Musica Maestro! Con le 6 Migliori Tastiere Elettroniche Musicali

Se avete un animo artistico, aspirate a diventare dei grandi musicisti o suonare per voi rappresenta solo una meravigliosa passione, esprimete tutto il vostro estro con la migliore tastiera elettronica musicale presente sul mercato!

tastiera elettronica

Le tastiere elettroniche che oggi conosciamo, derivano dal sintetizzatore modulare: una tastiera musicale elettronica nata nel 1964 ad opera di Robert Moog, seguita poi nel 1970 dal primo modello performance.

Oggi, questi strumenti, sono disponibili in tantissime dimensioni, configurazioni e caratteristiche, per cercare di soddisfare le esigenze di tutti, dagli amatori ai musicisti professionisti.

Se la musica è la vostra passione o il vostro lavoro, una tastiera elettrica non può mancare a casa vostra. Dopo una lunga giornata stressante, infatti, rilassarsi un po’ strimpellando al piano è l’ideale per schiarirsi la mente e far ritornare il buon umore.

Magari, invece, siete nuovi nel mondo delle tastiere e non vedete l’ora di imparare a suonare. Non c’è problema, perché la maggior parte dei prodotti che abbiamo selezionato per voi, includono delle lezioni gratuite per avviare i principianti in questa stupenda dimensione musicale.

Dal momento che valutare tutte le marche sul mercato è un lavoro lungo che richiede molta pazienza, in questo articolo, abbiamo fatto noi il lavoro sporco al vostro posto.

Nei seguenti paragrafi, vi aiuteremo a conoscere meglio le varie caratteristiche di questi strumenti, in modo da schiarirvi le idee e permettervi di compiere una scelta consapevole.

 




Cos’è una Tastiera Elettronica?

Una tastiera elettronica, è uno strumento musicale in grado di produrre diversi tipi di suoni attraverso un sintetizzatore comandato da tasti analoghi a quelli del pianoforte.

Spesso, questo strumento, è munito di altoparlanti interni, mentre alcuni modelli necessitano di essere collegati a cuffie o impianti di amplificazione esterni.

I sintetizzatori (a tastiera e non) sono quasi sempre dotati di connessioni MIDI, dalla fine degi anni ’70, uno standard la cui funzione è quella di far scambiare messaggi tra strumenti diversi: con esso si può, per esempio, suonare un sintetizzatore tramite i tasti di un’altra tastiera, se i due strumenti sono opportunamente collegati.

 

Componenti

Principalmente, una tastiera elettrica, è costituita da 3 componenti:

  • La tastiera da pianoforte formata da tasti bianchi e neri che, quando vengono premuti, inviano al sintetizzatore interno, un segnale che viene poi interpretato e trasformato in nota musicale.
  • Il display di interfaccia utente, LCD o LED, che permette al musicista di scegliere suoni, effetti ed altre funzionalità.
  • Il pannello di controllo, per modificare in tempo reale determinati parametri.




Il Numero di Tasti

A meno che non siate Dj o artisti digitali, limitatevi ad una tastiera che abbia 88 tasti, il numero standard di tutti i pianoforti. Finirete, altrimenti, per rimpiangere qualunque altra scelta. Se, invece, siete dei principianti che si stanno addentrando nel mondo delle tastiere, 61 tasti andranno benissimo per le vostre necessità.

 

Numero di Toni e Suoni

Anche se non rappresenta una caratteristica fondamentale, quando si valuta l’acquisto di una tastiera, il numero di toni e suoni, potrebbe avere importanza se state considerando di regalare lo strumento ad un bambino.

Praticamente tutte le tastiere sul mercato, dispongono di minimo 100 toni e suoni, a partire dal Grand Piano (Pianoforte a coda), fino ad arrivare agli strumenti a corda e a fiato.

La cosa su cui dovreste soffermarvi, tuttavia, è la qualità dei bassi e degli acuti della tastiera classica. Arricchire le vostre performance con suoni divertenti, o con strumenti improbabili, risulterà divertente le prime volte, ma a lungo andare finirà per stufarvi e tutto ciò che vi rimarrà sarà la vecchia, buona tastiera.

