Le 7 Migliori Cuffie Audio per Bambini: Musica Perfetta per Piccole Orecchie

Anche i più piccoli possono ascoltare la musica in cuffia? Certamente sì, con la migliore cuffia audio per bambini fatta apposta per loro.

La musica, secondo gli studi più recenti, è un mezzo per migliorare le capacità cognitive dei bambini. Sembra infatti che l’ascolto di determinate melodie e ritmi possa favorire il mantenimento di una buona salute fisica e del benessere mentale ed emotivo. E, non da ultimo, può contribuire a migliorare il rendimento scolastico.

Sappiamo bene che, per godere appieno di una sorgente sonora, non c’è niente di meglio che isolarsi dall’ambiente esterno con le cuffie. Anche i bambini, al pari degli adulti, ritengono più pratico l’ascolto della musica con questo versatile dispositivo.

Le cuffie danno infatti la possibilità di ascoltare in santa pace un audio libro o i programmi preferiti alla tv, senza disturbare chi, nella stessa stanza, è dedito a un’altra attività.

Tuttavia le cuffie stereo adatte agli adulti non sono idonee per essere utilizzate dai più piccoli, che possono incorrere in danni permanenti all’udito se la utilizzano senza controllo. Gli esperti mettono in relazione i picchi di intensità sonora cui siamo sottoposti con le cause della perdita parziale dell’udito.

Tra l’altro, non tutti sanno che l’orecchio umano e il cervello non sono in grado di valutare con precisione il volume del suono.

Le migliori cuffie audio per bambini

Qual è il miglior cuffia audio per bambini?

Le cuffie audio per bambini sono progettate appositamente per le loro delicatissime orecchie. Proprio per questo, è bene trascorrere un po’ di tempo a ricercare il modello più adatto non solo dal punto di vista estetico, ma soprattutto funzionale.

In questa guida, vi proponiamo un’accurata selezione di sette modelli, acquistabili online, che si distinguono in fatto di sicurezza, comodità e qualità audio.

EasySMX KKK-6

La migliore per: comfort

Offerta
[Regali Bambini]Comodo Cuffie...
83 Voto

Caratterizzata da un look molto piacevole, è molto leggera e maneggevole. Non presenta parti staccabili, rivelandosi così adatta a un utilizzo anche “intenso”.

Il suo archetto è imbottito e regolabile, consentendo di utilizzare la cuffia anche quando il bimbo cresce. La fascia è in policarbonato di alta qualità, in pelle morbida e i cuscinetti auricolari sono imbottiti con rivestimento esterno di plastica ecologica ad alta resistenza.

Progettata con limitatore di volume, offre un suono di qualità.

 

Trust Sonin 19836

La migliore per: personalizzabile

Offerta
Trust Sonin Cuffie per Bambini...
12 Voto

Grazie agli adesivi forniti in dotazione, la cuffia può essere decorata secondo i gusti del bambino, rendendola così un accessorio unico.

È possibile collegarla al tablet, al computer, alla tv e ai dispositivi audio con uscita da 3,5 mm. La pulsantiera in linea permette di regolare il volume con facilità.

Per proteggere l’udito, è presente un apposito limitatore. È adatta ai bambini dai 4 anni in su.

 

Sound Intone HD30

La migliore per: ripiegabile

Sound Intone HD30 Bambini...
22 Voto

Realizzata con un design compatto, ha una struttura pieghevole che consente di riporla comodamente in qualsiasi borsa o nello zaino e di portarla sempre con sé.

La cuffia garantisce un’elevata qualità del suono e può essere collegata a qualsiasi tipo di dispositivo audio con un’uscita da 3,5 mm. È dotata di microfono integrato ed è disponibile in sei differenti colori.

 

FSL FSLPRCPL

La migliore per: limitatore di volume regolabile

FSL Protec Cuffie per Bambini...
14 Voto

Consente di impostare il limite del volume scegliendo fra tre differenti livelli: “extra-sicuro” (84 dB), “sicuro” (94 dB) o senza limitazioni, per un uso convenzionale.

