I 5 Migliori Libri Interattivi per Bambini Fanno Vivere i Tuoi Racconti!

A differenza di quello che si potrebbe pensare, il miglior libro interattivo per bambini non è un e-book.

Si tratta infatti di un’opera che ha la capacità di coinvolgere i piccoli, ma anche gli adulti, in un ambiente multimediale, cioè in grado di creare un’interazione con i singoli elementi della storia. Gli oggetti e i personaggi presenti nel libro agiscono in diversi modi con il lettore, stimolando i suoi sensi a livello tattile, uditivo e visivo.

Da qui nasce anche l’interesse al dialogo, un aspetto fondamentale per i piccoli, che possono muoversi a vari ritmi all’interno del racconto. I libri interattivi hanno la caratteristica di presentare un’originale animazione, oltre alla voce e alla musica. Per questo sono anche educativi nel processo evolutivo e spingono gli adulti a guidare i più piccoli in un affascinante cammino di scoperta, anche con i libri interattivi 2 anni.



I libri interattivi per bambini richiedono il coinvolgimento attivo del piccolo lettore. La partecipazione richiesta può variare: si va da semplici elementi tattili a veri e propri strumenti che portano il piccolo a interagire con sofisticati dispositivi tecnologici.

Quando si tratta di acquistare un libro interattivo bisogna considerare che sul mercato si trovano numerose opportunità di scelta. Tuttavia poiché non deve essere necessariamente solo un libro in formato elettronico, occorre che oltre al concetto della lettura tratti anche quello del “cosa fare”. Per l’acquisto ci si può approcciare a quelle marche editoriali di comprovata esperienza in ambito educativo, oppure farsi consigliare da esperti che ci possono orientare nella scelta di un libro veramente appassionante.

Nella vendita online trovi sempre offerte promozionali più economiche e anche a basso prezzo, migliori rispetto al negozio tradizionale dove spesso questi prodotti educazionali innovativi non sono facili da trovare. Si consiglia di leggere le recensioni di chi ha già regalato i diversi prodotti a figli, nipoti e amici: queste opinioni indipendenti ti possono essere preziose per valutare il tipo di libro da acquistare.

Considera anche che se il libro interattivo ha contenuti multimediali ed elettronici, potrebbe avere un prezzo sensibilmente più elevato.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori libri interattivi per bambini:

1. Libro interattivo bambini 3 anni Clementoni Il Libro Magico Parlante

Con questo libro tra le mani, il piccolo entra in modo facile e divertente in un universo affascinante. Non deve far altro che toccare la figura con un dito e il libro incomincia a parlare, descrivendo l’immagine. E per rispondere alle domande basta un semplice tocco.

È così possibile imparare l’alfabeto, le vocali, le forme, i cibi, i materiali da riciclare, lo sport, i colori e le stagioni in inglese. I libri e le cartucce sono intercambiabili, per un divertimento che non finisce mai.

  • Età: a partire da 3 anni
  • Semplice
  • Sempre diverso

2. Libro interattivo per bambini Hasbro Vtech Magi Book Starter Pack: completamente tattile

È una piattaforma di apprendimento interattivo per rendere le prime scoperte utili per l’ingresso nella scuola. Ha una superficie di gioco completamente tattile. Lo stilo incluso aiuta a dare vita alle immagini e a riprodurre voci, canzoni educative, suoni e musica.

Basta premere le illustrazioni nel libro per scoprire nuove parole, far parlare i personaggi ma anche per riconoscere e imparare a tracciare lettere, numeri, forme, colori e risolvere i problemi… Il database interattivo dispone di un’intera biblioteca di libri educativi molto ricchi e classificati per tema e per età.

Ogni volume ha circa 30 pagine, con contenuti audio da scaricare collegando il magibook al computer. La memoria interna consente di immagazzinare più di 5 libri. È inclusa la funzione di regolazione del volume e spegnimento automatico.

  • Età: da 2 a 7 anni
  • Stilo incluso
  • Contenuti scaricabili

3. Fisher Price M5024 Libro interattivo in tessuto per bambini

Questo morbido libro accompagna il piccolo fin dalla sua nascita e stimola il gioco con la mamma e con il papà. Si rivela ricco di sorprese ed è pieno di texture diverse, tutto da scoprire. È anche una guida per l’apprendimento dei numeri, dato che ogni pagina è numerata e riproduce lo stesso numero di oggetti: ad esempio a pagina 3 sono disegnate 3 piccole anatre.

