Le 6 Migliori Sedie Da Gaming Per Vivere Al Massimo Le Tue Emozioni Di Gioco

Oggigiorno si passa sempre più tempo seduti davanti a un computer, per lavoro ma anche per gioco.

I gamer più incalliti passano ore e ore incollati allo schermo del PC a giocare ai propri videogame preferiti e spesso sottovalutano il fatto di utilizzare una sedia confortevole e adatta a supportare delle lunghe sessioni di gioco.

Per ottenere il massimo dalle tue esperienze videoludiche, non dovresti pensare ad avere soltanto un buon monitor da gaming o un buon laptop da gaming; dovresti considerare anche altri fattori molto importanti.

Ad esempio, la sedia sulla quale trascorri molte ore della giornata, dovrebbe consentirti di assumere sempre una postura corretta, per non affaticare troppo la colonna vertebrale.

Pertanto una buona sedia da gaming ergonomica potrebbe essere una valida soluzione al tuo problema.

Continua a leggere e scopri quali sono le caratteristiche di questo prodotto, così potrai trovare il modello più adatto alle tue esigenze.

Qual è la migliore sedia da gaming?

Ogni appassionato di videogiochi che passa molte ore davanti al pc sogna di poter avere una postazione fatta apposta per lui. E non si tratta solo di allestire una scrivania ben organizzata e funzionale: anche la sedia da gaming ha un ruolo fondamentale per affrontare mille sfide virtuali dando il meglio di sé.

Al momento dell’acquisto sono molteplici le variabili di cui tenere conto. È importante innanzitutto verificare la qualità costruttiva dei materiali e la solidità strutturale, per essere sicuri che il modello scelto sia in grado di sostenere ogni tipo di sollecitazione. La comodità è un altro fattore fondamentale, perché ti consente di entrare in azione nel massimo relax. E poi c’è la possibilità di regolare l’altezza e di reclinare lo schienale, l’estetica, la funzionalità… Perché, non dimentichiamolo, una sedia da gaming deve consentire di immergerti attivamente nel gioco per essere in ogni momento un vero protagonista.

Se vuoi avere una panoramica completa dei modelli sul mercato, la prima cosa da fare è quella di dare un’occhiata alle proposte della vendita online, dove ci sono sempre tanti prodotti a basso prezzo studiati per soddisfare ogni esigenza. E se leggi le opinioni di coloro che, come te, sono appassionati di videogame, non avrai difficoltà a trovare il tipo di sedia più adatta al tuo stile di gioco.

#1 Sedia da Gaming KLIM eSports 

Questa sedia da gaming è dotata di supporto lombare che ti permetterà di passare diverse ore seduto davanti allo schermo del tuo PC, senza affaticare troppo la colonna vertebrale.

I materiali utilizzati sono di alta qualità e le finiture sono davvero ben realizzate.

La sedia è ampiamente regolabile e puoi adattarla alla tua postura come meglio preferisci.

Lo schienale può essere reclinato in posizione quasi orizzontale e anche l’altezza della seduta può essere impostata in base alla statura di una persona.

La struttura della poltrona è molto resistente e riesce a sostenere anche pesi importanti.

Il telaio in acciaio rinforzato e la base in alluminio, conferiscono alla sedia una durata straordinaria nel tempo. Il rivestimento è in pelle sintetica di alta qualità ed è trattata per resistere maggiormente all’usura.

Anche l’imbottitura in schiuma fa la sua parte, donando alla poltrona un impareggiabile comfort. Il prezzo può sembrare un po’ alto, ma la grande qualità del prodotto ripaga completamente la spesa.

 

#2 Sedia da gaming X- Rocker PlayStation Infiniti 

Questa sedia di produzione britannica è una vera e propria “culla” per il tuo divertimento videoludico; “to rock” in inglese significa cullare ed è questo il concetto essenziale del prodotto.

La poltrona è ergonomica e offre una comodità tale da farti vivere al massimo le tue esperienze interattive.

La sedia poggia su un piedistallo senza ruote e questo la rende molto stabile e sicura.

Il modello è munito di due comodi braccioli e di impianto acustico integrato 2.1, con le casse ubicate lungo lo schienale.

L’entrata audio funziona sia con il classico jack e sia tramite allineamento Bluetooth, grazie a un’apposita trasmittente separata, fornita in dotazione. Inoltre sono presenti anche le basiche uscite di line out e delle cuffie.

