Le 7 Migliori Creme per Tatuaggi: Prenditi Cura dei Tuoi Capolavori!

I tatuaggi sono diventati una componente fortemente caratterizzante della della cultura moderna. Eppure, nonostante la loro popolarità, sembra esserci ancora un po’ di confusione su cosa fare nel post-trattamento e su come prendersi cura di quella piccola opera d’arte.

Non dimentichiamo che i tatuaggi sono ferite. Certo, sono più artistici e di un ginocchio sbucciato, ma tecnicamente, l’inchiostro deve essere trattato in modo simile a un taglio o una bruciatura.

Secondo l’opinione degli esperti, nelle prime due settimane andrebbe applicata la migliore crema per tatuaggi due o tre volte al giorno. In questo modo puoi proteggere la tua nuova arte del corpo da infezioni, secchezza e irritazione.

Le Migliori Creme per Tatuaggi

Qual è la migliore crema per tatuaggi?

I tatuaggi meritano di essere sfoggiati, ma prima di poter mostrare la tua nuova creazione te ne devi prendertene cura diligentemente per garantire una corretta guarigione. Trovare la crema perfetta non è facile come sembra, anche perché come avviene con ogni tipo di cosmetico ciascuno può avere le sue preferenze.

Mentre il tuo amico potrebbe aver usato una marca, il tuo artista potrebbe raccomandarne un’altra. La decisione, però, alla fine è solo tua perché ciò che funziona per loro potrebbe non essere necessariamente ciò che va bene per te. Il prodotto giusto, in effetti, dipende molto dal clima, dal tipo di pelle e dalle abitudini personali: andrebbe scelto quello che si trova più comodo e piacevole da applicare. Dopotutto, dovrai utilizzarlo ogni giorno sulla tua pelle.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori creme per tatuaggi:

1. Crema per tatuaggi L’Oreal Paris Men Expert Hydra Energetic X – La migliore per arricchita con creatina

L'Oréal Paris Men Expert Crema Corpo Uomo Hydra...

Acquista su Amazon

Specifica per tatuaggi, è studiata per mantenere intatta la brillantezza e i colori. È arricchita con creatina e ha una consistenza ultra leggera, che lascia la pelle idratata per molto tempo. Non unge, non rende la pelle grassa e si assorbe rapidamente senza lasciare residui. E alla fine dell’applicazione lascia la pelle piacevolmente fresca.

  • Si può applicare su tutto il corpo
  • L’utilizzo quotidiano dà nuova energia ai tatuaggi
  • Ha una consistenza leggera e idratante

Ingredienti

Aqua / Water, Glycerin, Alcohol Denat. , Paraffinum Liquidum / Mineral Oil, Cetearyl Alcohol, Elaeis Guineensis Oil / Palm Oil , Hydroxyethylpiperazine Ethane Sulfonic Acid, Mentha Piperita Extract / Peppermint Extract, PEG-100 Stearate, Stearic Acid, Creatine, Carbomer, Zinc Gluconate, Glyceryl Stearate, Dimethicone, Sodium Hydroxide, Myristic Acid, Palmitic Acid, Caprylyl Glycol, Xanthan Gum, Pentylene Glycol, Phenoxyethanol, Linalool, Alpha-Isomethyl Ionone, Coumarin, Limonene, Hexyl Cinnamal, Parfum / Fragrance, (F.I.L. B190639/1)


2. Crema per tatuaggi Believa Tattoo Professional Butter – La migliore per formula vegana

Believa Tattoo Professionale Butter - Vegana...

Acquista su Amazon

È un prodotto Made in Germany completamente vegano, ideato per essere applicato prima, durante e dopo il tatuaggio. Idrata la pelle, rendendola morbida e vellutata. Inoltre, calma il prurito, riduce gli arrossamenti e previene la formazione di croste: in questo modo favorisce la guarigione della pelle.

Ha anche un’azione antinfiammatoria e antibatterica. Fra i suoi ingredienti c’è Il burro di karité che, oltre a offrire una naturale protezione contro i raggi uv, è ricco di vitamina E e di importanti sostanze minerali.

