I 5 Marsupi Per Tenere Il Vostro Piccolo Sempre Accanto A Voi

Un buon marsupio per neonato è un acquisto obbligato per i genitori marsupio-prezziche desiderano portare con sé il proprio piccolo sia durante le faccende di casa, sia all’aperto senza tuttavia subire l’ingombro di una carrozzina o un passeggino.

Acquistandone uno, non soltanto avrete il vostro bambino costantemente – letteralmente – sotto gli occhi, ma avrete anche le mani totalmente libere e quasi piena libertà di movimento.

Capirete che il vantaggio è enorme, soprattutto in luoghi affollati nei quali passeggino e carrozzina potrebbero essere d’intralcio e non facilmente manovrabili.

 

Sommario

Qual è il miglior marsupi per neonato

Ovviamente bisogna fare una disamina: non tutti i marsupi sono uguali, ma si differenziano per, ad esempio, imbottitura, facilità di utilizzo, e peso in grado di sostenere.

Per aiutarvi nella scelta, abbiamo provato per voi vari modelli, e siamo riusciti a stilare una Top 5 riguardante i migliori modelli attualmente sul mercato.

Infantino Marsupio per Neonati Carramio

Molto economico rispetto alla concorrenza, ma non per questo non degno di menzione. L’Infantino è un marsupio di qualità egregia, con un’imbottitura morbida e confortevole, lavabile anche in lavatrice (a basse temperature) in caso di bisogno. Il tutto si presenta molto compatto e robusto.

Lati positivi:

  • Piuttosto economico
  • Lavabile in lavatrice a basse temperature
  • Molto ben imbottito
Lati negativi:
  • Solo due posizioni nelle quali mettere il bambino
  • In estate può risultare troppo caldo
  • Non è possibile, per il genitore, tenere il piccolo sulla schiena

 

Marsupio Koala Brevi

Offerta
Brevi 013 Marsupio Koala 2.0...
20 Voto

Altro marsupio dal prezzo contenuto, con cuciture di ottima qualità e sufficientemente robusto e imbottito da garantire sia al piccolo che al genitore una sensazione di totale sicurezza.

È possibile scegliere tra ben cinque colorazioni e “temi” vivaci, che soddisferanno le esigenze estetiche di qualunque genitore.

Lati positivi:
  • Cinque colorazioni e “temi” tra cui scegliere
  • Piuttosto economico
  • Ben imbottito e molto “sicuro”
Lati negativi:
  • Abbastanza difficoltoso da togliere una volta indossato
  • Agganciare e sganciare il bambino può risultare un po’ difficoltoso
  • Può risultare largo se il bambino è di corporatura minuta

 

Marsupio Original BABYBJÖRN

Offerta
Brevi 013 Marsupio Koala 2.0...
20 Voto

Marsupio di fascia un poco più alta, che tuttavia ne guadagna ulteriormente in robustezza e comodità. Decisamente ottimo il sistema che sostiene la testa del piccolo, in modo che possa essere inserito nel marsupio fin da poche settimane dopo la nascita.

Le fasce sono molto larghe e morbide, e le cuciture robuste e sicure. Insomma, nel complesso si tratta di un marsupio decisamente resistente e comodo, sia per il genitore che lo indossa, sia per il bambino che vi viene “inserito”.

Lati positivi:

  • Sostiene molto bene la testa del piccolo
  • Fasce molto larghe, sicure e morbide
  • Nel complesso, comodo e resistente
Lati negativi:
  • Piuttosto costoso
  • Manca di una fascia da applicare alla zona lombare, per gravare meno sulla schiena
  • Risulta un po’ troppo caldo se usato nei mesi estivi

 

Marsupio New Go Chicco

Dal prezzo variabile, il marsupio New Go è in grado di soddisfare anche i genitori più esigenti. Vi sono ben otto colorazioni – con relative fasce di prezzo – tra cui scegliere. È lavabile a mano, e in generale è costituito da materiali di buona qualità.