Nel complesso l’impianto audio ha una buona resa, anche se pecca leggermente nei bassi.

Esteticamente il design è molto accattivante e la livrea personalizzata e autorizzata PlayStation spicca molto bene sui colori blu e nero della sedia.

In definitiva è un sedia con molti pregi e se sei un vero gamer merita la tua attenzione.

 

#3 Sedia di gioco AKRacing Octane 

AKRacing è un marchio leader mondiale nel settore produttivo di sedie da gaming.

La poltrona in oggetto fa parte della linea Octane ed è disponibile in diversi colori.

La qualità di questo modello ergonomico è alta e il design e le funzionalità offerte sono molto interessanti.

La sedia può essere regolata in altezza e lo schienale reclinato fino a 180°, così potrai adattare la seduta alle tue esigenze di gioco.

Allo schienale potrai aggiungere un cuscino per la testa e un altro per il supporto lombare, così la tua colonna vertebrale non si affaticherà troppo.

La forma del design è avvolgente ed è in stile “racing”, con braccioli regolabili, perfetta per garantire il massimo comfort durante le lunghe sessioni di gioco.

 

#4 Sedia Gaming Trust Gaming GXT 707 Resto 

Se non vuoi spendere troppo per una sedia da gaming, ma vuoi comunque accomodarti su un vero trono, ti proponiamo questo modello Trust Resto.

Si tratta di una sedia che unisce in sé comfort e design da gioco in un’unica soluzione.

La seduta è ergonomica e interamente regolabile e ti consente di concentrarti sul gioco per ore.

La struttura è solida ed è concepita per sostenere un peso fino a Kg 150; inoltre lo schienale è adatto per giocatori con altezza compresa tra m 1,60 e m 1,90.

Il sedile è abbastanza ampio e presenta lo spazio sufficiente per garantire un ottimo sostegno.

Lo schienale è reclinabile di 90°, così puoi stenderti in posizione orizzontale e schiacciare un pisolino dopo ogni vittoria.

La sedia da gaming Resto è corredata da due comode imbottiture removibili e regolabili, per garantirti il massimo comfort. Il cuscino lombare offre un buon sostegno alla schiena e quello per il collo funge da poggiatesta e alleggerisce la tensione cervicale.

 

#5 Sedia da gioco DX Racer5 

Questo prodotto riesce a racchiudere numerose qualità all’interno di un’unica sedia.

Il design ha uno stile semplice e sportivo e la seduta è in grado di offrire un comfort senza limiti.

È un modello consigliato per chi non vuole spendere cifre esagerate e che desidera comunque la comodità di una seduta accogliente durante una sessione di gioco.

I materiali che compongono il sedile sono un mix di pelle sintetica e poliuretano.

La sedia è resistente e le cinque rotelle ubicate alla base, ti permetteranno di spostarla facilmente da una stanza all’altra della casa.

I produttori consigliano di utilizzarla per un massimo di 2/3 ore al giorno, al fine di mantenere a lungo il livello di efficienza.

 

#6 Sedia da Gaming Arozzi Torretta 

Arozzi è un famoso marchio che produce in Svezia sedie di alta qualità.
Tra i modelli più apprezzati di questo brand, c’è sicuramente “Torretta”, una sedia di elevata fattura, che dispone di caratteristiche molto interessanti.
La poltrona è realizzata in tessuto ed è disponibile in vari colori, così potrai scegliere la tonalità che si abbina alla tua camera.
Il sedile è resistente e può supportare un peso massimo di Kg 105; inoltre lo schienale è abbastanza grande e particolarmente contenitivo.

I braccioli sono regolabili e l’altezza della seduta può essere adattata alla propria statura.

Lo schienale è reclinabile fino a 155°, quindi potrai sdraiarti per goderti qualche attimo di relax.

Troverai due cuscini inclusi nella confezione, con i quali potrai sostenere la testa e la zona lombare nel migliore dei modi.

Sotto la base sono installate cinque rotelle resistenti che permettono di muovere la sedia in ogni direzione senza sforzo.

Che cos’è una sedia da gaming?

Il settore videoludico per PC e console è in continua espansione e nell’ultimo decenniomigliore-sedia-da-gaming ha raggiunto livelli vertiginosi, coinvolgendo bacini d’utenza sempre più ampi, con target di età molto vari.