Polifonia Massima

Quando parliamo di polifonia massima, intendiamo il numero di note individuali che il piano digitale può riprodurre contemporaneamente.

Per capire meglio questo concetto, provate a prendere uno di quei libri per bambini che comprendono una tastierina giocattolo e provate a suonare un accordo di tre note. Molto probabilmente, solamente una di quelle note suonerà, mentre le altre resteranno completamente mute. Questo è perché la polifonia massima di queste tastiere scadenti, è di una sola nota.

Solitamente, nelle tastiere professionali, una polifonia di 32 note è il minimo che troverete, di 64 è standard, di 128 è una delle migliori sul mercato e di 256 è, sicuramente, una bufala per vendere di più.

Potreste chiedervi “Perché ho bisogno di una tastiera che abbia una polifonia di più di 88 note, se il piano ha solo 88 tasti?”. E’ una domanda legittima. Se non suonate mai con un pedale sustain, 64 note di polifonia andranno più che bene per voi, mentre, se avete a che fare con musica più avanzata, 128 è il numero di tasti a cui dovete mirare.




Che differenza c’è tra una tastiera ed un pianoforte digitale?

I pianoforti digitali, si differenziano dalle tastiere, per alcune caratteristiche piuttosto importanti.

Il piano digitale non scende mai al di sotto dei 76 tasti, è dotato solo delle funzionalità base, quindi niente suoni o toni particolari, ma il loro vero pregio è quello di avere dei tasti il più simili possibile a quelli di un vero pianoforte acustico.

I tasti di un pianoforte digitale, infatti, sono quasi identici a quelli dello strumento classico, sia nelle dimensioni che nella loro resistenza alla pressione, quando vengono premuti dal musicista (pesatura).

Le tastiere, d’altro canto, dispongono di molte altre funzionalità, come ad esempio: uscite esterne (usb o midi), entrate per poter collegare le cuffie e la possibilità di connettere il prodotto al pc o allo smartphone per registrare le loro performance in alta qualità.

Fare tutto ciò, con dei pianoforti acustici, richiederebbe molto più lavoro e fatica.

Le tastiere non sono adatte ad un apprendimento di tipo pianistico, perché la pesatura dei tasti è molto differente – praticamente inesistente – rispetto a quella di un pianoforte vero.

Se il vostro desiderio è solo quello di imparare a suonare, senza pretese più importanti, questo strumento è perfetto, mentre se desiderate un futuro da pianisti, la scelta di un piano digitale è d’obbligo.

 

Qual è la Migliore Tastiera Elettronica Musicale?

Nella seguente lista vi consiglieremo le 6 migliori tastiere elettroniche presenti sul mercato, acquistabili tramite i vari negozi di vendita online.

Includendo sia i prodotti più economici con il prezzo più basso, che quelli un po’ più costosi, le tastiere che vi descriveremo sono state selezionati dopo una lunga ed attenta ricerca.

Vi esortiamo anche a leggere le opinioni e le recensioni dei clienti che hanno già acquistato questi articoli, in modo da avere più elementi possibili da aggiungere alla valutazione della vostra scelta. Per farlo, vi basterà semplicemente cliccare sui link posti dopo la descrizione di ciascun prodotto.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori tastiere elettroniche digitali:

1. Yamaha PSR-F51

Il primo prodotto sulla nostra lista è la tastiera portatile PSR-F51 della Yamaha.

Questa tastiera ridefinisce le prestazioni ed il valore di una tastiera per principianti: semplice e facile da usare, comprende toni e stili di accompagnamento provenienti da tutto il mondo, così da poter creare dei sound potenti ed accattivanti.

Con i suoi 61 tasti di altissima qualità, la PSR-F51, offre un enorme accesso ad una vasta selezione di suoni, opzione che la rende estremamente versatile.

Sono, inoltre, incluse 120 voci strumentali tra cui il pianoforte, la chitarra e persino la batteria; mentre le dual voices combinano insieme vari strumenti come il pianoforte e gli strumenti a corda, per un suono ricco ed armonioso.

Le 114 basi di accompagnamento vi aiuteranno a creare qualsiasi genere di musica vogliate: dal pop, al boogie, fino ad arrivare allo stile Dj.

