I 5 Migliori Cuscinetti per Bilanciere da Squat Ti Aiutano nell’Allenamento

cuscinetto-per-bilanciere-da-squatLa popolarità dell’home fitness in alternativa alla palestra aumenta di giorno in giorno. Fra le pareti domestiche puoi cimentarti anche in esercizi intensi e impegnativi. Ecco allora che viene in aiuto il miglior cuscinetto per bilanciere da squat.

La vendita crescente di manubri, bilancieri, pesi e attrezzi per mantenersi in forma si deve al fatto che molti atleti scelgono di allenarsi a casa per diversi motivi. Ad esempio, i ritmi di lavoro non si conciliano con quelli della palestra. Oppure non si ama frequentare luoghi troppo affollati, o ancora si preferisce impiegare il budget in modo diverso…

Ecco perché sono sempre più numerosi coloro che scelgono di allestire una piccola palestra a domicilio: si può rinunciare a tutto, ma non a stare bene con se stessi.




 

Qual è il miglior cuscinetto per bilanciere da squat?

Se anche tu stai attrezzando uno spazio fitness a casa tua e pensi che il bilanciere sia per te uno strumento indispensabile, allora non puoi fare a meno di dotarti anche di qualche accessorio utile a renderti l’allenamento più sicuro e confortevole.

Puoi acquistare un apposito cuscinetto nel canale della vendita online, dove trovi molti modelli di marca in offerta e a basso prezzo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori cuscinetti per bilanciere da squat:

1. Vgeby Barbell Squat Pad Tappetino per Sollevamento Pesi – Il migliore per comfort

Grazie alla sua struttura elastica si adatta perfettamente alla spalla, seguendo meccanica e la fisiologia umana. La forma nella parte superiore consente di tenere comodamente il bilanciere, estendendo la zona di forza.

Una soluzione progettuale, questa, volta a proteggere il collo e la spalla. È prodotto in morbido TPR, con una buona memoria elastica ed è anti-crack. Le sue dimensioni sono pari a 32 x 13 centimetri.

  • Protettivo
  • Elastico
  • Anti-crack

2. Gunsmith Fitness Next Gen Barbell Squat Pad – Il migliore per ergonomia

Lungo 45,7 cm e largo 8,9 cm, questo cuscinetto per squat ha un design ergonomico. L’area intagliata corrisponde al profilo del collo e, con un cuscinetto in schiuma spesso 3 cm, posiziona il peso in linea con il corpo, distribuendolo sulle spalle.

Entra comodamente nella borsa da palestra e si adatta a qualsiasi bilanciere, standard o olimpico. La superficie antiscivolo lo mantiene stabile e assicura il supporto necessario per completare il movimento in sicurezza. È realizzato in gommapiuma ad alta densità antiurto.

  • Per ogni bilanciere
  • Antiscivolo
  • Antiurto

3. Power Guidance Barbell Squat Pad – Il migliore per stabilità

È progettato con schiuma ad alta densità, per offrire un elevato livello di comfort senza sacrificare la stabilità. Si adatta ai barbell di dimensione standard. Resistente, leggero e portatile, può essere usato a casa o in palestra.

La sezione sagomata segue il profilo del collo con un rilievo di gomma piuma spesso da 3 centimetri. Antiscivolo, distribuisce il peso e allevia la pressione su collo, spalle e fianchi. Ha una superficie ad alta aderenza, ideale per esercizi come affondi e spinte dell’anca.

  • Alta aderenza
  • Antiscivolo
  • Leggero

4. Beast Gear Cuscinetto Bilanciere – Il migliore per robustezza

Prodotto con spugna ad alta densità da 2,5 centimetri, questo cuscinetto è fatto per resistere anche agli allenamenti più intensi. La chiusura rapida in velcro assicura una stretta forte attorno ai bilancieri olimpionici o standard e consente di fissarlo facilmente allo strumento di training, senza perdere tempo.

Oltre ad essere semplice da pulire, il rivestimento in nylon (sviluppato con tecnologia super resistente agli strappi) respinge il sudore, eliminando così i rischi di scivolamento. Le finiture opache assicurano una presa forte e mantengono il peso in modo equilibrato.

Si adatta ad un’ampia gamma di bilancieri e può essere comodamente riposto nella borsa. Protegge il collo, le spalle, la schiena e il bacino durante gli squat, gli affondi, le spinte con il bacino, i sollevamenti con i polpacci.

  • Chiusura rapida
  • Anti-scivolo
  • Portatile

5. MiraFit Cuscinetto per bilanciere da squat – Il migliore per gamma cromatica

È un cuscinetto per bilanciere che consente a chi pratica lo squat di appoggiare comodamente la barra sulle spalle. Leggero e portatile, è prodotto in schiuma anti-scivolo per garantire la massima stabilità durante il training.

Si può utilizzare con tutte le barre Olympic. Le sue dimensioni sono pari a 44,5 x 10 centimetri ed è disponibile in tre differenti colori: nero, arancione e verde.

