Le 7 Migliori Macchine per Gelato: Un Must in Cucina

Una fresca pausa golosa grazie alla miglior macchina per gelato è una tentazione a cui cedere con piacere. Una gelatiera è un elettrodomestico che fa la gioia di grandi e piccini, perché si sa, il piacere di poter affermare con orgoglio ‘l’ho fatto io’ è un qualcosa di straordinario a cui non si deve rinunciare.

Le migliori macchine per gelato attualmente sul mercato sono molto più piccole e meno dispendiose di quanto si pensi – e producono un gelato artigianale da leccarsi i baffi!

Occorre fare una distinzione: le gelatiere si dividono in quelle dotate di compressore e gelatiere con cestello manuale o elettrico. La presenza del compressore contraddistingue un prodotto professionale che permette di realizzare il proprio gelato quando si vuole grazie alle funzioni auto refrigeranti.

Le seconde sono note anche come sorbettiere, e anche se più leggere – sia di peso che di prezzo – hanno bisogno di circa 20 ore di posa in freezer prima di poter essere utilizzate. E la potenza delle due tipologie? Generalmente di parla di 165 watt del primo tipo contro i 20 watt delle seconde.




Qual è la migliore macchina per il gelato?

Scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze vagliando attentamente le varie opzioni a disposizione sul mercato è essenziale per non rimanere delusi, sia in termini di spesa che di prodotto acquistato.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori macchine per gelato:

1. Springlane Kitchen Gelatiera Emma con Compressore Autorefrigerante

Offerta
Gelatiera Emma con compressore auto refrigerante di...
24 Voto
Con Emma sei tu a scegliere gli ingredienti. Che si tratti di gelato, sorbetto, parfait, gelato soft o frozen yogurt, con questa gelatiera in acciaio inox spazzolato puoi preparare nella tua cucina i dessert cremosi che preferisci, senza bisogno di pre raffreddare il cestello per il gelato. In un batter d’occhio puoi preparare il tuo gelato anche in formato famiglia, grazie al cestello per il gelato da 1,5 litri (max. 1 litro di capacità utile) in alluminio anodizzato e al compressore integrato da 150 watt.

Caratteristiche & Funzioni
  • Controllo della temperatura (fino a -35°C) e tempo di rimanenza possono essere controllati sul display digitale
  • Con il timer puoi impostare i tempi di preparazione
  • La funzione di raffreddamento automatico, che si attiva 10 minuti dopo la fine del processo di produzione, mantiene gelati, sorbetti e altri prodotti, freschi fino a 1 ora
  • Ricettario in dotazione con 20 ricette di gelato
Punti a Favore
  • Ha un corpo elegante in acciaio inossidabile spazzolato, molto robusto anche con utilizzo intenso
  • Il cestello con rivestimento antiaderente favorisce un utilizzo pratico, con qualsiasi tip di ingrediente
  • Il coperchio con apertura permettere di aggiungere gli ingredienti di farcitura durante la lavorazione (frutta a pezzi, nocciole, cioccolata, sciroppi per variegature)
Punti a sfavore
  • Tende a diventare rumorosa quando sta terminando la lavorazione del gelato

2. Gelatiera G3Ferrari Cremosa

Realizzata con corpo in acciaio inox, l’apparecchiatura è la soluzione ideale per realizzare cremosi gelati e deliziosi sorbetti in meno di 60 minuti, con risultati professionali. Grazie al sistema a compressore, inoltre, non è necessario pre-raffreddare la vaschetta, e gli ingredienti possono essere comodamente aggiunti a temperatura ambiente attraverso il pratico coperchio di rifornimento, senza nessuna interruzione del ciclo di lavorazione.

Caratteristiche & Funzioni
  • Lavora ad una temperatura di esercizio di -18°/ -35°C
  • Silenziosità < 55 dBa
  • Vaschetta estraibile in materiali antiaderenti
  • Accessori estraibili per facile pulizia
Punti a Favore
  • Il display LCD mostra ogni fase della lavorazione, che può essere controllata anche attraverso l’ampio oblò trasparente
  • L’unità è inoltre equipaggiata con timer regolabile e dispone della funzione di mantenimento della temperatura fino a 60 minuti dopo la fine della lavorazione
  • Struttura elegante in acciaio inox con piedini antiscivolo
  • Coperchio con apertura per aggiunta di ingredienti di decoro durante la lavorazione (frutta a pezzi, nocciole, cioccolata, sciroppi per variegature)
Punti a sfavore
  • Il suo funzionamento può risentire delle elevate temperature dell’ambiente cucina

3. Macchina per il gelato Krups Venise

Gelatiera ad accumulo di casa Krups, uno dei migliori marchi in vendita. Dotata di utili accessori, la macchina per gelato si colloca nella fascia di spesa più contenuta, pur pregiandosi di ottimi risultati in fatto di qualità di materiali e prestazioni specifiche – gelato morbido e omogeneo.