Ovviamente questo porta a una domanda di mercato crescente per ciò che riguarda gli accessori legati ai videogame, come ad esempio: monitor, tastiere, sedie e headset da gaming.

Tutto questo perché l’utente vuole vivere al massimo la sua esperienza di gioco e desidera immergersi completamente nel suo mondo virtuale.

In questa guida parleremo della sedia da gioco, che ti permetterà di stare comodamente seduto mentre lanci all’impazzata i comandi dalla tua tastiera da gaming.

Il mercato offre una gamma infinita di modelli e questo di certo non aiuta a orientare la tua scelta. È necessario capire prima quali sono le tue necessità, in modo da acquistare il prodotto giusto.

In realtà esistono due scuole di pensiero: i giocatori che prediligono la sedia da gaming e quelli che preferiscono una normale sedia da ufficio. Apparentemente queste possono sembrare simili, ma in verità le differenze sono sostanziali.

Definizione di una sedia da gaming

Ogni sedia da ufficio che offre una postazione confortevole può essere utilizzata per giocare al PC, ma a noi interessa conoscere quali sono i vantaggi reali che una sedia da gaming è in grado di offrire. Vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche.

Sedile in stile racing

Questa particolare tipologia di sedia è nata per i giochi di guida come “Need for Speed”. L’idea di base era quella di replicare un vero e proprio sedile d’auto da corsa, per coinvolgere totalmente l’utente in un videogioco di guida sportiva.

Solitamente gli schienali di questi modelli sono molto alti e ai lati sono dotati di veri e propri braccioli d’appoggio imbottiti.

In pratica si tratta di un sedile che si discosta molto dalle caratteristiche di una semplice sedia da ufficio, infatti il comfort che un modello da racing è in grado di offrire è di gran lunga maggiore.

Trattandosi di sedie da gaming, sarà difficile trovarne una in un ambiente professionale di lavoro. Esiste un’ampia gamma di modelli sul mercato, che ti consentirà di scegliere la combinazione di colori e design che più soddisfa il tuo gusto.

Solitamente una sedia da gioco ha un colore principale e uno secondario che donano un certo carattere al modello. Potrai trovare centinaia di combinazioni cromatiche tra tinte neutre e toni più forti e contrastanti.

Diverse aziende producono anche modelli che presentano dei loghi impressi sui poggiatesta, con lo scopo di personalizzare le sedie, rendendole uniche e accattivanti.

Ad esempio potresti scegliere una sedia da gaming blu e nera marchiata con un logo personalizzato come aggiunta extra; questo aggiungerà un tocco di stile alle tue sessioni di gioco.

Completamente reclinabile

Gran parte dei modelli di sedie da gaming sono progettate con sistema di reclinazione completa dello schienale.

Si tratta di una funzione molto utile, che ti permetterà di giocare anche in posizione supina, qualora tu lo voglia.

Questa posizione è molto comoda, perché trasforma la sedia in una comoda poltrona per guardare la TV o un film sul PC. Ovviamente è una funzione che agevola anche la postura di gioco, offrendo il massimo comfort.

La reclinazione completa è una caratteristica che la maggior parte delle sedie da ufficio non hanno e ciò segna un’altra sostanziale differenza tra i due modelli.

Per ovvi motivi questa funzione non è presente in una sedia da ufficio. In primis per una questione di sicurezza; una persona troppo alta, reclinando lo schienale, potrebbe ribaltarsi e cadere a terra. Inoltre, in un ambito professionale non sarebbe consentito stendersi o mettersi comodi.

Meccanismi di base

Solitamente le sedie da gaming hanno diversi meccanismi di regolazione della seduta; questi ti permettono di impostare l’oscillazione e l’inclinazione della poltrona, per adattarla alle tue necessità.

Anche le sedie da ufficio sono munite di sistemi di regolazione, ma solitamente sono più semplici da utilizzare.

In commercio è possibile trovare anche delle sedie di qualità molto alta, dotate di sistemi di sincronizzazione automatica, multifunzione e autoregolanti.

Meccanismo oscillante

Il meccanismo oscillante o di rotazione, è i più comune e si trova in tutte le sedie da ufficio più economiche. Ti consente di bloccare la sedia verticalmente nella posizione normale di seduta e di sbloccarla per farla ruotare. Il fulcro di rotazione è al centro della seduta e questo potrebbe causare il rialzamento dei piedi da terra quando ci si adagia troppo sullo schienale.

