Le 6 Migliori Griglie Elettriche per Barbecue

Grigliare la carne, il pesce e le verdure è una passione che accomuna molti buongustai. Il problema è che oggi l’uso di un barbecue tradizionale a carbonella è possibile soltanto in grandi spazi aperti.

La migliore griglia elettrica consente di preparare gustosi pranzetti senza fumo e fastidiosi odori e all’insegna della massima sicurezza. Con buona pace dei vicini.




Le migliori griglie elettriche

Qual è la migliore griglia elettrica?

Sul mercato è possibile trovarne di ogni tipo e… per tutti i gusti. Le proposte di marca si contraddistinguono per la massima praticità, sia in fase di cottura che di pulizia.

Oltre ad offrire una vetrina completa dei modelli attualmente disponibili, la vendita online consente sempre di effettuare l’acquisto al prezzo più basso. Potrai così fare buoni affari sia se scegli un apparecchio top di gamma di tipo professionale, sia se preferisci una buona griglia elettrica economica.

Le opinioni e i test degli utenti potranno in ogni caso aiutarti a identificare il tipo più adatto alle tue… grigliate!

 

De’Longhi BQ80 Gragliatutto

La migliore per: preparazione di piccole e grandi quantità di cibo

Ha una doppia griglia in acciaio inox girevole che permette di girare facilmente i cibi, anche i più delicati, senza il rischio di rovinarli.

L’altezza della griglia è regolabile per scegliere la temperatura e la distanza ideale per ogni tipo di cibo. La vaschetta removibile è compatta e facile da pulire.

Offre tre livelli di potenza assorbita (1000/1450/2450 W) con resistenza utilizzabile anche solo parzialmente, consentendo in tal modo un notevole risparmio energetico.

  • Anti-aderente
  • Anti-graffio
  • Facile pulizia

 

Philips Hd4417 Grill Da Tavolo

La migliore per: riscaldamento veloce

Compatta (30 x 30 cm) ma potente (2000 W), è dotata di una piastra ad alta temperatura che mantiene intatti tutti i sapori. Grazie alla sua elevata potenza, si riscalda velocemente.

È dotata di una piastra spessa che rimane sempre calda, mentre il termostato assicura alimenti cotti a puntino.

Il rivestimento antiaderente della griglia ottimizza le operazioni di pulizia. Si può riporre in posizione verticale ottimizzando lo spazio.

  • Potente
  • Anti-aderente
  • Salvaspazio

 

G3Ferrari G10027 Galactic Grill Barbecue

La migliore per: ampia superficie di cottura

È un modello “big” caratterizzato da una grande area di cottura: 50 x 28 centimetri (dimensioni griglia di cottura 48 x 26 cm).

Le sue caratteristiche includono il vassoio porcellanato per una facile pulizia, griglia doppia, la resistenza in acciaio corazzato, la regolazione della temperatura di cottura.

La cornice è in plastica termoisolante, all’insegna della massima sicurezza

  • Semplice pulizia
  • Anti-scottatura
  • Regolabile

 

Tefal BG9058 EasyGrill Plus

La migliore per: semplice montaggio

Con questa griglia si ottiene rapidamente e con facilità una cottura uniforme, grazie all’elevata potenza di 2200 W, senza la produzione di fastidioso fumo.

La griglia giralimenti consente di grigliare ogni tipo di alimento nella massima praticità.

Si rivela facile da montare e si pulisce in poche mosse: i suoi componenti possono infatti essere lavati anche in lavastoviglie. La sicurezza è garantita dalla Resistenza Security System

  • Rapida
  • Pratica
  • Semplice montaggio

 

Severin PG 1511

La migliore per: elevate potenza

Ha una potenza di 2300 W ed è dotata di una griglia cromata. La griglia e la resistenza sono estraibili.

Una particolare attenzione è posta al tema della sicurezza: lo speciale micro-interruttore di sicurezza disattiva automaticamente gli elementi riscaldanti nel caso in cui vengano rimossi. È presente anche il termostato regolabile.

