I 5 Migliori Shampoo Antiforfora per Uomo: Via Ogni Fastidio e Imbarazzo

La forfora è un fastidioso problema relativamente diffuso sia tra gli uomini che tra le donne. E se si hanno i capelli corti si nota ancora di più.

Queste scagliette danneggiano il cuoio capelluto. Quindi l’utilizzo del migliore shampoo antiforfora per uomo in modo regolare aiuta a riequilibrare lo stato di salute del cuoio capelluto, fornendo ai capelli un punto di partenza sano da cui crescere.

Prendersi cura della forfora dovrebbe diventare parte della tua routine quotidiana, non è solo un trattamento occasionale. Questo perché la forfora è una condizione cronica che si sviluppa a causa di una personale sensibilità della pelle: può dipendere dallo stress, da semplice predisposizione o ancora dalla reazione del cuoio capelluto a determinati prodotti.



I migliori shampoo antiforfora per uomo

Qual è il miglior shampoo antiforfora per uomo?

La cosa positiva è che, una volta preso atto della propria specifica situazione, shampoo-per-uomoè possibile correre ai ripari e tenere la forfora sotto controllo: non è il caso quindi di farsene un cruccio o di provare imbarazzo ogni volta che si deve uscire di casa!

Essendo un problema che interessa indistintamente gli uomini e le donne, puoi trovare anche validi shampoo antiforfora nelle linee femminili: l’unico svantaggio potrebbe essere solo la particolare profumazione, studiata appositamente per lei. Se il tuo problema è espressamente di tipo medico, puoi utilizzare prodotti sviluppati con una formulazione più curativa, magari dopo esserti consultato con uno specialista.

Un’ampia gamma di articoli è proposta nei canali di vendita online dove trovare talvolta offerte più economiche e anche a basso prezzo perché in offerta promozionale. La marca ha un ruolo fondamentale per acquistare il prodotto con le migliori garanzie qualità e prezzo. Piuttosto, data la complessità dell’argomento, si consiglia di tenere in considerazione le opinioni d’acquisto leggendo le recensioni degli utenti e mettendo a confronto i diversi tipi di shampoo.

#1 Kerastase Specifique

Offerta
Kérastase Specifique Shampoo...
21 Voto

Questo prodotto antiforfora serve per normalizzare il cuoio capelluto e aiuta a prevenire la ricomparsa di forfora secca o grassa. Limita la proliferazione microbica e riduce l’infiammazione. Una volta applicato con regolarità, rallenta la ricomparsa della forfora, la desquamazione delle cellule dell’epidermide e regola lo strato corneo del capello.

Si iscrive tra i prodotti curativi cutanei ed è consigliato dai professionisti. Può lasciare i capelli secchi perciò è raccomandabile utilizzare a sostegno un balsamo e non utilizzarlo tutti i giorni. Bastano pochi lavaggi per iniziare a vedere buoni risultati.

  • Previene la ricomparsa
  • Riduce l’infiammazione
  • Effetto rapido

 

#2 Collistar Uomo Riequilibrante

Si tratta di un innovativo trattamento in due fasi efficace per ogni tipo di forfora. Il primo trattamento fornisce un’azione scrub, grazie a speciali microgranuli esfolianti naturali e biodegradabili con principi attivi purificanti e antiforfora.

Asporta squame di forfora, impurità, tossine e cellule morte purificando cute e capelli; stimola la microcircolazione ossigenando e rivitalizzando il cuoio capelluto e riequilibra il mantello idrolipidico cutaneo. Il secondo trattamento associa agenti antimicotici, dermopurificanti, seboregolatori ad estratti vegetali e sostanze dermolenitive.

Il prodotto è in grado di svolgere 6 diverse azioni: elimina la forfora visibile, purifica i capelli rendendoli luminosi e sani, lenisce il cuoio capelluto calmando prurito e irritazione, previene la formazione di forfora, ristabilisce il fisiologico equilibrio idrolipidico cutaneo e regolarizza la desquamazione con una mirata azione cheratolitica ed esfoliante.