  • La sua azione idratante dona morbidezza alla pelle
  • È antinfiammatoria e antibatterica
  • Protegge contro i raggi uv

3. Crema lenitiva Tattoolicious Fixer

TATTOOLICIOUS Fixer - Crema Lenitiva Dopo - Tattoo,...

Acquista su Amazon

Ideale da applicare subito dopo la realizzazione del tatuaggio, va messa localmente tre o quattro volte al giorno per circa una settimana. La sua azione lenitiva calma il rossore e l’irritazione. Consente di accelerare i tempi di rigenerazione della pelle, favorendo la perfetta riuscita del tatuaggio. Non unge e si assorbe rapidamente, lasciando la pelle idratata. Dermatologicamente testato, è vegano e contiene principi attivi da agricoltura biologica italiana.

  • È un prodotto made in Italy
  • Dermatologicamente testato, cruelty free
  • Non contiene parabeni, siliconi e derivati dal petrolio

Ingredienti

Aqua; Caprylic/capric Triglyceride; Octyldodecanol; Glycerin; Panthenol; Cetearyl Alcohol; Helianthus Annuus Seed Oil; Butyrospermum Parkii Butter; Cetearyl Glucoside; Calendula Officinalis Flower Extract; Sodium Stearoyl Lactylate; Phenoxyethanol; Tocopherol; Phytosphingosine; Sodium Hyaluronate; Sodium Dehydroacetate; Parfum; Xanthan Gum; Ethylhexylglycerin.


4. Tattoo Defender Ink Revitalizer Crema per Tatuaggi

Tattoo Defender Ink Revitalizer - Crema specifica per...

Acquista su Amazon

Arricchita con acido ialuronico, lascia la pelle morbida e idratata. Si assorbe rapidamente e non unge. È studiata per esaltare il colore e il nero dei tatuaggi, migliorandone anche il tratto. Prodotta in Italia, è cruelty free. L’alta percentuale di sostanze naturali e l’impiego di eccipienti dermatologicamente testati, ne fanno un prodotto compatibile con tutti i tipi di pelle, anche quella particolarmente sensibile.

  • I suoi antiossidanti specifici preservano l’inchiostro sottocutaneo
  • Si applica con un leggero massaggio e non unge
  • Morbida e cremosa, ha una texture delicata

5. Crema per tatuaggi Tattoolicious Recharge

Tattoolicious RECHARGE - Crema di Mantenimento del...

Acquista su Amazon

Svolge una doppia azione: immediata, con effetto rivitalizzante e, se applicato tutti i giorni, antiossidante e anti-age di mantenimento del tatuaggio. Rivitalizza i colori ed il nero del tatuaggio, definisce i tratti ed esalta le sfumature. Idratare in profondità e nutrire le cellule inchiostrate, rallentando così lo sbiadimento dei colori del tatuaggio. In questo modo il tatuaggio si mantiene brillante e luminoso per molto tempo.

  • Viene prodotto in Italia
  • Mette in risalto le sfumature
  • Profondamente idratante

6. Crema per Tatuaggi Tattoo Goo

Crema per Tatuaggi - Tattoo Goo - 60ml

Acquista su Amazon

Contiene una serie di ingredienti naturali che apportano particolari benefici al tuo tatuaggio e alle ta pelle. L’olio di lavanda aiuta la guarigione delle piccole bruciature e attenua l’infiammazione e il prurito, mentre l’olio di girasole e l’olio d’oliva donano una profonda idratazione e l’estratto di rosmarino rende morbida l’epidermide e previene le infezioni. Il burro di cacao attenua il dolore causato da ustioni e abrasioni.

  • Diminuisce l’infiammazione
  • Idrata in profondità
  • Ammorbidisce la pelle

7. Tattoo Shield Crema tatuaggi – La migliore per formula naturale

Crema Tattoo appositamente studiata per migliorare la...

Acquista su Amazon

Questo unguento è formulato con ingredienti completamente naturali, tra cui vitamina E, aloe vera e altre sostanze altamente idratanti che aiutano a mantenere intatti i colori. Illumina, migliora la struttura e le proprietà meccaniche della pelle, insieme alla sua elasticità, compattezza e morbidezza della pelle.