Caratteristiche & Funzioni
  • Potenza: 6 Watt
  • Refrigeratore a cestello dalla capacità di 1,6 l – perfetta per una famiglia di 4/5 persone
  • Fornita con accessori lavabili in lavastoviglie: 2 coperchi, mescolatore estraibile e raschietto professionale per ghiaccio
  • Display LCD per monitorare la procedura in ogni sua fase
Punti a Favore
  • La Krups Venise GVS2 41 è uno dei pochi modelli di gelatiera con cestello di accumulo che presenta un display digitale per monitorare la realizzazione del gelato passo dopo passo.
  • E’ dotata di timer e si ferma in modo automatico al termine della procedura, emettendo un chiaro segnale acustico nel momento in cui il gelato la consistenza morbida ma omogenea che contraddistingue un buon gelato fatto in casa da un gelato qualunque – e permette anche di non dover stare obbligatoriamente con gli puntati sul gelato durante tutto il processo.
  • Utili gli accessori in dotazione, sia il coperchio in più – che fa sempre comodo – che la pala mescolatrice e il raschietto per il ghiaccio.
  • Punto sia a favore che a sfavore è la potenza di 30 W, la quale se da un lato richiede un maggiore dispendio energetico, dall’altro assicura un funzionamento potente e professionale.
Punti a sfavore
  • I tempi di preparazione all’uso sono lunghi: prima di poter essere utilizzata è necessario riporre il cestello accumulatore in freezer per almeno 24 ore a -18°C, come i modelli a cestello.

4. Gelatiera H.Koenig

Ottima gelatiera, facile da usare: in soli 20-40 minuti realizza gustosi gelati. Rientra nella categoria di gelatiere con sistema di raffreddamento integrato, più costose delle gelatiere a cestello ma anche più funzionali – basta versare gli ingredienti negli appositi recipienti e avviare.

Caratteristiche & Funzioni
  • Potenza: 150 W;
  • Recipiente 1.5l di capacità per 8 porzioni circa di gelato
  • Display LCD con tecnologia touch screen
  • Funzione di Stop automatico e notifica acustica;
  • Recipiente degli ingredienti interamente rimovibile e lavabile
  • Modalità freddo per mantenere refrigerato il gelato
  • Coperchio trasparente apribile che permette di aggiungere ulteriori ingredienti anche durante la fase di realizzazione
  • Provvista di manuale di istruzioni polilingua e ricettario
Punti a favore
  • Il funzionamento è estremamente semplice, i tre tasti di avviamento sono intuitivi e il display fornisce tutte le indicazioni del caso.
  • Dal design moderno e funzionale che richiama i modelli per professionisti del settore, la macchina per il gelato H. Koening ha dimensioni compatte e ottimizzate che permettono di riporla comodamente in uno scaffale o nello sgabuzzino.
  • I materiali utilizzati sono di ottima qualità, da notare l’assenza della plastica – utilizzata solo per la pala mescolatrice. La scocca è in acciaio inox e il cestello estraibile conservabili in frigo è in alluminio, ed ha una notevole capacità contenitiva di 2 litri, nettamente superiore ad altre gelatiere appartenenti alla stessa fascia di prezzo.
Punti a Sfavore
  • Come altri modelli di macchina per gelato di fascia economica media non ha un ampio raggio di temperature di raffreddamento, raggiungendo massimo i 25°-27°

5. Melchioni Family

Gelati cremosi e omogenei in poco tempo: Melchioni Family appartiene infatti alla categoria di gelatiere il cui cestello non necessita di essere riposto in freezer con largo anticipo, in quanto è dotata di congelatore incorporato. Fascia di prezzo media e ottimi risultati.

Il recipiente degli ingredienti può contenere fino a 1,5 litri di latte e grazie alle temperature raggiunte, dai -18° fino ai -30°, si è sicuri di servire un gelato davvero gustoso.

