Le 5 Migliori Graffatrici Manuali per Lavoro e Bricolage

migliore-graffatrice-manualeUno degli strumenti più comuni che viene utilizzato nel fai da te o per le piccole riparazioni a casa è la migliore graffatrice manuale. È un attrezzo di base che, a differenza delle normali cucitrici per ufficio, non si limita a graffettare la carta.

Una graffatrice per il fai da te, detta anche sparapunti, non si deve limitare a gestire graffette di grandi dimensioni. Ci sono ad esempio anche modelli in grado di sparare piccoli chiodini nel legno o altri materiali, come una spillatrice: in questo modo potrai eseguire velocemente molti lavoretti, con precisione e in totale sicurezza.

Più una pistola graffatrice è potente, maggiore è la forza che puoi imprimere nelle superfici per ottenere una tenuta migliore. Questi strumenti sono disponibili in molte forme e dimensioni, ma una delle più facili da usare, più maneggevole e più economica da acquistare è la graffatrice manuale a punti metallici.




Le migliori graffatrici manuali

Qual è la migliore graffatrice manuale?

Valutare le molte opzioni presenti sul mercato non è facile. Se stai valutando quale modello può soddisfare le tue esigenze, possono esserti d’aiuto le opinioni di chi le utilizza già e che pubblica nel web le sue recensioni.

La vendita online accoglie un ampia gamma di proposte di ogni tipo, con molte più offerte rispetto ai negozi tradizionali o ai discount del fai da te. Quelli più a basso prezzo, a meno che non si tratta di un fine serie di un prodotto di marca, sono generalmente costruiti al risparmio: non puoi pensare che possano durare una vita.

Quanto al prezzo puoi stare tranquillo una graffatrice manuale non costa una cifre spropositate… a meno che tu non voglia una graffatrice super-professionale.

 

#1 Rapid Pro R23E Chrome Graffatrice – La migliore per meneggevolezza

Progettata per soddisfare un ampio campo di impego, sia in ambito professionale che nel fai da te, è una graffatrice particolarmente versatile.

È completamente realizzata in robusto metallo e si rivela leggera e compatta: pesa solo 560 grammi e la sua dimensione è pari a 120 x 184 x 34 millimetri.

  • Leggera
  • Robusta
  • Compatta

 

#2 Mannesmann M48440 Graffettatrice – La migliore per set completo

L’apparecchio è progettato con dispositivo di sicurezza e manico antiscivolo ergonomico, per consentire un utilizzo pratico e senza alcun rischio.

La confezione include 200 graffette quadre da 8 mm, 200 graffette tonde da 12 mm e 200 chiodini da 10 mm. È inoltre compreso un levapunti.

Può essere utilizzata con chiodini da 10 a 14 mm, graffette quadre da 4 a 14 mm e graffette tonde da 10 a 12 mm. La graffatrice è certificata Tüv/Gs.

  • Ergonomia
  • Sicurezza
  • Certificata

 

#3 Stanley 6-TR250 Graffatrice chiodatrice manuale – La migliore per professionale

Si tratta modello professionale, progettato con corpo in alluminio. Ha un’impugnatura morbida che ne consente un utilizzo prolungato senza stancare la mano.

Il blocco della maniglia garantisce la massima sicurezza. L’inserimento dei punti e dei chiodini è molto semplice. Completa le sue caratteristiche il selettore dell’intensità del colpo.

Utilizza graffette tipo G da 6 – 8 – 10 – 12 – 14 millimetri e chiodini tipo J da 12 e 15 millimetri.

  • Sicurezza
  • Comfort
  • Regolabile

 

#4 Bosch Graffatrice Manuale HT 14 – La migliore per struttura robusta

Grazie alla sua robusta struttura in acciaio, questa graffatrice si presta ad effettuare anche i lavori particolarmente impegnativi, come ad esempio il fissaggio di tappezzeria e materiali isolanti.

È progettata per utilizzare le graffette tipo 53, fino a una lunghezza di 14 millimetri, e chiodi tipo 41.

La sua intensità è regolabile. Si può aprire facilmente per un’eventuale ispezione.

  • Versatile
  • Maneggevole
  • Pratica

 

#5 Wolfcraft Set graffatrice Tacocraft 7 – La migliore per rapporto qualità e prezzo

Questo set include una pistola molto comoda, facile da usare per riparazioni e lavori fai da te intorno alla casa, insieme a una fornitura di 1000 graffette.

Lo strumento ha un corpo di metallo robusto e il contenitore a cardini permette di cambiare velocemente e con facilità le graffette. È inoltre progettato con sollevatore graffette integrato.

Di semplice e immediato utilizzo, offre la possibilità di regolare la potenza ad impatto.




A cosa serve una graffatrice manuale?

Una graffatrice può essere utilizzata per un numero praticamente infinito di lavoretti, sia a casa che al lavoro.

È infatti uno strumento indispensabile sia per gli appassionati di bricolage che per un uso professionale. Ad esempio, consente di fissare un telo su un supporto rigido. E sei un appassionato di falegnameria fai da te, questo dispositivo non può certo mancare nella tua attrezzatura.

