I 7 Migliori Frigoriferi: il Freddo Su Misura

Sulla spinta di tante recensioni e opinioni lette sui forum ho voluto acquistare anch’io un frigorifero “No frost” di una nota marca, di quelli che non ti fanno sbrinare il congelatore.

Per molti anni è andato perfettamente, poi ha iniziato a non raffreddare più bene.

Venivano i tecnici ma non risolvevano mai i problemi e ogni volta di uscita mi toccava pagare la chiamata. Addirittura in un’occasione ho pagato due volte l’uscita su due giorni consecutivi per via di una cattiva manutenzione che hanno fatto loro! Ho avuto da lamentarmi con la Casa produttrice del comportamento scorretto ma non ho risolto nulla.

Allora, quando si è rotto, ho cambiato fornitore… era tanto che lo volevo fare. Mi sa che, facendo un po’ i conti, con i soldi che ho speso per tutte quelle uscite ne avrei comprati due, di frigoriferi nuovi…




Qual è il miglior frigorifero?

Nella scelta del miglior frigorifero è importante considerare il design emigliore-frigorifero le misure della cucina, le abitudini alimentari, il budget e dove vuoi che sia posizionato il congelatore sul fondo o a lato.

Sul mercato ci sono moltissimi modelli e configurazioni. Anche il prezzo varia di molto, da qualche centinaio di euro per un tipo classico agli oltre i 5’000 per un americano side/by/side. Quelli di alta fascia possono addirittura darti l’acqua frizzante con una bomboletta di gas incorporata. Puoi anche farti sedurre da un monoporta vintage stile anni ‘50

Per una conservazione ottimale dei cibi, sono interessanti i nuovi modelli che hanno ripiani e cassetti con impostazione di temperature dedicate.

Valuta bene tutti i costi energetici perché mediamente il frigorifero, che ha un funzionamento continuo, incide già per il 14% sul consumo energetico della casa: leggi bene le etichette energetiche e preferisci dove possibile almeno un A+ o superiore.

Tieni conto che i distributori di acqua /ghiaccio ti aumentano i consumi del 20%, mentre i congelatori montati in alto utilizzano il 10-25% in meno di elettricità rispetto alle altre configurazioni.

Per quanto riguarda l’acquisto, la scelta migliore e più economica è quella delle vendite online. Sappi che non vale la pena acquistare frigoriferi a basso prezzo che magari ti ritrovi a sostituire in breve tempo, però non comprare ad occhi chiusi e verifica le opinioni di altri utenti.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori frigoriferi:

1. Frigorifero doppia porta Comfee HD273FN1WH

Il migliore per: prezzo interessante

Se sei particolarmente attento al budget, ecco il frigorifero che può fare al caso tuo. Si tratta di un modello a doppia porta e ad installazione libera, in colore bianco, con un’estetica che si armonizza facilmente in ogni ambiente cucina. È in classe Energetica A+ e classe ClimaticaSN/T (10°C / 43° C).

Il consumo energetico è di 0.595 kwh/24h. La capacità netta totale è pari a 207 litri, di cui 166 litri sono riservati allo scomparto del frigorifero e 41 litri a quello del congelatore. Vene fornito con 4 ripiani per il frigorifero e 2 ripiani per il freezer, favorendo così una disposizione ottimale di ogni tipo di alimento.

Le sue dimensioni sono le seguenti: altezza 143 cm, profondità 55 cm, larghezza 55 cm. Pesa 41 kg. I piedini regolabili consentono di posizionarlo in modo perfettamente stabile su qualsiasi tipo di pavimentazione.

  • Classe energetica A+
  • Numerosi ripiani
  • Piedini regolabili

2. Frigorifero Combinato Smart Line Samsung RB29FERNDSA/ES

Il migliore per: gestione flessibile dello spazio

Realizzato all’insegna della massima praticità, è dotato di un comodo ripiano scorrevole: tirandolo vero l’esterno, è possibile sistemare in maniera facile d efficiente ogni alimento, raggiungendo con agilità anche gli spazi liberi in fondo al frigorifero. Si possono riporre carne e verdure alla loro temperatura ottimale nella Cool Select Zone.

Le due impostazioni offrono la massima flessibilità: si può selezionare 0°C per preservare il sapore naturale di tagli di carne fresca, cosce di pollo e filetti di merluzzo, o il livello a 3°C per mantenere tutta la freschezza di frutta e verdura.