  • Comodo
  • Leggero
  • Stabile




Che cos’è il bilanciere?

L’asta bilanciere rappresenta una valida variante ai classici manubri, che possono essere sostituiti facilmente per eseguire una gran moltitudine di esercizi. Il bilanciere, è composto principalmente da una barra in acciaio con un range di lunghezze che varia tra i 130 cm e i 200 cm.

Il montaggio è del tutto simile a quello dei manubri componibili. Infatti, per montare il peso, basta inserire i classici dischi in ghisa o in acciaio da 20 kg o 30 kg, che poi vanno bloccati con i relativi bulloni o pinze, che solitamente sono venduti assieme al bilanciere.

Tipi di bilanciere?

Non c’è dubbio che lo squat abbia molti benefici e dovrebbe essere incluso in qualsiasi regime di allenamento.

Esistono principalmente 3 tipologie di bilancieri: quello per allenamento sollevamento pesi olimpico, il bilanciere marcato doppio e il bilanciere per il powerlifting.

Quest’ultimo è quello più utilizzato per eseguire esercizi come lo squat, il deadlift e il bench press che richiedono un peso piuttosto elevato. Sono dei bilancieri particolarmente rigidi, dotati di un’energia elastica molto scarsa, il che rende questi attrezzi poco ideali per il sollevamento di pesi “olimpici”.

Anche i bilancieri per il powerlifting possiedono marcature speciali sul knurl, ma sono differenti da quelle presenti sui bilancieri olimpici. Sono da evitare in modo assoluto invece i bilancieri esagonali.

Tra i vari bilancieri, si distinguono anche quelli da uomo, donna o ragazzi. I bilancieri non sono tutti uguali e ciò che può andare bene per una donna, potrebbe non essere adatto ad un uomo. Sono tutti di peso diverso, con differenze anche di lunghezza e di diametro, quindi se devi scegliere, fallo in base alle tue caratteristiche.

Sono sempre più popolari, ultimamente, i bilancieri con le doppie marcature. Questo è il bilanciere da scegliere per attrezzare la propria palestra in casa e da scegliere per il CrossFit. Si tratta anche del tipo più comune e venduto del mercato in questo momento. È adatto sia per esercizi di squat pesanti e di powerlifting e sia per sollevamenti di tipo olimpico. Inoltre, è quello che viene consigliato maggiormente per i neofiti del fitness o per chi vuole attrezzare la propria casa con attrezzi per sollevamento pesi.

Offerte cuscinetti per bilanciere da squat

Che cos’è un cuscinetto per bilanciere da squat?

Un cuscinetto per bilanciere è un cilindro di materiale morbido che si mette sulla barra per proteggere il collo e le spalle quando ci si piega o per proteggere i fianchi quando si fanno spinte all’anca.

Questi accessori sono solitamente realizzati in schiuma ad alta densità appositamente progettati per sostenere pesi veramente pesanti.

I cuscinetti del bilanciere sono disponibili in diverse misure, sia di spessore che di lunghezza. Inoltre, il diametro può variare leggermente, perché non tutte le barre sono uguali. Ad esempio, le barre di Smith Machine sono un po’ più grandi (con un diametro di 3,5 cm fino a 5 cm). Mentre una barra olimpica standard ha un diametro di appena 3 cm.

Come in qualsiasi argomento di fitness, c’è un dibattito sull’opportunità o meno di utilizzare un bilanciere per aumentare massa muscolare velocemente a casa, soprattutto quando si tratta di piegarsi abbassandosi con le ginocchia.

Per le spinte dell’anca, un bilanciere è invece un must assoluto. Non puoi però fare questo esercizio senza danneggiare l’osso dell’anca se non stai usando il cuscinetto.

Questo accessorio ti permette di accovacciarti in modo più carico che puoi senza provare dolore alle spalle, ai muscoli trapezi o al rachide cervicale. Il peso della barra è distribuito equamente su tutta la schiena e molto probabilmente non sentirai alcun dolore.

La maggior parte dei cuscinetti del bilanciere sono progettati specificamente per favorire la discesa sulle gambe e hanno una scanalatura nel mezzo che protegge la colonna vertebrale cervicale. Questo è estremamente importante, specialmente se fate un esercizio prolungato: il peso della barra che spinge verso il basso sulla colonna vertebrale cervicale può causare problemi nel tempo.

Insieme alla forma perfetta e al progressivo sovraccarico, l’uso di un bilanciere è un ottimo modo per aumentare lo squat .

Questo da solo è un fattore molto importante da tenere in considerazione se si desidera utilizzare un bilanciere o meno.

 

Scegliere un cuscinetto per bilanciere?

Anche se l’acquisto di un bilanciere può sembrare piuttosto semplice, si può rimanere sorpresi di fronte alle diverse alternative disponibili.

Le prime domande che ci si deve porre sono: per che cosa lo userò? Stai facendo anche solo squat o altri esercizi?

