I 5 Migliori Specchi da Parete Arredano con Classe

Il miglior specchio da parete è un complemento d’arredo molto importante: è bene quindi scegliere un prodotto di qualità e che duri nel tempo.

Con questo accessorio è possibile dare un tocco originale alla parete dell’ingresso o della camera da letto. Ed è proprio in camera da letto, l’ambiente più personale e intimo della nostra casa, che un elegante specchio può fare davvero la differenza: grazie al suo gioco di riflessi e al design moderno e ricercato farà apparire l’ambiente più ampio e luminoso, creando uno spettacolare punto focale verso cui attirare in ogni momento lo sguardo.

E se viene posizionato al centro di una parete spoglia è la soluzione migliore per dare profondità anche alla stanza più basic.

Occorre però assicurarsi di installarlo in modo corretto e sicuro, in particolare se è di tipo extra large.




Qual è il miglior specchio da parete?

Sul mercato si trova veramente di tutto e nella vendita online puoi spuntare migliori-specchi-da-pareteun prezzo ragionevole e a volte più economico. Trattandosi di un manufatto particolare è forse bene evitare articoli a basso prezzo e orientare invece le proprie opinioni su articoli ben recensiti.

La marca non è generalmente importante a meno che non si desideri acquistare oggetti di design creati da stilisti affermati.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori specchi da parete:

1. Glamour by Casa Chic Specchio Mosaico - Il migliore per stile

Ha uno stile moderno, impreziosito da una sfavillante cornice a mosaico in argento per donare fascino ed eleganza a qualsiasi ambiente. I bordi smussati inoltre aggiungono un tocco di classe. Le dimensioni complessive sono pari a 90 X 60 cm, con una cornice da 7 cm di spessore e 3 cm di profondità.

Può essere utilizzato in modalità ritratto e paesaggio. È ideale per un bagno, un salotto, un corridoio o comunque come decorazione per ogni camera ed è anche disponibile nella versione tonda o rettangolare.

  • Bordi smussati
  • Cornice in argento
  • Montaggio: orizzontale/verticale

2. Rococo by Casa Chic Specchio - Il migliore per design

È uno specchio shabby chic con una cornice in legno massello. I bordi smussati aggiungono un tocco molto raffinato. Ha una forma classica e può essere appeso sia in orizzontale che in verticale, ma può essere anche appoggiato a un muro o direttamente su di un mobile.

Ha una dimensione di 90 x 60 cm con una cornice di 7 cm di spessore e 3,5 cm di profondità.

  • Bordi smussati
  • Cornice in legno
  • Montaggio: orizzontale/verticale

3. Lupia Mirror Sharon Specchio da parete - Il migliore per completamente made in Italy

Consente di arredare con stile armonioso ogni tipo di ambiente. È realizzato interamente in Italia ed è lavorata e decorata a mano, con preziosi dettagli che ne esaltano l’artigianalità. Si può appendere facilmente con i ganci presenti dietro allo specchio o alla cornice.

Si caratterizza anche per un elevato indice di riflessione. La spedizione viene effettuata in cassa in legno con particolare attenzione all’imballo.

  • Decorata a mano
  • Lavorazione atigianale
  • Montaggio: verticale

4. Trendteam Specchio da parete - Il migliore per mensola integrata

Ideale per il bagno, è progettato con un ripiano su cui è possibile appoggiare oggetti di uso quotidiano, come spazzolini e dentifricio, il rasoio da barba, pettine e spazzola…

Ha una struttura solida e si installa in pochi minuti: occorre montare solo la mensola tramite delle viti da fissare allo specchio utilizzando una chiave esagonale (in dotazione). La superficie è facile da pulire.

  • Robusto
  • Semplice installazione
  • Montaggio: verticale

5. Biscottini Specchio da parete - Il migliore per finitura bianco anticato

Ha una dimensione di 35x2x82 centimetri ed è completo di un’elegante cornice rettangolare in legno, con finitura bianco anticato.