Caratteristiche & Funzioni
  • Capacità 1,5 l
  • Display LCD
  • Timer
  • Contenitore estraibile
  • Tempo di preparazione circa 50 min
  • Potenza 150 Watt
  • Colore bianco
  • Temperatura di lavoro -18° / -30°
Punti a Favore
  • Il contenitore è estraibile e questo permette di non dover trasferire il gelato in altri contenitori per essere conservato, basta prendere la vaschetta e riporla in frigorifero.
  • Gelatiera di fascia economica media è semplice e intuitiva da utilizzare grazie alla pulsantiera sulla parte superiore che consente di avviare la preparazione del gelato e impostare il timer di notifica al termine della miscelazione degli ingredienti – e del loro raffreddamento ottimale.
  • Il display Lcd permette di monitorare le varie fasi di realizzazione e grazie all’oblò è possibile dare uno sguardo a quanto sta accadendo all’interno della gelatiera.
Punti a sfavore
  • La macchina è più pesante della media, anche se le dimensioni compatte e dal design funzionale consentono di riporla facilmente in scaffali dalle medie dimensioni.

6. Gelatiera Gaggia

Il marchio Gaggia è stato assorbito dalla Philips, brand internazionale e garanzia di qualità. La gelatiera Gaggia è un prodotto di fascia alta dal design elegante e compatto. Il modello è una macchina del gelato con compressore, che consente di realizzare quando si vuole dell’ottimo e cremoso gelato.

Caratteristiche & Funzioni
  • Alimentazione 220-230V -50 Hz -165W
  • Dimensioni 29x 22 x 39 cm
  • Capacità 1 l
  • Dotata di cestello estraibile in teflon e cestello fisso in alluminio
  • 2 Pale mescolatrici
  • 1 Paletta
  • Fornita con ricettario e manuale di istruzioni
Punti a Favore
  • La presenza del compressore permette un notevole risparmio di tempo e risultati eccellenti in termini di cremosità e omogeneità – senza poi contare l’ampia libertà di utilizzo derivante dal fatto che non si deve attendere un lungo lasso di tempo prima di poter usare la macchina del gelato.
  • Interessante la presenza del doppio cestello, uno estraibile in teflon – materiale dalle ottime capacità termoisolanti – e uno fisso in acciaio che permettono di preparare due gelati uno di seguito all’altro.
  • In caso di necessità la macchina è dotata di un meccanismo che frena il motore se questo dovesse trovarsi sotto eccessiva pressione.
  • La procedura di realizzazione del gelato dura circa trenta minuti, al termine dei quali si potrà gustare circa 1 Kg di ottimo gelato – 6 porzioni abbondanti.
  • La manutenzione è facile: tutti i componenti sono estraibili e ammettono il lavaggio in lavastoviglie.
Punti a sfavore
  • Punto a sfavore numero #1 è la questione spaziale: l’areazione ai lati della gelatiera ha bisogno di alcuni centimetro di spazio libero intorno alla macchina, niente pareti o altri dispositivi che possano ostacolare le fuoriuscite d’aria.
  • Per essere una gelatiera di fascia alta ha un wattaggio di fascia media, di 165 watt, che tuttavia consentono prestazioni ugualmente professionali.

7. Gelatiera De’ Longhi

Offerta
De'Longhi gelatiera IC8500 Il Gelataio
443 Voto

In molti ricorderanno le gelatiere del noto marchio Simac, che è stato poi assorbito dalla De’ Longhi negli anni ‘90 – ma i vecchi e validissimi modelli di macchine per il gelato continuano a vivere nel design e nel valore di modelli De’ Longhi, come questo valido esempio di gelatiera a cestello.

Caratteristiche & Funzioni
  • Cestello di 1,5 l di capacità
  • 0,800 kg di gustoso gelato
  • coperchio per la vaschetta estraibile
  • Completamente smontabile e lavabile
  • Il contenitore in acciaio inox ha anche funzioni porta ghiaccio e raffredda bottiglie
  • In dotazione coperchio trasparente con apertura per aggiungere ulteriori ingredienti in fase di preparazione
Punti a favore
  • Ottima reputazione online e feedback positivi nella maggior parte degli e-store di elettrodomestici.
  • La De’Longhi IC 8500 è una valida macchina del gelato a cestello ed appartiene alla categoria dei prezzi accessibili. Gode di una buona struttura, che anche se in plastica riesce comunque a fornire prestazioni elevati.
  • Il cestello detiene una capacità di 1,5 l che permette di servire tranquillamente circa sei porzioni di gelato.
Punti a sfavore
  • Facilmente assemblabile in tutte le sue parti, ha un solo grande punto a sfavore: il cavo troppo corto, a cui si può facilmente ovviare con una prolunga o calcolando bene le distanze dalla presa.
  • Come tutti i modelli a cestello necessita di lunghi tempi di posa in freezer prima di poter essere usata.