Lati positivi:

  • Otto colorazioni tra cui scegliere
  • Buona qualità dei materiali
  • Lavabile a mano
Lati negativi:
  • A seconda del colore, il prezzo può salire di molto
  • “Estrarre” e posizionare il bambino può risultare difficoltoso
  • I buchi per le gambe possono risultare un po’ stretti

 

Marsupio ergonomico Manduca

Offerta
Manduca Ma 222-02-35-000...
542 Voto

Il marsupio ergonomico Manduca è di fascia di prezzo alta, prezzo tuttavia pienamente giustificato. Può sostenere fino a ben 20 Kg di peso senza che, grazie alla sua particolare conformazione, tale peso gravi sulla schiena del genitore causandogli fatica e dolore.

È possibile scegliere tra ben sette colorazioni differenti.

Lati positivi:

  • Sette colorazioni tra cui scegliere
  • Può sostenere fino a ben 20 kg di peso
  • Il peso del piccolo non grava sulla schiena
Lati negativi:
  • Piuttosto costoso
  • Un po’ ingombrante da trasportare
  • Può risultare un po’ piccolo per i bambini di grossa corporatura




Che cos’è un marsupio per neonato?

I marsupi progettati per trasportare i bimbi piccoli sono un must per ogni neo genitore. Si rivelano ideali per viaggiare o per portare in giro in qualsiasi momento il tuo bambino mantenendo le mani libere per svolgere le più diverse attività.

Un accessorio di questo tipo è costituito da una sacca in stile zaino o fascia avvolgente che ti consente di portare con te il bimbo ovunque tu vada. Può essere indossato sul petto o sulla schiena. E hai così le mani libere in modo da poter fare ciò che vuoi mentre il tuo piccolo riposa beatamente.

 

Stile del marsupio porta neonato?

Ci sono infiniti stili, design e opzioni tra cui scegliere, in base alla loro posizione di trasporto, quindi dovresti cercare un supporto che sia comodo, resistente e facile da usare.

Potrebbe essere costituito da diversi tipi di materiali: panno morbido, garza, tela e così via. Idealmente, ti consigliamo di trovare un supporto che possa adattarsi al tuo bambino mentre cresce per un comfort ottimale e un valore migliore.

 

Quale età per marsupio neonato?

Sul mercato puoi trovare un marsupio per neonati 0 mesi e un marsupio per bambini 1 anno. Ce ne sono altri che possono essere impiegati anche per i bambini un po’ più grandicelli, per accoglierli fino a quando non sono in grado di camminare da soli.

In genere i bambini più piccoli, che hanno bisogno di maggior attenzione li porti sul davanti, mentre i bambini più grandi li porti nel marsupio che indossi sulle spalle e sulla schiena.

 

Il marsupio per neonato è sicuro?

Usare i marsupi per trasportare i bambini è una pratica molto più sicura che portarli in braccio, nei passeggini o nelle carrozzine. Se tieni il piccolo vicino al tuo corpo, puoi dedicargli tutta l’attenzione necessaria. Lo puoi controllare regolarmente per assicurarti che sia sicuri e abbia un giusto comfort.

L’uso del marsupio impedisce i tipici incidenti che si possono verificare con i passeggini, come ad esempio una caduta fortuita del bambino che si sporge troppo. Evitano anche infortuni accidentali causati dal fatto che magari prestiamo attenzione a qualcos’altro e ci sfugge per un attimo il controllo del bambino.

 

Qualità del marsupio per neonato?

I produttori di marsupi utilizzano materiali testati e certificati di qualità. Questi assicurano che il tuo bambino rimanga legato a te, in una posizione sicura e confortevole.

I marsupi per neonati sono dotati di supporto per la testa e il collo, quindi i tuoi piccoli sono al sicuro nei bozzoli che hai creato per loro. Portare i bambini nella maniera corretta, li aiuta a digerire correttamente, ed è un vantaggio per i bambini che soffrono di coliche.

