, sole e sabbia o un semplice relax in piscina. Il miglior telo mare ti accompagna nell’ozio coccolandoti in un abbraccio confortevole.




Qual è il miglior telo mare?

Cotone o microfibra? A righe o a pois? Grande o piccolo? Singolo o matrimoniale? Qualunque sia il tipo di asciugamano mare che preferisci, lo troverai sicuramente nella vendita online. Il web è una vetrina privilegiata che ti consente di scoprire, un clic dopo l’altro, il modello di qualità che fa per te.

Tante proposte di marca che puoi visionare, confrontare e acquistare… al prezzo più basso!

Qui di seguito ti presentiamo i migliori teli mare:

1. Zollner Telo Mare

Il migliore per: asciuga rapidamente

Questo telo mare XXL ha una dimensione generosa di 100 x 200 cm, mentre il suo peso è di circa 450 g/mq. È completamente realizzato in cotone, ciò significa che asciuga la pelle in modo rapidissimo. Si lava facilmente fino a 60°C e può essere messo nell’asciugatrice.

Il particolare disegno a nodo di marinaio è originale e si rivela perfetto per il lettino in spiaggia, in piscina o per godersi momenti di relax in giardino. Può essere richiesto in due differenti colori, rosso oppure blu scuro. Le tinte sono molto accese e intense in quanto sono trattate con una colorazione reattiva.

  • Dimensioni extra
  • In cotone
  • Disegno originale

2. Telo mare Juventus

Il migliore per: prodotto ufficiale

A marca F.C. Juventus, il telo mare/piscina si fa subito ammirare per i suoi inconfondibili colori bianco e nero: un must per tutti i tifosi della mitica squadra. Ha una dimensione di 90 x 170 cm.

Da un lato, la morbida spugna di cotone garantisce un alto livello di assorbenza; dall’altro lato, la ciniglia di cotone riporta la stampa centrale con il logo dello scudetto della squadra. Si tratta di un prodotto originale realizzato dalla licenziataria ufficiale della squadra. Il Bollino argentato anticontraffazione ne attesta l’autenticità. Si lava a 30°C.

  • In cotone
  • Elevata assorbenza
  • Morbido

3. Cressi Telo Mare

Il migliore per: buone dimensioni

Ideale per la spiaggia, la piscina e la palestra, questo morbido telo mare misura 80 X 180 centimetri. È completamente realizzato in cotone di alta qualità.

Il tessuto è a mano media e cioè non è troppo pesante e ingombrante e nemmeno troppo sottile: assorbe bene l’umidità. È disponibile in sei colori (blu, azzurro, lilla, lime, rosso e arancione).

  • Morbido
  • Altamente assorbente
  • Confortevole

4. Surenow Telo Mare

Il migliore per: multiuso

Realizzato in poliestere, ha una gradevole forma tondeggiante (diametro 150 centimetri). Si presta a molteplici usi, non solo per asciugarsi, ma anche come coperta spiaggia, tappetino yoga, una tovaglia da picnic…

Può trasformarsi anche in un elegante scialle e in una pratica gonna. La sua originale stampa rende ogni attività più piacevole.

  • Design
  • Pratico
  • Anche abbigliamento

5. Ouneed Telo Mare

Il migliore per: design

Impossibile resistere al fascino di questo avvolgente telo mare, dalle ampie dimensioni di 210 x 148 centimetri. È realizzato in poliestere e ha un vivace disegno geometrico in stile mandala.

Molto leggero, si presta ad essere utilizzato in spiaggia e dona un tocco originale anche all’ambiente domestico, come copridivano o copriletto.

  • Ampio
  • Pratico
  • Leggero

6. AmazonBasics Telo mare

Il migliore per: elevata assorbenza

Con il suo inconfondibile stile che riecheggia le cabine da spiaggia, è un telo mare di dimensioni generose (76 x 152 centimetri). Offre un’elevata assorbenza e un’estrema morbidezza su entrambi i lati.

È prodotto in 100% puro cotone filato ad anelli, per un tessuto spugnoso confortevole e durevole. Gli angoli orlati garantiscono una maggiore resistenza. Disponibile in vari colori, fra cui giallo, blu navy, celeste e verde acqua.

  • Morbido
  • Resistente
  • Ampio

7. Mastro Bianco Coprilettino Telo Mare

Il migliore per: utilizzo sul lettino

Ha una duplice funzione, asciugamano e coprilettino da spiaggia: con i suoi pratici elastici agli angoli si mantiene ben fermo alla seduta. Realizzato in tessuto di microfibra, ha un’elevata capacità di asciugatura e garantisce grande comfort e morbidezza.

Disponibile in vari colori assortiti, è confezionato con un materiale anallergico Assorbe l’acqua velocemente e si asciuga in un batter d’occhio.

  • Leggero
  • Assorbente
  • Versatile




Opinioni sul telo mare?

Un telo mare è uno dei più pratici alleati della stagione estiva. È uno degli accessori più amati, capace di adattarsi ad ogni tipo di superficie garantendo sempre una seduta comoda e pulita.

Monocromatico o colorato, morbido ed estremamente versatile, ti seguirà come un compagno fedele durante le tue vacanze, dal mare alla montagna, insieme ai tuoi occhiali da sole preferiti e a una crema solare dalla giusta protezione.