È un modello resistente e universale collegabile a qualsiasi dispositivo: iPhone, iPod, iPad, Samsung Galaxy e altri telefoni Android, tablet, computer portatili… Si ha la possibilità di scegliere fra sei colori (viola, acqua, nero, blu, verde e rosa).

 

Snug Play+ SNPLPLGN

La migliore per: connessione a catena

Ciascun set include una porta per la condivisione. I bambini possono facilmente collegare le proprie cuffie per creare una connessione a catena e ascoltare tutti insieme la stessa musica.

Basta collegare la prima cuffia al dispositivo audio e connettere a questa tutte le altre, per un divertente ascolto di gruppo.

Il volume è limitato automaticamente per proteggere le orecchie dei più piccoli. I driver da 40 mm (intervallo sonoro da 20 Hz a 20 kHz), garantiscono un’esperienza audio completa e coinvolgente.

 

RockPapa OV820X

La migliore per: tutte età

Offerta
RockPapa OV820X Stereo Cuffie...
5 Voto

Il suo design sobrio e nello stesso elegante lo rende un modello adatto all’utilizzo sia dei bambini (a partire dai cinque anni) che degli adulti.

Il suono di qualità consente di godere appieno della musica di ogni dispositivo audio come pc, lettori dvd, iPod, iPad, mp3. È progettato con cuscinetti auricolari morbidi e confortevoli ed è disponibile in un’ampia gamma di vivaci tonalità.

 

JVC HA-KD1

La migliore per: chi ama gli auricolari

Disponibile in molteplici colori, questa particolare cuffia-auricolare si rivela decisamente robusta e resistente, molto pratica da portare in giro nello zaino.

È progettata specificamente per bambini a partire dai 6 anni e rappresenta la compagna ideale per ascoltare musica, guardare video e apprendere in sicurezza. Nella confezione è incluso un adesivo per la decorazione.



Perché il volume alto è dannoso?

Studi clinici condotti negli Stati Uniti hanno posto in evidenza migliore-cuffia-audiocome l’incidenza della perdita di udito, nella fascia di età dai 12 ai 19 anni, sia passata dal 14,9% nel periodo 1988-1994 al 19,5% negli anni più recenti.

Ciò significa che quasi un adolescente su cinque si trova ad affrontare una perdita parziale dell’udito indotta dal rumore.

Anche se non tutti questi casi possono essere collegati specificamente all’uso delle cuffie ad alto volume, gli effetti del rumore si sommano in modo esponenziale. Proprio per questo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di attenersi a un limite di esposizione complessiva di 85 decibel per un tempo consecutivo massimo di un’ora .

Cosa fare, dunque, per proteggere l’udito dei più piccoli? Semplice: basta abbassare il volume!

È vero, però, che non è così facile. Se si ascolta la musica a un volume troppo basso, si perde la chiarezza e il contrasto tra le parti eseguite ad alto volume e quelle più sommesse.

È anche vero che i genitori non possono inseguire i loro bambini tutto il giorno con un misuratore di decibel, né possono controllare costantemente le impostazioni del volume su tutti i dispositivi utilizzati dai più piccoli. Proprio per questo, le cuffie audio per bambini rappresentano una soluzione ideale, per tutti.

Questi modelli hanno una limitazione del livello di volume massimo a 85 dB, per garantire un ascolto piacevole in tutta sicurezza.

In ogni caso, non è consigliato l’utilizzo di auricolari, a meno che non siano espressamente progettati per i bambini.

Come scegliere il modello più adatto?

In fase di acquisto, è inevitabile che bambini e ragazzi vogliano dire la loro, basando il criterio di scelta su un fattore essenzialmente estetico o di tendenza. Trattandosi però di un dispositivo così particolare, è bene che la selezione sia sempre ponderata da parte dei genitori.

Non ha molto senso, ad esempio, comprare un apparecchio estremamente costoso sapendo come lo potrebbero trattare i bambini. Una cuffia audio surround tra le loro piccole mani potrebbe avere una vita molto, molto breve.

Allo stesso modo, non ha molto senso sceglierne uno troppo economico che non dia le garanzie di qualità e sicurezza necessarie.

Le cuffie generalmente si distinguono in cuffie chiuse, che garantiscono un isolamento acustico ottimale e cuffie aperte  che si rivelano più comode da indossare, ma non isolano dai rumori esterni.

