Le 5 Migliori Giostrine per Culla: il Primo Gioco Non Si Scorda Mai!

Tra i giochini e le attrazioni classiche che non possono mancare nel corredo di un neonato, la migliore giostrina per culla rappresenta un accessorio molto gettonato.

È spesso anche un’occasione di regalo, destinato ad accompagnare il piccolo nei suoi primi mesi di vita.




Le migliori giostrine per culla

Le 5 migliori giostrine per culla

La scelta della giostrina per culla è un momento delicato. Si vorrebbe acquistare un oggetto di marca veramente utile per il neonato, non solo per rilassarlo nel modo migliore, ma anche per stimolare la sua crescita.

La vendita online, con la sua ricca proposta di modelli confrontabili in tempo reale, si rivela un servizio molto utile anche in questo caso. Grazie ai commenti e alle recensioni degli utenti, puoi infatti avere dei suggerimenti utili per individuare il prodotto che fa per te, proposto al prezzo più basso.

 

Fisher Price CDN41 Giostrina Degli Orsetti

La migliore per: si può portare ovunque

Aiuta a rilassare il bambino al momento della nanna, proiettando stelle luminose sul soffitto e sulle pareti con l’aiuto dei tre orsetti fluttuanti.

E quando il piccolo cresce, la lampada si trasforma in proiettore musicale da tavolo. Ha tre modalità audio che offrono fino a 30 minuti di suoni e musiche e viene fornita completa di telecomando.

La giostra può anche essere attaccata al passeggino. Funziona con 4 pile AA.

  • Versatile
  • Telecomando
  • Rilassante

 

Nanan Giostrina Tato

La migliore per: simpaticissima

Questa giostrina tiene compagnia al bimbo con i suoi quattro paffuti orsetti che lo accolgono in un mondo fatto di tenerezza e abbracci.

I peluche si muovono in un girotondo musicale (tema della ninna nanna di Brahms), che stimola le percezioni uditive e visive del neonato.

È a carica manuale: la musica si attiva ruotando la chiavetta posta sul carillon e dura circa 3 minuti. Gli orsetti sono in morbido cotone di ciniglia e possono essere lavati, staccandoli dal loro perno.

  • Pratica
  • Manuale
  • Morbida

 

Chicco 67099 Casina delle Api

La migliore per: vivace e colorata

Quattro dolcissime apine si muovono al ritmo di una delicata armonia. L’attivazione del carillon è basata sul modo classico di tirare la corda.

È un articolo molto colorato e dal disegno semplice che piacerà ai bambini più piccoli. La giostrina si fissa alla spondina del letto con un proprio supporto regolabile.

Quando il bimbo diventa più grandicello la casetta può essere utilizzata da sola come carillon.

  • Multiuso
  • Pratica
  • Robusta

 

Giostrina musicale per lettino Smoby SM 2114071

La migliore per: 3 funzioni

Svolge 3 funzioni in una: proietta sul soffitto e sulla pareti fiori e farfalline di diverso colore, fa girare e fluttuare i suoi pupazzetti e può attivare quattro melodie (tre ninne nanna e una dolce melodia).

Dispone di telecomando. La lampada può essere utilizzata da sola come lampada da tavolo una volta che il bambino cresce.

La giostra si fissa facilmente alle spondine del letto. Si monta in modo semplice.

  • Telecomando
  • Versatile
  • Multicolore

 

Giostrina per culla Bieco 4001404 Bubu

La miglior giostrina per: peluche grandi

Gli animaletti di questa giostrina sono molto curati e realizzati in morbido panno. Il girotondo musicale si attiva mediante carillon che deve essere caricato a mano.

La melodia dura circa quattro minuti (la musica è la ninna nanna di Brahms).

La giostrina è applicabile con un morsetto alle sponde del lettino. I peluche possono essere staccati e lavati in lavatrice o a mano.

  • Pratica
  • Divertente
  • Morbida

 




Opinioni sulla giostrina per culla?

Sappiamo tutti molto bene quante notte in bianco si il-migliore-giostrina-per-cullapassano, cercando di placare il pianto del bebè. Oh, se potessimo avere qualcosa per fargli prendere sonno…

Allo stesso modo, come genitori sappiamo benissimo quanto sia importante stimolare il bambino e fornirgli costantemente spunti visivi, sonori e tattili ne stimolino la curiosità e la voglia di scoprire il mondo.

Per quanto può sembrare strano, la giostrina per lettino, assolve nel duplice compito di rilassare il bambino quando è agitato e di stimolarlo sviluppando alcuni sensi cosiddetti pratici come il tatto, l’udito e la vista.

Una buona giostrina, a seconda di come viene utilizzata, è utile a svolgere entrambe le funzioni, facendolo divertire e permettendogli di scoprire nuove cose ogni giorno.

 

Stimolare la crescita con la giostrina per culla?

Grazie alle sue caratteristiche, la giostrina può aiutare a sviluppare alcuni sensi dei bambini. Il piccolo può infatti può muovere i bracci della struttura facendo girare lentamente i pupazzetti multicolore.

E che dire delle dolci melodie, ninne nanne, suoni e fruscii della natura? Per non parlare delle luci rilassanti che, in alcuni casi, vengono proiettate sul soffitto e sulle pareti?