Viene prodotto da un marchio progettato e formulato negli Stati Uniti, ma fabbricato in Spagna, secondo i più rigorosi standard europei.

  1. Conferisce alla pelle elasticità e morbidezza
  2. È altamente idratante
  3. Viene realizzata in linea con i severi standard europei

Ingredienti

OLIO DI MANDORLA, CERA, OLIO DI CHUFA, BURRO DI KARITE, OLIO DI SEMI DI UVA, OLIO DI AVOCADO, OLIO DI RISO, VITAMINA E, ACETATO


Cosa cercare in una crema per tatuaggi?

crema-per-tatuaggi

I tatuaggi sono un modo tradizionale ed efficace per esprimere te stesso, i tuoi desideri e i tuoi successi. Milioni di persone in tutto il mondo hanno tatuaggi e la stragrande maggioranza di questi sono dei piccoli capolavori.

Non importa quanti ne hai sul tuo corpo (è il primo tatuaggio della tua vita, ne hai solo uno in bella mostra su un bicipite o hai tatuato un braccio intero): c’è una cosa che gli appassionati e i principianti devono sapere. È importante che tu ti prenda cura del tuo tatuaggio con la stessa energia e attenzione che dedichi a tutto il resto del corpo.

Una crema per tatuaggi può far durare l’inchiostro ancora più a lungo, come appena fatto: e chi non lo vorrebbe

Formulazione

Il concetto di “naturale” è ciò che ti deve guidare nella scelta della tua lozione: non dimenticare che, comunque tu consideri il tuo tatuaggio, è sempre una ferita che deve rimarginare. Gli oli essenziali possono essere dannosi per i nuovi tatuaggi, così come qualsiasi cosa a base di petrolio, quindi non essere tentato dallo strofinare la vaselina nella tua opera d’arte se non hai una crema idratante a portata di mano. Allo stesso modo, la neosporina non fa bene ai nuovi tatuaggi, quindi non lasciarti ingannare dalle loro proprietà curative.

Quando si tratta di trovare il cosmetico più adatto per la guarigione della pelle, meglio quindi evitare le fragranze e tutto ciò che potrebbe irritare l’inchiostro, inclusi alcol o coloranti. I raggi uv sono dannosi per l’inchiostro, quindi stai lontano dal sole dopo aver fatto un nuovo tatuaggio e tienilo coperto ogni volta che sei in giro.

Applicazione

Un tatuaggio non è in nessun caso un fattore localizzo nel punto in cui viene realizzato: è un’operazione che coinvolge il tuo intero corpo. Quando scegli un trattamento post tatuaggio verifica che sia adatto ad essere applicato anche sul resto della pelle. È importante infatti che ogni singola parte della tua epidermide sia mantenuta correttamente idratata e sana.

Crema o lozione?

In linea di massima sul mercato trovi due opzioni che ti possono aiutare a curare il tatuaggio: la crema e la lozione. Qualunque sia la scelta di cui hai bisogno per assicurarti che gli ingredienti siano della migliore qualità e siano progettati per la cura della pelle, l’idratazione e possano aiutare ad accelerare il processo di guarigione della tua opera d’arte.

Le creme per la cura del tatuaggio sono ideali per le persone che vivono in regioni con un clima mite e che non sono note per le loro giornate tropicali. Sono anche indicate per tutti coloro che seguono una dieta a basso contenuto di frutta e verdura. Il motivo è legato al fatto che questo genere di prodotti sono generalmente sviluppati per compensare il fabbisogno di vitamine e sali minerali del tuo corpo. Si consiglia inoltre di applicare solo un sottile strato di unguento, dal momento che un quantitativo eccessivo di prodotto può assorbire l’inchiostro e compromettere la qualità del tatuaggio.

Secondo l’opinione degli esperti si può passare alla lozione dopo che è trascorso qualche giorno dall’inchiostrazione. Nel frattempo la ferita dovrebbe essere guarita, il che significa che dovrai utilizzare un prodotto che si concentrano sulla cura del tatuaggio.