  • Doppia fase
  • Rivitalizzante
  • Ristabilisce l’equilibrio

 

#3 Wella Sp Men Remove

I risultati soddisfacenti si notano già dalle prime applicazioni. Inoltre, questo shampoo non lascia i capelli troppo secchi. Dispone di un dosatore molto pratico che evita il rischio di versare troppo materiale accidentalmente.

Combatte efficacemente gli agenti patogeni che causano la forfora, eliminando le scaglie più ostinate in modo efficace e duraturo. Un uso regolare garantisce l’assenza di forfora e ne previene la riformazione.

L’effetto antimicrobico è delicato sulla cute. Ideale per un impiego quotidiano, lo si distribuisce su cute e capelli umidi e lo si massaggia delicatamente. Come risultato, la cute e i capelli riacquistano un aspetto naturale, sano, senza forfora per lungo tempo.

  • Rapida azione
  • Riequilibrante
  • Uso quotidiano

 

#4 Shampoo antiforfora professionale Goldwell Dualsenses

È una linea di prodotti di qualità per la cura dei capelli sia in salone che a casa. Combina tecnologie innovative ed efficaci per risultati professionali. Lo shampoo è indicato per la cura di ogni tipo di capelli. Aiuta anche a lenire il cuoio capelluto, evitando la sensazione di prurito. Garantisce una cura delicata senza appesantire.

Contiene tecnologie uniche, le quali garantiscono l’equilibrio al cuoio capelluto. Grazie ad esse, il cuoio capelluto funziona in maniera corretta, non è irritato ma ben nutrito e idratato. Inoltre, i cosmetici contenenti questi principi, se usati regolarmente, aiutano a combattere la forfora.

  • Per tutti i capelli
  • Azione delicata
  • Idratante

 

#5 Head & Shoulders Men Ultra Sport Fresh

Grazie alla formula arricchita con ingredienti ad elevate prestazioni, questo shampoo antiforfora è in grado di soddisfare le necessità del cuoio capelluto e dei capelli degli uomini più esigenti. Dona una sensazione di notevole freschezza ai capelli e al cuoio capelluto grazie alle sue fresche note di menta piperita.

  • Rinfrescante
  • Efficace
  • Riequilibrante




Che cos’è la forfora?

La forfora si verifica a causa di sovrapproduzione e accumulo di cellule della pelle appiccicose, che si diffondono sotto forma di fiocchi bianchi o giallastri. Questa condizione di disagio inizia di solito tra i 10 e i 20 anni e colpisce circa il 50% delle persone di età superiore ai 30 anni.

Molti tendono a scambiare il cuoio capelluto secco con la forfora. Perciò se vuoi curare la forfora, devi conoscere la differenza tra queste due condizioni.

Forfora o cuoio capelluto secco?

La forfora è causata da un fungo Malassezia che si nutre di olio di sebo sul cuoio capelluto. I fiocchi di forfora sono più lunghi e più gialli-biancastri dei fiocchi secchi del cuoio capelluto. Dato che questi fiocchi sono spesso grassi, si bloccano nelle tue unghie se graffi il cuoio capelluto con le mani.

D’altra parte, il cuoio capelluto secco si verifica a causa della mancanza di idratazione dell’epidermide che provoca la desquamazione della pelle e spesso viene erroneamente interpretato come forfora. Se gratti il cuoio capelluto e molti fiocchi bianchi cadono sulla spalla, è il cuoio capelluto asciutto, non la forfora.

Perché si forma la forfora?

La forfora si presenta sotto forma di scagliette bianche alla base del capello: chi ne soffre sa bene cosa significa ritrovarsi con la “nevicata” sulle spalle dopo essersi spazzolati…

La forfora non è contagiosa e non rappresenta un problema serio, ma può essere imbarazzante e talvolta difficile da trattare. Non è quindi da sottovalutare: spesso è legata a situazioni di stress e quindi se si è in ansia potrebbe peggiorare o apparentemente spuntare dal nulla. Lo stress non è l’unica causa e certamente non la più comune. Ci sono diverse cause, oltre a fattori di rischio, che possono portare alla forfora.