L’adulto può azionare un pulsante sulla rilegatura del libro per attivare una canzoncina, tre melodie o due effetti sonori. Età minima: dalla nascita. Ha una dimensione di 6,5 x 24,3 x 28 cm e per il funzionamento richiede 2 pile di tipo LR03.

  • Età: da 0 anni
  • Apprendimento numerico
  • Con melodie

4. Libro interattivo bambini 6 anni Ranvensburger TipToi Enciclopedia degli animali

Consente di conoscere a fondo tantissime specie animali nell’ambiente in cui vivono: nel bosco, in montagna, nell’acqua, nella savana, al polo o nella giungla. I bambini rimangono affascinati dai racconti, dalle canzoni, dai suoni e dai versi degli animali, che vengono riprodotti con estrema naturalezza.

È realizzato in cartonato esistente e curato nei più piccoli dettagli e offre un divertimento senza fine con i genitori, gli amici o anche da soli. I libri TipToi consentono di esplorare e fare esperienze in diversi ambienti come se ci si vivessero realmente. Funziona con l’apposito lettore digitale, da acquistare separatamente.

  • Età: 4 – 7 anni
  • Coinvolgente
  • Canzoni e suoni

5. Libro interattivo animali Jessica Greenwell La fattoria parlante

Un libro coloratissimo e ricco di illustrazioni conduce il bambino nel vivace mondo della fattorie. Sul pannello laterale ci sono nove tasti sonori da premere per ascoltare i versi degli animali.. Include un gallo che canta, una pecora che bela, mucche che muggiscono e molti altri animali.

È mattina presto e gli animali della fattoria si svegliano l’un l’altro… e svegliano anche il contadino! Realizzato in cartonato molto robusto, si presta ad essere sfogliato un’infinità di volte.

  • Età: dai 2 anni
  • Stimolante
  • Allegro




Cosa sono esattamente?

I libri interattivi includono una grande varietà di caratteristiche e sono dedicati ai più svariati temi. Possono contenere delle immagini tridimensionali che prendono forma aprendo la pagina (la cosiddetta “ingegneria della carta” che è molto legata al concetto di origami).

Ci sono le versioni più semplici da colorare, fino ai gamebook che, sfruttando una storia, impegnano il lettore a prendere decisioni che influenzano l’esito finale. Ci sono poi i libri illustrati che invitano a trovare oggetti nascosti o personaggi camuffati. Ne sono un esempio quelli della serie “Dov’è Wally?”, che si sono distribuiti in tutto il mondo e oggi tramite siti web e network invitano i ragazzi a partecipare alla caccia in diverse situazioni.

Molti libri interattivi sono pensati per i più piccoli dell’età prescolare, si presentano nella forma “touch and feel” (tocca e annusa) per aiutarli a entrare in contatto con il mondo che li circonda (il pelo di un gatto, il profumo di un fiore…).

 

Perché acquistarli?

I libri interattivi per bambini incoraggiano i piccolo a tirare le linguette, sollevare i lembi per svelare immagini e girare le pagine. Tutti questi movimenti sono attività motorie che li preparano per leggere e scrivere. Viene stimolato lo sviluppo della coordinazione motoria occhio-mano e della destrezza, insieme al pensiero analitico.

Nel cammino di crescita dei nostri figli è importante essere proattivi e assisterli nel loro processo di sviluppo: è fondamentale sostenerli quando iniziano a imparare dal mondo circostante, a sviluppare il pensiero cognitivo, le proprie capacità motorie, gli atteggiamenti da prendere a contatto con tutto ciò che li circonda. Queste modalità di sviluppo, soprattutto quelle che fanno riferimento alla sfera emotiva e allo sviluppo mentale, posso essere validamente supportate con l’ausilio dei libri interattivi.

 

Vantaggi di leggere con il tuo bambino

Quanto eravamo piccoli, i nostri nonni non dovevano far altro che sedersi e iniziare a leggere una storia: e noi li ascoltavamo con attenzione dall’inizio alla fine, rapiti dalle loro parole.