Agenti chimici

Come già accennato, ogni volta che fai un tatuaggio provochi una ferita sul tuo corpo. E, dal momento che non metteresti mai un prodotto chimico aggressivo su un taglio, dovresti fare la stessa cosa con il tuo tatuaggio.

Scegli quindi un trattamento naturale e privo di coloranti, eviterai così il rischio di irritazioni. Senza contare che i coloranti possono danneggiare il look della ta creazione, modificando le tonalità originali. alterare il colore del tatuaggio stesso. Un prodotto specifico sviluppato con ingredienti naturali è invece un toccasana per la tua pelle: la idrata in profondità e la rigenera.

Azione idratante

Una delle cose peggiori da fare sulla pelle dopo un tatuaggio è quella di farla seccare. Ciò provocherà prurito e irritazione in corrispondenza della lesione, che è l’ultima cosa che vorresti. Ecco perché è importante selezionare una lozione che idrata la pelle.

Leggi con cura l’elenco degli ingredienti riportati sull’etichetta e assicurati che contenga sostanze naturali, meglio ancora se biologiche. Inoltre, fai una piccola ricerca nel web per scoprire cosa possono fare per la tua pelle. Questo è importante per evitare prodotti che potrebbero causare effetti collaterali alla pelle tatuata. Le recensioni che trovi nella vendita online ti possono aiutare a capire cosa puoi aspettarti dal cosmetico che stai per acquistare.

A prova di acne

Una pelle correttamente idrata riduce sensibilmente il rischio di ostruzione dei pori. E questo, indipendentemente dal fatto che tu sia soggetto o meno all’insorgere dell’acne. Meglio quindi scegliere un prodotto sviluppato anche per nutrire la pelle senza appesantirla. Il cosmetico ideale non unge, si assorbe facilmente e lascia l’epidermide morbida ed elastica, senza alterare la brillantezza dei colori del tatuaggio.

Fragranza

La cosa migliore, soprattutto se hai una pelle delicata e sensibile, è scegliere un prodotto privo i profumazione e antibatterico. Così facendo ti metterai al riparo da ogni rischi di irritazione e manterrai la pelle tatuata in splendida forma. L’azione del prodotto deve anche liberarti dall’olio in eccesso, dal sudore e dai batteri.

Quantità

Esattamente come tutti gli altri cosmetici, puoi trovare la crema per tatuaggi colorati in confezioni di diversa grandezza. Considerando il fatto che la dovrai applicare tutti i giorni, per un tempo prolungato, la cosa migliore è valutare con cura il rapporto qualità prezzo in base alla quantità di prodotto che viene offerta.

D’altra parte, il vantaggio delle confezioni piccole è che le puoi portare comodamente con te, in tasca in borsa, sempre pronte all’utilizzo per poter garantire al tuo tatuaggio il giusto grado di idratazione, ovunque ti trovi. La cosa migliore è quindi optare per due confezioni del prodotto, una grande da lasciare a casa e una mini da tenere a portata di mano anche quando sei in giro o in viaggio.

Costo

In base a tutto quello che abbiamo detto fino a qui, è chiaro che la crema per tatuaggi rappresenta una componente fondamentale del tuo trattamento post intervento: non serve solo a mantenere in perfetto stato il tatuaggio, ma è indispensabile per mantenere in buona salute la tua pelle e, di conseguenza, tutto il tuo corpo. Evita quindi di scegliere un prodotto low cost con il solo intento di risparmiare.

Se vuoi fare buoni affari, la cosa migliore è trovare il posto giusto dove comprare. Nel web trovi sempre tante buone offerte anche di marca, per un acquisto intelligente all’insegna del benessere.

Quali tipi di trattamenti post tatuaggio?

Nuage, Skin Tattoo (2 pezzi) - Crema idratante per la...

I trattamenti post tatuaggi sono disponibili in diverse forme: lozioni, creme, unguenti e burro. Se non sai quale segliere, continua a leggere qui di seguito.

  • Crema e lozione

La nostra mente va subito a questo genere di prodotti quando si vuole idratare la pelle. In effetti, tali cosmetici sono spesso a base di ingredienti naturali e la loro formulazione è viluppata proprio per permettere alla pelle e al tatuaggi e di respira correttamente.

