Le 8 Migliori Casseruole Ideali per le Cotture Lente


Vengono generalmente chiamate tutte pentole, eppure le differenze tra i diversi recipienti da cucina sono notevoli e ciascuno destinato ad un utilizzo preciso. Così la migliore casseruola non la usi per cuocere una bistecca o una frittata.

Nasce infatti per le cotture in forno ed ha mantenuto in parte questa funzione, anche se dà il meglio di sé per cuocere lentamente cibo in umido, cucinare un arrosto nel suo intingolo, fare sughi.

Migliori Casseruole

Qual è la migliore casseruola?

La casseruola può essere di tre tipi. Quella fonda a due maniglie cilindrica viene generalmente impiegata per la brasatura o per tutte quelle cotture dove l’alimento cuoce nel proprio succo o comunque con pochi liquidi, come stufati e ragù. La casseruola mezzo fonda cilindrica, solitamente con un manico o due maniglie, ha i bordi alti esattamente la metà del diametro del fondo. È adatta per ricette che richiedono una cottura lenta e a bassa temperatura.

C’è infine quella bassa a due maniglie cilindrica, ideale per i risotti. Esistono anche in forma ovale, adatte per la cottura di volatili, pesci e arrosti. Possono essere realizzate alluminio, rame, acciaio inox, ghisa, ferro smaltato e gres, ceramica porcellanata o vetro da fuoco.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori casseruole:

1. Le Creuset Casseruola Signature – La migliore per tutte le fonti di calore

È una casseruola ovale in ghisa con coperchio per la preparazione di deliziosi arrosti e pollame intero. Si rivela ideale per servire e mantenere al caldo le pietanze grazie alla distribuzione uniforme del calore dal basso verso le pareti. Può essere utilizzata su tutte le fonti di calore, induzione e forno compresi.

Ha grandi maniglie per una presa salda anche durante il trasporto e un utilizzo comodo e sicuro con i guanti da forno. Facile da pulire a mano o in lavastoviglie, ha un coperchio in ghisa vetrificata con pomolo in acciaio inox resistente al calore. È coperta da 30 anni di garanzia.

  • Vetrificazione interna chiara, resistente e di lunga durata.
  • Consente di conservare le pietanze direttamente in frigorifero
  • Ghisa ad alta efficienza energetica per una cottura ottimale

2. Casseruola antiaderente Moneta Etnea – La migliore per corpo in alluminio con rivestimento effetto pietra

La casseruola è rivestita con Artech Stone Ultra, ultimo nato fra i rivestimenti effetto pietra di Moneta, con una texture ruvida ancora più antiaderente e resistente grazie alla sua tripla struttura.

Il corpo in alluminio ad alto spessore permette una diffusione del calore uniforme su tutta la superficie di cottura e, grazie alla sua leggerezza, è molto maneggevole. I manici sono realizzati in Bakelite per evitare il surriscaldamento.

  • L’elevato spessore della struttura favorisce una cottura uniforme
  • Offre una notevole antiaderenza e resistenza
  • È molto maneggevole

3. Staub Cocotte Casseruola – La migliore per omogenea distribuzione dell’umidità al suo interno

Ogni pezzo è unico ed è il risultato di un processo di fabbricazione tradizionale. Dall’inizio alla fine della catena di produzione, si annoverano un centinaio di punti di controllo (visivi o tecnici) per garantire l’ottenimento di prodotti di altissimo livello qualitativo.

Il design intelligente e piatto, il peso elevato e la speciale struttura del coperchio in ghisa garantiscono un’eccellente ritenzione e distribuzione dell’umidità, assicurando una cottura uniforme del cibo. È adatta a tutti i piani di cottura, compresi quelli ad induzione

  • Si può lavare in lavastoviglie
  • Durevole, di facile manutenzione
  • Ideale per le cotture lente a fuoco basso

4. Casseruola induzione Kamberg – La migliore per struttura indeformabile

Questa pentola da 32 cm di diametro in ghisa di alluminio, senza pfoa, ha un rivestimento antiaderente ad alta performance in pietra che permette di conservare l’autenticità del gusto degli alimenti, senza aggiunta di grassi. La ghisa d’alluminio garantisce una resistenza a lunga durata e l’indeformabilità.

È certificata per qualsiasi tipo di piano cottura: a induzione, a gas, elettrico e in vetroceramica. Dotata di una coppia di maniglie in silicone, semplifica la pulizia e protegge dal rischio di scottature. Si può mettere anche in lavastoviglie.

  • Certificata per qualsiasi tipo di piano cottura
  • Dotata di una coppia di prese in silicone
  • Con rivestimento antiaderente

5. Casseruola 20 cm Aeternum Madame Petravera Plus – La migliore per solidità

Natura, robustezza e tradizione si uniscono per dare vita a questa elegante casseruola. L’elevato livello di anti aderenza della superficie effetto pietra assicura una cottura sana e con meno grassi. Il suo corpo in alluminio è forgiato ad elevato spessore (fino a 3,5 mm), mentre il rivestimento esterno conferisce solidità e resistenza.