Un primo suggerimento è quello di valutare sempre il comfort. Si sa bene che i bambini mal sopportano le cose strette o troppo rigide. Un modello ideale è progettato con una fascia superiore leggera e il più possibile sottile: così sottile che il bimbo non si accorgerà neanche di averla in testa. Ancora meglio se è di lunghezza regolabile, perché la cuffia potrà accompagnarlo nella sua crescita.

Anche il tipo di materiale utilizzato per l’imbottitura dei padiglioni è importante. Dev’essere il più possibile morbido, favorendo nello stesso tempo un buon livello di traspirazione.

Va poi tenuta in considerazione la robustezza della struttura, perché è noto che, tra le mani dei piccoli audiofili un po’ vivaci, il dispositivo rischia di finire in pezzi in breve tempo…

Non dimenticate anche che ai bambini piace muoversi e ballare al ritmo della musica. Non è da trascurare nemmeno l’acquisto di una cuffia wireless.

In ogni caso, al momento della scelta è importante far capire che una cuffia non è un gioco, ma un dispositivo utile a fruire nel modo migliore di ore e ore di divertimento assicurato.

 

Perché è importante una cuffia audio per bambini?

migliori-Cuffie-Audio-per-Bambini

Generalmente, quando facciamo riferimento alla perdita dell’udito, pensiamo a macchinari pesanti, al fragore di un colpo di pistola senza un’adeguata protezione acustica o ad altri rumori forti e che provocano un immediato dolore.

La maggior parte delle persone non soffre la perdita dell’udito in un singolo istante catastrofico, come ad esempio sparando con un grosso fucile ad alesaggio senza indossare una protezione per le orecchie. La perdita dell’udito avviene nel corso del tempo per via di un’esposizione lenta ma pericolosa a rumori di elevata intensità: abbastanza forti da danneggiare le orecchie ma non sufficientemente forti da allarmarli.

Anni di falciatura del prato senza protezioni antirumore e l’ascolto delle cuffie al massimo volume contribuiscono alla lenta, progressiva e irreversibile perdita dell’udito.

 

Come funzionano i limitatori di volume delle cuffie?

I limitatori di volume sono disponibili in due forme: set completi per cuffie e adattatori aggiuntivi inseriti in linea tra le cuffie e il dispositivo sorgente. Il meccanismo di funzionamento è in realtà estremamente semplice (e se sei abile nell’utilizzo di un saldatore puoi anche cimentarti in una soluzione fai da te): tutti i dispositivi di limitazione del volume sono solo resistori incorporati nel cavo o all’interno della coppia delle cuffie stesse.

Il resistore, per chi non ha familiarità con i dispositivi di questo tipo, è un piccolo componente elettrico passivo che (come suggerisce il nome) crea resistenza in un circuito. Quella resistenza abbassa il flusso di corrente dal dispositivo sorgente alle cuffie e, in questo modo, riduce anche il livello del volume.

 

Di quanto viene ridotto il volume della cuffia?

Il tipo di resistenza determina il grado di resistenza e il grado di riduzione del volume. Sebbene non esistano limitatori di volume commerciali sul mercato, se si realizza un modello fai da te è possibile mettere insieme diverse resistenze (oppure utilizzare un resistore singolo abbastanza potente) per ridurre il volume di circa il 20-30 percento.

Questa è una percentuale più che sufficiente per portare abbassare il volume massimo dei dispositivi portatili a un livello più sicuro. Si tratta di un cambiamento fisico e, a meno che non su cambino le cuffie o si rimuova l’adattatore, non c’è modo di bypassare la resistenza.

 

Dove posso trovare cuffie e adattatori con volume limitato?

La soluzione migliore è quella di acquistare online, dove puoi troverai un’ampia varietà di cuffie e adattatori studiati per limitare il volume.

Anche se i modelli di questo tipo sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, gli esperti consigliano di indossare cuffie over-ear o auricolari in-ear. Entrambi i tipi bloccano più efficacemente il suono esterno rispetto alle cuffie a cella aperta: in questo modo, il bambino non è nemmeno tentato di alzare i volume fino alla soglia consentita, dal momento che è in grado di percepire chiaramente tutto a livelli di volume più bassi.