  • Unguento

L’idea che si ha di questo prodotto riecheggia da vicino quella di un medicamento a base di olio. Se ti piace spalmare sulla pelle un cosmetico denso e corposo, sarai tentato di acquistare un unguento. Evita però al vaselina: tende a trattenere germi e impurità e non fa traspirare la pelle. Come risultato, potrebbe irritare la pelle e ritardare la guarigione del tatuaggio.

  • Burro

Denso e corposo come un unguento, è generalmente a base di ingredienti bio. L’unico consiglio in questo caso è di fare attenzione alla quantità di utilizzo: ne basta veramente poco per ottenere i migliori risultati.
È la scelta giusta se hai la pelle sensibile e se ricerchi un cosmetico in grado di garantire un equilibrato apporto idratante.

Cosa fare dopo il tatuaggio?

migliore-crema-per-tatuaggi

Un corretto trattamentonelle prime settimane dopo aver fatto un tatuaggio può aiutare a prevenire un’infezione e mantenere il tuo piccolo capolavoro in buono stato. Ecco come fare.

  • Bendaggio

La post-terapia del tatuaggio inizia nel negozio di tattoo. Una volta completato il tatuaggio, l’artista del tatoo procede con l’idratazione della pelle con un sottile strato di crema o gel specifico e applica un involucro di plastica o una benda sulla zona interessata. Questo rivestimento protegge la pelle aperta da batteri, luce solare e sfregamenti contro gli indumenti.

Per quanto si possa essere tentati di rimuovere la copertura protettiva per guardare il tatuaggio, la fasciatura o l’involucro di plastica dovrebbero rimanere in posa per almeno alcune ore dopo il processo. Il tempo dipenderà dalla dimensione e dalla posizione del tatuaggio.

  • Primo lavaggio

Una volta che sono trascorse almeno 5 ore, si può rimuovere la benda e lavare il tatuaggio. Dopo aver lavato con cura le mani, detergere delicatamente il tatuaggio con sapone ipoallergenico e acqua tiepida.

Al termine di questa pulizia, tamponare la pelle con un tovagliolo di carta pulito e lasciarlo asciugare all’aria. Quando l’area è completamente asciutta, si può applicare un sottile strato di crema idratante sul tatuaggio, senza coprirlo per consentire alla pelle di respirare.

  • Prima settimana

Durante i primi due giorni, la pelle tatuata può essere calda al tatto e avere un aspetto rossastro. I colori possono anche apparire molto luminosi rispetto al resto della pelle. Il tatuaggio tenderà ad essere meno brillante man mano che si completa il processo di guarigione.

Meglio evitare di immergere il tatuaggio in acqua o bagnarlo durante le prime 3-6 settimane, ad eccezione del lavaggio di routine, come descritto sopra. La frequenza con cui è necessario il lavaggio varia a seconda dei livelli di attività e dell’ambiente in cui ci si trova.

Chi è seduto in un ufficio con aria condizionata per buona parte della giornata potrebbe aver bisogno di lavare il tatuaggio solo una volta al giorno. Ma chi lavora in un ambiente caldo e suda frequentemente potrebbe aver bisogno di lavare il tatuaggio ogni poche ore.

Le croste si formano spesso nei primi giorni e l’inchiostro può ancora fuoriuscire attraverso la pelle e deve essere lavato via. È importante non grattare le croste nel tentativo di rimuoverle. Qualsiasi rossore o lieve gonfiore di solito scompare verso la fine della prima settimana.

  • Seconda settimana

A partire dalla seconda settimana, le croste inizieranno a sfaldarsi. È importante essere particolarmente delicati con il lavaggio e l’idratazione durante questa settimana, poiché è facile staccar inavvertitamente le croste e danneggiare il tatuaggio.

È probabile che la pelle risulti molto pruriginosa durante questa settimana, ma non deve essere graffiata. L’applicazione extra di crema idratante può aiutare ad alleviare il prurito. Se la conservi in frigorifero e la utilizzi fresca può anche lenire il prurito o la pelle irritata.