Cos’è una macchina del gelato casalinga

Una macchina per il gelato casalinga è una macchina che chiunque migliori-macchine-per-gelatovorrebbe avere nella sua cucina. Se stai leggendo questo articolo, vuol dire che sai di cosa sto parlando.

Una macchina da gelato ti dà la possibilità di produrre il deliziosissimo e tanto amato dessert freddo di cui tutti andiamo ghiotti.

Oltre a darti la possibilità di avere un gelato gustoso e sano tutte le volte che vuoi, una macchina da gelato ti permette non solo di utilizzare ingredienti sani, senza conservanti, coloranti o altre sostanze additive di cui solitamente fanno uso i produttori industriali, ma ti permette anche di dare sfogo alla tua creatività, di avere tutti i gusti di gelato che vuoi, anche i più rari, e di creare e sperimentarne dei nuovi.

Allora, non sono già abbastanza i motivi per averne una?

Come funziona una macchina per il gelato

Innanzitutto, sei tu a preparare la base e la miscela per il tuo gustosissimo gelato casalingo. Tu scegli gli ingredienti e il sapore, dopo di che potrai farla manualmente o aiutandoti con una macchia apposita. Purtroppo non è questo il luogo per parlare di come devi fare la miscela, ma ti parleremo di come la macchina per il gelato trasformerà quella miscela in un buonissimo gelato fatto in casa.

Una volta preparata la tua miscela e una volta che la macchina per il gelato sarà pronta, inizierà il processo di lavorazione. La miscela deve essere introdotta nella macchina per il gelato. Quest’ultima la farà congelare e intanto la farà girare in modo che nel suo interno entri aria, che le darà volume, e si creino piccoli cristalli di ghiaccio, della cui utilità parleremo in seguito.

Una volta che il processo sarà completato, hai due possibilità: gustare subito il prodotto che hai ottenuto, ma in questo caso sarà troppo morbido, oppure lasciarlo riposare nel congelatore per qualche ora, a seconda della consistenza del gelato che preferisci.

Quali sono i modelli delle macchine del gelato?

Il processo di preparazione del tuo gelato artigianale dipende dal modello di macchina che utilizzi.

Puoi trovare quattro tipi di macchine per il gelato. Tutti e quattro i modelli sono accumunati da fatto di avere un motore che serve a far muovere la ciotola dove metterai la miscela e una paletta per girare il gelato. Ciò che li differenzia è nel metodo di raffreddamento della miscela. Vediamoli nel dettaglio.

Macchine da banco

Le macchine da banco usano una ciotola a doppia parete che dovrai pre-raffreddare prima di inserirla nella macchina del gelato con una miscela. Tra le due pareti della ciotola è presente una soluzione, di solito di tratta di acqua distillata o urea, che congela sotto agli 0 ° C. Questo processo di pre-congelamento può richiedere fino a 24 ore.

Una volta pronta, puoi inserire la ciotola nella macchina e, in seguito, la miscela nella ciotola. A questo punto, la miscela inizia a girare e, man mano che entra in contatto con la ciotola congelata, si congela a sua volta.

Le macchine da gelato da banco possono essere anche piuttosto economiche, ma sono in grado di produrre una certa quantità di gelato alla volta. Per produrne ancora è necessario ripetere il processo dall’inizio, perché la ciotola, per essere riutilizzata, deve essere lavata e poi fatta congelare nuovamente.

Piccole macchine da congelatore

Si tratta di piccole unità che producono il gelato stando all’interno del congelatore. Funzionano come un piccolo robot da cucina. La miscela viene mescolata per evitare che si creino grossi cristalli di ghiaccio. Quando il gelato è abbastanza freddo, le pale smettono di lavorare.

Lo svantaggio di queste macchine è che sono più lente a congelare rispetto agli altri tipi. Inoltre, per funzionare devono essere collegate ad una presa di corrente. Questo vuol dire che la porta del congelatore deve essere ben chiusa nonostante un cavo che ci passa in mezzo. Un’alternativa può essere optare per delle macchine per il gelato da congelatore a batteria, ma queste batterie al potassio sono molto costose e non possono essere ricaricate. Altri tipi di batteria funzionerebbero molto male a causa delle basse temperature.

Congelatore incorporato

Alcune macchine da gelato da tavolo o italiane, hanno un proprio sistema di congelamento incorporato e, di solito, non hanno bisogno di una ciotola per essere pre-refrigerate.