Grazie ad un’apertura maggiore rispetto ai cassetti freezer tradizionali, è ancora più facile organizzare o prendere i prodotti, anche quelli più ingombranti, come i barattoli di gelato. Il cassetto può essere estratto per tutta la sua lunghezza per migliorare lo sfruttamento dello spazio, e, grazie al design perfezionato, si possono aprire i cassetti anche quando la porta del freezer è aperta di soli 90 gradi.

  • Ripiano scorrevole
  • Temperatura differenziata
  • Praticità

3. Frigorifero Bosch KGV36VL32S

Il migliore per: si sbrina con meno frequenza

La sua evoluta tecnologia di raffreddamento mantiene gli alimenti freschi fino a tre volte più a lungo. Si creano infatti due zone di umidità dell’aria: una asciutta per salumi, formaggio, carne e pesce, e una umida per frutta e verdura, che mantiene più a lungo freschezza, aroma e valore nutrizionale.

La particolare struttura dell’alloggiamento dei led favorisce un’ottimale distribuzione della luce all’interno del frigorifero, sfruttandone completamente l’intensità. L’integrazione degli evaporatori nelle pareti del freezer consente una minore formazione di brina ed evita l’accumulo di ghiaccio: in questo modo, il freezer può essere sbrinato meno frequentemente e in modo più rapido.

Grazie al cassetto BigBox è possibile riporre le confezioni di alimenti congelati di grandi dimensioni. È in classe energetica A++.

  • Classe energetica A++
  • Freddo differenziato
  • Spazi dedicati

4. Frigorifero Haier HRF628IF6

Il migliore per: no frost totale

È classe di efficienza energetica A+, che utilizza il 25% di energia in meno rispetto ad un frigorifero di classe A. La tecnologia Total No Frost garantisce che nello scomparto congelatore non si formi la brina e consente una migliore distribuzione dell’aria fredda nel frigorifero.

Grazie al sistema multi air flow l’aria fredda viene distribuita su ogni singolo ripiano con una temperatura uniforme, consentendo così agli alimenti di rimanere più freschi più a lungo.

L’illuminazione a led utilizza meno energia rispetto a quella tradizionale, è più luminosa ed ha una durata maggiore. Lo speciale dispenser eroga acqua filtrata e ghiaccio in cubetti o tritato ogni volta che si desidera.

  • Classe A+
  • Freddo uniforme
  • Dispenser acqua/ghiaccio

5. Hotpoint E4D AA B C

Il migliore per: rapporto qualità e prezzo

Forme arrotondate, lunghe maniglie in acciaio, tinte metallizzate,un disegno sapientemente asimmetrico: nessun dettaglio è lasciato al caso nella creazione di questo frigorifero a 4 porte. L’apparecchio raddoppia la vita dei cibi senza più sbrinare a mano grazie alla tecnologia No Frost Air Tech Evolution.

Lo sbrinamento automatico impedisce la formazione di ghiaccio nel congelatore e di brina nel frigorifero. La tecnologia Active Oxygen mantiene la freschezza del primo giorno fino a 9 giorni, previene la formazione di batteri fino al 90% e la formazione di odori fino al 70%.

Con la funzione Holiday è possibile mantenere acceso il frigorifero anche in caso di assenza prolungata o di vacanza, risparmiando energia: mentre il freezer continua a funzionare regolarmente, conservando i cibi congelati per il rientro, il frigorifero vuoto imposta una temperatura di stand-by, che consente di tenere la porta chiusa, e quindi l’interno pulito, senza rischio di muffe e cattivi odori.

  • Classe energetica A+
  • No ghiaccio
  • Design

6. Hotpoint E4D AAA X C

Il migliore per: zona a temperatura variabile

Progettato con tecnologia No Frost Air Tech Evolution, l’apparecchio offre la funzione di sbrinamento automatico per impedire la formazione di ghiaccio nel congelatore e di brina nel frigorifero. Garantisce un elevato risparmio energetico in classe energetica A++.

Grazie alla Zona a Temperatura Variabile, lo scomparto congelatore dedicato può essere impostato a qualsiasi temperatura tra 0 °C e – 26° C creando le condizioni di conservazioni ideali e più adatte in base alla tipologia di alimento.