Meccanismo Knee-tilt

Il sistema di inclinazione “Knee-tilt” può essere considerato un miglioramento del meccanismo oscillante. Il fulcro di rotazione in questo caso è spostato verso la parte posteriore delle ginocchia. Ciò ti consentirà di ruotare sulla sedia senza che i tuoi piedi perdano il contatto con il pavimento.

Meccanismo Synchro-tilt

Il meccanismo “Synchro-tilt” o sincronizzato, consente l’oscillazione contemporanea dello schienale e del sedile garantendo un sostegno ergonomico per la schiena e permettendo inoltre il bloccaggio della sedia nella posizione desiderata.

Meccanismo multifunzione

Esistono anche meccanismi multifunzione, che offrono una grande versatilità di impostazioni, infatti consentono alla seduta e allo schienale di regolarsi autonomamente.

Meccanismo autoregolante

Infine troviamo il meccanismo autoregolante, progettato per adattare correttamente la seduta alla persona, in base alla posizione e al peso. Questo sistema, solitamente si trova su un tipo di sedia di fascia di prezzo più alta.

Regolabilità limitata

Come abbiamo visto le sedie da gaming possono sembrare più regolabili rispetto a quelle da ufficio, eppure presentano anche loro alcuni limiti.

Le varie funzioni di inclinazione della seduta, di reclinazione dello schienale e di regolazione dei braccioli, sono da considerarsi dei grandi vantaggi, ma il limite di una sedia da gaming può manifestarsi proprio nelle sue impostazioni di base.

Schienale

Lo schienale di una sedia da gaming può essere reclinato nella posizione che preferisci, ma deve essere comunque bloccato manualmente attraverso un meccanismo apposito.

Quasi tutte le sedie da ufficio invece consentono di reclinare liberamente lo schienale, controllandone la tensione attraverso l’utilizzo di una semplice manopola, che lascia molta più libertà di movimento.

La maggior parte delle sedie da ufficio inoltre, permette di regolare anche l’altezza dello schienale, in modo da offrire il miglior supporto alla colonna vertebrale.

Supporto Lombare

Generalmente le sedie da gaming non dispongono di supporti incorporati o regolabili per la zona lombare. Questa è un’altra grande differenza tra le sedie da gioco e quelle da ufficio. Alcuni modelli da gaming, però, compensano questa mancanza fornendo un cuscino lombare a parte.

Slider del sedile

Lo “slider” è un cursore che regola il sedile in posizione orizzontale, consentendoti di impostare la giusta distanza tra la schiena, le ginocchia e la seduta.

Si tratta di una funzione installata su poltrone da lavoro multifunzione e su sedie da ufficio ergonomiche. È abbastanza difficile trovare questo tipo di meccanismo montato su una sedia da gaming.

Braccioli

È possibile scegliere fra una vasta gamma di braccioli delle sedie da gaming, anche se spesso sono piuttosto semplici.

Solitamente sui modelli più economici vengono installati dei braccioli fissi e non regolabili.

Altri invece possono essere reclinati lateralmente, rialzati o abbassati, a seconda delle esigenze.

Le sedie da gaming ergonomiche di una fascia di prezzo medio-alta di solito sono dotate di braccioli ampiamente regolabili in quasi tutte le direzioni. Inoltre questi possono essere imbottiti, per offrire maggiore comodità all’utente.

Nel complesso, una sedia da ufficio non è da meno a livello di comfort.

Qualità d’importazione

Quasi tutte le sedie da gaming sono fabbricate in Cina e fra queste troviamo marchi noti come ad esempio: Maxnomic, DxRacer, AK Racing e LEVL Gaming.

Purtroppo i prodotti realizzati in Cina hanno standard e controlli della qualità inferiori rispetto ai prodotti made in America o in Europa.

Alcuni difetti delle sedie fabbricate in Asia potrebbero essere riscontrati nella qualità delle cuciture o delle colorazioni dei prodotti.

Purtroppo, per mantenere bassi i prezzi sul mercato delle sedie da gaming, è necessario importarle da un Paese che sia in grado di offrire costi di produzione molto bassi rispetto a quelli che richiedono le aziende nordamericane o europee; la Cina è uno di quei Paesi.

Garanzia di breve durata

Di solito la garanzia di una sedia da gaming è abbastanza breve e generalmente copre solo due anni. Le ragioni di questa scarsa durata sono principalmente due.