Perché la forfora è più comune negli uomini?

È un dato di fatto: gli uomini sono a maggior rischio di forfora. I ricercatori non sono completamente sicuri del perché, ma pensano che abbia a che fare con gli ormoni maschili. La forfora inizia tipicamente nella giovane età adulta e continua attraverso la mezza età (ed è un problema permanente per alcuni).

Alcune malattie, come le malattie neurologiche, possono provocare l’insorgere della forfora. Altre patologie che compromettono il sistema immunitario – come l’HIV – aumentano la probabilità di avere forfora.

Cause comuni che provocano la forfora?

Spazzolare i capelli aiuta a liberare le cellule di accumulo della pelle. Le persone che non si lavano i capelli frequentemente sono ad alto rischio di forfora.

La pelle sensibile al lievito è soggetta facilmente a forfora soprattutto durante l’inverno. Alcuni affermano che sono l’aria fredda e le stanze surriscaldate a causare la formazione di questi fiocchi bianchi.

La dermatite seborroica (pelle irritata e grassa) non colpisce solo il cuoio capelluto, ma provoca anche forfora dietro le orecchie, lo sterno, le sopracciglia e i lati del naso. I pazienti di solito hanno la pelle rossa e unta ricoperta di scaglie gialle o bianche. Se non si lavano regolarmente i capelli, oli e cellule morte della pelle possono accumularsi dal cuoio capelluto, causando la forfora.

Le persone con psoriasi, eczema e alcuni disturbi della pelle spesso hanno presenza di forfora. Talvolta la sensibilità a determinati ingredienti in prodotti per la cura dei capelli o tinture per capelli può causare un cuoio capelluto rosso, prurito e squamoso.

Che cos’è la Malassezia?

È un fungo che vive su ogni cuoio capelluto e si nutre dell’olio di sebo generato dai follicoli piliferi. Questo fungo non causa alcun danno. Ma quando cresce fuori controllo, il cuoio capelluto diventa irritato e può far crescere più cellule della pelle. Non è noto perché la Malassezia irrita alcuni soggetti e altri no.

Stile di vita e forfora?

Le persone che vivono con lo stress, le cattive abitudini alimentari e la mancanza di allenamento fisico sono più inclini alla forfora.

Vale anche la pena ricordare che la dieta può svolgere un ruolo per quanto riguarda la forfora. In particolare, il cuoio capelluto secco è talvolta il risultato della mancanza di alcuni nutrienti alimentari, come lo zinco, le vitamine del gruppo B e gli acidi grassi sani. Inoltre, è importante bere acqua a sufficienza ogni giorno, perché la pelle secca e la debolezza sono segni comuni di disidratazione.

Tenere sotto controllo la forfora?

La buona notizia è che la forfora di solito può essere controllata. I casi lievi di forfora potrebbero non richiedere nient’altro che lo shampoo quotidiano con un detergente delicato. Casi più tenaci di forfora rispondono spesso a shampoo medicati.

Ma comprare uno shampoo antiforfora a caso non è sempre la soluzione: talvolta capita di essere fortunati e trovare al primo colpo il prodotto che, usato in alternanza a uno shampoo normale, ci permette di debellare la forfora nel giro di brevissimo tempo.

Trattamento specifico contro la forfora?

L’uso dello shampoo antiforfora ha molti vantaggi e anche se non esiste una cura per la forfora, molte persone usano questo shampoo con ottimi risultati. Lo shampoo antiforfora funziona facendo prima quello che tutti gli shampoo sono progettati per fare, ovvero lavare i capelli e il cuoio capelluto dalle scorie depositate.

Uno shampoo specifico aiuta a pulire i residui di lacca per capelli, gel e alcuni prodotti a base di tinture. La schiuma viene distribuita accarezzando il cuoio capelluto e i capelli con le dita, aiutando anche a rompere i fiocchi di forfora esistenti.

Sostanze nutritive per il cuoio capelluto?