Le maniglie sono studiate per offrire il migliore rendimento in termini funzionali ed estetici anti-scottatura. Progettata con un fondo compatibile con tutti i piani di cottura (incluso l’induzione), è lavabile in lavastoviglie.

  • Superficie antiaderente con particelle minerali ultra-resistente
  • Fondo compatibile con tutti i piani cottura
  • Corpo in alluminio ad elevato spessore per cottura uniforme

6. Pentole Agnelli Alblack Casseruola Alta – La migliore per risparmio energetico

È un modello ad alta conducibilità termica, che garantisce un notevole risparmio energetico.
Ha un innovativo rivestimento B-Cristal di grande resistenza, per offrire elevate performance in fatto di durata nel tempo e di anti aderenza totale.

Consente inoltre di cucinare a basso contenuto di grassi. Si lava in lavastoviglie e con qualsiasi detergente. Nella versione 5 mm e per piani cottura ad induzione, si presta, in modo particolare, là dove lo strumento di cottura diventa parte del servizio, dove lo “spadellare” viene eseguito a vista.

  • Ideale per cotture veloci e dinamiche
  • Praticità di utilizzo e facilità di pulizia
  • Resistente agli urti, agli shock termici e alla corrosione

7. Bialetti Donatello Petravera Casseruola – La migliore per utilizzo anche in forno

L’innovativo ed esclusivo rivestimento Petravera, rinforzato con vere particelle di pietra, assicura la massima antiaderenza e durata. Il manigliame in silicone soft-touch rende la presa salda e sicura; essendo resistente fino a 230°, ti permette di cucinare, gratinare e riscaldare le tue ricette anche in forno.

Il corpo è coniato in alluminio ad alto spessore, mentre il fondo è adatto a tutti i piani di cottura, inclusa l’induzione.

  • Lavarla è semplicissimo perché il cibo non attacca
  • Garantisce una presa salda e sicura
  • È adatta anche al piano ad induzione

8. Aeternum Titanium Induction Casseruola – La migliore per ergonomia

Rivestita con l’innovativo Titanium Induction, rinforzato con particelle di titanio, ha un corpo in alluminio forgiato ad elevato spessore per garantire l’ottimale distribuzione del calore. Il suo manico ergonomico anti-scottatura ha una superficie con effetto soft touch. Il fondo è compatibile con tutti i piani di cottura, compreso quello ad induzione.

  • Ha un rivestimento durevole e antiaderente
  • Il manico anti-scottatura ha una superficie effetto soft touch
  • Garantisce una distribuzione uniforme del calore

Guida alla scelta della casseruola?

Casseruola

Se ti piace cucinare e preparare piatti raffinati, potresti avere un’idea di quanto sia importante la scelta degli utensili giusti. Non importa quanto tu sia eclettico nelle creazioni culinarie, ma se non hai il recipiente adatto per cucinare e servire, non sarai apprezzato.

Se vuoi che le tue cotture siano perfette, dovresti usare il giusto tipo di pentole e padelle. Terminata la moda delle cotture veloci, la tendenza oggi è un ritorno alle cotture lunghe e raffinate, dove l’impiego della pentola giusta ci permette di raggiungere risultati eccellenti e di portare in tavola cibi cotti al punto giusto. Per questo l’impiego delle casseruole – tra le pentole di una batteria da cucina – è in costante aumento.

Quali ricette con la casseruola?

La casseruola è utile per cucinare zuppe, spezzatini, sughi ma anche cacciagione. Il tradizionale modello cilindrico fondo a due maniglie è consigliato per i brasati e per quegli alimenti che vengono cotti nel loro sugo (ragù e stufati). Con quelle ovali si cuoce pesci ed arrosti legati.

Le casseruole basse sono indicate per le cotture lente di verdure, legumi, tranci di pesce, cacciagioni di dimensioni contenute e risotti che richiedono un’evaporazione veloce.

Com’è fatta la casseruola?

Dal momento che questo recipiente trasmette il calore agli alimenti direttamente da tutta la sua superficie, è importante che sia realizzato con ottimi conduttori di calore, come rame stagnato, alluminio, ghisa smaltata, gres, porcellana o vetro.

Questo perché i migliori piatti in casseruola si cuociono in modo uniforme e non dovrebbero esserci punti freddi o caldi che lasciano parte dei cibi cuocere in modo diverso rispetto agli altri, specie se non devi rimestarli in continuazione. Certi materiali come il gres, la porcellana o il vetro si prestano, una volta avviate alla fiamma, a cotture in forno senza cambiare recipiente. Il gres e la porcellana poi sono più versatili del vetro perché di solito puoi usarli sotto la griglia.

Come scegliere la casseruola?

Migliore-Casseruola

Le migliori casseruole sono disponibili in una varietà di dimensioni e forme, rotonde cilindriche, ovali o rettangolari. Un’altra cosa da tenere a mente è il materiale di cui è fatta la casseruola e se è lavabile in lavastoviglie o meno.

