Come aggiustare le scarpe da ginnastica

La suola bucata, la tomaia strappata, il puntale rovinato… Quando sono ridotte in questo stato, le scarpe da ginnastica in genere finiscono nella spazzatura. Ma non dev’essere per forza così.

Puoi mettere in atto una serie di piccoli interventi e trucchi fai da te per rimetterle a nuovo.

Sei pronto per iniziare?

Ecco allora come aggiustare le scarpe da ginnastica.

Piccoli trucchi per riparare le scarpe da ginnastica

Piccoli-trucchi-per-riparare-le-scarpe-da-ginnastica

Ti hanno accompagnato in giro per il mondo, ti hanno seguito nelle tue imprese impossibili e ora vuoi liberti di loro?

Ma no, dai. Guarda qui cosa puoi fare per farle tornare al loro antico splendore, anche se sono in uno stato pietoso!

1. Come riattaccare la suola

Occorrente: straccio, solvente per unghie, carta vetrata a grana grossa (da 40 a 60), colla per calzature, pennello tondo da 1 cm, martello, morsetto

  • Pulisci. Prendi uno straccio, immergilo nell’acqua e strizzalo con cura. Passa ogni punto della suola, sia all’interno che all’esterno, per togliere ogni traccia di impurità. Se ci sono dei residui di colla, rimuovili con il solvente per unghie. Una volta che hai terminato la pulizia, lascia asciugare la scarpa all’aria (non metterla al sole).
  • Scarteggia. Una volta che la scarpa è asciutta, prendi la carta vetrata e… scarteggia la suola e il fondo della scarpa (sì, proprio come si fa prima di una verniciatura)
  • Incolla. Con l’aiuto del pennello, stendi la colla per scarpe in modo uniforme sulla suola e sulla parte corrispondente della calzatura. Si raccomanda di scegliere fra i tipi di colla formulati in modo specifico per le calzature.
  • Attacca. Fai combaciare la suola in gomma con la scarpa e picchietta con un martello per far aderire saldamente le due parti.
  • Lascia agire. Posiziona un morsetto tra la suola e l’interno della scarpa e stringi con forza. Lascia agire la colla per calzolai per almeno ventiquattr’ore. Trascorso questo tempo, rimuovi il morsetto e controlla se le parti si sono unite saldamente. In caso affermativo, puoi indossare la tua scarpa. Altrimenti devi… risuolare le scarpe, ricominciando da capo.

2. Come riparare i fori

Come-riparare-i-fori

Occorrente: due stracci, nastro adesivo, colla per calzature, cubetto di ghiaccio, carta vetrata a grana grossa (almeno da 120)

  • Prepara. Per prima cosa, togli la soletta interna per poter lavorare comodamente.
  • Pulisci. Dopo aver bagnato e strizzato lo straccio, pulisci con cura l’intera zona che si trova intorno al buco da riparare. Una volta che hai rimosso ogni traccia di impurità, asciuga la parte con uno straccio perfettamente asciutto.
  • Scarteggia. Strofina energicamente la carta vetrata nella zona che circonda il buco. Continua a strofinare fino a quando non si formano dei graffi ben visibili.
  • Applica. Prendi il nastro adesivo (non occorre che sia un apposito adesivo per scarpe) e attaccane un pezzetto all’interno della scarpa, in corrispondenza del foro. Fai attenzione a coprire completamente la parte da aggiustare.
  • Incolla. Gira la la scarpa in modo che la suola sia rivolta verso l’alto. Prendi la colla e versala nel buco fino a quando non lo hai riempito completamente.
  • Rifinisci. Se per caso hai versato della colla intorno al foro, non toccarla per nessuna ragione: è infatti una colla super potente e potresti rimanere con le dita… attaccate! Aiutati invece con un cubetto di ghiaccio. La colla per calzature, in genere, ha il vantaggio di non attaccarsi al ghiaccio. Con dei piccoli movimenti fai rientrare nel foro la colla fuoriuscita. Il risultato finale dev’essere uno strato liscio e uniforme di gomma liquida per scarpe che copre completamente il foro.
  • Lascia agire. A questo punto devi avere un po’ di pazienza. Metti la scarpa ad asciugare in un luogo riparato e sicuro: nessuno la deve toccare per almeno ventiquattr’ore. Non cercare di accelerare il processo (confessa: hai subito pensato di usare il phon!), altrimenti rischi di compromettere il risultato finale.
  • Tocco finale. Una volta che la colla è perfettamente asciutta (la sottolineatura è voluta: assicurati che lo sia) prendi la scarpa e rifinisci cona l’aiuto della carta vetrata l’intera zona del buco. Come risultato finale, la colla deve essere perfettamente a filo con la suola.

Anche in questo caso, non avere fretta e continua a scarteggiare fino a quando hai eliminato ogni irregolarità. Se lasci qualche protuberanza, la sentirai nel piede tutte le volte che cammini e non sarai soddisfatto della tua riparazione scarpe.

3. Come mantenerle perfettamente pulite

Come-mantenerle-perfettamente-pulite

Occorrente: gomma per cancellare la matita.

La gomma da matita è un piccolo tuttofare che in casa non dovrebbe mai mancare. Questo mini-aiutante può fare miracoli, soprattutto con le tue scarpe da ginnastica.

Indipendentemente dal fatto che si tratti di scarpe in pelle o tela, la gomma è in grado di rimuovere le macchie leggere o la polvere da ogni punto, in pochi secondi.

Se la tua suola è passata dal bianco al grigio, puoi ripristinare il suo primordiale colore strofinando delicatamente la gomma.

  • Inumidisci leggermente la gomma.
  • Strofina l’area interessata con una leggera pressione. Vedrai che le tue scarpe brilleranno di nuovo come nuove!

Il risultato è particolarmente soddisfacente con le scarpe da ginnastica bianche. Vuoi un’alternativa super efficace? Prova con dentifricio e spazzolino!

Restoration di le scarpe

Conclusioni

A tutti noi piacerebbe indossare delle scarpe sempre nuove. E magari, non appena le nostre amate sneakers incominciano a dare i primi segni di cedimento. a malincuore si è pronti a cambiarle. Eppure ci eri proprio affezionato…

Non preoccuparti, il rimedio c’è: devi solo sapere come rimetterle in forma. Se ti piace dedicarti ai lavoretti fai da te, puoi imparare ad aggiustare a regola d’arte.

Bastano pochi strumenti che sicuramente hai già in casa e in poco tempo eccole di nuovo pronte ad accompagnarti nelle tue avventure. Indubbiamente un bel risparmio.

Lascia un commento