Molti prodotti, fra cui gli shampoo antiforfora uomo capelli secchi, sono formulati con complessi vitaminici che nutrono il cuoio capelluto. Mentre gli shampoo regolari o generici possono lavare bene il cuoio capelluto ma lasciarlo anche asciutto e poco idratato (sembra un controsenso ma non lo è), la maggior parte degli shampoo antiforfora idratano anche il cuoio capelluto.

Sebbene molti shampoo antiforfora non abbiano un prodotto con oli essenziali per il cuoio capelluto, alcuni offrono le vitamine B ed E nella formula. Alcuni prodotti antiforfora si concentrano sull’evitare l’asciugatura del cuoio capelluto al posto dell’infusione di oli e vitamine sani, in quanto questi possono essere ottenuti attraverso la dieta o l’assunzione di integratori.

Ingredienti attivi dei trattamenti contro la forfora?

La maggior parte degli shampoo anti-forfora utilizza principi attivi per riequilibrare temporaneamente l’equilibrio del pH del cuoio capelluto. Dal momento che gli shampoo variano a seconda del tipo di ingredienti attivi che usano e della loro forza. Gli ingredienti, come il solfuro di selenio e il piritheone di zinco, sono comuni tra gli shampoo antiforfora e possono essere applicati in dosi controllate.

I prodotti che contengono ingredienti più efficaci, come Nizoral o ketoconazolo, possono essere utilizzati con risultati più duraturi. Spesso devono essere usati in minore quantità compensando magari il maggior costo dello shampoo.

Differenze con lo shampoo generico?

Se pensi che lo shampoo generico da solo, seppur usato in modo regolare, possa risolvere il tuo problema di forfora, devi effettivamente ripensarci.

Nel migliore dei casi, può idratare i capelli, renderli più morbidi o più pieni e avere un buon profumo. Ciò che non può fare è risolvere il tuo problema di forfora perché semplicemente non è formulato per quello scopo. Gli shampoo generici hanno formulazioni con solo detergenti, simili a quelli che si trovano nei detersivi per piatti o nei prodotti per bucato: possono rimuovere il sebo naturale dai capelli, rendendoli più vulnerabili.

Altri elementi che puoi trovare in uno shampoo generico sono agenti di condizionamento e protettivi, come i fattori di protezione solare: logicamente proteggono i tuoi capelli da raggi UV dannosi, proteggono contro i danni da calore nell’asciugatura dei capelli.

D’altra parte, gli shampoo specifici contengono espressamente maggiori quantità di agenti anti-forfora, anti-fungini e sostanze anti-batterici, oltre ad agire come agenti di lavaggio. Questo è esattamente ciò di cui hai bisogno contro la forfora o la dermatite.

Fattori da considerare prima dell’acquisto

Lo shampoo antiforfora è diverso dallo shampoo normale in quanto affronta un problema specifico. E se sei un uomo che soffre di forfora, ti piacerebbe vedere il problema sparire il più rapidamente possibile.

Scegliere lo shampoo antiforfora giusto per te dipende da una serie di fattori, ognuno dei quali dovrebbe determinare la tua decisione di acquisto. Significa anche guardare l’elenco degli ingredienti di ogni shampoo.

Scopri le cause della tua forfora

Prima di acquistare uno shampoo antiforfora uomo professionale, è importante sapere cosa sta causando la tua forfora. Se la fonte della forfora è la dermatite seborroica – una condizione fungina – assicurati che lo shampoo che scegli includa ingredienti come l’olio dell’albero del tè, l’olio di menta piperita, il ketoconazolo e il solfuro di selenio.

Se l’accumulo di pelle morta porta al tuo problema di forfora, gli shampoo più adatti sono quelli che contengono acido salicilico e catrame di carbone. Tuttavia, non usare questi shampoo su base giornaliera perché possono causare irritazione del cuoio capelluto.

Agenti anti-fungini negli shampoo?

Uno shampoo antiforfora che ha funzionato per il tuo amico potrebbe non essere adatto a te. Questo perché sono fatti con ingredienti diversi che trattano diversi tipi di forfora.