È per questo motivo che i giochi che si possono appendere alle sponde del lettino, possono essere un grande aiuto per voi genitori e un importante stimolo per vostro figlio.

 

La giostrina per culla è rilassante?

L’evolversi delle scienze pedagogiche ha portato a capire quanto siano importanti gli stimoli sensoriali durante i primi mesi di vita.

Si consiglia alle future mamme di acquistare o farsi regalare la giostrina per il lettino con qualche mese di anticipo rispetto alla nascita del bambino e di cominciare a fare sentire il suono del carillon quando il bimbo è ancora in pancia.

Questa utile pratica andrebbe eseguita in orari precisi e con la stessa periodicità, magari prima di andare a dormire. È noto infatti che anche il feto reagisce positivamente ai suoni e alla musica.

Perciò, quando sarà nato, il bambino potrà riconoscere le stesse melodie già ascoltate, senza provare paura. Al contrario, si rilasserà e si addormenterà più serenamente.




Carillon della giostrina per culla?

La musica e i carillon per bebè occupano una posizione molto particolare all’interno dei giochi della prima infanzia, perché accanto all’azione calmante e rilassante offrono al bambino anche le prime fonti di stimoli.

Oltre ai tradizionali carillon da caricare a mano o mediante una corda da tirare, l’industria specializzata in questo tipo di articoli ha creato complessi di giochi sempre più evoluti e capaci di fornire un vasto insieme di funzioni.

Innanzitutto le moderne giostrine hanno musiche registrate molto più armoniose e melodiche dei tradizionali carillon, eliminando il caratteristico suono metallico. Inoltre, grazie a un piccolo proiettore, associano alla musica luci che illuminano armoniosamente le pareti e il soffitto.

 

Componenti della giostrina per culla?

Attraverso piccoli e silenziosi motori, le parti che compongono la giostrina si mettono in moto. Sono forme molto colorate che attirano l’attenzione del bambino: pupazzetti e animaletti molto morbidi, presi spesso a prestito dal mondo delle fiabe di Disney, fatti apposta per essere afferrati dal piccolo.

Come fare una giostrina per culla? Le mamme amanti del fai da te possono anche cimentarsi a personalizzare la giostrina con pupazzetti fatti a mano, magari realizzati all’uncinetto o in pannolenci: api, elefantini

 

Effetti della giostrina per culla?

Non bisogna nascondere che, di fronte alla giostrina, le reazioni dei bambini possono essere di tipo diverso e molto personali. Questo gioco non è infatti la panacea da utilizzare al posto della camomilla per far dormire il bambino. E, soprattutto, non è un attrezzo “magico” che concilia il sonno.

Non sono perciò pochi in casi cui si acquista una giostrina per lettino sperando finalmente di poter godere di qualche ore di tranquillità e invece ci si ritrova con un figlio più vispo che mai, affascinato da un mondo di luci e di colori.

In questi casi non si deve considerare l’acquisto un “fallimento”: al contrario, bisogna vedere il suo lato positivo ed essere contenti di avere comprato un accessorio in grado di stimolare le attività cerebrali, sensoriali e in parte motorie del bambino.




Scelta della giostrina per culla?

La scelta della giostrina dipende da vari fattori, alcuni dei quali solo alcuni sono universali e oggettivi, mentre altri dipendono dai gusti dei genitori e da quelli, che vanno formandosi, del bambino.

Innanzitutto la musica deve essere semplice, melodica e dolce. Ninne nanne e suoni devono contribuire a rassicurare il bambino, con l’idea di accompagnarlo verso il sonno.

Sono importanti anche i tempi di durata dei motivi musicali. Sono da preferirsi, dove possibile, quei dispositivi che assicurano parecchie decine di minuti ininterrotti. Sotto questo aspetto, quei carillon che si attivano tirando la cordicella sono ormai considerati sorpassati e poco adatti allo scopo.

 

Giostrina per culla manuale o a batteria?

Sia i modelli a carica manuale sia quelli con funzionamento a batteria hanno dei pro e dei contro.

I modelli a batteria sono senza dubbio più comodi, hanno più funzioni e melodie e spesso ormai sono dotati di telecomando che permette di attivare e disattivare il dispositivo anche a distanza. Bisogna però mettere in conto una certa spesa fissa per il cambio delle pile.

I carillon a carica manuale alle volte hanno meno funzioni (la melodia è una sola) e occorre verificare che la carica abbia una durata appropriata, che non vi faccia entrare nella camera del bimbo ogni cinque minuti. Tuttavia consentono un netto risparmio energetico e danno maggiori garanzie di sicurezza.

 

Giostrina per culla e sicurezza?

Occorre accertarsi che la giostrina non abbia elementi troppo piccoli o comunque pericolosi per il bebè. Dev’essere anche realizzata con materiali atossici: è importante verificare la presenza di una certificazione sicura e verificabile.

Tutti i componente devono poter essere lavati con facilità, specie se il bambino riesce ad afferrarli e a portarli alla bocca.

Le giostrine vanno poste a 30 cm circa sopra la testa del bambino, che le osserverà da sdraiato. Le forme semplici, il contrasto tra bianco e nero, le gradazioni di colore, sono questi i concetti fondamentali da tenere presenti al momento dell’acquisto di una giostrina.




  • Voto:
4.9