Con il suo design compatto e leggero, oltre che tramite il classico cavo di alimentazione, è possibile alimentare questa tastiera anche attraverso le batterie, per le vostre performance all’aria aperta. L’alimentatore è un PA-3C o PA-130 e non è incluso nella confezione, mentre, per quanto riguarda le batterie, ve ne serviranno 6 da 1,5 V, formato AA.

La PSR-F51 è dotata di ben 2 amplificatori stereo, con un’uscita di 2.5 W ciascuno che vi garantiranno un suono potente e realistico, di alta qualità. E’ presente anche un’uscita per la connessione cuffie, in modo da poter suonare senza disturbare le persone che vi sono intorno, in qualsiasi momento del giorno o della notte! Tramite questo jack, potrete anche collegare la tastiera ad un impianto sonoro, quando vi esibirete su palchi o teatri.

Con un’estensione di 5 ottave ed una polifonia di 32 voci più effetti, la tastiera YAMAHA, dispone anche di una modalità metronomo che aiuterà i suonatori a perfezionare il loro senso del ritmo mentre suonano ed una modalità duo, per suonare in compagnia.

I tasti sono dinamici, ovvero, in base alla pressione generata sul tasto, il suono risponde alto se premuto con forza e basso se premuto piano.

La tastiera è dotata di uno schermo LED ed è provvista anche di un comodo leggio montabile, che sorreggerà i vostri spartiti mentre vi esibite.

Con una larghezza di 940 mm, un’altezza di 109 mm ed una profondità di 306 mm, la PSR-F51, pesa soli 3.4 Kg, fattore che vi permetterà di trasportarla senza problemi a tutti i vostri eventi preferiti.

2. Casio Teclado Lk-130

La seconda tastiera che vi proponiamo, è la Casio Teclado Lk-130.

Questa tastiera, unica nel suo genere, è dotata di tasti che si illuminano quando premuti, così da trasformare la vostra esperienza sonora, in multisensoriale, rendendola anche accattivante per gli occhi.

Per di più, oltre che alla sua bellezza estetica, l’illuminazione dei tasti permetterà ai principianti di sviluppare il senso del ritmo, riconoscere le note ed evidenziare le aree della loro performance che richiedono più pratica.

Dotata di 61 tasti, per fornire una completa gamma di suoni, la Lk-130, dispone di 100 toni ed una varietà di effetti divertenti.

Con i suoi 50 ritmi e gli accompagnamenti musicali su cui suonare ed esercitarvi, questa tastiera, vi permetterà di selezionare la canzone che volete suonare. Ascoltate la melodia, poi usate qualunque tasto per eseguire il ritmo della canzone ed infine potrete seguire le luci per suonare i tasti corretti, in questo modo, sarà l’accompagnamento a seguire la vostra performance!

Facendo così, imparare le 100 canzoni, programmate sotto forma di lezioni per principianti, sarà un gioco da ragazzi e vi aiuterà a sbloccare il vostro talento musicale.

La tastiera della Casio, è fornita di 2 amplificatori stereo da 2 W ciascuno, per poter condividere la vostra musica con amici e parenti; il cavo di alimentazione non è incluso della confezione e va acquistato separatamente, mentre se volete usare un adattatore opzionale, il modello AD-95 è quello giusto.

Dotato di 12 note polifoniche ed uno schermo LCD, questo strumento, è alimentabile anche a pile e dispone di un ingresso da 6.35 mm per cuffie.

I tasti non sono pesanti come quelli di un vero pianoforte e non è presente un ingresso USB; la mancanza dell’alimentatore, inoltre, rappresenta una grave pecca, dal momento che lascia il prodotto incompleto.

Questa tastiera, tuttavia, è ottima per i principianti che vogliono addentrarsi nel mondo della musica ed in particolare, in quello delle tastiere elettroniche.

3. Yamaha YPT-255

Ecco che ritroviamo un altro prodotto della YAMAHA- e non sarà nemmeno l’ultimo presente sulla nostra lista- dato che il brand, è uno dei maggiori produttori mondiali nel campo delle tastiere elettroniche.

Progettata per rendere l’apprendimento divertente, mentre acquisite una ferma conoscenza musicale, la nuova Yamaha YPT-255, è lo strumento ideale per i principianti di qualsiasi età, inspirandoli a suonare fin dal primo giorno.