  • Dalla terza settimana

Lo stadio finale della guarigione può essere lento ma richiede pazienza. La maggior parte delle croste più grandi saranno ormai sfaldate e cadute. Potrebbero apparire piccole croste e frammenti di pelle morta, ma diminuiranno man mano che il processo di guarigione continua.

Le croste e la desquamazione della pelle possono rendere l’area asciutta e opaca. Applicare una crema idratante e proteggere il tatuaggio dal sole aiuterà a risolvere questi problemi.

Gli strati esterni della pelle dovrebbero guarire completamente entro la fine della terza settimana, mentre quelli interni possono richiedere più tempo per guarire, ma necessitano di molta meno cura.

La possibilità di infezione si riduce una volta che gli strati esterni della pelle sono guariti, poiché non vi è alcuna ferita aperta che i batteri possono infettare. Idratare regolarmente nei mesi successivi al tatuaggio contribuirà a mantenerlo luminoso e chiaro. Proteggere il tatuaggio dal sole con gli indumenti mentre è in via di guarigione e applicare la protezione solare dopo che è guarito, è particolarmente importante nei primi mesi.

Conclusioni

Trovare un artista professionista e scegliere un design accattivante non sono gli unici passaggi necessari per ottenere un tatuaggio straordinario: il post-trattamento è fondamentale per garantire il mantenimento della brillantezza dei colori e la definizione dei tratti.

Per ottenere i migliori risultati, prenditi cura del tuo tatuaggio nei primi giorni e continua a proteggerlo per molto tempo dopo che il processo di guarigione è terminato: la tua dedizione sarà ricompensata con opere d’arte che sembrano appena fatte anche dopo molti anni.

Abbiamo apprezzato in modo particolare l’effetto idratante e ammorbidente della crema Tattoo Defender. Ha un elevato contenuto di sostanze naturali, in particolare di acido ialuronico, e si assorbe rapidamente senza ungere. Viene prodotta in Italia ed è adatta a tutti i tipi di pelle, anche quella sensibile e che tende a seccarsi con una certa frequenza.


Domande frequenti

💉 Cosa succede se non idrato il mio tatuaggio?

Se non idrati correttamente il tuo nuovo tatuaggio, corri il rischio che non guarisca correttamente. Sentirai anche più prurito e se ti gratterai, rallenterai il processo di guarigione. Dopo aver fatto il tatuaggio, la pelle reagisce per cercare di riprendersi dal trauma che ha subito: aiutala con una buona crema idratante. In caso di emergenza, utilizza una crema anestetica per tatuaggi o una crema al cortisone.

💉 La vaselina è indicata per il mio tatuaggio?

Non è consigliato l’uso della vaselina su un tatuaggio appena fatto. Tutt’al più la puoi applicare dopo che è completamente guarito. Usalo intorno all’area tatuata se ti accorgi che la pelle sta diventando eccessivamente secca.

💉 Posso lavare il tatuaggio?

Mantenere adeguatamente pulito il tatuaggio è la condizione essenziale per garantire una guarigione rapida. Durante le prime settimane, il lavaggio va effettuato con particolare attenzione, evitando di lasciare la parte interessata a mollo. Il sapone va diluito in abbondante acqua e fatto passare sul tatuaggio con le dita, senza eccessiva frizione.

💉 È meglio mantenere un tatuaggio umido o asciutto?

La pelle tatuata deve essere sempre tenuta correttamente idratata. Una volta che hai rimosso il bendaggio applicato dal tatuatore, non bendare nuovamente il tatuaggio. Ripeti il ​​ciclo di lavaggio, asciugatura e applicazione dell’unguento sul tatuaggio circa 3-4 volte al giorno per i primi tre giorni… Devi mantenere il tuo tatuaggio idratato!

💉 Cosa succede se applico troppa lozione?

Se la pelle appare molto lucida o ti accorgi che il prodotto che hai appena applicato sta colando, intervieni immediatamente tamponando delicatamente la parte interessata. Un eccesso di prodotto non solo macchia i vestiti, ma può rallentare la guarigione delle croste. E se queste ultime diventano troppo morbide possono causare la fuoriuscita dell’inchiostro e compromettere così la buona riuscita del lavoro.

Lascia un commento