 

Cuffie over-ear per bambini?

Sia per i bambini piccoli che per quelli più grandi, le cuffie chiuse sono la scelta ideale. Si adattano con facilità alle diverse dimensioni della testa e alle orecchie dei bambini e si utilizzano facilmente. Sono anche molto resistenti.

Una cosa che noterai durante la tua ricerca è che il mercato è fortemente orientato all’offerta di cuffie di dimensioni ridotte e molto appariscenti, luminose e con una grafica studiata per attirare i bambini piccoli.

 

Cuffie auricolari per bambini?

Per i bambini più grandi che desiderano una cuffia con limitazione del volume di profilo più basso, sono disponibili molteplici modelli in-ear con limitatore di volume.

Si tratta generalmente di proposte di buona qualità, che filtrano efficacemente il rumore di fondo e quello esterno. In questo modo, come abbiamo già accennato, il bambino sarà meno tentato di alzare il volume.

 

Adattatori per cuffie audio bambini?

Questa soluzione è la più universale. Se hai già acquistato delle belle cuffie o vuoi la libertà di scegliere il modello che ti piace di più, allora un adattatore è quello che fa per te.

Un dispositivo di questo tipo agisce semplicemente come un’estensione molto breve del cavo della cuffia con filo esistente e presenta una resistenza integrata nell’adattatore. Posizionalo tra il tuo dispositivo e le cuffie e il volume è immediatamente limitato.

 

Limite degli adattatori per cuffie audio bambini?

Un problema legato all’impiego di un adattatore è che se hai un bambino perspicace, può capire immediatamente che la piccola estensione che hai aggiunto è la fonte di un’esperienza audio improvvisamente più tranquilla. Così, può semplicemente scollegarla e tornare al volume originale, con tutte le conseguenze del caso.

È vero, i bambini più grandi possono capire quale danno arreca alle loro orecchie un volume eccessivo. Puoi spiegare facilmente che si tratta di un’azione lenta, progressiva e duratura: ecco perché devono prendersi cura delle loro orecchie. I più piccoli, invece, difficilmente ti daranno ascolto. È quindi consigliato di sigillare l’adattatore, rendendolo inamovibile. Puoi sempre toglierlo in un secondo tempo con l’aiuto di un rasoio, ma non c’è il rischio che lo faccia un bambino.

 

Differenze tra le cuffie audio bambini e quelle per adulti?

La differenza più ovvia è rappresentata dalle dimensioni. Le cuffie auricolari per bambini sono più piccole per adattarsi a teste più piccole.

Se sono troppo grandi, i bambini non saranno in grado di indossarle correttamente. Ciò porta, come conseguenza, una cattiva qualità del suono e la conseguente necessità di riposizionarle continuamente in testa. E questo ai bambini non piace.

 

Quale livello di rumore è sicuro?

I bambini piccoli amano la musica ad alto volume ma non sanno che questo danneggerà il loro udito a lungo termine. La perdita dell’udito avviene in modo lento ed è difficile accorgersene.

Dal momento che è risaputo che ascoltare musica ad alto volume per troppo tempo può danneggiare l’udito, mantenere un controllo sul volume è un must.

Gli esperti concordano che il volume di 85 dB per 1 ora è il massimo a cui un bambino dovrebbe essere esposto. In confronto, un adulto può tranquillamente ascoltare 85 dB per circa 8 ore al giorno. Tieni presente che le cuffie di tipo standard raggiungono volumi più alti, il che riduce ulteriormente il tempo di utilizzo sicuro.

 

Dispositivi amplificati con cuffie audio per bambini?

La maggior parte delle cuffie per bambini ha un limitatore di volume installato, quindi è impossibile aumentare troppo il volume. Questa è una grande funzionalità di sicurezza che dovrebbe essere utilizzata da tutti i genitori responsabili.

Tieni però presente che anche le cuffie con volume limitato possono superare il tetto di 85 dB se le colleghi a un amplificatore potente. È bene quindi far utilizzare ai bambini dei lettori MP3 e smartphone non amplificati.

 

Le cuffie audio per bambini sono abbastanza resistenti?

