I 5 Migliori Giochi da Tavolo per Bambini: Tante Sfide in Compagnia

Il miglior gioco da tavolo per bambini è quello che stimola la fantasia e aiuta a sviluppare le doti di riflessione. Richiede velocità, memoria, cooperazione e strategia per far giocare i bambini (e non solo!) in modo divertente, sicuro e sempre nuovo. Ma è anche quello che richiede abilità manuale, soprattutto se è destinato ai giocatori più piccoli.

I giochi di società per bambini hanno una forte valenza educativa, dal momento che insegnano al bambino a rispettare le regole e gli altri compagni.

In una società fortemente orientata ai videogiochi e all’elettronica, continuano a rappresentare un passatempo piacevole. Sul mercato puoi trovare molte proposte di ogni genere: dai giochi per bambini piccoli e in età prescolare a quelli per adolescenti.



Qual è il miglior gioco da tavolo per bambini?

Le festività natalizie sono il periodo dell’anno ideale (probabilmente anche l’unico momento!) nel quale ci si dedica ai cosiddetti “giochi da tavolo”. Purtroppo spesso si preferiscono le solite partite a carte o i grandi classici, dalla tombola (che non si può nemmeno considerare come gioco, in realtà, visto che è basata esclusivamente sulla fortuna) agli scacchi, dal monopoly al Risiko. Eppure i giochi da tavola continuano ad affascinare e non c’è bambino che, trovandone uno sotto l’albero, riesca a trattenere un grido di gioia.

Al momento della scelta, è importante valutare con attenzione l’età di chi lo riceverà. In genere sono suddivisi in tre categorie: i giochi da tavolo per bambini scuola infanzia (dai 2 ai 5 anni), quelli per i bambini delle elementari (dai 6 ai 10 anni) e quelli per far giocare tutta la famiglia.

Riguardo i prezzi, se ne trovano di diversi ma un regalo di questo genere non implica mai una grossa spesa. Si può trovare un’ampia gamma di articoli nella vendita online, che vengono proposti a basso prezzo rispetto ad un negozio tradizionale. La marca offre le migliori garanzie di qualità ma ci sono giochi realizzati da piccole case editrici che si fanno apprezzare per la cura nei dettagli. Se sei indeciso sul da farsi, si consiglia di dare un’occhiata alle opinioni degli utenti pubblicate nel web.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori giochi da tavolo per bambini:

1. Gioco da tavolo per bambini Giochi Uniti – Passa la Bomba: per chi ama giocare con le parole

Offerta
Giochi Uniti - Passa la Bomba
360 Voto

Per circa trenta emozionanti minuti, i nervi dei giocatori sono testati fino all’estremo per via della minaccia della bomba ticchettante. Il gioco è semplice e nello stesso tempo molto appassionante. Si pesca una carta che indica due o più lettere. La miccia di lunghezza variabile (da 10 secondi a 1 minuto) viene accesa e la bomba passa al primo giocatore A turno i giocatori devono urlare una parola che contenga le lettere della carta e passare la bomba prima che esploda.

Le parole devono essere di uso comune e possono essere usate una sola volta in ciascuna manche, ma i giocatori possono contestarle a loro discrezione (e rischio). La tensione è accresciuta dal fatto che spesso la parola a cui si pensa aspettando il proprio turno viene usata da un giocatore precedente ed anche coloro che vantano il vocabolario più grande si trovano improvvisamente con la mente in panne mentre l’infernale bomba fa tic-tac.

È adatto per un numero di giocatori da 2 a 6, a partire da 8 anni. Il set include 110 carte da gioco, 1 dado speciale, 1 bomba elettronica, libretto delle regole.

  • Alta tensione
  • Appassionante
  • Numero di giocatori: da 2 a 6

2. Gioco da tavolo per bambini 5 anni Infinitoo Puzzle Magnetico Legno: stimola la creatività

Offerta
Puzzle Magnetico Legno Lavagna Magnetica Bambini...
156 Voto

Il kit contiene 100 pezzi che consentono di dare libero sfogo alla creatività dei più piccoli. Si possono realizzare animali, paesaggi, personaggi, assemblandoli a piacimento. I bambini hanno la possibilità di giocare da soli o insieme a un adulto: progettano quadri sempre diversi con i pezzi magnetici, imparando via via cose nuove su colori, forme e modelli.