La vaschetta per l’acqua è estraibile per semplificare la pulizia. Le dimensioni della griglia di cottura sono di 37 x 23 centimetri. 

  • Sicurezza
  • Termostato
  • Praticità

 

Ariete 00C073300AR0 Party Grill

La migliore per: altezza griglia regolabile

Leggero, maneggevole e facile da utilizzare, è dotata di vassoio raccogli grasso e resistenza removibili per semplificare la pulizia dopo l’utilizzo.

L’altezza regolabile della griglia permette di scegliere il livello di cottura, mentre le comode maniglie rendono l’apparecchio facile da trasportare e riporre. È dotata di spia pronto temperatura, termostato regolabile, resistenza amovibile.

La potenza è di 2200 W e le dimensioni della griglia sono pari a 33 x 24 centimetri.

  • Regolabile
  • Sicurezza
  • Semplice pulizia

 




Perché una griglia elettrica?

migliore-griglia-elettrica

La griglia a corrente è il perfetto compromesso per poter grigliare ovunque ci sia una presa elettrica, quando non si ha a disposizione uno spazio esterno sufficientemente grande per utilizzare il classico barbecue.

Si può usare sia sul balcone sia in casa, anche quando il tempo fuori non è dei migliori.

Vantaggi della griglia elettrica?

Uno dei primi vantaggi della griglia barbecue elettrica è il risparmio economico connesso al fatto che non funzionano a legna, carbonella o a gas: basta, infatti, semplicemente collegarlo ad una presa elettrica.

L’utilizzo inoltre non prevede tutta la fase preliminare di accensione della carbonella e della preparazione delle braci che, oltre a essere dispendiosa, è lunga e non sempre semplice, se non si ha sufficiente esperienza.

 

Tempi cottura griglia elettrica?

La griglia ha dei tempi di riscaldamento molto più brevi e i cibi, pur non avendo il tipico aroma della brace con il carbone, risultano ugualmente molto ben cotti.

Se non siete molto esperti riguardo i diversi tempi di cottura e le temperature di cui necessitano non solo i vari tipi di carne, ma anche il pesce e le verdure che avete scelto, si consiglia di consultare il libretto di istruzione fornito insieme all’apparecchio.

In genere vengono riportati sempre i tempi e le temperature consigliate per una perfetta cottura anche di particolati preparazioni come gli arrosticini, l’ala del pollo.

 

Opinioni sulla griglia elettrica?

Gli unici svantaggi da tenere in considerazione prima dell’acquisto sono quelli relativi ai consumi di corrente elettrica che questo tipo di elettrodomestici richiedono, e al vincolo dell’utilizzo in prossimità di una presa elettrica.

Chi compra una griglia elettrica sa comunque che in funzione della potenza dell’apparecchio potrà avere determinati picchi di consumo, specie se utilizzata nella fascia oraria di mezzogiorno in cui il costo dell’energia è maggiore.

Vi sono comunque apparecchi a basso consumo, progettati per garantire un risparmio economico durante l’utilizzo e per avere un basso impatto ambientale.

 

Quali tipi di griglia elettrica?

La griglia elettrica è disponibile in due versioni:

  • quella con un design che si rifà al classico barbecue
  • quella portatile

La prima ha una struttura più massiccia e a carrello. È munita di ripiani e accessori e, se è dotata di ruote, può essere spostata. Non è comunque l’ideale se si hanno spazi ridotti.

Il modello portatile è da tavolo e può anche essere appoggiato su un piano di lavoro vicino a una presa elettrica. Ha una dimensione compatta e si presta a soddisfare le esigenze di una famiglia o di una piccola festa tra amici.

Alcune versioni possono essere riposte anche in verticale, ottimizzando lo spazio quando non vengono utilizzate.

 

Com’è fatta?

La griglia portatile solitamente non è di grandissime dimensioni, dispone di un vano estraibile in alluminio, acciaio o plastica da riempire con acqua. In questo modo, il grasso che si scioglie dall’alimento percolando finisce nell’acqua e non sprigiona eccessivi fumi e odori.