 

Bimbo più felice con marsupio per neonato?

L’idea del marsupio è consigliata ai neo-genitori perché secondo diverse teorie i neonati sono più rilassati e felici quando sono rannicchiati vicino al corpo della mamma e del papà e riescono a sentire il loro battito cardiaco.

Questi marsupi, spesso in tessuto, sostengono la testa del bambino e permettono alla mamma di coccolare il suo neonato e al tempo stesso di svolgere molte attività quotidiane.

 

Il marsupio per neonato rafforza il legame?

La scuola di pensiero “attaccamento genitoriale”, infatti, consiglia ai genitori di tenere il bambino nel marsupio, accanto al corpo, per una buona parte della giornata.

Questa filosofia dice che il bambino sarà più felice, più sicuro e meno incline ai disturbi dello stress e dell’ansia che possono verificarsi quando cresce. Il piccolo è infatti per buona parte della giornata a stretto contatto con la sua mamma, proprio come avviene in molte culture asiatiche e orientali.

 

Quali tipi di marsupi per neonati?

Siete agli inizi della vostra esperienza di genitori con il vostro piccolo? Volete trovare il tipo giusto tipo di marsupio adatto alle vostre esigenze e a quelle del vostro bambino?

Bisogna oggettivamente fare chiarezza perché sul mercato si possono trovare diversi tipi di marsupio e può essere difficile scegliere quello giusto, anche se all’interno di ciascun gruppo qui identificato poi ci sono marchi che possono avere specifici punti di forza o di debolezza. È importante quindi prendersi un po’ di tempo per scegliere il miglior prodotto tra quelli proposti.

 

Marsupio per neonato non strutturato?

I supporti per portare il proprio bambino si suddividono sostanzialmente in due grandi gruppi: marsupi non strutturati e marsupi strutturati. I marsupi non strutturati sono delle vere e proprie fasce lunghe, ovvero lembi di tessuto, senza alcun nodo, anello o fibbia preconfezionata.

Fanno parte di questa categoria, ad esempio, le fasce per bebè lunghe rigide e le fasce porta bebè lunghe elastiche.

 

Marsupio per neonato strutturato?

I supporti strutturati sono invece completi di nodi, anelli o fibbie che offrono forme più definite. Vi fanno parte i marsupi ergonomici, i tipi Mei Tai, le fasce porta bebè ad anelli (o amaca).

Ogni supporto viene normalmente sviluppato e perfezionato rispetto ad una o due posizioni da attuare, anche se teoricamente le posizioni realizzabili sono sempre diverse.

 

Come sono fatte le fasce in tessuto lunghe?

Si tratta di un tipo di supporto quasi fai da te. È costituito da un lungo pezzo di stoffa (largo circa 70 cm e di lunghezza variabile tra i 4,10 m e i 5.20 m), in tessuto di cotone spesso per fornire supporto extra al tuo piccolo. Non sono presenti bottoni, fibbie, anelli o nodi preconfezionati

Esistono molti metodi diversi per legare questo tipo di fascia ma tutti seguono gli stessi principi generali. Si avvolge e si lega attorno al corpo del bambino e del portatore in modo da garantire un comodo e confortevole sostegno a entrambi.

 

Età per fasce in tessuto lunghe?

Il più delle volte, questi metodi di legatura terminano con nodi da fare in corrispondenza della vita o legati all’anca o dietro la schiena.

Le fasce possono essere impiegate per i bebè fin dalla nascita e hanno una capacità di carico fino ai 15 kg di peso. I bambini più piccoli possono essere legati sul davanti, quelli più grandi anche dietro sulla schiena.

 

Cosa sono le fasce per bebè lunghe rigide?

Tra i vari supporti proposti, le fasce lunghe rigide sono sicuramente le più complete: assolutamente indicate per chi crede nei benefici di portare il proprio bambino e che ha intenzione di portarlo a lungo, permettono di scegliere tra un’ampia rosa di legature possibili a seconda della situazione e del contesto.