Com’è fatta una graffatrice manuale?

Questi attrezzi sono suddivisi in una serie di categorie in base al tipo di utilizzo. Possono essere completamente manuali, elettriche (a cavo o a batteria ricaricabile o usa e getta), pneumatiche cioè alimentate ad aria. Ce ne sono anche di tipi speciali per determinati lavori come quello del tappezziere o chiodatrici.

Per avere un’idea di come lavora ciascuna, ecco una breve descrizione.

Graffatrice manuale

Questo tipo di pistole di base è il più diffuso, per via della loro convenienza e della facilità d’uso. Come puoi intuire, richiede la forza della mano per funzionare. I principali vantaggi di questo dispositivo sono l’immediatezza di impiego e l’assenza di fonti di alimentazione da cui dipendere. Sono anche le più economiche. Gli svantaggi sono legati al fatto che richiede forza per premere la leva e le graffette talvolta tendono ad incepparsi (come le pinzatrici da ufficio). Un attrezzo robusto ti permette in ogni caso di fissare tra loro fogli di compensato o di cartone rigido e di usarle per lavoretti domestici semplici e più leggeri, come ad esempio pre-assmblare una cornice.

Graffatrice elettrica

I modelli elettrici di base sono alimentate da una fonte di energia, che può essere la corrente elettrica di rete o una batteria. Il principale vantaggio di questo tipo è il fatto che può utilizzare sia chiodini sia graffette. Inoltre, è un ottimo strumento per lavori di assemblaggio più pesanti. L’unica cosa che potrebbe non piacerti è il prezzo.

Graffatrice pneumatica

Se lavori nel settore delle costruzioni, una graffatrice pneumatica è lo strumento che fa per te. Grazie alla potenza dell’aria compressa si possono fare lavori molto impegnativi, senza bisogno di altri dispositivi. Ovviamente ti serve avere un compressore, ma questo già lo sai se ti orienti a questo tipo di attrezzi.

Ora che ci siamo fatti un’idea dei migliori articoli disponibili per categoria oggi sul mercato, vediamo di approfondire quali sono i fattori da prendere in considerazione quando si decide l’acquisto di un modello di base manuale.

Impugnatura della graffatrice manuale?

Le pistole graffatrici sono disponibili in molte versioni. Però non tutte le forme e le dimensioni sono uguali per le qualità ergonomiche. Il modo in cui è modellata la presa per la tua mano potrebbe avere conseguenze su un possibile affaticamento, tanto da provare dolore dopo molto tempo che la usi.

Le pistole di base più apprezzate hanno delle impugnature appositamente sagomate per le mani, per facilitare la presa quando si preme la leva per sparare le graffette: in questo modo puoi ridurre al il dolore alle mani quando la graffatrice viene utilizzata in modo continuo.

Anche il materiale di cui è fatta l’impugnatura contribuisce a dare sollievo mentre la usi: una presa in gomma ti impedisce di farti scivolare la mano, soprattutto se è sudata. Un rivestimento in gomma che ti garantisce una buona aderenza ti darà modo di sparare i punti metallici con più precisione.

Offerte graffatrici manuali

Facilità d’uso della graffatrice manuale?

Questo aspetto va di pari passo con l’ergonomia della presa della mano, e non solo. La facilità d’uso è importante perché utilizzerai la graffatrice per molti progetti e in molte situazioni.

Hai bisogno di una pistola leggera e robusta nello stesso tempo e che possa ricaricare il colpo in modo semplice nel caso dovessi sparare graffette a distanza ravvicinata.

Dimensione pinzatura della graffatrice manuale?

L’arco di pinzatura è un fattore importante da considerare quando si acquista una nuova graffatrice.

Devi però essere consapevole che con una pistola manuale non è possibile fare determinati tipi di lavori che richiedono più forza e che per poter essere utilizzati hanno bisogno di graffette di dimensioni più grosse.

Robustezza della graffatrice manuale?

Per resistere nel tempo devono essere fatte di materiali solidi. Dato la graffatrice manuale lavora in modo meccanico, è importante che la leva e l’apertura della graffatrice per caricare i nuovi punti siano fatte di parti robuste: non vuoi certo che lo strumento si inceppi ogni volta che la utilizzi!

Le graffatrici più resistenti sono realizzate in acciaio, un materiale indistruttibile che però può anche incrementare il peso del dispositivo. Quelle che hanno molte parti in plastica o sono fatte in metalli ferrosi con il tempo si possono rompere o arrugginire. La differenza tra i diversi materiali è più evidente quando si usa la graffatrice in modo intensivo.

Se ti serve una graffatrice per un impiego specifico, è bene fare una ricerca approfondita nel web. Si consiglia anche di leggere con cura le opinioni pubblicate in internet.

Potrai così valutare quali sono i modelli manuali più adatti ai diversi tipi di lavoro: graffatrici da usare in tappezzeria, graffatrici per legno, graffatrici da utilizzare per fissare cavi telefonici lungo un perimetro, graffatrici per reti. Puoi anche scegliere di acquistare graffatrici universali adatte a una grande varietà di impieghi.




  • Voto
4.8