Al contrario oggi, quando si legge una storia tradizionale non sempre si riesce a mantenere viva l’attenzione dei piccoli: si stancano, si annoiano e dopo un po’ si dedicano a un’altra attività. Quindi oggi, nell’epoca tecnologica e digitale, se non puoi finire un libro perché il tuo piccolo continua a interromperti o sembra sempre distratto, devi cercare di coinvolgerlo nel processo di lettura con un ruolo attivo.

Leggere ai bambini che sono pieni di energia a volte può essere frustrante e faticoso e ci stupiamo se sono proprio loro a chiederci di farlo. I numerosi libri interattivi presenti sul mercato aiutano a mantenere vivo l’interesse dei piccoli per la lettura, garantendo loro molti benefici educativi.

 

Sviluppa le abilità di pre-lettura

L’introduzione di libri interattivi alla tua lettura ad alta voce aiuta anche genitori e figli ad abituarsi a parlare di ciò che vedono nel libro. Parlare ai tuoi figli di ciò che stai leggendo e porre loro delle domande sono entrambi delle grandi anticipazioni per insegnare loro a leggere.

I buoni lettori fanno domande su ciò che stanno leggendo. Fare domande insieme e sollecitare le risposte dà loro i mezzi per attivare questa abilità. Con un libro di fiabe tradizionale, a volte può essere difficile capire dove ci si può fermare con la storia e per consentire di porre domande.

Utilizzando un libro interattivo, invece, di solito è più facile trovare dei momenti dove fermarsi e parlare: puoi fare domande su ciò che i bambini vedono nella pagina, immaginare cosa stanno pensando e anticipare quello che succederà dopo. Puoi chiedere loro di trovare altri elementi nelle immagini rispetto a quelli che balzano subito all’occhio.

 

Un mondo da esplorare

Diversi libri per bambini piccoli hanno linguette da estrarre o alette da sollevare, creando una rappresentazione grafica tridimensionale o tattile. Questi tipi hanno lo scopo di incoraggiare i più piccoli a interagire con la storia e farli appassionare alla lettura. Inoltre offrono ai genitori l’opportunità di lavorare su alcune abilità di pre-lettura anche se il bambino ha pochi anni.

Sollevare i libri con le alette è un ottimo modo per spingerli a indovinare cosa c’è sotto: prima di lasciare che tuo figlio apra lo sportello, chiedigli di immaginare cosa potrà trovare. Questo gioco di indovinelli non è solo divertente, ma è una delle tecniche di base per fare previsioni, che è un’abilità importante in molte materie.

 

Può imparare a non rovinarli

Un’altra importante lezione che i bambini imparano dalla lettura con gli adulti, è la capacità di gestire i libri. Questo è particolarmente importante con i bambini piccoli impegnati a sollevare i lembi del libro, dato che loro non sanno dosare la forza e possono strappare la linguetta, così che non sarà più possibile utilizzarla correttamente.

È evidente che questi libri sono fatti per essere “vissuti” e subiranno quasi sempre qualche danno da un bambino energico che non sa dosare ancora la propria forza; tuttavia, utilizzare questi libri con i tuoi bambini consente di mostrare loro come trattarli nel modo corretto.

 

Creano ricordi

Ci sono così tanti meravigliosi benefici nella lettura di storie interattive con i tuoi figli. Oltre a intrattenerli in modo intelligente, possono rendere più produttivo il tuo tempo di lettura, creare ricordi preziosi e persino insegnare ai tuoi figli a leggere.

E la prossima volta che sarà troppo emozionato per leggere da solo la storia, proviamo a lasciarci coinvolgere insieme a lui inventando nuove avventure. Stimolerai in lui la capacità di far galoppare la fantasia e tu… li ricorderai per sempre, anche quando sarà cresciuto.

 

Caratteristiche di un racconto di questo tipo?

I libri interattivi offrono indubbi vantaggi rispetto al libro stampato tradizionale. È facile lasciarsi sedurre dal pensiero che l’esperienza di lettura possa essere migliorata attraverso l’introduzione di interazioni. Il testo può essere integrato con belle immagini che si compongo tridimensionalmente, con suoni e animazioni, percorsi alternativi attraverso contenuti, elementi digitali se collegati a un computerino… gli elementi da associare sembrano infiniti.