Sono ottime anche per chi comincia a portare un bambino non più neonato. È bene evidenziare che i neonati prematuri non devono essere trasportati nella fascia.

 

Misura delle fasce per bebè lunghe rigide?

Questa fascia è versatile e si adatta a molte situazioni. La misura giusta va scelta a partire della taglia e dalla costituzione del portatore (e non dalla grandezza del bambino!).

Anche se la fascia può essere portata da entrambi i genitori, verrà con tutta probabilità utilizzata più spesso dalla mamma. La cosa migliore è quindi scegliere questo tipo di in base alla corporatura di quest’ultima.

 

Vantaggi della fascia per bebè lunga rigida?

Innanzitutto, questa fascia facilita il contatto pelle a pelle. Tu e il tuo bambino potete essere molto vicini nel corso di buona parte della giornata.

È ottima da usare durante l’allattamento. Consente infatti di portare il bambino al seno e di regolare rapidamente la sua posizione, garantendo il massimo comfort sia al piccolo che alla mamma.

È facile da realizzare e da utilizzare. Puoi fare una fascia marsupio per neonati con un solo pezzo di stoffa: ci vuole solo un’ora del tuo tempo libero.

 

Svantaggi della fascia per bebè lunga rigida?

I più piccoli non possono essere tenuti così facilmente in una fascia. Man mano che il tuo bambino cresce occorre passare a un diverso tipo di marsupio.

Bisogna scegliere la giusta misura per non avere troppo tessuto inutilizzato o, al contrario, per evitare che la fascia sia troppo corta. Inoltre, sarai limitata a una sola posizione di contatto con il tuo piccolo.

 

Prezzo della fascia per bebè lunga rigida?

C’è anche poi la questione del budget. Se non la fai tu e scegli di acquistarla, può essere molto costosa. Si può finire per pagare un sacco di soldi per qualcosa che, in fin dei conti, altro non è che un pezzo di tessuto.

Per alcuni può essere molto difficile imparare come legare una fascia correttamente. Ci sono comunque molte istruzioni che si possono ricavare anche da internet su come gestire una fascia perché diventi un marsupio. Alcuni genitori ritengono che le fasce da legare con un nodo siano poco sicure.

 

Com’è fatta la fascia porta bambino lunga elastica?

Le fasce lunghe elastiche sono morbidissimi teli di jersey di cotone elasticizzato, senza bottoni, fibbie, anelli o nodi preconfezionati; si legano attorno al corpo del bambino e del portatore in modo da garantire un comodo e confortevole sostegno al bimbo e a chi lo porta. Queste fasce sono spesso in misura unica e sono lunghe circa 5,50 m.

In tal modo si adattano a tutti i tipi di corporatura: chi è di costituzione più esile avrà un eccesso di tessuto che potrà facilmente annodare intorno alla vita senza impaccio, essendo il tessuto molto sottile ed elastico. Per imparare ad usarle l’ausilio del libretto di istruzioni è fondamentale. Si possono trovare comunque validi tutorial nel web.

 

Posizioni della fascia porta bambino lunga elastica?

Con le fasce lunghe elastiche è possibile realizzare tutte le posizioni suggerite nel libretto di istruzioni. Per questo tipo di supporto le posizioni migliori sono sicuramente tutte quelle sul davanti. Quelle sulla schiena, per via dell’elasticità del tessuto, potrebbero per alcuni non garantire sufficiente sensazione di sicurezza.

Le fasce lunghe elastiche sono supporti estremamente confortevoli, che si rivelano ideali soprattutto dalla nascita al primo anno di vita. Sono ovviamente utilizzabili anche con bambini di peso superiore fino al secondo anno di vita ma in questo caso bisogna imparare a legarle più strette per meglio sopportare il peso crescente del bambino.

Vantaggi della fascia porta bambino lunga elastica?