Ce ne sono di tante dimensioni e di moltissime fogge. Come resistere a quello rotondo, a forma di ciambella o di anguria? E poi i colori, di tipo unisex o adatti per uomo o per donna…

Utilizzato soprattutto durante i mesi più caldi sulla spiaggia o a bordo piscina, l’asciugamano diviene in primavera o nel primo autunno un pratico piano d’appoggio per un pic-nic al parco.

Telo mare di cotone?

Il telo mare classico è in cotone a doppio ordito, anche denominati spugna, e ha una trama capace di assorbire una determinata quantità di acqua quando ci si asciuga, lasciando la pelle immediatamente asciutta. È lo stesso tessuto utilizzato negli accappatoi in cotone e nei teli doccia utilizzati a casa.

Morbido e avvolgente, a contatto con la pelle offre un piacevole sollievo, grazie al suo spessore.

Tuttavia il telo in spugna quando è molto bagnato ci mette molto ad asciugare e deve essere esposto a una buona corrente d’aria per eliminare a fondo i residui di umidità. Inoltre le sue fibre a contatto con la sabbia si impregnano e si sporcano tanto che lo si deve sbattere bene per eliminarne i residui.

Telo mare in microfibra?

L’asciugamano in microfibra si fanno apprezzare per il loro volume e peso ridotti e per la grande rapidità di asciugatura. Il tutto senza perdere morbidezza e praticità.

Non conferiscono però quella sensazione di morbidezza propria della spugna perché la grammatura del tessuto per metro quadro è inferiore (in genere quella di un telo spugna è di 300 g/mq, mentre quella della microfibra è di soli 200 g/mq).

Stesso discorso vale quando ti asciughi dopo il bagno: finché i teli in microfibra sono perfettamente asciutti, non avrete problemi ad asciugarvi in fretta ma basta che siano un poco umidi per non riuscire a dare quella sensazione di asciutto immediato che magari cercate dopo un lungo bagno.

Però se vengono lasciati al sole asciugano in fretta e non risentono di odori ristagnanti. Bisogna avere cura di lavarli a bassa temperatura.




Che cos’è il telo antisabbia?

Il telo antisabbia (chiamato in inglese sandless beach mat) telo-marenasce da un particolare tessuto utilizzato a scopi militari. Ha una trama a due strati che fa filtrare la sabbia che vi si deposita sopra e, attraverso le micro-vibrazioni dovute al vento o ai tuoi movimenti, la fa finire sotto il telo, lasciando la superficie pulita.

A questo punto ci potrai stendere sopra il tuo telo da mare in cotone che rimarrà sempre pulito senza sporcarsi di sabbia. Se una grande quantità di sabbia dovesse finire sul telo, basterà passarci sopra la mano affinché la sabbia scompaia del tutto.

Come mantenere vive le fibre dei teli spugna?

Esposte a salsedine, sabbia e cloro, le spugne da mare devono essere lavate con frequenza, per preservarne colori e morbidezza, ma anche per igienizzarle a fondo.

I teli mare sono forse il capo più bistrattato dell’estate e meritano un lavaggio rigenerante. Non solo li usiamo a contatto con superfici diverse e spesso non ideali, ma li calpestiamo, li usiamo per rimuovere la sabbia dal corpo, li ungiamo sdraiandoci e mettendo la nostra pelle protetta da unguenti solari a contatto con la loro fibra soffice.

A fine giornata quando ci concediamo una doccia ristoratrice, la maggior parte degli asciugamani viene appeso inesorabilmente in cabina oppure ripiegato e riportato a casa senza stenderlo sino al giorno dopo. Non c’è da sorprendersi se dopo pochi giorni così le nostre spugne non sono più morbide e profumate come vorremmo.

La buona notizia comunque è che non serve molto tempo, né particolare abilità, per riportare le spugne da mare alla loro originaria bellezza.

Il modo migliore per mantenerle in ottimo stato è quello di lavarle in lavatrice. Prima di inserirle nel cestello vanno scosse bene, in particolar modo se ci sono residui di sabbia. È meglio farlo all’aperto, prima di rimetterle in borsa, altrimenti spargerai sabbia un po’ ovunque in casa.

A volte nelle case al mare, per motivi di spazio, le lavatrici possono avere una capacità minore rispetto a quello che hai a casa in città. Dato che le spugne assorbono molta acqua, controlla bene il carico che non sia troppo stipato.

A questo punto scegli il detersivo, possibilmente delicato. Tieni conto che i tuoi asciugamani tendono a perdere colore perché sono esposti al sole diretto per molta parte del giorno, quindi lavarli con un detersivo che impedisca la perdita di colore almeno durante il lavaggio ti aiuta a mantenerli belli più a lungo.

Igienizzare i teli mare?

Per igienizzarli a fondo almeno una volta ogni 3-4 lavaggi puoi aggiungere un additivo all’ossigeno attivo. Infine, scegli bene il tuo ammorbidente e aggiungilo nell’apposita vaschetta, seguendo le dosi consigliate sulla confezione, senza esagerare.

La funzione dell’ammorbidente è quella di impedire i depositi di calcare fra le fibre e il conseguente irrigidimento del tessuto: una dose eccessiva però rende le tue spugne incapaci di assorbire l’acqua e quindi di asciugare.

Una nota infine sull’asciugatura. Una volta estratte le spugne dal cestello della lavatrice, sbattile bene per far rialzare le fibre, poi stendile all’aria aperta su un filo, senza troppe mollette per evitare segni sul tessuto. Piegale solo quando saranno ben asciutte, per evitare ristagni di umidità che porterebbero sicuramente cattivi odori.




Lascia un commento