Già alcuni minuti dopo l’avvio del sistema di raffreddamento, è possibile versare la miscela e avviare il processo. Il tuo gelato sarà pronto in venti o trenta minuti a seconda della quantità e della ricetta. Una volta pronto un lotto è possibile prepararne subito un altro, in quanto queste macchine non hanno bisogno di essere preparate nuovamente per lavorare.

Lo svantaggio delle macchine da gelato con congelatore incorporato è che non possono essere spostate. Se hai una cucina troppo piccola, è un modello sconsigliabile.

Refrigeratori di sale ghiacciato

Il quarto tipo di macchina per il gelato utilizza una vasca esterna riempita di ghiaccio e sale per il raffreddamento. All’interno, un contenitore ospita la ciotola, il raschiatore e un serbatoio. Un motore elettrico ad alta velocità interno aziona un meccanismo che ruota il serbatoio, contro-rotola il raschiatore e tiene ferma la ciotola.

Mentre il contenitore gira, la miscela di gelato si congela contro la parete interna del contenitore. Il raschiatore contro-rotante rimuove costantemente il prodotto congelato dalla parete del serbatoio e lo restituisce alla miscela. Il continuo movimento fa aumentare la miscela di volume.

Perché comprare una macchina per il gelato

In sé e per sé, una macchina per il gelato è un articolo costoso, che può essere considerato quasi di lusso. Ma se tu e la tua famiglia o i tuoi amici amate il gelato, soprattutto nei mesi primaverili o estivi, potete prendere in considerazione il fatto che il costo di un cono gelato con due gusti spesso equivale alla metà o ad un terzo di ciò che spenderesti per comprare gli ingredienti necessari per due litri di miscela.

Il vantaggio maggiore, però, è il sapere esattamente cosa stai mangiando. Un gelato fatto in casa, come abbiamo già detto, non contiene gli additivi tipici di un gelato della gelateria ed è certamente molto più genuino. Se hai intenzione di condurre un’alimentazione sana o biologica, produrre il tuo gelato in casa è la cosa migliore da fare.

Anche per quanto riguarda il sapore il tuo gelato non avrà nulla da invidiare a quello industriale, anzi potresti ricavarne un gelato ancora più gustoso e dal gusto più naturale.

Un ultimo vantaggio riguarda la piena libertà di produrre i tuoi gusti preferiti o, perché no? crearne anche degli altri.

La scienza degli ingredienti del gelato

Quali sono gli ingredienti di cui hai bisogno per creare il tuo gelato? Forse non ci crederai, ma gli ingredienti di base sono solo cinque e, a parte l’ultimo che stiamo per elencare, sono quelli tipici per creare, in generale, qualsiasi dolce: panna, latte, uova (se devi preparare un gelato alla crema) zucchero e… aria.

Sì, proprio l’aria! Anzi, per quanto possa sembrarti strano, l’aria è un ingrediente fondamentale che serve per dare volume al gelato. Il volume totale del gelato è, infatti, composto dal 30% al 50% di aria. I gelati più economici contengono una quantità di aria maggiore rispetto ai gelati che hanno un livello qualitativo più alto. Puoi avvertire la differenza pesando la stessa quantità di gelato dell’uno e dell’altro tipo. Un cucchiaio di gelato di qualità sarà più pesante di un cucchiaio di qualità inferiore. Questo perché, come vedremo in seguito, l’aria non costa nulla e viene molto utilizzata dalle industrie di gelato perché produce una quantità di gelato superiore.

L’aria serve per mettere insieme due elementi che solitamente non tendono a mescolarsi, ossia il grasso di latte e panna con i cristalli di ghiaccio, composti da acqua. Questi ultimi servono a mantenere la miscela ben salda quando si congela.

Il gelato ha anche bisogno di un emulsionante che stabilizzi i cristalli di ghiaccio e i grassi e dia al gelato una consistenza morbida e cremosa, se si tratta di un gelato alla crema. Questo emulsionante è rappresentato dalle uova.

Tornando alla genuinità del gelato fatto in casa, devi sapere che le gelaterie, molto spesso, non usano le uova come emulsionanti, ma altre sostanze più o meno naturali. Sostanze che di certo non hai bisogno, né ti sogneresti mai di utilizzare per il tuo buono e genuino gelato artigianale.

Gelato vs ice-cream

Nonostante venga spontaneo pensare che il gelato sia la traduzione italiana di ice cream, questo non è affatto vero e ci sono delle differenze sostanziali tra il gelato italiano e l’ice cream americano.