In primis c’è di fatto che il limitato controllo della qualità da parte di un produttore cinese, aumenta il rischio di danneggiamento delle componenti della sedia.

Ciò aumenterebbe anche il rischio per il produttore stesso di dover intervenire a sue spese alla sostituzione dei pezzi danneggiati. Pertanto il fenomeno deve essere contenuto, arginandolo in tempi brevi di garanzia in linea con i relativi costi di produzione.

Il secondo motivo riguarda la distribuzione, in quanto l’ingente quantitativo di sedie prodotte viene distribuito in tutto il mondo e a diversi tipi di utenti, che equivale a un mercato troppo eterogeneo e difficile da controllare.

Con le normali sedie da ufficio questo problema è maggiormente arginato; in quanto la garanzia è determinata da un calcolo medio del periodo di utilizzo.

In pratica il prodotto è più controllato, perché in media la sedia verrà usata in un ufficio per un periodo standard di 8 ore lavorative al giorno. Per questa ragione è più facile per il produttore prevedere i tempi di utilizzo di una sedia.

Per una sedia da gaming invece il discorso cambia, in quanto non è possibile prevedere di preciso il numero di ore di utilizzo quotidiano o settimanale. Inoltre, c’è anche da considerare che in un ambiente domestico, il prodotto potrebbe essere maggiormente soggetto all’usura da utilizzo da parte di diversi utenti.

L’unico dato prevedibile è il target di età che farà maggior uso del prodotto; infatti gli utenti sono per lo più giovani e quindi meno prevedibili.

In sostanza si può ipotizzare che una sedia da gaming sarà più “maltrattata” rispetto a una sedia da ufficio e pertanto non può essere garantita per lungo tempo.

 

Sedia da gaming vs sedia da ufficio

In sintesi possiamo dire che una sedia da gaming e una sedia da ufficio differiscono tra loro principalmente per un aspetto estetico del design.

La prima è studiata appositamente per gli appassionati di videogiochi, mentre la seconda per offrire un aspetto semplice e professionale in ambito lavorativo.

Le sedie da gioco combinano il loro design ergonomico con altre funzionalità extra che possono includere: connettività Bluetooth, altoparlanti integrati, volanti, pedali e molto altro ancora. Infatti, sul mercato, potrai acquistare una sedia da gaming con casse, una sedia da gaming con poggiapiedi, o un modello ibrido con entrambi gli accessori.

Le sedie da ufficio, invece, non dispongono di queste caratteristiche extra, ma sono comunque progettate con un design sofisticato, in grado di offrire una seduta prolungata e confortevole.

Entrambi i modelli, se sono di buona qualità, possono offrire una seduta comoda per supportare una corretta postura; quindi, tutto dipende dalle preferenze personali.

Trasformare una sedia da ufficio in una sedia da gaming

Oggi, molte aziende, stanno cercando di produrre dei modelli ibridi che possano funzionare sia come sedia da ufficio e sia come sedia da gioco.

L’idea è quella di creare un prodotto che all’apparenza sembri una tradizionale poltrona da ufficio, ma che in realtà offra le stesse funzioni di un modello da gaming; tutto ciò per colmare il divario che c’è tra le due tipologie.

 

Sedie da gaming economiche e costose. Quali sono le differenze?

Il mercato, per vendere i propri accessori da gaming, è guidato da dei veri e propri studi di marketing. Solitamente, pur di incrementare le vendite, questi associano ai propri prodotti diciture creative come: “Scelto per i migliori gamer”, “Numero uno sul mercato”, oppure “Tecnologia leader nel gaming”.

In realtà, la maggior parte di questi “slogan” è ostentata solo per pubblicizzare e promuovere un articolo e per convincere gli utenti meno esperti ad acquistarlo.

I veri lati positivi e negativi di alcuni accessori, spesso sono occultati al consumatore e così molti gamer non sono in grado di comprare un prodotto realmente buono.

Questo discorso è particolarmente valido per le sedie da gaming, che possono essere vendute a prezzi molto alti, rivelando in seguito una qualità abbastanza scarsa.

Pertanto, ti consigliamo di prestare attenzione ad alcuni importanti dettagli che potrebbero fare la differenza e aiutarti a scegliere bene.