Il tessuto elastico con cui sono confezionate queste fasce garantisce un eccellente comfort sia per il neonato che per il portatore. È particolarmente indicata per i neonati prematuri. Si rivela leggera, sottile, elastica e davvero poco ingombrante.

Puoi avere un po’ più di privacy quando allatti perché hai del tessuto a portata di mano che puoi usare per coprirti. Regolare la posizione del tuo bambino per tutto il giorno può essere molto facile, perché questa fascia è sempre adattabile a tutte le situazioni. Ed essendo elastica, è avvolgente e garantisce sempre una buona aderenza.

 

Svantaggi della fascia porta bambino lunga elastica?

Poiché molte di queste imbracature sono leggere, possono essere meno sicure per il tuo bambino. Solo tu puoi valutare se una fascia elastica è adatta a trasportare il piccolo. Per via dell’elasticità si possono utilizzare solo fino al peso di 12-15 kg e risultano più cedevoli con l’aumentare del peso del bambino.

Con il passare delle ore gli anelli potrebbero gravare sulla tua spalla: quindi questo tipo di fascia può essere scomoda da indossare per lunghi periodi di tempo durante il giorno.

 

Caratteristiche del marsupio ergonomico?

I marsupi ergonomici sono una via di mezzo tra le fasce porta bebè e i marsupi tradizionali. Rappresentano dei supporti decisamente più tecnici rispetto alle fasce o ai Mei Tai. E grazie al design innovativo, sono spesso articoli di marca (come la tipologia di marsupio per neonati prenatal) appositamente studiati per garantire il massimo comfort sia al bambino sia al portatore: ottima distribuzione del peso su busto e schiena, stretto contatto, posizione fisiologica, possibilità di diverse posizioni.

 

Materiali del marsupio ergonomico?

Questi accessori sono realizzati con materiali tecnici, sono ben strutturati e di immediato utilizzo. Non si deve far altro che regolare le bretelle e le fibbie e, dove necessario, imparare a modificare le chiusure.

Con questi tipi di marsupio i bambini possono essere portati tanto sul davanti che sulla schiena; solo alcuni modelli prevedono anche la posizione più decentrata sul fianco.

 

Età per marsupio ergonomico bebè?

Questo tipo di marsupio è sicuramente il più adatto per portare i bambini più grandi e pesanti (specie se si posizionano sulla schiena). Per portare i neonati, è necessario utilizzare un cuscinetto riduttore finché non abbiano raggiunto i 6 kg di peso (in alcune marche è incluso nel marsupio, in altre va acquistato separatamente).

Il marsupio per neonati ergonomico è ideale per chi cerca un supporto pratico, sicuro, tecnico e strutturato. Perfetto anche per i sostenitori delle fasce porta bebè che possono trovare in questo modello un buon supporto per quando il bambino inizia a diventare più pesante.

 

Vantaggi del marsupio ergonomico?

Fra i principali vantaggi di questo accessorio vi è il fatto che non si deforma e non si consuma anche con un uso frequente. In molti casi è certificato a partire dai materiali.

La fascia intorno alla vita e le bretelle sono regolabili e imbottite. Consentono di scaricare il peso del bambino in modo ottimale: questo permette di utilizzare il marsupio con bambini anche molto pesanti senza avvertire alcun affaticamento.

Si tratta di una tipologia che si rivela di rapido e immediato utilizzo rispetto alle altre fasce: il bambino si mette nel marsupio in pochi attimo, con pochi gesti e in tutta facilità. È spesso il supporto “ideale” per i papà.

 

Svantaggi del marsupio ergonomico?

Fra i lati negativi di questo tipo di marsupio vi è il fatto che il neonato non può essere portato in posizione sdraiata (a culla). L’imbottitura delle bretelle, inoltre, potrebbe far sudare un po’ il portatore nelle stagioni più calde.

Per garantire sostegno al neonato dalla nascita è necessario utilizzare il cuscinetto apposito fino ai 6 kg. E, per via della sua costruzione, non può garantire la stessa aderenza delle fasce.