Si può appendere sia in verticale che orizzontale, ed è già predisposto per la collocazione in entrambi i sensi. Si integra facilmente in ogni ambiente della casa.

  • Cornice in legno
  • Installazione veloce
  • Montaggio: verticale/orizzontale




Dove mettere lo specchio da parete?

Gli specchi da parete moderni o contemporanei sono disponibili in una vasta scelta di dimensioni, consentendo di arredare in modo originale e unico l’ingresso o la camera da letto. Sono anche perfetti per il bagno, da abbinare a una corretta illuminazione, e per soggiorno, con cornici colorate e variegate.

Gli specchi da parete sono anche usati per ingrandire otticamente una stanza, o per aggiungere luce in modo da sembrare una finestra in un angolo buio della casa. Chi vuole farne un oggetto d’arredo deve posizionarlo in un punto strategico, per far in modo che attragga l’attenzione in modo discreto e inaspettato, scegliendo uno stile che sia in sintonia con il resto della casa.

Forma dello specchio da parete?

Poiché gli specchi sono oggetti bidimensionali, possono essere tagliati in qualsiasi forma, offrendo quindi delle possibilità decorative praticamente infinite.

I tipi più diffusi rientrano in quattro categorie: quadrato, ovale, rotondo e astratto (cioè di forma irregolare). S

Gli specchi quadrati e rettangolari si integrano con eleganza in ogni stanza, in quanto possono essere utilizzati per completare decorazioni esistenti o per riempire lo spazio della parete.

Allo stesso modo, gli specchi ovali possono essere usati come un’aggiunta di classe. Specchi rotondi e specchi di forma astratta sono più spesso usati per l’espressione artistica.

La forma gioca un ruolo importante nella definizione di qualsiasi spazio. Può creare uno stato d’animo, accentuare ciò che è già lì o dare l’illusione di qualcos’altro. Una lunga forma orizzontale servirà ad accentuare la larghezza in quanto aiuta a spazzare l’occhio lungo una lunga fila. Una forma verticale richiama l’attenzione sull’altezza perché fa viaggiare gli occhi in alto. Una forma angolare come un quadrato o un rettangolo contribuirà a conferire un aspetto ordinato e sobrio.

L’utilizzo di una cornice arrotondata o curva contribuisce a donare un aspetto più morbido e un po’ stravagante, che può essere accentuato dallo stile della cornice.

Si può persino creare una forma astratta raggruppando diversi specchi insieme come per costruire un mosaico, proprio come si fa con le fotografie o un quadro.

Specchio da parete vintage?

Nel corso degli ultimi decenni la tecnologia si è cos’ evoluta da riuscire a realizzare specchi di aspetto molto particolare. Ciò significa riuscire a creare macchie che simulino l’effetto del tempo che passa, donando anche una lucentezza che è meglio descritta come “argenteo”.

Se il telaio originariamente montato su uno specchio vintage è troppo consumato, lo si può sostituire con un tipo invecchiato artificialmente.

Cornice dello specchio da parte?

Una cornice è una parte importante di uno specchio perché può essere utilizzata per completare l’arredamento esistente e può contribuire a dare un tocco esclusivo allo stile della stanza.

Le cornici utilizzate per gli specchi da parete sono molto simili a quelle utilizzate per dipinti o fotografie. Sono in genere realizzate in legno, anche se ci sono molte altre opzioni come cornici fatte di piastrelle, in metallo e plastica sintetica.

Sono disponibili in una varietà di colori, ed è abbastanza semplice trovarne una in perfetta armonia con l’arredamento esistente.

Ci sono cornici progettate e decorate sulla base di molti stili artistici differenti. Questi includono cornici dorate e arabescate di stile antico o cornici Art Deco anni ’20 che vengono rivisitate in chiave moderna, o semplici cornici nere che rimangono sempre un grande classico. I telai possono anche essere realizzati su misura per adattarsi alla forma di uno specchio unico.

Una cornice decorata, intagliata o dorata è spesso utilizzata in un ambiente più tradizionale ma può anche essere usata come contrasto in uno più moderno.