Sappiamo tutti che molti bambini hanno una grande dimestichezza nel rompere le cose. Se i giocattoli non sono progettati per resistere allo loro azione distruttiva, verranno ridotti in tanti piccoli pezzi nell’arco di pochissimo tempo.

Al momento della scelta, è importante verificare che la cuffia sia sufficientemente robusta da resistere al duro trattamento a cui saranno molto probabilmente sottoposte. Allo stesso tempo, sai bene che i bambini crescono velocemente, quindi il prezzo conveniente è un’altra cosa da considerare. Non vale la pena spendere troppi soldi per qualcosa che verrà utilizzato solo per un paio d’anni.

 

Design delle cuffie audio per bambini?

È importante scegliere un dispositivo che piaccia ai tuoi bambini. Le cuffie per adulti sono spesso troppo seriose, di colore blando, nero o grigio… questo difficilmente susciterà l’interesse dei più piccoli.

Invece, scegliere un modello attraente può anche essere un modo efficace per mantenerli occupati per diverso tempo.

 

Cuffie audio wireless per bambini?

Ci sono diversi tipi di cuffie wireless per bambini. Le cuffie RF utilizzano semplici canali predisposti che consentono all’utente di ascoltare la propria musica senza interruzioni e di migliorare la qualità del suono.

Le cuffie senza fili Bluetooth sono molto diffuse sul mercato. La loro qualità è leggermente inferiore rispetto ai modelli RF e costano anche meno. La loro funzione è facilmente influenzata dai dispositivi Bluetooth che si trovano nella gamma della cuffia.

Le cuffie multicanale per ascoltare musica consentono di passare da un canale all’altro in base alle proprie preferenze. È possibile impostare facilmente le playlist poiché non vi sono interferenze.

 

Cuffie audio per bambini e perdita dell’udito?

Un studio americano rivela che un adolescente su cinque mostra un certo grado di perdita dell’udito, e che il numero è in aumento. Il rapporto cita un precedente studio australiano secondo cui il 70 percento di bambini ha un aumentato rischio di perdita dell’udito a causa dell’uso di dispositivi di ascolto personali.

Secondo gli esperti medici, questa perdita uditiva inizia molto prima dell’adolescenza perché i bambini piccoli hanno canali auricolari più corti che non sono completamente sviluppati: quindi possono subire maggiori danni a causa di musica o di giocattoli ad alto volume. E non importa quale sia l’età, l’orecchio non può tollerare la musica ad alto volume per lunghi periodi di tempo.

 

6 consigli per mantenere le orecchie dei bambini al sicuro

Ecco alcune semplici misure che i genitori possono adottare per proteggere le orecchie dei loro figli pur utilizzando le cuffie.

 

Consiglio n.1: esegui un test del suono

Se riesci a sentire il lettore MP3 di tuo figlio a un metro di distanza, significa che il livello sonoro è troppo elevato. Assicurati che abbassi il volume per evitare danni all’udito.

 

Consiglio n.2: imposta il volume

Molti dispositivi non dispongono di indicatori di controllo del volume. Un modo semplice per impostare un livello di ascolto sicuro è quello di abbassare completamente il volume e poi alzarlo nuovamente fino a metà.

 

Consiglio n.3: stabilisci delle pause di ascolto

In accordo con tuo figlio, imposta delle pause di ascolto e non lasciare che utilizzi le cuffie per più di un’ora ininterrotta.

 

Consiglio n.4: verifica la possibilità di impostare un limite

La maggior parte degli iPod ti consente di impostare un limite massimo di volume. I genitori possono assegnare una combinazione “segreta” per evitare che l’impostazione venga modificata.

 

Consiglio n.5: fagli usare solo delle cuffie adatte a lui

Sul mercato puoi trovare moltissime cuffie progettate per offrire livelli di volume massimi più bassi del consueto e che sono anche adatti ai bambini piccoli.

 

Consiglio n.6: parlagli dell’uso sicuro delle cuffie

Assicurati che tuo figli sia consapevole dei pericoli dell’ascolto di musica ad alto volume per lunghi periodi di tempo. Poni un limite temporale di ascolto, proprio come generalmente si fa per la tv e i videogiochi.