La lavagna si aggancia comodamente e rimane salda in posizione eretta per facilitarne l’uso: permette così di prendere tutti gli accessori dalla scatola senza doverla chiudere e aprire ogni volta.

Il set s rivela adatto ad essere utilizzata in ogni circostanza: a casa, in viaggio, al ristorante… È realizzato in legno di qualità e gli angoli sono smussati, per consentire un utilizzo in totale sicurezza.

  • Anche in viaggio
  • Pratico
  • Numero di giocatori: da soli o con un adulto

3. Gioco da tavolo per bambini 6 anni Lisciani Ludoteca: aiuta a sviluppare la concentrazione

La confezione include più di 60 giochi, ideali per tutta la famiglia: dal Gioco dell’Oca a Scale e Serpenti, dal Backgammon agli Scacchi, da Guardie e Ladri a Dado Thriller, fino a giochi di grande fascino provenienti dall’Antico Egitto e dai Paesi Nordici.

In questo modo, è possibile trascorrere ore e ore di divertimento coinvolgendo i giocatori di tutte le età (a partire dai 3 anni). Consente di far accostare anche i più piccoli ai giochi da tavolo più noti, stimolando l’apprendimento.

Nel kit è presente il seguente materiale: 6 tabelloni double-face, 30 pedine del Backgammon, 6 gettoni, 24 pedine della Dama in plastica, 32 pezzi degli Scacchi in plastica, 8 birilli, 2 dadi, guida ai giochi.

  • Completo
  • Per tutta la famiglia
  • Numero di giocatori: variabile in base al gioco

4. Gioco da tavolo per bambini 8 anni Editrice Giochi RisiKo Junior: fa capire il senso della collaborazione

Si tratta del classico gioco di strategia proposto in una versione per i più piccoli. È ambientato in un mondo fantastico, minacciato da un terribile personaggio che vuole distruggere tutti i giocattoli, usando i suoi terribili “carranimati neri”.

Lo scopo del gioco è impedire la conquista dell’Arcipelago dei Giocattoli, collaborando tutti insieme. Per riuscire vincere i giocatori (da 3 a 5) devono aiutarsi a vicenda, compiendo anche le azioni raffigurate in modo sintetico sulle carte pescate.

E alla fine, celebreranno il trionfo tutti insieme, dopo aver ricacciato il terribile nemico da dove era arrivato. Il kit include una plancia piegata in due, 48 Carranimati neri, 5 serie di 32 Carranimati di diversi colori (formato grande), 6 dadi e un mazzo di carte.

  • Coinvolgente
  • Vivace
  • Numero di giocatori: da 3 a 5

5. Gioco da tavolo per bambini 10 anni Ravensburger Scotland Yard Digital: con la realtà aumentata

Offerta
Ravensburger 26672 - Scotland Yard Digital
21 Voto

La scena del crimine è la città di Londra: una tecnica all’avanguardia conduce la caccia al famigerato Mister X (da catturare in 22 turni) in una nuova dimensione. L’applicazione gratuita trasforma il tablet o lo smartphone dei detective in un autentico centro di controllo digitale per la caccia al fuggitivo. Al gioco classico si aggiungono nuove e divertentissime modalità.

Sofisticati metodi d’indagine, come l’analisi dei percorsi, la localizzazione e l’interrogatorio dei testimoni, aiutano i giocatori-detective a rintracciare l’inafferrabile Mister X! Anche il fuggitivo Mister X, però, non è da meno: grazie ad un nuovo mezzo di trasporto (un elicottero comandato dall’applicazione digitale) potrà scappare per la città londinese ancora più velocemente! È disponibile un tutorial guidato, sia per Mister X che per i detective. Info supplementari vengono date tramite testi che appaiono durante la partita.

Il tabellone che raffigura la pianta della città di Londra è corredato di linee e stazioni dei mezzi di trasporto e di 4 antenne radio. Lo schermo è protetto da una password, fornisce informazioni relative alla stazione in cui Mister X si trova in quel momento e assegna le 5 mete speciali da visitare. Gestisce inoltre il numero e il tipo di biglietti ancora disponibili.