Con il suo design moderno ed il suo pannello dei controlli facilissimo da usare, questo prodotto, è dotato di funzionalità avanzate, come ad esempio: una tastiera formata da 61 tasti con 385 voci strumentali, compreso l’iconico pianoforte a coda.

Sono, inoltre, presenti 100 accompagnamenti musicali su cui suonare ed esercitarvi, caratterizzati da suoni e stili provenienti da tutto il mondo.

Lo Yamaha Education System, vi renderà semplicissimo l’apprendimento dei brani incorporati con gli aiuti per l’insegnamento, ovvero: la modalità di ascolto, la modalità di temporizzazione e la modalità di pausa.

Ci sono lezioni speciali per lo studio degli accordi e, addirittura, un dizionario degli accordi che rende l’apprendimento di quest’ultimi semplice e divertente. L’accordo scelto da voi, apparirà sullo schermo LED e, se lo eseguirete correttamente, suonerà una campanella.

Il registratore di frasi incorporato, inoltre, vi permetterà di catturare le idee per le vostre canzoni e melodie, in modo facile e veloce.

Nella sessione di insegnamento, la modalità duo divide la tastiera in due parti identiche, così che lo studente possa imparare direttamente guardando le mani del maestro.

I due amplificatori stereo incorporati, provvedono ad una riproduzione ottimale del suono; per di più, sono presenti degli effetti premium, come il flanger e i cori, per garantire una qualità da studio di registrazione, alle vostre performance.

La tastiera YPT-255 della Yamaha, è dotata anche di un ingresso input AUX, in modo da poter connettere il lettore MP3 e suonare sulle vostre canzoni o, semplicemente, ascoltare musica.

Tramite il jack per cuffie, potrete cimentarvi nelle vostre performance in qualunque momento della giornata, senza disturbare nessuno e potrete anche connettervi con il vostro iPhone, iPad e iPod touch.

I tasti, purtroppo, non sono dinamici, ma è presente un ingresso per il pedale sustain e l’alimentatore è incluso.

Con la tastiera della Yamaha YPT-255, imparare a suonare il piano, non è mai stato così divertente!

4. Alesis Melody 61

Al quarto posto abbiamo una tastiera elettronica della Alesis.

La Melody 61, in quanto ad accessori, è la più completa sulla nostra lista. Essa, infatti, comprende delle cuffie collegabili tramite jack, un microfono, un leggio, un supporto per tastiera ed, addirittura, un panchetto; per un pacchetto completo ad un prezzo imbattibile, rendendola perfetta da regalare a grandi e piccini che coltivano il desiderio di imparare a suonare.

Dotata di un ingresso audio ed un ingresso USB, sarete in grado di collegare lettori MP3, smartphone e chiavette usb, per accompagnare le vostre canzoni preferite. C’è da sottolineare, inoltre, che questa è la prima tastiera presa in esaminazione, che dispone di un ingresso usb.

L’uscita per cuffie– mini jack (1/8”) – vi consentirà di esercitarvi a qualsiasi orario, mentre, l’ingresso del microfono, vi darà la libertà di cantare mentre suonate la vostra musica.

Questa tastiera, è alimentabile tramite presa di corrente, oppure con 6 pile formato AA, caratteristica che la rende portatile, così da permettervi di esibirvi dovunque vogliate, senza difficoltà.

Sono presenti due altoparlanti stereo integrati di alta qualità, per suonare senza bisogno di collegare lo strumento ad impianti audio esterni; inoltre, la tastiera è provista di una modalità di insegnamento intelligente, con 3 diversi tipi di lezioni.

La Melody 61, è composta da 61 tasti compatti e leggeri e dispone di ben 200 suoni integrati con la possibilità di servirsi di più di un kit, in modalità split o layer.

I 128 ritmi di accompagnamento e le 10 canzoni demo, vi aiuteranno ad imparare a suonare, divertendovi e senza troppi sforzi.

Acquistando questa tastiera, avrete accesso gratuito a tutti i corsi disponibili e alle nuove lezioni che vengono caricate ogni mese su Skoove, una piattaforma virtuale che guida passo dopo passo l’utente nell’apprendimento delle abilità e tecniche necessarie per suonare il pianoforte e offre feedback in tempo reale.