La funzione Holiday è ideale per partire serenamente in vacanza: il freezer mantiene il so regolare funzionamento mentre il frigorifero vuoto si imposta una temperatura di stand-by, che consente di tenere la porta chiusa.

  • Classe energetica A++
  • No frost
  • Funzione Holiday

7. Frigorifero LG GBP20PZQFS

Il migliore per: massimo risparmio energetico

Questo frigorifero Total No Frost è in classe energetica A+++, che lo pone ai massimi livelli di risparmio di elettricità. Si fa apprezzare anche per la silenziosità: solo 37 dB.

Dal design curato e funzionale, presenta al suo esterno un display digitale che consente di tenere costantemente sotto controllo le funzioni dell’apparecchio.

Le sue evolute caratteristiche tecniche includono il controllo elettronico della temperatura, l’illuminazione led, il sistema brevettato Smart Diagnosis, quattro sensori digitali di temperatura interna. Ha una capacità lorda totale di 375 litri. Le maniglie sono integrate e le porte sono reversibili.

  • Classe energetica A+++
  • Silenzioso
  • Display digitale




Quanta elettricità consuma il mio frigorifero?

Il frigorifero è responsabile di una buona parte del consumo energetico domestico.
Mentre, infatti, con tutti gli altri elettrodomestici si riesce a risparmiare utilizzandoli un po’ di meno, con il frigorifero non si può.

L’unico modo per cercare di risparmiare un po’ sulla bolletta è quella di scegliere un apparecchio più efficiente. Pensa solo al fatto che un modello prodotto oggi consuma circa il 75% in meno di energia elettrica rispetto a uno di trent’anni fa.

I frigoriferi più vecchi, quelli fabbricati prima del 2001, sono incredibilmente energivori. Non solo: sono anche una fonte di inquinamento.

Come scegliere il frigorifero?

I frigoriferi di oggi non solo sono più efficienti dal punto di vista energetico di sempre ma sono anche dotati di tecnologie innovative in grado di prolungare la durata degli alimenti freschi.

Con così tanti stili, opzioni e prezzi disponibili, l’acquisto di un nuovo frigorifero non è una decisione facile. Ecco cosa devi sapere per fare la scelta giusta.

Quali tipi ci sono?

Il frigorifero ideale la tua casa deve avere le dimensioni giuste per soddisfare le esigenze della tua famiglia. Puoi trovarne di diversi tipi, capacità e fasce di prezzo, a libera installazione o a incasso. Ecco una breve carrellata di cosa offre il mercato.

Congelatore superiore

È il tipo più classico, con il comparto del congelatore che si trova nella parte superiore dell’elettrodomestico, sopra il frigorifero. Lo spazio interno è interamente utilizzabile per la conservazione degli alimenti, dal momento che non sono presenti dispositivi con funzionalità aggiuntive come un sistema per la produzione di ghiaccio.

Ha una struttura compatta ed è particolarmente efficiente e a basso consumo: riduce dal 10% al 25% l’assorbimento di energia rispetto ai modelli con congelatore inferiore e side-by-side..

Congelatore inferiore

Sono frigoriferi combinati molto comodi perché hanno il comparto frigorifero all’altezza degli occhi e il contenuto a portata di mano.

Un tipico frigorifero doppia porta ha una sola porta del frigorifero sulla parte superiore e una grande porta del congelatore sul fondo. Sono disponibili anche modelli side-by-syde con due porte per il frigorifero e una per il congelatore

Side-by-side

Ideale per le famiglie preferiscono avere un’ampia disponibilità di spazio nel congelatore.
L’apparecchio è infatti diviso in due in senso verticale: un lato è per il congelatore e l’altro è per i frigorifero.

Alcuni modelli sono equipaggiati con un distributore di bevande e un produttore di ghiaccio che inevitabilmente sacrificano un po’ dello spazio fruibile per la conservazione degli alimenti. Anche il divisorio centrale tra congelatore e frigorifero porta via dello spazio utile.

A quattro porte

Dedicati alle famiglie numerose, i frigoriferi quattro porte sono progettati con un gran numero di scomparti che possono mantenere la freschezza degli alimenti più a lungo.

Sono dotati di un frigorifero a doppia porta nella parte superiore, una porta centrale che nasconde un cassetto per gli alimenti di consumo più frequente e un freezer nella parte inferiore. Presentano solitamente dei controlli della temperatura e un distributore di bevande.