Telaio in acciaio

Un punto fondamentale di una sedia da gaming è la resistenza della sua struttura. Se questa è realizzata in plastica, difficilmente durerà nel tempo.

Un modello di buona qualità deve essere costruito con telaio in acciaio.

Base in alluminio

La maggior parte delle sedie da gaming è dotata di seduta con base realizzata in plastica rigida o in nylon. Poiché bisogna considerare che tutto il peso della sedia poggia su quella base, il nylon e la plastica non sono una scelta ideale; meglio se costruita in alluminio, che risulta leggero e molto resistente.

Ruote resistenti

Lo stesso discorso vale per le ruote della sedia, che devono sopportare tutto il peso della struttura e della persona. Ti consigliamo di scegliere un modello con ruote rinforzate e realizzate con materiali di alta qualità.

Braccioli regolabili

Un altro punto fondamentale è la scelta dei braccioli. Questi devono essere regolabili in tutte le direzioni, per adattare al meglio la sedia alla tua scrivania, in modo da offrire la posizione più confortevole per la tua postura.

Materiale di rivestimento impeccabile

Un buon prodotto non deve presentare pecche nel materiale di rivestimento, in quanto la formazione di grinze potrebbe risultare visibilmente antiestetica; specialmente se decidi di acquistare una sedia da gaming in pelle.

 

Qual è il miglior rivestimento? Pelle sintetica o tessuto?

Per quanto riguarda il rivestimento della sedia, i gamer si dividono in due categorie: quelli che preferiscono il tessuto e quelli che prediligono la pelle sintetica.

La scelta dipende esclusivamente dal gusto personale, anche se ognuna delle due opzioni presenta i suoi pro e contro.

Tessuto

Il rivestimento in tessuto, che può essere di vario tipo, in realtà non si differenzia molto da quello dei sedili delle automobili e uno dei vantaggi è il prezzo. Sicuramente ha un costo più economico e accessibile rispetto a quello di un sedile in pelle sintetica.

Un altro vantaggio consiste nel materiale traspirante; infatti grazie a questa proprietà della rete del tessuto, quest’ultimo è in grado di offrire un contatto più naturale con la nostra pelle.

Di contro bisogna evidenziare il fatto che i tessuti sono più facili da macchiare, in quanto molti di questi assorbono lo sporco e i liquidi.

Pelle sintetica

Diverse sedie da gaming utilizzano la pelle sintetica o ecopelle come copertura; di sicuro i modelli rivestiti in vera pelle sono un’eccezione rara, anche perché hanno costi molto esosi e proibitivi.

Il prezzo di una sedia rivestita in pelle sintetica è comunque maggiore rispetto a quello di un modello in tessuto.

Il vantaggio dell’ecopelle è la resistenza, in quanto è impermeabile ed è più semplice da pulire se ci si versa sopra del cibo o delle bevande.

Purtroppo al tatto si avverte che si tratta di pelle artificiale e non essendo traspirante, potrebbe risultare fastidiosa e troppo calda durante una lunga sessione di gioco.

 

Quanto costa una sedia da gaming?

La risposta a questa domanda dipende da tantissimi fattori legati alle diverse funzionalità che una sedia da gaming è in grado di offrire; inoltre entrano in gioco i marchi e la qualità dei materiali.

In media il costo di una buona sedia da gaming può variare da €200 a €400; poi si possono trovare modelli a una fascia di prezzo più bassa o più alta, a seconda del budget che hai a disposizione.

 

Per quali età sono indicate le sedie da gaming?

In commercio esistono sedie da gioco progettate appositamente per bambini e altre studiate per tutte le fasce di età.

Ovviamente i fattori che determinano il corretto uso di una sedia da gaming sono anche l’altezza e il peso della persona. Pertanto ti consigliamo di leggere sempre attentamente i dati della scheda tecnica che il produttore allega a ogni singola sedia.

 

In conclusione

Come abbiamo visto, le sedie da gaming sono dei prodotti molto richiesti sul mercato per via di tutti i vantaggi che sono in grado di offrire ai gamer, anche se, in materia di comfort, una sedia da ufficio non ha nulla da invidiare a un modello da gioco.

Ovviamente entrano in gioco anche altri fattori come il design e lo stile, ai quali molti gamer tengono.

In definitiva, per vivere appieno le tue esperienze videoludiche, la scelta di una sedia da gaming o da ufficio è puramente soggettiva e dipende esclusivamente dal gusto personale.