Un telaio con pannello a linee semplici o materiali insoliti è spesso più adatto per un interno casual o moderno. I trattamenti per montature stravaganti funzionano bene per un look country o anche in una sala eclettica.

Alcuni scelgono di usare specchi che non hanno alcuna cornice. Gli specchi senza cornice possono adattarsi a qualsiasi ambiente con qualsiasi tipo di arredamento. Molte persone amano gli specchi senza cornice perché hanno uno stile semplice e sobrio perfettamente compatibile con i design moderni.

Un altro vantaggio di uno specchio senza cornice è che possono offrire una superficie utile più ampia occupando lo stesso spazio di un modello con cornice.

Specchi da parete funzionali?

Vi è anche la possibilità di abbinare allo specchio degli accessori che consentono di aumentarne la funzionalità. Gli specchi da bagno con le luci, ad esempio, possono essere posizionati sopra un lavandino e sono molto utili per radersi, pettinarsi o per truccarsi.

Possono anche essere utilizzati come anta di un armadietto, o essere corredati con ripiano per riporre gli spazzolini da denti, i deodoranti, i prodotti per il trucco e qualsiasi altra cosa da utilizzare in bagno.

Questo ha l’ulteriore vantaggio di risparmiare spazio in un ambiente molto piccolo. Alcuni specchi funzionali hanno scaffali in cima alla cornice.

Dimensioni dello specchio da parete?

Le misure del tuo specchio possono influenzare il tipo di scenografia che desideri creare. La scelta della dimensione è legata anche al particolare effetto che si desidera creare: vuoi che sia un punto focale della stanza, che crei un dettaglio o che faccia semplicemente da sfondo?

Un piccolo specchio isolato su una grande parete vuota sembrerà perso e insignificante. Scegli una dimensione appropriata per il muro in cui decidi di installarlo.

Se vuoi che il tuo specchio sia un punto focale nella tua stanza, assicurati che sia abbastanza grande da risaltare, ma definiscilo anche scegliendo una cornice che lo renda ancora più evidente.

Se vuoi che il tuo specchio diventi parte dello sfondo, dovresti sceglierne uno più grande in modo che la sua funzione permetta di far apparire più grande il tuo spazio. Però a questo punto non devi scegliere una cornice che attiri lo sguardo solo su di sé ma lasciare la lunghezza totale senza cornice.

Specchi più piccoli possono essere usati per definire dettagli, catturando la luce in un punto o riflettendo un oggetto interessante. Possono anche essere usati in gruppi. Se ti piace l’idea di utilizzare specchi più piccoli in gruppi, ricorda che nel loro insieme formano una forma molto più grande e potrebbero quindi fungere anche da punto focale nell’ambiente.

Sostanzialmente è tutto incentrato sullo stile. I tuoi specchi possono riflettere lo stile che hai già nella tua stanza, ma puoi anche creare una variante originale per dare attenzione al particolare.

Mentre la forma e le dimensioni di uno specchio sono importanti, la cornice gioca un ruolo ancora più importante nel determinare lo stile.

Come installare lo specchio da parete?

Gli specchi devono essere corredati con ganci per appenderli: questi possono essere già posizionati oppure disposti in kit da montare. Il tipo di specchio da parete che si vuole acquistare dipenderà inoltre dal muro, ad esempio, se è in mattoni o cemento, e dal peso dello specchio.

Alcuni specchi a figura intera possono pesare fino a 20 kg o più anche a causa della struttura e della cornice. Strutture semplici senza cornice pesano invece solo pochi chilogrammi. Se lo specchio è per un bagno o ambiente simile, occorre controllare bene la descrizione del prodotto per assicurarsi che sia adatto per superfici ad alta umidità ed eventualmente installare anche un braccio di estensione con specchio ingrandito.

Anche il vetro di sicurezza è spesso una buona idea per un locale come il bagno. Se utilizzati in mobili ad incasso possono essere posizionati in una struttura senza chiodi e senza viti.




Lascia un commento