A incasso

Si tratta di modelli pannellabili, che si armonizzano perfettamente con l’ambiente cucina. Possono essere richiesti con congelatore inferiore, superiore e side-by-side.

Molti elettrodomestici di questo tipo includono funzioni come i controlli della temperatura dello scomparto e distributori di acqua e ghiaccio. Negli apparecchi con porta reversibile è possibile scegliere il senso dell’apertura desiderato.

Compatto o Mini

Perfetto per un ufficio o un angolo cottura. Tieni presente che alcuni modelli hanno solo un quarto della capacità di un normale frigorifero, ma costano altrettanto. Le prestazioni termiche non sempre sono al top, quindi meglio non utilizzarli per conservare cibo facilmente deperibile.

Che dimensione dovrebbe avere il frigorifero?

Il fattore più importante nel decidere la tipologia del nuovo frigorifero è determinare quale misura si adatta alla tua cucina. I frigoriferi sono generalmente elencati in base alla loro capacità interna in litri, ma è più importante concentrarsi sulle dimensioni esterne, e la larghezza è solitamente il fattore limitante. Ecco come prendere correttamente le misure nelle diverse situazioni.

Sostituzione del frigorifero

Se devi sostituire il tuo attuale frigorifero frigorifero, con tutta probabilità dovrai acquistarne uno nuovo di larghezza molto simile.

Misura la larghezza, la profondità e l’altezza della tua attuale apparecchiatura: in commercio ci sono modelli con varie dimensioni, per consentire di integrare l’apparecchio in ogni spazio, anche frigoriferi 1 metro. Questo ti consentirà di restringere il tuo campo di ricerca, focalizzando l’attenzione solo sui modelli che sono effettivamente adatti a soddisfare le tue esigenze.

Tieni presente che devi prevedere un po’ i spazio extra per agevolare le operazioni di installazione. Non da ultimo, in modo particolare se stai acquistando un’apparecchiatura di dimensioni maggiori rispetto alla precedente, misura anche lo spazio che c’è agli ingressi della tua cucina e della tua casa. Potresti correre il rischio di comprare un frigorifero che non passa dalle porte.

Frigorifero per una nuova casa

Se devi inserire l’elettrodomestico in una nuova abitazione o in una cucina ristrutturata, la prima cosa da fare è quella di misurare lo spazio in cui intendi posizionare il frigorifero. Nella misurazione devi considerare anche l’altezza a cui verranno posizionati i mobili pensili. Se il pavimento e le pareti non sono ancora piastrellati, pensa anche allo spazio-extra che richiederà il rivestimento.

Lascia due o tre centimetri di spazio ai lati e nella parte superiore e posteriore, per permettere la corretta ventilazione dell’apparecchio. Questa tipologia di elettrodomestici funzionano trasferendo il calore dall’interno del congelatore e del frigorifero all’aria esterna tramite serpentine poste sul retro, quindi hanno bisogno di questo spazio per funzionare al meglio.

Capacità interna

Come probabilmente avrai notato, i produttori di elettrodomestici mettono in grande evidenza la capacità interna del frigorifero. In realtà, al di là del volume, si rivelano più importanti altri fattori, come la distribuzione dei cassetti interni e dei ripiani. Inoltre, non c’è un criterio univoco che stabilisca come va effettuata tale misurazione, quindi non è così semplice confrontare le apparecchiature sotto questo aspetto.

Come regola generale, per una famiglia di quattro persone può essere indicato un apparecchio da 200 litri circa. Per ogni componente in più aggiungi 50 litri.

9 accorgimenti per risparmiare energia con il tuo frigorifero

Vuoi ottenere il massimo dell’efficienza con il tuo frigorifero, senza sprecare inutilmente energia. Qui di seguito ti indichiamo come si può fare per conservare al meglio gli alimenti senza far salire la bolletta alle stelle.

1. Disattiva la funzione di autosbrinamento

Alcuni modelli sono dotati di un dispositivo di sbrinamento automatico, che evita la formazione di umidità. Questo sistema utilizza dal 5 al 10% di elettricità in più. Se vuoi ridurre i consumi di energia, puoi disattivarlo premendo un apposito pulsante.

2. Evita il freddo eccessivo

Il frigorifero dovrebbe essere impostato sui 2 o 3 °C e il congelatore da -27 a -23°C. Gli apparecchi regolati su una temperatura troppo bassa provocano un innalzamento dei consumi anche del 20-25%. Ovviamente, poni attenzione allo stato di deperibilità dgli alimenti più delicati, come il pesce, la carne e i latticini.