Questa vaschetta va pulita bene a fondo e sgrassata per evitare che in un impiego successivo il grasso residuo possa incendiarsi.

 

Funzioni

La griglia barbecue elettrica è generalmente dotata di

  • un termostato per la regolazione delle temperature
  • una resistenza elettrica
  • una spia luminosa che serve per segnalare le fasi di accensione e spegnimento.

I tempi di riscaldamento delle piastre e la temperatura di esercizio variano a seconda del modello sono legati alla potenza dell’apparecchio, che può andare dagli 800 watt ai 2400 W.

Ovviamente quelli più potenti, pur se maggiormente performanti, sono di conseguenza più costose. Incide sui costi anche la possibilità di regolare il termostato su più posizioni e di potere stabilizzare la temperatura in base al tipo di cottura desiderata.

Gli apparecchi con ampie superfici di cottura possono disporre di termostati separati per scaldare tutta la griglia o solo una parte, in base al quantitativo di alimenti da preparare.

Utilizzare la griglia elettrica?

Prima dell’utilizzo sarebbe bene preriscaldare il barbecue senza disporre la carne o le verdure sulla griglia. La durata della fase di preriscaldamento si aggira mediamente sui 15/20 minuti. Se l’apparecchiatura viene utilizzata all’esterno e la temperatura ambiente non è molto alta, si può decidere di prolungare il preriscaldamento di qualche minuto.

Se, invece, si è in presenza di vento si deve modificare anche la temperatura segnata dal termoregolatore in modo da accertarsi di avere il giusto livello di calore per iniziare la cottura.

Per evitare che il cibo si attacchi alla griglia è utile spennellarlo con dell’olio, oppure se si vuole un tipo di cottura più leggera basta semplicemente avere l’accortezza di spennellare direttamente la griglia.

 

Design

Il design gioca una parte importante nella scelta, perché oltre alla funzionalità si mira sempre ad acquistare un oggetto che risponda perfettamente ai gusti personali.

Questo aspetto non è da sottovalutare in quanto, come ogni elettrodomestico, è giusto che pensiamo al suo lato estetico e al fatto che si abbini perfettamente allo stile della cucina in cui andrà inserito, magari accanto ai sistemi di cottura a pietra lavica o con pietra ollare.

 

Pulizia

Una volta che si è utilizzata la griglia e dopo che essa sarà completamente fredda si deve procedere con la sua pulizia.

Se la griglia non è di materiale antiaderente si possono pulire gli eventuali residui carboniosi con una spazzola in acciaio. Dopo aver eliminato anche lo sporco più difficile si può procedere con una normale pulizia ad acqua calda e un detersivo non troppo aggressivo.

Certi tipi di piastre possono anche essere lavati in lavastoviglie.

Prezzi

Il prezzo delle apparecchiature varia in base al tipo di materiale e alle funzioni eventualmente presenti.

Anche la presenza di funzioni come il timer o la modularità delle temperature e la presenza del termostato influisce sul costo.

I modelli più sofisticati sono quasi sempre forniti con coperchio, che consente una cottura non solo risulta più rapida, ma anche più uniforme.

Meglio vitare apparecchi troppo a buon mercato, che potrebbero deteriorarsi e rompersi velocemente mettendo a nudo parti pericolose.

 

Sicurezza

La sicurezza non è un optional ma un pilastro alla base di qualunque elettrodomestico.

Considerando le temperature di esercizio, la praticità nel maneggiare la griglia e la sicurezza dell’apparecchio conviene acquistare prodotti che siano muniti di manopole termoisolanti refrattarie al calore.

È importante che abbiano una struttura di appoggio stabile che si può mettere anche su un tavolino. Trattandosi di un apparecchio elettrico è inoltre opportuno verificare prima che abbia tutte le conformità di legge e le certificazioni di sicurezza.

La griglia va sempre posizionata in prossimità della presa evitando, se possibile, di utilizzare una prolunga.

Prima dell’uso, è buona norma controllare lo stato del cavo di alimentazione.

Infine, non utilizzare l’apparecchio vicino a materiali infiammabili come: carta, tendaggi e sostanze chimiche.