Conoscere le differenze è importante per te perché, se hai deciso di acquistare una macchina per il gelato, probabilmente ti si presenteranno macchine adatte a produrre ice-cream, macchine che producono anche gelati e sorbetti o macchine che producono solo gelato. Vediamo allora le differenze principali tra i due prodotti.

Innanzitutto, il gelato ha pochissima aria aggiunta per aumentare il volume rispetto all’ice-cream e questo gli conferisce un sapore più ricco e cremoso. Il gelato contiene anche meno grassi e si congela a temperature più basse.

Come puoi distinguere, dunque, una macchina per il gelato da una macchina per l’ice cream. Le macchine per produrre il gelato hanno delle chiusure ermetiche che non permettono all’aria di entrare. Questo perché, come abbiamo detto, il volume del gelato, rispetto all’ice cream, contiene una percentuale di aria davvero bassa. Le macchine per produrre ice cream, invece, permetteranno all’aria di entrare durante il processo di preparazione, per dar vita ad un prodotto più soffice ma dal sapore meno intenso.

Cos’è l’overrun

L’overrun è proprio la quantità di aria presente nel gelato. Abbiamo appena visto come sia questa quantità a giocare un ruolo importante nella differenza tra il gelato e l’ice cream. Ma perché la presenza dell’aria è così importante?

L’aria nel gelato è un fattore determinante che influisce sulla consistenza e sul sapore. Le particelle d’aria presenti nel gelato sono impregnate dell’aroma del gelato e rendono la consistenza più soffice e piacevole. Tuttavia, l’aria è un ingrediente a poco prezzo che, come abbiamo già accennato prima, ai produttori non costa nulla e che permette di creare quantità di gelato più ingenti.

I produttori che utilizzano molta aria, tuttavia, non devono avere molto a cuore la qualità del proprio gelato e spesso anche la qualità degli altri ingredienti ne risente. Il solo modo che hai per avere un gelato della consistenza che preferisci, mantenendo alta la qualità di tutti gli altri ingredienti è proprio produrlo da te grazie ad una di queste macchine.

Qual è il modello più adatto a te

Abbiamo visto, all’inizio di questo articolo, quattro modelli di macchine per il gelato. La scelta di uno tra questi dipende dalle tue esigenze, dal tuo budget e da quante volte intendi usarlo.

Le macchine da gelato che vanno inserite nel congelatore sono adatte se hai un freezer moderno, magari predisposto ad accoglierne una, oppure se il tuo freezer può chiudersi bene anche se un cavo della corrente ci passa in mezzo.

Le macchine da gelato a sale e ghiaccio sono le più convenienti. Se vuoi fare il gelato solo poche volte durante i mesi estivi questa macchina è l’ideale. Tuttavia l’installazione in cucina potrebbe essere piuttosto ingombrante, meglio scegliere questo tipo di macchina da gelato se hai lo spazio disponibile, anche all’esterno.

Le macchine da banco, che prevedono l’utilizzo di una ciotola pre-congelata, richiedono un lasso di tempo piuttosto importante tra la produzione di un lotto di gelato e l’altra. Sono adatte se vuoi produrre lotti da gelato da consumare una volta al giorno e se hai abbastanza spazio nel congelatore per conservare, magari tutti i lotti.

Le macchine da gelato auto-refrigeranti sono le più facili da usare e solitamente dispongono di pochi pulsanti. Il risultato è un gelato non troppo diverso dal gelato professionale. Se vuoi raggiungere l’alta qualità per il tuo gelato fatto in casa sono il modello più adatto a te. Inoltre, questo modello ti permette di produrre lotti di gelato di continuo poiché la macchina è sempre fredda. Questo potrebbe significare riuscire a produrre, nel giro di un giorno, anche più gusti di gelato da conservare nel congelatore e da servire a famiglia e amici non appena scatta l’irresistibile voglia di un buon gelato fresco.

Altre caratteristiche importanti da considerare

Ci sono anche caratteristiche delle macchine per il gelato che devi prendere in considerazione quando dovrai devidere quale sia quella più adatta a te, alle tue esigenze, al tuo badget e al tuo spazio per poter accogliere questo elettrodomestico dalle dimensioni piuttosto importanti.

Capacità

Quando giungerà il momento di scegliere la tua macchina per il gelato, considera la sua capacità, ossia quanti litri può produrne per volta. Se scegli una macchina del gelato auto-refrigerante, puoi sceglierne una dalla capacità minore poiché può produrre gelati consecutivamente. Questo ti permetterà di creare velocemente diversi gusti che, potendole mettere in vaschette dalle dimensioni ridotte, puoi conservare insieme e comodamente nel tuo congelatore.