Per testare la temperatura dell’apparecchio, metti un termometro in un bicchiere d’acqua al centro del frigorifero e lasciarlo lì per 24 ore. Per testare la temperatura del congelatore, inserire il termometro tra due confezioni congelate. Se ti accorgi che la temperatura è più fredda del necessario, imposta il frigorifero su una temperatura più elevata.

3. Non mettere cibi caldi nel frigorifero

Gli esperti di sicurezza alimentare dicono che dovresti refrigerare i cibi caldi per prevenire la contaminazione. Ma ciò non significa che devi refrigerarli immediatamente: dovresti farlo entro due ore dalla preparazione (o un’ora se la temperatura ambiente è superiore a 30°C). Una o due ore di tempo di raffreddamento faranno sicuramente funzionare meno il tuo frigorifero.

Devi trovare un compromesso: prima lo fai refrigerare, più il cibo è sicuro, ma più energia usi.
Puoi far raffreddare gli alimenti mettendoli in un contenitore e immergendoli in una pentola di acqua fredda per 15-30 minuti, il che riduce la quantità di calore che il frigorifero dovrà rimuovere una volta che verranno introdotti.

4. Scongela i cibi in frigorifero

Se devi scongelare un alimento appena tolto dal congelatore, mettilo in frigorifero piuttosto che sul piano di lavoro. In questo modo contribuirai ad incrementare la capacità di raffreddare dell’apparecchio man mano che si scongela.

5. Scegli un posto adatto

Il tuo frigorifero consumerà meno energia se lo installi lontano da fonti di calore (come il forno o la luce diretta del sole) e in modo tale che il calore che produce possa facilmente dissiparsi.

Aiutalo a dissipare il calore che genera posizionandolo lungo una parete esterna. Se non usi l’aria condizionata, metti il frigorifero davanti a una finestra aperta per far uscire facilmente il calore. Questo non solo fa sì che il tuo frigorifero lavori di meno mentre conserva gli alimenti, ma mantiene anche la tua casa più fresca.

A questo proposito è bene sapere che un frigorifero utilizza il 60% di energia in più in un ambiente a 30°C rispetto a un ambiente a 20°C gradi. Ma questo non significa che devi mantenere la tua casa più fresca in modo che il frigorifero usi meno energia, perché utilizzeresti più elettricità per raffreddare l’ambiente: l’aria condizionata è più energivora dei frigoriferi. Invece, metti il ​​tuo frigo in una buona posizione, come abbiamo appena accennato.

6. Aprilo il meno possibile

Uno studio americano ha evidenziato che le aperture delle porte rappresentano il 7% del consumo di energia del frigorifero, con una media di 42 aperture. E l’Institute of Food & Agricultural Sciences dell’Università della Florida dice che le cattive abitudini di apertura e chiusura sprecano da 50 a 120kWh all’anno.

7. Scongelalo appena serve

Scongela il congelatore prima che la brina prenda il sopravvento. Un eccesso di brina affatica il funzionamento dell’apparecchio, assorbendo più energia. Più il frigorifero è vecchio, più tende a formare brina e sai bene che i vecchi frigoriferi consumano montagne di energia.

Il problema non si pone con i modelli che non producono brina, come ad esempio i frigoriferi a incasso no frost che, a differenza della tecnologia a raffreddamento statico, raffreddano con un flusso di aria fresca e, quindi, non favoriscono la formazione di umidità sulle pareti dell’apparecchiatura.

8. Metti una tendina di plastica

Potresti aver visto una soluzione di questo tipo nella sezione deperibili di un negozio di alimentari: strisce di plastica trasparenti verticali. Mantengono il freddo mentre ti permettono ancora di vedere cosa c’è dietro. Puoi fare la stessa cosa nel tuo frigorifero tagliando una tenda da doccia in plastica trasparente e fissandola al soffitto dello scomparto frigo.

9. Tieni sotto controllo le guarnizioni

La guarnizione è quella striscia di gomma che gira intorno alla porta e che sigilla la porta del frigorifero. Se non si chiude bene, allora l’aria fredda è in fuga, quindi il tuo frigorifero sta lavorando molto più del dovuto. Se ti accorgi che si sta deteriorando, sostituiscila immediatamente.

Lascia un commento