Fra gli ingredienti specifici vi è il solfuro di selenio, un agente topico che lavora per combattere i funghi. La concentrazione massima di solfuro di selenio disponibile negli shampoo da banco è dell’1%.

Anche lo zinco piritione combatte il fungo e i batteri comunemente associati alla forfora. A detta degli esperti, il piritione di zinco non è così pericoloso come il solfuro di selenio.

Il ketoconazolo è un altro composto anti-fungino che si trova anche in tutti i prodotti che trattano il piede dell’atleta.

Quali proprietà antisettiche ci sono?

Il catrame di carbone rallenta la crescita delle cellule della pelle sul cuoio capelluto e, quindi, riduce la forfora. Non è un anti-fungino come i composti sopra elencati, ma è particolarmente utile se hai la pelle eccessivamente grassa.

L’olio dell’albero del tè è presente nella formulazione di molti prodotti specifici per la cura degli uomini: dalle creme per il corpo, allo shampoo normale, al balsamo. L’ingrediente è naturale e funziona come un antisettico e ha proprietà anti-fungine. È anche delicato sulla tua pelle.

Quale tipo è adatto a me?

I nomi di questi ingredienti possono sembrare solo elementi di chimica industriale ma non lo sono davvero, sono agenti con proprietà specifiche. Una volta identificata la causa della tua forfora, scegliere lo shampoo giusto sarà molto più semplice.

Gli shampoo che contengono solfuro di selenio, zinco piritione, ketoconazolo e tre oli di tè trattano con successo funghi come la dermatite seborroica e la Malassezia.

Per quegli uomini che hanno la pelle molto grassa, ma non soffrono di infezione da funghi, il catrame di carbone è il più efficace in quanto aiuta a rallentare l’accumulo di cellule morte della pelle, riducendo l’aspetto della forfora.

Quanto spesso applicare lo shampoo antiforfora?

Alcuni shampoo antiforfora sono troppo aggressivi e possono danneggiare o seccare i capelli. Detto questo, non dovrebbero essere usati più di 2-3 volte a settimana. Altri, invece, possono essere usati tutti i giorni.

Tienilo presente soprattutto quando scegli shampoo con catrame di carbone. Usarli ogni giorno potrebbe causare irritazione del cuoio capelluto.

In ogni caso, troverai le istruzioni e l’elenco degli ingredienti sull’etichetta di ogni shampoo antiforfora.

Quando si vedono i primi risultati?

Ciò che è più importante quando si combatte contro la forfora deve essere la persistenza nell’usare lo shampoo antiforfora in modo continuativo. La maggior parte degli shampoo antiforfora mostra i primi risultati dopo solo una settimana. Alcuni uomini si fermano qui, dopo aver notato che i sintomi della forfora si sono alleviati un poco. Però non è così che funzionano gli shampoo antiforfora: fermarsi per una settimana o due può far svanire i risultati ed è probabile che la forfora tornerà.

Alternare con lo shampoo normale?

Poiché la maggior parte degli shampoo iniziano a perdere la loro efficacia dopo pochi mesi, è bene alternarne l’uso anche con shampoo generico oppure pensare anche di cambiare prodotto e formulazione.

Un’altra buona idea è quella di combinare lo shampoo con un ottimo balsamo anti-forfora. In situazioni in cui lo shampoo antiforfora asciuga i capelli – cosa che spesso accade – un balsamo aggiunge umidità, mantenendo i capelli e il cuoio capelluto sani e correttamente idratati.

Se hai la cute particolarmente sensibile, può essere indicato l’impiego di uno shampoo antiforfora uomo naturale.

Per quanto riguarda l’acquisto del migliore shampoo antiforfora per uomo, sul mercato si trovano una vasta gamma di proposte. Alcuni prodotti sono di specifici brand che già trattano prodotti di cosmesi e che hanno un’esperienza acquisita nel proporre prodotti specifici per uomini, per cui il prezzo potrebbe essere influenzato dalla specificità del prodotto.