Praticità

Scegli un modello che sia facile e pratico da utilizzare. Ancora una volta sono le macchine da gelato auto-refrigeranti a vincere in quanto a praticità. Queste macchine non hanno bisogno di particolari e lunghi processi prima di essere utilizzate, se non quello di essere fatte raffreddare per tempo in modo da essere pronte ad accogliere e a lavorare la tua miscela. Non hai bisogno di precongelare una ciotola e aspettare 24 ore, come accade con quelle con ciotola pre-congelata. Tutto quello che devi fare tra una produzione di gelato e l’altra è solo pulire tutti gli elementi, versare la miscela e aspettare che questa sia pronta.

Tempo di preparazione

Più è potente più è veloce. Il tempo medio per preparare un buon gelato dovrebbe essere in media di 30 minuti. Considera anche il fatto che esistono delle macchine in grado di preparare del gelato pronto da gustare, mentre per altre devi lasciarlo riposare nel congelatore per un po’ prima di servirlo. In ogni caso, qualunque sia la procedura prevista dalla tua macchina, ti consigliamo in ogni caso di lasciare riposare il tuo gelato nel congelatore prima di servirlo. Questo perché, se lo consumi subito, essendo troppo morbido, rischia di sciogliersi in fretta rendendo difficile la degustazione e non permettendo poi di rimetterlo nuovamente in congelatore per recuperarlo. A proposito, attenzione: il gelato sciolto non va mai congelato di nuovo.

Rumorosità

Valuta il livello di rumore della macchina del gelato. Alcune di queste macchine sono particolarmente rumorose e potrebbero creare dei problemi se hai vicini suscettibili o bambini piccoli. Altre, invece, sono così silenziose da emettere solo un leggero ronzio durante la preparazione del tuo gelato.

Pulizia

Considera la facilità nel pulire la macchina da gelato. L’ideale è optare per una macchina della quale i pezzi interni siano tutti removibili e magari anche lavabili in lavastoviglie. Ancora una volta, però, ti invitiamo a fare attenzione. Dovresti legger attentamente le istruzioni prima procedere a qualsiasi metodo di lavaggio. Le componenti della macchina da gelato, infatti, sono sottoposte a temperature davvero basse. Lavarle con acqua calda o in lavastoviglie le sottopone ad uno sbalzo di temperatura che potrebbero danneggiarle seriamente. Un consiglio potrebbe essere quello di lavare le parti di questa macchina con acqua fredda oppure tiepida, per limitare al massimo gli sbalzi… a meno che non siano i produttori stessi a invitarti ad utilizzare la lavastoviglie.

Beccuccio aggiuntivo

Se vuoi aggiungere ai tuoi gelati cioccolato in scaglie, noccioline, praline o altri sfiziosi ingredienti, assicurati che la tua macchina abbia un beccuccio removibile nel quale inserirli. Nel caso per aggiungerli dovessi rimuovere completamente il coperchio, questo alzerebbe la temperatura all’interno della macchina e allungherebbe i tempi di produzione del tuo lotto di gelato.

Domande frequenti

Come faccio a fare il gelato con una macchina del gelato?

Prima di produrre il tuo gelato, indipendentemente dal tipo di macchina che hai, devi preparare la miscela. La miscela può essere di due tipi, quella con base gialla, che include l’uovo, per gelati alla crema, e quella con base bianca, per i gelati alla frutta. Ti basterà preparare questi due tipi di miscela e poi aggiungere, per ogni lotto, l’ingrediente base, che darà il gusto al gelato.

Una volta che la tua miscela sarà pronta per essere inserita nella macchina, il resto del procedimento dipenderà dal modello di macchina per il gelato che hai.

Ti consiglio ancora una volta, dopo averne acquistata una, di leggere attentamente le indicazioni al fine di ottenere un buon prodotto e di non danneggiare la tua macchina per il gelato.

Quanto tempo ci vuole per fare il gelato in una macchina?

Di solito il tempo necessario per preparare un gelato va dai 25 ai 40 minuti, a seconda della ricetta e della macchina per il gelato che utilizzi. Una volta pronto, dovrai lasciarlo riposare in freezer fino a che non raggiunge la consistenza che preferisci.

È più economico usare una macchina per il gelato o comprarlo già pronto?