  • Interattivo
  • Alta strategia
  • Numero di giocatori: da 2 a 6




Che tipi ci sono?

Si consiglia di trovare giochi che coinvolgono diverse abilità, superando i limiti dei passatempi tradizionali con cui molte persone hanno familiarità. Alcune delle nuove proposte includono:

Giochi di tessere

Questi giochi, di cui fa parte il domino, richiedono di disporre in modo strategico tessere o altri pezzi, in modo da creare degli schemi o un percorso.

Giochi di destrezza

giochi-da-tavolo

I giochi da tavolo per bambini da costruire possono comportare l’impilamento di carte, la realizzazione di strutture, il gioco rapido in sequenza con il posizionamento di pezzi.

Giochi cooperativi

Invece di competere gli uni contro gli altri, i giocatori lavorano insieme per raggiungere un obiettivo. Possono essere una buona scelta per i più piccoli, che vengono supportati dagli altri componenti della famiglia per intraprendere appassionanti sfide. Uno degli scopi è favorire la comunicazione e rimuovere l’aspetto emotivo della competizione.

Giochi legacy

Questi giochi si sviluppano e cambiano durante più sessioni di gioco, rivelando nuovi contenuti e regole.

Giochi di creatività

Sfidano i giocatori a raccontare una storia, a disegnare o a intraprendere azioni di tipo fantasy.

 

3 considerazioni prima dell’acquisto

Prima di iniziare la ricerca, assicurati di passare in rassegna alcuni punti, per avere la certezza di scegliere il gioco che sicuramente piacerà al tuo bambino.

1. Qual è l’età di tuo figlio?

L’aspetto dell’età è molto importante, per evitare che il gioco in scatola venga messo in un angolo perché è troppo “da bambini piccoli” o, al contrario, richiede delle competenze che sono ancora da sviluppare. Alcuni giochi, in particolare quelli educativi, sono pensati esclusivamente per una fascia d’età specifica. Altri si prestano invece ad essere utilizzati nel corso degli anni.

2. Stai cercando un gioco educativo?

I giochi educativi sono sicuramente importanti per la crescita ma a volte il bambino può imparare molte cose anche utilizzando dei giochi da tavolo tradizionali, come quelli di ruolo. Il gioco stimola lo sviluppo di abilità tattico-strategiche, insegna la competizione e la collaborazione.

Aiuta i ragazzi e le ragazze a ragionare sulle strategie e sui processi logici messi in atto durante la partita. Insegna il rispetto delle regole. Ed è un valido supporto per insegnare a leggere e capire un regolamento.

3. Quanti sono i giocatori?

Pensate a quanti bambini giocheranno, inclusi i genitori. Assicurati di acquistare giochi per due, tre, quattro o anche più, in modo che possano coinvolgere tutta la famiglia e che magari si utilizzano anche da soli.

Perché regalarlo?

Giocare con i tuoi bambini è un modo perfetto per trascorrere del tempo insieme e sviluppare allo stesso tempo le capacità di apprendimento e di vita sociale.

Ciò che il tuo bambino o la tua bambina desidera di più – e di cui ha veramente bisogno – è stare con la sua famiglia e con i suoi amici senza un obiettivo preciso, ma solo per la gioia di passare del tempo insieme. Vuole che tu giochi con lui e lo ascolti. Nulla rafforza di più la sua autostima. Quindi perché non tirare fuori un vecchio gioco da tavolo stasera?

Come bonus aggiuntivo, i giochi da tavolo sono anche ricchi di opportunità di apprendimento. Soddisfano le esigenze competitive di tuo figlio e il desiderio di padroneggiare nuove abilità e concetti, come ad esempio il riconoscimento di numeri, forme e colori, la lettura delle lettere, la percezione visiva, la coordinazione occhio-mano e la destrezza manuale.

Quali sono i vantaggi?