Prima dell’acquisto, devi farti un’idea del tipo di modelli che troverai sul mercato. Nella vendita online, oltre a prodotti a basso prezzo anche di marca, puoi trovare suggerimenti, opinioni di altri utenti, informazioni tecniche che ti portano a preferire un prodotto rispetto ad un altro. Ma come sceglierla? Ecco quali sono i principali fattori da considerare.

Materiale

Le casseruole sono realizzate in vari materiali. Questi includono gres, ceramica, vetro, gres porcellanato e ghisa rivestita di smalto, alluminio e acciaio di buon spessore. Alcuni di questi materiali sono molto resistenti e durano più a lungo di altri e soprattutto hanno rivestimento antiaderente.

Potresti aver bisogno di dimensioni e forme diverse per cucinare tutti i tipi di alimenti. Assicurati di scegliere una casseruola che si riscaldi uniformemente e che sia resistente al forno ad alte temperature. Le casseruole più performanti sono adatte a diversi piani cottura: tanto i fornelli a gas e l’induzione.

Forme e dimensioni

Il tipo di casseruola da usare differisce da una ricetta all’altra. L’approccio migliore sarebbe quello di scegliere vari tipi in una varietà di forme e dimensioni. In questo modo sarai preparato per ogni piatto che desideri fare.

Le forme più comuni di casseruole sono quelle rotonde di diametro da 10 a 60 cm ma non mancano anche forme particolari come quelle ovali, specie di ceramica porcellanata o vetro. Ad alcune persone piace anche includere alcuni piccole casseruole per le salse, ma dipende da te.

Coperchi

Il coperchio riveste un ruolo importante. Viene fornito generalmente dello stesso materiale della casseruola ma anche di altro materiale come il coperchio in vetro per vedere all’interno della pentola: è grazie al coperchio che si mantiene l’umidità all’interno. Le casseruole in ceramica o vetro di solito hanno coperchi abbinati che sono anche sicuri per il forno.

Maniglie e manici

L’impugnatura rende il sollevamento molto più semplice. Per questo, potresti voler cercare maniglie integrate nel design della casseruola. È meglio scegliere maniglie più grandi che siano comode anche se si indossano guanti da forno o se si utilizzano le presine.

Casseruole più piccole possono essere dotate anche di un solo manico lungo, dato che il peso ed il volume non sono così elevati da dover richiedere il sollevamento con due mani.

Peso

Il peso delle casseruole varierà da prodotto a prodotto e da formato a formato. Una casseruola in ghisa rivestita di smalto pesa molto più di una di alluminio. Più grande è la casseruola, più sarà pesante. A questo peso, devi aggiungere quello del cibo presente all’interno. Per questo le casseruole più grandi hanno due maniglie invece di uno solo.

Design e stile

Le casseruole sono disponibili in una varietà di colori anche motivi vivaci, oltre che nelle classiche tonalità metalliche. A volte potresti vedere anche forme esclusive. Il colore e la forma della casseruola possono aggiungere un tocco di classe alla tua cucina.


Domande frequenti

🍳 1. Qual è la differenza tra casseruole e pentole?

Pentole e casseruole sono più o meno la stessa cosa, nel senso che pentola o pentolino è un nome generico mentre casseruola è il recipiente adatto alla cottura con bordi più alti rispetto ad un tegame che ha pareti più basse.

La casseruola si usa per tutti i cibi a cottura lenta, caratterizzata da una distribuzione uniforme del calore. È l’ideale per cottura di stufati, ragù, brasati, arrosti, zuppe ma anche per preparazioni a veloce evaporazione come i risotti.

🍳 2. Qual è il materiale migliore per una casseruola?

A questa domanda c’è una duplice risposta, tenendo conto del tipo di cottura che si desidera effettuare. Per una preparazione lenta sulla fiamma, sono da preferire casseruole in metallo che resistono meglio a fuoco diretto e distribuiscono uniformemente il calore.

Per la cottura su un piano ad induzione la casseruola deve avere però il fondo adatto. Per questi tipi di cottura si possono anche utilizzare casseruole con rivestimento antiaderente. Nel caso si desideri fare la cottura in forno di arrosti, sono da preferire invece le casseruole in gres, ceramica porcellanata o vetro.

Conclusioni

La casseruola è talmente versatile in cucina che si presta alla preparazione di piatti semplici ma anche più complessi senza dover continuamente ricorrere a una batteria di pentole e padelle per cuocere. In determinati casi poi la puoi anche usare come piatto da portata per servire in tavola, ma per questo devi cercare anche una certa eleganza e materiali raffinati.

Abbiamo apprezzato, in modo particolare, la tecnologia costruttiva della proposta a firma Moneta. Rivestita con un avveniristico materiale effetto pietra, ha una texture ruvida antiaderente e resistente. È anche leggera e maneggevole e i suoi manici non si surriscaldano.

Lascia un commento