 

Che cos’è il marsupio porta bimbo Mei Tai?

Il Mei Tai è un tipo di marsupio di stampo tradizionale, molto utilizzato nei paesi asiatici. La sua struttura sembra un po’ quella di uno zaino.

Di solito è fatto di un pezzo di tessuto rettangolare o quadrato (che sostiene il corpo del piccolo) alle cui estremità sono presenti quattro cinturini o bande in tessuto che servono a legare il bimbo al corpo del portatore, incrociandole sulle spalle e poi sotto il sederino del bambino.

 

Posizione del marsupio porta bimbo Mei Tai?

Le legature vengono sempre effettuate ponendo il piccolo nel supporto porta bebè: questo consente di regolarle fino al giusto grado di aderenza, avvolgendo e sostenendo il corpo del piccolo in maniera ideale. Il più delle volte, il bambino è posizionato nel marsupio sulla schiena ma è anche possibile portarlo sul davanti.

Grazie ai cinturini di tessuto che si incrociano sul dorso del portatore, questo marsupio offre un comfort molto simile a quello della fascia lunga rigida (anche se non consente la perfetta regolazione di aderenza di quest’ultima). Rispetto alle fasce lunghe garantisce una notevole semplicità di uso: la modalità di legatura è sempre la medesima sul davanti e sulla schiena.

 

Scegliere il marsupio porta bimbo Mei Tai?

Sul mercato ci sono molte varietà di marsupio Mei Tai. Puoi scegliere cinghie o girovita imbottiti o non imbottiti, insieme a diversi stili di cinturino.

La maggior parte delle strutture sono realizzate con tessuti naturali. Questo dettaglio costruttivo è particolarmente indicato per i bambini che hanno allergie ai tessuti sintetici.

 

Vantaggi del marsupio porta bimbo Mei Tai?

Si tratta di supporti facili da regolare per diversi tipi di corpo. Scegli cinghie stile avvolgente per poter ottenere una versatilità ancora maggiore.

Il particolare tessuto con cui è confezionato il marsupio garantisce un’ottima tenuta anche con i bambini più pesanti: non si deforma e non si consuma anche nel caso di un uso frequente. I Mei Tai sono ampiamente disponibili e possono rientrare in quasi tutti i budget. Ce ne sono di molti colori e modelli.

 

Svantaggi del marsupio porta bimbo Mei Tai?

La maggior parte dei trasportatori di Mei Tai non funzionerà per tutte le fasce d’età. Potrebbe essere necessario acquistarne più di uno in base alle fasce di crescita del bambino.

Inoltre, potrebbe volerci del tempo per imparare a indossare il tuo Mei Tai. Avrai bisogno di esercitarti un po’ prima di riuscire a portare il tuo bambino in modo confortevole e sicuro. Per questo vengono in aiuto i numerosi tutorial che puoi trovare facilmente nel web.

Non da ultimo, è più limitato nelle possibilità di realizzare diverse legature rispetto alle fasce lunghe rigide.

 

Come sono fatte le fasce porta bebè ad anelli?

Le fasce porta bambino ad anelli (dette anche Ring Sling) presentano una struttura ad amaca, ovvero fasce corte con una coppia di anelli ad una delle due estremità. Regolando i lembi di tessuto infilato negli anelli, si imposta la lunghezza e la fascia aderisce perfettamente al corpo del bambino e del portatore.

Lo speciale tessuto con cui sono confezionate (ad ordito triplo) è in grado di avvolgere dolcemente il corpo del bambino e di chi lo porta senza cedere, in modo da costituire un sostegno robusto sul quale il peso viene distribuito uniformemente.

 

Come si mettono le fasce porta bebè ad anelli?

Con le fasce ad anelli sono possibili tutte le posizioni suggerite nel libretto di istruzioni. Con queste strutture, tuttavia, il bambino non è assicurato al corpo del portatore come con le fasce lunghe: viene infatti adagiato in un’amaca di tessuto che il genitore porta a tracolla. Questo aspetto può variare sensibilmente la sensazione di chi porta il bambino.