5. Rockjam Rj-654

La tastiera da pianoforte digitale Rock Jam RJ-654 a 54 tasti è lo strumento perfetto per gli aspiranti pianisti di tutte le età.

Questa tastiera professionale, compatta e portatile, è dotata di altoparlanti stereo incorporati e di un grande schermo LCD di facile lettura che serve da splendido strumento didattico.

Selezionando uno degli otto brani dimostrativi preinstallati, sullo schermo LCD compaiono gli accordi e i tasti corretti da suonare.

Il super kit è inoltre completo di 30 brani Piano Maestro gratuiti da scaricare su iPhone o iPad, che vi aiuteranno ad esercitarvi ed apprendere in lettura musicale, ritmo, tecnica, esecuzione a due mani e molto altro ancora. Dobbiamo, però, sottolineare che la app è in lingua inglese.

La RJ-654 è completa di una selezione di 100 ritmi, così potrete trovare la cadenza perfetta che vi accompagni mentre suonate. Il suono del pianoforte, inoltre, può essere alterato scegliendo uno dei 100 toni inclusi per produrre diversi effetti sonori con gli stessi tasti.

Utilizzate i tasti di sostegno o vibrato per prolungare il suono di ogni nota o aggiungere un effetto tremolante, oppure suonate a un ritmo completamente diverso e scegliete uno degli otto effetti sonori percussivi, incluso il rullante.

La tastiera digitale presenta un design compatto e tasti robusti, che restituiscono la sensazione da “vero pianoforte“. I pianisti possono, inoltre, connettere la tastiera agli altoparlanti esterni quando suonano in un grande ambiente, mentre i musicisti possono collegare un microfono elettrete (non incluso) alla tastiera per cantare accompagnandosi al pianoforte.

Il robusto leggio sosterrà agevolmente lo spartito, un iPad o un tablet Android per poter suonare liberamente il pianoforte.

La tastiera può essere alimentata sia da presa elettrica che con 6 batterie di formato D da 1,5V, rendendola facile da utilizzare a casa come altrove.

6. Yamaha PSR-E253

L’ultimo prodotto che vi proponiamo è la tastiera portatile della Yamaha PSR-E253, ideale per gli aspiranti musicisti agli esordi.

Questa tastiera racchiude splendidi suoni e funzioni, che la rendono uno strumento adatto a tutti i tipi di musicisti, dai principianti, fino a coloro che vogliono farne un uso un po’ più professionale.

La funzione Yamaha Education Suite (Y.E.S.) offre lezioni che consentono di apprendere i 100 brani incorporati nella tastiera o di smanettare con le 385 voci strumentali e con i 100 stili di accompagnamento che presentano tracce per l’accompagnamento in tempo reale, basandosi sugli accordi suonati, per sperimentare e creare la vostra musica.

Le lezioni sono organizzate in nove livelli – tre per la mano sinistra, tre per la mano destra e tre per entrambe le mani, in modo da aiutare i principianti a padroneggiare i brani disponibili nello strumento.

Esiste una funzione di visualizzazione delle note che rende divertente esercitarsi e fare progressi ed una funzione “Waiting” che regola la velocità a seconda della persona che suona, inserendo delle pause nell’accompagnamento finché non viene suonata la nota corretta.

L’input Aux Line trasforma la PSR-E253 in un sistema di altoparlanti per il vostro lettore MP3 in modo da suonare o semplicemente ascoltare le vostre canzoni preferite, tutto ad un prezzo molto accessibile.

Questa tastiera della Yamaha è dotata di una gamma variegata di 385 voci diverse, che comprendono pianoforti, flauti e chitarre. In particolare, la voce grand piano utilizza i suoni con campionamento stereo caratterizzati da una eccellente presenza.

Gli esecutori possono apprezzare gli effetti riverbero che riproducono la sensazione di suonare in una sala da concerto e i cori che aggiungono respiro e risonanza al suono.

Con un peso inferiore a 5 chili, la PSR-E253, è abbastanza leggera da essere trasportata comodamente. Essa può inoltre contare su batterie per le performance live.

 




Lascia un commento