A volte però i soli libri interattivi basati su una piattaforma di e-reader o tablet non funzionano. L’atto di leggere non può essere passivo, deve essere altamente attivo e interattivo, la magia di leggere cioè deve generare situazioni tra il testo e il mondo che il piccolo lettore crea in risposta al testo. È anche vero però che qualunque elemento che interrompa inutilmente questo processo può essere fastidioso per il bambino. Perciò quando ha senso coinvolgerlo direttamente?

Innanzitutto, quando l’interazione, supportata dalla ricchezza cromatica, aiuta il lettore a capire il contenuto. In secondo luogo, quando l’interazione arricchisce il contenuto in un modo che il testo non riesce a trasmettere da solo.

 

Quando è utile l’interazione?

In generale, quando si parla di narrativa, il potenziale di contenuti interattivi di successo per integrare il testo è limitato. Un buon romanzo non dovrebbe richiedere miglioramenti in questo senso. È probabile che sia suffciente un’immagine per far capire come si presenta un personaggio o un’ambientazione.

Però un’appendice del testo, come ad esempio una mappa o un glossario animato possono prestarsi meglio a un formato interattivo perché il lettore esce volontariamente dal testo per cercare una parola, un carattere o una posizione.

 

Benefici della lettura assistita

I libri interattivi offrono ai piccoli lettori l’opportunità di prendere parte alla storia cambiando la trama secondo la propria decisione. Oppure, in quelli che trattano di costruzioni, luoghi o animali permettono di sapere “com’è fatto?”, “cosa c’è di caratteristico?” “chi è?”. Contribuiscono alla scoperta di ciò che è nascosto. La lettura interattiva può affinare le capacità decisionali nei bambini e aiutarli a capire determinati contesti.

I libri di questo tipo contengono suoni animati, azioni ed effetti speciali che rendono la lettura un’esperienza più ricca e accattivante. Ascoltare libri favole interattivi aiuta i bambini a imparare nuove parole e perfeziona anche la loro pronuncia, perché queste parole vengono spesso ripetute. Leggere libri online o tramite CD-ROM e DVD sviluppa le competenze informatiche di base di un bambino.

In questa generazione di apprendimento multimediale, i libri interattivi possono essere l’opzione più recente e più adatta in termini di sviluppo delle abitudini di lettura di nostro figlio. Possono migliorare l’esperienza di apprendimento soprattutto come parte di un’educazione domestica.

Quindi trovane uno adatto a tuo figlio e guarda come la lettura può diventare veramente interattiva ed educativa.

 

Fagli scegliere quello che gli piace di più

I libri interattivi, sono un ottimo modo per avvicinare i bambini alla lettura. I piccoli sono pieni di energia, tenerli fermi non sempre è facile e possibile, eppure presentano un’attrazione speciale per alcuni libri. Questa potenzialità deve essere sviluppata in famiglia, ed esercitata anche dalla scuola, come mezzo fondamentale di crescita fin dalla tenera età.

Il fascino dei colori, delle immagini, dei suoni, o la possibilità di scegliere lui come interagire con il contesto di cui parla il libro, sono sicuramente tutte caratteristiche che piacciono ai piccoli, e quando si crea curiosità i bambini sono i primi ad andare in esplorazione.

 

Come avvicinare i bambini alla lettura

C’è qualcuno che continua ad affermare che “lettori si nasce”. Questo è vero solo in parte, perché lettori si può anche diventare. Quello che gli adulti non devono assolutamente fare è costringere un bambino a stare seduto per lungo tempo con un libro in mano, anzi, devono lasciare il piccolo libero di scegliere dove leggere il libro, in un luogo che lo affascina particolarmente.

Ricordiamo che i bambini hanno bisogno di scoprire sempre cose nuove, ed anche in questo caso, i libri interattivi sono una fantastica scoperta, e tengono alta la sua concentrazione. Ma la cosa principale è il divertimento.

Soprattutto in tenera età, il libro deve fare ridere, deve essere letto con la voglia di scoprire cosa accade dopo, lasciando anche spazio alla fantasia ed alle aspettative del bambino. In questo modo il piccolo potrà crescere con ottimismo e fiducia. E magari, non perderà mai la sua passione per leggere.

Lascia un commento