Per alcuni, infatti, questo tipo di porta bimbo può non garantire sufficiente sensazione di sicurezza nel caso si trasporti un neonati. È invece molto confortevole e affidabile per i bambini più grandicelli, a partire dai 4 o 5 mesi fino ai 3 anni.

 

Posizione della fascia porta bebè ad anelli?

Per questa tipologia di fascia la posizione d’eccellenza è sicuramente quella sul fianco; è possibile anche la posizione sul davanti, mentre quella dietro si rivela un po’ più macchinosa.

Tra le varie soluzioni in commercio le fasce portabebè ad anelli sono sicuramente valida e confortevole, soprattutto nel momento in cui il bambino riesce a sostenere la testa da solo.

 

Vantaggi della fascia porta bebè ad anelli?

Sono in misura unica e si adattano a tutte le corporature. Si rivelano anche di rapido ed immediato utilizzo, dal momento che non è necessario imparare a fare legature o nodi.

Con questo supporto, inoltre, si può avere un po’ più di privacy quando si allatta. Puoi usare il tessuto in eccesso per coprirti mentre dai da mangiare al tuo bambino

 

Svantaggi della fascia porta bebè ad anelli?

Questo tipo di imbragatura potrebbe darti una sensazione di non completa sicurezza. C’è la possibilità di sentirsi a disagio anche se in realtà il bambino è posizionato al sicuro nella fascia.

A ciò si aggiunge il fatto che il corpo del bambino è meno stretto al corpo del portatore. DI conseguenza, mamma e papà avranno meno libertà di movimento rispetto alle fasce lunghe, al Mei Ttai o al marsupio.

Offrono anche meno possibilità di realizzare diverse posizioni rispetto alle fasce lunghe.

 

Acquistare il primo marsupio neonato?

A seconda del budget e del costo delle opzioni del marsupio che stai considerando, potresti iniziare con un solo tipo alla volta o potresti considerare di provare diverse varianti di marsupi per capire quali sono quelle giuste per te. E anche se il budget potrebbe non consentire di acquistare più modelli, ti consigliamo di testarne alcune varietà in un negozio di articoli per l’infanzia, specialmente se non hai mai indossato un sostegno di questo tipo.

Tieni presente che, in linea generale, un accessorio realizzato in modo corretto offre un sostegno ottimale della colonna vertebrale, della testa, con posizione divaricata-seduta delle gambine.

 

Quali sono i benefici di portare il tuo bambino nel marsupio?

È naturale che il bambino sia vicino a sua mamma e che sia più felice quando è a stretto contatto con il suo corpo. Il fatto di posizionare il piccolo vicino a sé per molte ore della giornata è un’ottima pratica per favore il consolidamento del legame tra genitore e figlio.

Diverse ricerche dimostrano che i bambini che nei primi anni di vita vengono posizionati in un marsupio piangono di meno e sono più stimolati ad apprendere: restando maggiormente a contatto con il genitore, sono più coinvolti nel mondo che li circonda. E una volta che crescono, dimostrano di aver maturato un maggior spirito organizzativo.

 

Marsupio per neonato per la crescita?

I moderni marsupi sono disponibili in un’ampia varietà di stili per soddisfare ogni gusto e budget. Scegliere quale modello acquistare può essere un compito impegnativo perché ci sono così tante opzioni eccellenti in una gamma infinita di stili, colori e dimensioni.

Al momento dell’acquisto puoi fare ulteriori considerazioni se utilizzerai questo modo di trasporto del tuo bambino solo principalmente nei primi mesi o preferisci un qualcosa che duri per il primo anno e anche di più. Anche il budget è importante e puoi trovare diverse opzioni di prezzo. Conviene acquistare da un produttore che ti garantisca la certificazione dei materiali e gli standard di sicurezza.