I giochi non hanno bisogno di essere apertamente accademici per essere educativi. Qualsiasi gioco può insegnare importanti abilità sociali, come comunicare verbalmente, condividere, aspettare, fare a turno e godere dell’interazione con gli altri. Può favorire la capacità di concentrazione e sollecitare l’attenzione del bambino, incoraggiandolo a completare una partita eccitante e divertente.

Il messaggio inerente ai giochi da tavolo è: non mollare mai. Proprio quando ti senti scoraggiato, potresti colpire il jackpot e salire in alto, se fai solo qualche mossa in più.

Sviluppano le abilità sociali

Giocare a un gioco da tavolo è essenziale per lo sviluppo delle abilità sociali di tuo figlio. È un ambiente eccitante di competizione e motivazione che incoraggia l’espressione verbale mentre sviluppa qualità come pazienza e determinazione. La concentrazione e la memoria migliorano se si focalizza la mente sul gioco, in quanto è necessario ricordare le regole e capire quando arriva il proprio turno.

I giochi da tavolo sono utili per lo sviluppo di capacità di pensiero critico e per imparare ad essere consapevoli delle proprie scelte mettendosi in relazione con gli altri giocatori. Inoltre, coniugano in un certo senso le regole su cui si basa la vita: per ottenere dei risultati, infatti, servono impegno, pianificazione, abilità e strategia ma anche un pizzico di fortuna.

Motivano i bambini

I bambini prendono sul serio i giochi. La competizione li incoraggia a impegnarsi perché ne va del loro “onore”. Quando prendono parte a un gioco da tavolo tendono ad essere più concentrati sulla vittoria. Però è importante aiutarli a capire questo percorso, che se da un lato li fa sentire orgogliosi e felici, dall’altro non li deve rattristare se perdono.

È quindi necessario aiutare a bilanciare il piacere del bambino a giocare con la sua capacità molto limitata di gestire la frustrazione e affrontare l’idea di perdere, così come l’eccitazione di vincere. Quando sono molto piccoli li si può anche “aiutare” a vincere, ma quando saranno più grandi dovranno iniziare a interiorizzare le regole del fair play.

Aiutano a decidere

I giochi da tavolo aiutano i bambini a sviluppare capacità decisionali. Per esempio, quelli basati sulla strategia richiedono di fare mosse rapide ma efficaci, senza perdere tempo. Il giocatore deve pensare in modo critico per evitare di fare una mossa a caso. Le capacità decisionali ottimizzate dai giochi da tavolo sono molto importanti per lo sviluppo cognitivo dei bambini nel mondo reale.

Le abilità di problem solving sono importanti in tutti gli ambiti della vita. I giochi da tavolo incoraggiano i bambini a risolvere problemi reali in scenari di vita reale. La maggior parte richiede di analizzare un problema, capire tutti i suoi elementi e quindi trovare una soluzione praticabile.

Quali sono i criteri di base?

Fino a qualche decennio fa, i giochi da tavolo implicavano un minore senso di coinvolgimento per i bambini. Spesso non c’erano molte scelte da fare dal punto di vista strategico: si lanciavano i dadi e si faceva quello che questi piccoli oggetti ci indicavano di fare. E alla fine, uno vinceva e tutti gli altri perdevano.

Oggi, anche se il criterio di base è rimasto lo stesso, i giochi sono divenuti più interattivi. Possono insegnare a fare un lavoro di squadra, a prendere decisioni, a sviluppare una certa logica, ad essere creativi, a comunicare anche con linguaggi non verbali, a sviluppare abilità motorie e fini e molte altre aree cognitive essenziali per l’apprendimento e lo sviluppo.

Il tipo vincente

Un gioco ben progettato, specialmente per i più giovani, dovrebbe includere una serie di livelli di abilità e mantenere tutti i giocatori coinvolti nel gioco fino alla fine.

Anche il gioco più semplice dovrebbe consentire ai bambini grandi di prendere parte alle scelte significative, per sviluppare strategie e scoprire cose nuove.

Tieni anche presente che un passatempo che si svolge sempre allo stesso modo ogni volta diventa rapidamente noioso, proprio come i giocattoli. Al contrario, è importante che sia dinamico in modo da permettere ai bambini di sviluppare nuove abilità, sperimentare strategie e stimolare a giocare per molte volte ancora.

Lascia un commento