Dipende da quanto spesso compri il gelato. Se ti capita di acquistarlo una volta ogni tanto nei mesi estivi, allora questo sarà più conveniente. Ma se hai una famiglia numerosa che adora il gelato o inviti spesso amici e parenti e ti piacerebbe far gustare loro i tuoi prodotti o ti piacerebbe metterti alla prova con l’arte gelatiera, allora una macchina per il gelato ti farebbe risparmiare e ti darebbe l’opportunità di sfogare tutta la tua arte.

Più che un vantaggio economico, infatti, le macchine per il gelato hanno il vantaggio di poter produrre tutti i gusti che preferisci e che sono rari o introvabili nelle gelaterie e farlo in modo genuino e sano.

Riesci a sentire la differenza se usi ingredienti a basso contenuto di grassi?

Sì, la differenza si avverte. Un gelato ricco di grassi è più corposo e ha una consistenza davvero piacevole.

Se fai assaggiare ai tuoi amici i due tipi di gelato, ti diranno certamente che quello con più grassi è più delizioso. Ma se chiedi loro quale preferiscano tra un gelato ricco di grassi e uno magro, senza lasciare che lo assaggino, indubbiamente risponderanno che preferiscono il secondo.

Tuttavia, un gelato con meno grassi resta comunque un dessert squisito, anche perché casalingo, naturale e magro. Quindi il consiglio, per la tua salute e per la qualità del gelato, è quello di non eccedere con i grassi.

Perché il coperchio della mia macchina per gelati continua a staccarsi?

Questo succede più spesso con i coperchi che comprendono anche le palette e il motore e sono attaccati alla vasca di congelamento. Mentre si congela, il gelato diventa più duro.

Se la pagaia si blocca a causa del gelato che diventa solido, questa inverte la direzione per liberarsi e questo movimento potrebbe far svitare il coperchio. Il consiglio è quello di tenere sempre sotto controllo la tua macchina del gelato. Quando il coperchio si stacca, rimuovi il gelato che blocca la pagaia e non inserire altri ingredienti fino alla fine del congelamento.

Perché la mia paletta continua a rimanere bloccata?

Se hai una macchina da gelato che funziona con una ciotola pre-congelata, il mix potrebbe bloccarsi perché la ciotola è troppo fredda. Se è troppo fredda, la miscela si congela rapidamente e per la paletta è difficile staccarla e girarla. Per ovviare a questo problema puoi aggiungere la miscela al centro della ciotola, anziché ai lati.

Perché la ciotola pre-congelata non è congelata?

Forse non è stata nel congelatore abbastanza a lungo. Forse il congelatore non era al di sotto dei 18 gradi. Potrebbe anche essere che la miscela all’interno non era distribuita in modo uniforme oppure era troppa.

Devo aspettare che la vaschetta del congelatore torni a temperatura ambiente prima di lavarla?

Questo dipende dalle istruzioni della tua macchina da gelato. Potrebbe essere sconsigliato lavarla in lavastoviglie o con acqua calda, perché, come detto prima, in questo modo verrebbe sottoposta a forti sbalzi di temperatura e potrebbe danneggiarsi. I modelli con una vaschetta del congelatore removibile, che solitamente sono quelli con congelatore incorporato, saranno più facili da pulire poiché è sufficiente pulire solo la ciotola di metallo.

Consigli per fare il gelato

Ed ora, alcuni consigli utili per la preparazione del tuo gelato.

Prima di mettere la miscela per il gelato, lascia che questa si raffreddi per tutta la notte. Più è fredda, prima inizia a congelarsi e più piccoli saranno i cristalli di ghiaccio.

Quando la miscela è diventata gelato, non servirla subito, ma falla “maturare” in congelatore per alcune ore. Il congelamento aggiuntivo è importante, perché riduce la formazione di cristalli di ghiaccio.

Se vuoi aggiungere degli ingredienti extra, come scaglie di cioccolato o altro, fallo prima che il gelato sia completamente congelato.

Assicurati che l’esterno della ciotola sia asciutto prima di metterlo nella macchina, affinché non si congeli al suo interno.

Conserva il gelato al centro del congelatore dove la temperatura è più costante.

Consuma il tuo gelato artigianale entro una settimana, perché contiene ingredienti freschi e non ha conservanti.

Prima di servirlo, lascia il gelato a temperatura ambiente per 15 minuti o in frigorifero per 30 minuti per far sviluppare i sapori.

Se vuoi fare gelati a base di alcol, non metterne troppo, perché l’alcol non si congela perfettamente alle normali temperature di un congelatore domestico.

Non ricongelare il gelato sciolto, perché la sua struttura è ormai rovinata e si può incorrere nel rischio di intossicazione alimentare.

Lascia un commento