Per le spinte all’anca, potresti non aver bisogno di un cuscinetto con una scanalatura per proteggere la colonna cervicale, ma se sei accovacciato potresti voler avere bisogno di questa configurazione del cuscinetto.

Spessore

Un’importante caratteristica che devi controllare è lo spessore del cuscinetto. Più è spesso e meglio è. Di solito, i cuscinetti spessi 2,5 cm sono sufficienti per qualsiasi peso. Questo toglierà la maggior parte della pressione e non sentirai alcun dolore.

Materiale

Il tessuto che copre il cuscinetto è altrettanto importante. Fondamentalmente, ci sono due opzioni: pad in schiuma al 100% o pad rivestiti in poliestere. In generale, i cuscinetti in schiuma al 100% hanno un paio di vantaggi rispetto a quelli rivestiti in poliestere: sono più facili da pulire e hanno una migliore aderenza.

Aderenza

È importante considerare questo aspetto se vuoi evitare il rischio di infortuni. I cuscinetti del bilanciere ricoperti di poliestere hanno generalmente una “non così buona” aderenza, specialmente se si suda molto. Gli assorbenti in schiuma, invece, tendono ad avere una migliore aderenza.

Chiusura

Infine, ma non meno importante, è da considerare il tipo di chiusura. Quelle prive di velcro sono generalmente più facili da usare e più veloci da indossare e rimuovere dalla barra. Inoltre, non è necessario preoccuparsi che il velcro inizi a consumarsi. D’altra parte, le chiusure in velcro offrono più protezione e sono più sicure da usare.



Perché acquistare un cuscinetto bilanciere squat?

Ecco spiegato, in dieci punto, perché è un investimento che vale la pena affrontare.

Punto 1

Ti capiterà sempre, durante il tuo allenamento, di piegarti sulle gambe. È indubbiamente il miglior esercizio per i tuoi arti inferiori. Il piegarsi ti fa lavorare i muscoli dell’intero corpo e il core. Ti può però anche causare dolore per il peso che la barra esercita sul collo. Ora, una volta che sviluppi un considerevole paio di muscoli trapezi, quel dolore in qualche modo si attenuerà; ma non andrà mai completamente via. A meno che, naturalmente, tu decida di investire in un cuscinetto per squat.

Punto 2

Un cuscinetto aiuta a ridurre il dolore causato dall’appoggio della barra sulla parte posteriore del collo durante gli esercizi di squat.

Punto 3

Un cuscinetto si adatta più facilmente lungo il centro superiore della schiena, concentrando tutto il peso della barra in un’unica posizione. Aiuta a centrare e trasportare il peso.

Punto 4

Questa distribuzione mirata del peso aiuta ad alleviare le spalle dallo stress extra e non necessario e previene possibili lesioni.

Punto 5

Consentendo di concentrarti principalmente sul movimento, piuttosto che sul dolore al collo causato dalla barra, un cuscinetto aiuta anche ad aumentare la quantità di massa muscolare che puoi ottenere.

Punto 6

La scelta dell’attrezzo giusto si riduce semplicemente ai soldi che sei disposto a spendere. Tieni conto che vale il detto che “ottieni quello che paghi”, quindi non scegliere necessariamente attrezzi a basso prezzo la cui qualità è scadente: non vale proprio la pena infortunarsi per avere risparmiato.

Punto 7

Ci sono due tipi di barre: quello costituito da un lungo tubo circolare detto olimpico e quello denominato dual market, che si adatta alle tue spalle. Tra i tipi di barre circolari ci sono versioni di qualità elevata, per impieghi gravosi.

Punto 8

Un cuscinetto sosterrà centinaia di chili. Pertanto, l’acquisto di un cuscinetto fatto di materiale leggero e poco costoso non è una buona scelta. Compra un cuscinetto che sia abbastanza forte da sopportare la pressione di un peso elevato.

Punto 9

Il cuscinetto si deve adattare facilmente lungo il centro superiore della schiena, concentrando tutto il peso in una posizione precisa. Questa distribuzione mirata del peso aiuta ad alleviare le spalle dallo stress extra e non necessario e previene le possibili lesioni. Quindi, non temere di caricarti più che puoi nella barra degli squat. Questo prodotto aiuterà effettivamente ad aumentare la quantità di massa che puoi ottenere centrando e portando il peso in un modo che ti permetta di concentrarti principalmente sul movimento.

Punto 10

Ci sono diverse marche di cuscinetti che si possono acquistare e il prezzo del materiale può variare per la qualità della sua struttura. Sul mercato sono presenti articoli più economici.

Per i sollevatori amatoriali o per i sollevatori con un budget estremamente limitato, i cuscinetti per lo squat di fascia bassa sono comunque degni di acquisto specie se durante l’allenamento non si carica la barra di peso eccessivo.

Si consiglia comunque di farsi un’opinione accurata dei tipi di cuscinetto prima di effettuare l’acquisto. Le recensioni degli utenti pubblicate nel web possono rivelarsi, a questo proposito, molto utili.




Lascia un commento